Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Glande non liscio.

Glande non liscio.

Salve ragazzi, mi scuso in anticipo visto che posso postare solo in questa sezione per il momento.

Ho un grosso “problema” che mi tormenta moltissimo psicologicamente. Vi spiego subito.

A memoria il mio glande non è mai stato liscio ma è sempre stato “rugoso” sia a riposo sia in erezione.

In erezione diventa molto rosso e si notano delle “spaccature” verticali. Insomma , non è di colore chiaro e liscio come (secondo me) dovrebbe essere.

Ai vari controlli effettuati in questi anni è risultato tutto in ordine, nessun problema funzionale ecc. Anche se per me questo problema è diventato forte motivo di imbarazzo ed insicurezza.

Posso solo ipotizzare che in età piu giovane ho esagerato con la pulizia, probabilmente danneggiando irreparabilmente le mucose del glande.

Chiedo a voi un confronto su questo tema nella speranza di “tranquillizzarmi” un pochino perché sto proprio messo male! Grazie.

Messaggio originale di Riccardo85

Salve ragazzi, mi scuso in anticipo visto che posso postare solo in questa sezione per il momento.

Ho un grosso “problema” che mi tormenta moltissimo psicologicamente. Vi spiego subito.

A memoria il mio glande non è mai stato liscio ma è sempre stato “rugoso” sia a riposo sia in erezione.

In erezione diventa molto rosso e si notano delle “spaccature” verticali. Insomma , non è di colore chiaro e liscio come (secondo me) dovrebbe essere.

Ai vari controlli effettuati in questi anni è risultato tutto in ordine, nessun problema funzionale ecc. Anche se per me questo problema è diventato forte motivo di imbarazzo ed insicurezza.

Posso solo ipotizzare che in età piu giovane ho esagerato con la pulizia, probabilmente danneggiando irreparabilmente le mucose del glande.

Chiedo a voi un confronto su questo tema nella speranza di “tranquillizzarmi” un pochino perché sto proprio messo male! Grazie.

Credo che fino ad un certo punto sia una cosa normale, soprattutto se dai controlli non è risultato niente di particolare.

Per il colore ritengo sia normale che il glande non abbia un colore chiaro, ma bensì più scuro tendente al rosso violaceo e poi quelle che tu chiami spaccature verticali penso siano pure queste normali, io stesso le ho notate dopo un uso intenso dell’attrezzo, per esempio dopo il sesso.

In conclusione, a mio parere, ti stai facendo dei problemi inutili e inesistenti, ad ogni modo se vuoi trovare una risposta definitiva recati da uno specialista qualificato che sicuramente ti potrà rassicurare.

Alla prossima e buon PE!!!


Start: 18x14 NBP

Obbiettivo: 20x15 NBP 😉

Grazie Whitezilla,

Mi preoccupo perché mi rendo conto che a riposo la superficie del glande sembra rugosa e spugnosa, piuttosto che rosea e liscia come vedo la maggior parte degli altri. Quando invece è in erezione diventa rosso e comunque non liscio ed uniforme, ma sempre rugoso e secondo me, brutto da vedere.

Come ben saprai gli andrologi non danno importanza all’estetica se tutto funziona nella norma. Sto pensando piuttosto di rivolgermi ad un dermatologo e parlarne con lui anche se ripeto , ho paura di aver fatto danni quando ero giovane, infatti ero un po fissato con la pulizia e mi lavavo strofinando con saponi non certo adatti alla zona delicata.

Qualcuno può dirmi se si trova in questa situazione e se ha fatto qualcosa per migliorarla? Mi basterebbe sapere di non essere l’unico con questa particolare situazione.

Purtroppo sto male perché mi guardo in torno e vedo tutti glandi lisci e perfetti!

Grazie ancora

Messaggio originale di Riccardo85

Grazie Whitezilla,

Mi preoccupo perché mi rendo conto che a riposo la superficie del glande sembra rugosa e spugnosa, piuttosto che rosea e liscia come vedo la maggior parte degli altri. Quando invece è in erezione diventa rosso e comunque non liscio ed uniforme, ma sempre rugoso e secondo me, brutto da vedere.

Come ben saprai gli andrologi non danno importanza all’estetica se tutto funziona nella norma. Sto pensando piuttosto di rivolgermi ad un dermatologo e parlarne con lui anche se ripeto , ho paura di aver fatto danni quando ero giovane, infatti ero un po fissato con la pulizia e mi lavavo strofinando con saponi non certo adatti alla zona delicata.

Qualcuno può dirmi se si trova in questa situazione e se ha fatto qualcosa per migliorarla? Mi basterebbe sapere di non essere l’unico con questa particolare situazione.

Purtroppo sto male perché mi guardo in torno e vedo tutti glandi lisci e perfetti!

Grazie ancora

Ciao Riccardo85, ciò che descrivi è il classico risultato di un tessuto che ha subito insulti o aggressioni perpetrati nel tempo, potrei pensare ad una fimosi e conseguenti infezioni/infiammazioni ripetute nel tempo, da batteri o funghi per una obiettiva difficoltà a procurare una discreta igiene locale, oppure porre negli slip, il pene non coperto dal prepuzio, nel tentativo di indurre un processo di cheratinizzazione, allo scopo di rendere il glande meno sensibile, evitando così l’eiaculazione precoce, come pure un’altro insulto, e da te menzionato, è una eccessiva igiene locale, con detergenti inappropriati per il tipo di tessuto, ma soprattutto per il tempo eccessivo, impiegato in questa pratica. Tutte queste probabilità elencate, hanno in comune una sola cosa, un cambiamento della struttura del tessuto, che ha subito così, un processo di metaplasia o atrofizzazione, che è solamente una risposta di difesa, per un insulso ritenuto troppo grande e che ha prodotto la perdita del film idrolipidico locale, responsabile dell’aspetto liscio e vellutato.

La cosa positiva è che quasi tutti i processi di metaplasia sono reversibili se si eliminano le cause!!

Se tu hai il sospetto che la causa scatenante, di questo processo, sia stata una eccessiva igiene locale, come credo sia stata, devi usare un detergente ph neutro, ma soprattutto il lavarsi nel più breve tempo possibile, ovviamente è importante sapere il tipo di insulto, ma lo è altrettanto, anche il tempo di esposizione al danno!!

Insomma, non è importante usare saponi troppi specifici, medicamentosi, biologici, miracolosi……la cosa più importante è saper lavare una zona non molto grande, in 30 secondi!!

Lentamente nel tempo, tutto dovrebbe ritornare alla normalità e al suo vecchio splendore!!

Un saluto.😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Messaggio originale di Parto da 16

Ciao Riccardo85, ciò che descrivi è il classico risultato di un tessuto che ha subito insulti o aggressioni perpetrati nel tempo, potrei pensare ad una fimosi e conseguenti infezioni/infiammazioni ripetute nel tempo, da batteri o funghi per una obiettiva difficoltà a procurare una discreta igiene locale, oppure porre negli slip, il pene non coperto dal prepuzio, nel tentativo di indurre un processo di cheratinizzazione, allo scopo di rendere il glande meno sensibile, evitando così l’eiaculazione precoce, come pure un’altro insulto, e da te menzionato, è una eccessiva igiene locale, con detergenti inappropriati per il tipo di tessuto, ma soprattutto per il tempo eccessivo, impiegato in questa pratica. Tutte queste probabilità elencate, hanno in comune una sola cosa, un cambiamento della struttura del tessuto, che ha subito così, un processo di metaplasia o atrofizzazione, che è solamente una risposta di difesa, per un insulso ritenuto troppo grande e che ha prodotto la perdita del film idrolipidico locale, responsabile dell’aspetto liscio e vellutato.

La cosa positiva è che quasi tutti i processi di metaplasia sono reversibili se si eliminano le cause!!

Se tu hai il sospetto che la causa scatenante, di questo processo, sia stata una eccessiva igiene locale, come credo sia stata, devi usare un detergente ph neutro, ma soprattutto il lavarsi nel più breve tempo possibile, ovviamente è importante sapere il tipo di insulto, ma lo è altrettanto, anche il tempo di esposizione al danno!!

Insomma, non è importante usare saponi troppi specifici, medicamentosi, biologici, miracolosi…… La cosa più importante è saper lavare una zona non molto grande, in 30 secondi!!

Lentamente nel tempo, tutto dovrebbe ritornare alla normalità e al suo vecchio splendore!!

Un saluto.😜

Grazie Parto da 16, mi sembri molto informato e mi fa piacere che tu abbia voluto intervenire!

Io però ho paura che questa atrofizzazione della mucosa sia ormai permanente. Possibile?

Sopratutto per il fatto che a memoria la ricordo essere stata sempre cosi, almeno fino a quando non ho lavato e strofinato in maniera troppo aggressiva quando ero piccolo.

Mi rassicura il fatto che tu dica che queste situazioni sono quasi sempre reversibili, ma negli ultimi anni praticamente mi lavo sempre e solo con acqua corrente quindi evito qualsiasi sapone sul glande.

Addirittura un andrologo mi ha consigliato una goccia di olio d’oliva al giorno da applicare sul glande, ma sinceramente mi sembra peggiorare la situazione.

Ho pensato ad olio di mandorle, vea lipogel ecc. Ma ho paura di fare solo peggio.

A breve mi sa che mi toglieró ogni dubbio consultando un bravo dermatologo.

Grazie mille , e se qualcuno si trova in questa situazione sarei felice di scambiare due chiacchere.

Ciao Riccardo85,

Se i medici ti assicurano che non hai nulla di patologico non devi preoccuparti.

Anch’io ho il glande rugoso (non so se questo ti può consolare).

So che in commercio esiste un prodotto che aiuta a ripristinare il film idrolipidico ed è specifico per il glande, ma non so se posso postare il nome in quanto non credo si possa fare della pubblicità nel forum.

Messaggio originale di gess8

Ciao Riccardo85,

Se i medici ti assicurano che non hai nulla di patologico non devi preoccuparti.

Anch’io ho il glande rugoso (non so se questo ti può consolare).

So che in commercio esiste un prodotto che aiuta a ripristinare il film idrolipidico ed è specifico per il glande, ma non so se posso postare il nome in quanto non credo si possa fare della pubblicità nel forum.

Ciao gess8, grazie. Sarei molto curioso di sapere il nome di questo prodotto e se l’hai scoperto tu oppure ti era stato consigliato da un medico.

Ciao Riccardo85.

L’ ho scoperto io in internet, lo consigliano anche i medici.

Non è un farmaco.

Ti scrivo il nome in un messaggio privato.

Ciao, hai poi risolto? Credo di avere lo stesso problema, di quale prodotto parlate per il ripristino del film idrolipidico?

Grazie

Top
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
EXTENSORES; Solución de Comodidad, IFs, Seguridad y EfectividadAlberto 25Extensores para Agrandar el Pene5506-10-2022 04:23 AM
GLANDE: CrecimientoGugliermoAgrandamiento del Pene26308-08-2019 08:51 PM
Problema parte sinistra del glandeDany1900Pene più lungo e largo202-28-2016 02:29 PM
Press de glande 2ble jelk sostenidogathorAgrandamiento del Pene2406-16-2011 07:54 PM
Y la nuca del GLANDE.gathorAgrandamiento del Pene1005-10-2011 12:39 AM

All times are GMT. The time now is 07:36 AM.