Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

dolore alla punta del pene

dolore alla punta del pene

Ho iniziato PE un mese fa, routine di base con 5-10min di stretching e 5-10min di jelq sempre con riscaldamento pre e post.

Lunedi scorso ho preso su prescrizione dell’andrologo mezza pastiglia di un vasodilatatore tipo Viagra. Questa mi ha provocato ovviamente erezioni molto facilitate nelle successive ore e gli effetti sono durati per giorni, con il pene sempre in uno stato turgido, un po’ più duro del solito anche quando moscio. Ho provato a fare jelq il martedì ma con scarsi risultati vista la facilità di erezione. L’effetto della pastiglia però mi ha anche provocato una reazione eccessiva ai genitali con rigonfiamenti e dolori ai testicoli. Non ho fatto caso ad altri dolori. Ho preso la tachipirina e smesso con gli esercizi. Domenica dopo essere stato bene sabato ho ricominciato con il PE con 7 min di stretching e 7 di jelq ma quando ho provato a fare 10 v-jelq ho accusato un dolore alla punta del pene, nella parte sotto per intenderci, e sono quindi tornato a finire gli ultimi jelq normali.
Oggi che è lunedì, quindi 7giorni dopo la pastiglia, sento ancora dolore/fastidio ai testicoli anche se molto meno e senza gonfiore, e sento però un dolore più accentuato appunto nella zona della cappella nella parte sotto.
Ho sentito l’andrologo per la questione dei testicoli che mi ha detto di rimanere a riposo e di interrompere la terapia e continuare con la tachipirina.

Secondo voi cosa può essere il dolore che sento sotto al glande? Ricordo di aver letto da qualche parte che sarebbe meglio fermarsi 2/3cm prima del glande per non rischiare di danneggiare l’uretra. Può essere quello? Ho iniziato a mettere un po’ di ghiaccio, dite che va bene o è meglio il caldo?

Edit: Dimenticavo ho provato anche varie direzioni di Jelq e quella con il pene in verticale mi dava fastidio, che è la stessa di quando si fa il v-jelq.


Last edited by Bunnybug : 09-17-2018 at .

Ciao Bunnybug, se il tuo andrologo ti ha dato come tu dici “un vasodilatatore tipo viagra”, per un dolorino alla base del glande, senza fare ulteriori esami, ti consiglio di cambiare specialista, questo dottore non è buono, non si danno mai farmaci di questo tipo per una banalità simile!!

Sicuramente questo dolore è conseguenza di una eccessiva forza impressa o nella trazione da stretching o nella presa durante il jelqing, quindi riposo totale dal PE e masturbazione e impacchi di acqua fredda, fino a risoluzione di ogni sintomo negativo.

Un saluto!!😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Messaggio originale di Parto da 16
Ciao Bunnybug, se il tuo andrologo ti ha dato come tu dici “un vasodilatatore tipo viagra”, per un dolorino alla base del glande, senza fare ulteriori esami, ti consiglio di cambiare specialista, questo dottore non è buono, non si danno mai farmaci di questo tipo per una banalità simile!!
Sicuramente questo dolore è conseguenza di una eccessiva forza impressa o nella trazione da stretching o nella presa durante il jelqing, quindi riposo totale dal PE e masturbazione e impacchi di acqua fredda, fino a risoluzione di ogni sintomo negativo.
Un saluto!!😜

Forse mi sono spiegato male. Il viagra era per un altro scopo ovviamente (è lungo da spiegare). Comunque il risultato però è stato che dopo averlo assunto ho iniziato ad avere dolori, non prima se no ne avrei parlato con l’andrologo. Comunque l’effetto della pastiglia combinato probabilmente con uno stretching eccessivamente forte (tiravo quasi come mostrato nel video di istruzione, ma quello del video è già abituato e avrei dovuto tirare di meno)
Il risultato è che dopo una settimana di riposo sento ancora fastidio ai testicoli e sento un dolore alla punta del pene. Penso che per i testicoli sia ancora per il viagra mentre per il pene penso possa essere anche anche per il PE.

Il dolore dai primi giorni si è affievolito, prima era molto forte e sentivo i testicoli molto gonfi. Si sono fortunatamente sgonfiati quando ho provato con un po’ di ghiaccio e poi massaggiando tutto con acqua calda dopo. Ma i testicoli non mi preoccupano perché so la causa mentre per il pene potrebbe essere duplice. Il dolore al pene è pungente e quasi onnipresente, come avere degli spilli conficcati dove urino. Ma non mi sembra di sentire dolore durante la minzione.

Non sento un incremento del dolore quando è va in erezione, quindi potrebbe non essere stato causato dal PE?

Ciao Bunnybug, risulta difficile seguire il tuo discorso per fatti detti ed altri nascosti, comunque volendo impegnarmi a capire, penso che hai o hai avuto problemi di erezione, si spiega così il viagra, ai testicoli hai un varicocele bilaterale oppure una orchite, ma questo giustamente puoi anche non raccontarcelo.

Il dolore alla punta sicuramente è invece dovuto o ad una eccessiva forza in presa durante il jelqing oppure ad una errata esecuzione dello stretching, non devi afferrare direttamente il glande, ma afferrare il pene sotto il glande, naturalmente dopo aver retratto completamente il prepuzio.

La raccomandazione è sempre la stessa, interrompi il PE fino a risoluzione di ogni sintomo negativo!!

Un saluto.😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Top
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
Duda sobre medicionjelqmaster98Agrandamiento del Pene para Novatos607-07-2017 09:25 AM
Ejercicios taoístas para fortalecer el pene: Fuerza, firmeza, tamaño, energía y sensimiddleSalud Sexual del Hombre307-21-2016 01:42 AM
Come Fare I JelqmarineraPene più lungo e largo2703-19-2014 12:03 AM

All times are GMT. The time now is 09:31 PM.