Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Droghe

123

Droghe

Apro questo thread perché sono curioso di conoscere il vostro punto di vista al riguardo.

Che rapporto/esperienze avete/avete avuto con le droghe? Ne fate utilizzo regolare?

Avete avuto relazioni con ragazze che ne facevano uso? Avete amici, se volete familiari, che fanno uso abituale di Cannabis o sostanze più pesanti?

Che ne pensate riguardo alla possibile legalizzazione delle droghe leggere di cui si sta parlando di recente?

Sono interessato sopratutto alle opinioni sulla Cannabis, visto che ho vissuto in una realtà sociale che la faceva da padrona tra i ragazzi dove vivevo, ma qualsiasi altra cosa vogliate aggiungere è gradita.

Quello che vi chiedo è un vostro punto di vista sulla dipendenza dalle sostanze stupefacenti e su come questa abbia influito o meno sulla vostra vita o su quella delle persone vicine a voi che ne fanno uso abituale.

Parto io visto perché mi sembra giusto.

Ho chiuso da circa un mese una storia di tre anni con una ragazza che fa uso di erba da quasi 4 anni, senza mai fermarsi, forse con periodi di meno utilizzo ma senza mai uscirne completemente. Non ho chiuso la storia per questo, ma perché come ho scritto altrove parto per l’Australia tra qualche mese. Ho avuto mille discussioni su questo argomento con lei, su come dal mio punto di vista fosse inutile fumare oltre che sbagliato, mentre dal suo soltanto un passatempo per divertirsi ogni tanto e una soluzione naturale ai sonniferi.

Quello che mi fa più ridere era la sua convinzione di come lei potesse uscirne quando voleva, quando in realtà, nemmeno quando sua madre gli fece il test antidroga smise di farlo, ed è passato più di un anno. I ragazzi con cui ho vissuto per due anni, avevano una sola cosa in testa appena usciti da scuola, l’erba. Ed è andata avanti così fino a quando sono tornato a casa e tutt’ora non è cambiato nulla.

In base alla mia esperienza quando mi dicono o sento che la Cannabis non da dipendenza non posso far altro che non ridere a questo punto, penso che chiunque di voi possa darmi ragione. La cosa più ridicola che ho mai sentito è stata un discorso della mia ex che mi accusava di essere dipendente dal latte, perché il latte secondo lei crea dipendenza e attiva gli stessi ricettori della cocaina.

Ora, non voglio dire che vivrei mai senza latte perché non lo farei mai, ma non venite a dirmi che una sostanza che ti fotte il cervello e ti fa diventare un apatico del cazzo sia meglio. Poi c’era pure quella del caffè, ma smetto che sennò rido fino al 2015.


Starting November 2013 - BP 18.0 MSEG 14.0

March 2014 - BP 18.3 MSEG 14.5

Foto di Jugg

In effetti la marijuana non dà una vera e propria dipendenza. L’abitudine non è dipendenza. E conosco persone che fumano praticamente da sempre e non sono apatici affatto.

Io stesso fumo erba quando posso ultimamente, e non mi pare mi renda meno produttivo. Credo tu stia scambiando l’effetto per la causa in questo caso. I ragazzi di oggi purtroppo apatici lo sono tutti, specie al sud, perchè la vita gli dà ben poche speranze.

Mai fatto uso continuativo di droghe. Ho provato solo qualche volta l’erba e devo dire che è stato davvero divertente: ero spensierato e ridevo come un coglione, ahah. Non nego che se potessi qualche altra fumata la farei volentieri. Penso che comunque un minimo di dipendenza psicologia la dia, tant’è che a distanza di più di 2 anni dall’ultima volta, ogni tanto ci faccio un pensierino. Ma questa dipendenza non ha nulla a che vedere con quelle di eroina et similia.

Ho conosciuto una ragazza che era dipendente da eroina e che ha provato praticamente tutto il catalogo di droghe possibili e immaginabili e a suo dire, l’eroina è stata terribile. Non riusciva a farne a meno, una dipendenza fisica (e psicologica) fortissima. Meno male che ne è uscita.

Voglio condividere questo link:

ANTIPROIBIZIONISMO: Statistiche sulle droghe più alcune riflessioni

che trovo molto interessante. Ci sono diversi spunti di riflessione anche se l’articolo è lunghetto. Qui invece c’è una versione ridotta:

ANTIPROIBIZIONISMO: Statistiche sulle droghe: un riassunto

Ho fumato Hashish ed erba per diversi anni, discontinuamente. Lo scorso anno ho coltivato e fumato erba per tutto l’anno, l’ultima canna me la sono fumata a Dicembre 2013 ed al momento non ho più voglia di farlo. Se davvero generasse dipendenza, non avrei potuto smettere. Ho anche fumato sigarette, dai 14 anni fino a metà 2006 (27enne), ma ho smesso perchè non mi piaceva più. Ho passato tutto il 2001 a farmi di coca, i mesi centrali anche pesantemente (consumavo 10 grammi al giorno - anche offrendo ad amici)… L’altoieri mi è venuta una voglia fottutissima di pippare (coca), ma ho guardato M. con in braccio Diana Mainu e ovviamente me la sono fatta passare. Devo dire che con la coca ho un rapporto molto particolare, credo che la voglia di usarla non m’abbandonerà mai, tuttavia credo che molto difficilmente avrò modo di abusarne nuovamente. Ho passato tutta la stagione autunno-inverno del 2005 a frequentare i Magazzini Generali a Milano (suonava Lele Sacchi, gran DJ!) e mangiare extacy, bella da morire. A Settembre 2012 ho anche coltivato 2 volte i funghetti allucinogeni, sono un’esperienza molto interessante, fanno provare cose che mai nella vita avrei immaginato. E per finire una volta mi sono anche fumato la Salvia Divinorum, ma non i è piaciuta un granchè. Una bastonata sulla nuca, ti spsta completamente di dimensione!!!!!!

Tuttavia in questo miscuglio di esperienze e anche sulla base di questo materiale ho sviluppato una capacità di autocontrollo per cui ho modo di fare come mi pare con quel che mi pare senza rimanerne prigioniero.

La cosa fondamentale da non perdere mai di vista è che si è completamente padroni di se stessi quando si è lucidi e nessuna di queste sostanze ti lascia completamente lucido dopo averne fatto uso.

Quindi la storia saltuaria una volta ogni tanto per me non dovrebbe essere condannabile, il problema è che non tutti sono in grado di gestirla come andrebbe.

Zero di zero mai niente, manco una sigaretta, e ne vado fiero, gli esseri umani sono deboli.


now 7(18 cm) BP , 5.9(15 cm) MEG

Click me: my photos

Intanto sono d’accordo con small, grande che non hai provato nulla, io purtroppo a 15 anni non avevo la mentalità che ho ora e ho fumato una 30/40ina di paglie, di cui ancora mi pento, però il passato non si può cancellare. Ho fumato 4 canne in vita mia alla festa liceale di fine anno, mi sono divertito come un vero bastardo lo ammetto, però è una cosa che ho concluso quella sera stessa, questo grazie alla presenza dei miei amici che ci stavano veramente sotto con l’erba. Non mi sono pentito di aver provato l’erba ma delle paglie ancora mi mangio le mani. Ma ero un povero stupido. Complimenti ancora small.

Per rispondere ai primi tre:
Marinera io conosco circa 30/40 persone che fumano erba abitualmente, di questi ce n’è un 80% che penso potrebbe smettere anche domani, il restante 20% credo farebbe davvero ma davvero fatica, io penso che l’erba abbia effetti diversi per quanto riguarda la dipendenza che può dare, come del resto sono soggettivi gli effetti che fa quando ci si fa una canna. Per alcuni la dipendenza psicologica è presente, anche tanto. È un caso secondo te che per quello che riguarda la mia esperienza sono le donne che fumano che conosco, cioè quasi tutto quel 20% a non riuscire smettere?

Secondo me la dipendenza dall’erba è una realtà tangibile, anche se soggettiva.


Starting November 2013 - BP 18.0 MSEG 14.0

March 2014 - BP 18.3 MSEG 14.5

Foto di Jugg

Ma vogliono smettere? Questo è il punto secondo me. :)

Si parla di dipendenza quando una persona, pur volendo smettere, ha difficoltà a farlo perchè ha una sindrome da astinenza quando prova. Ad esempio chi beve il caffè e prova a smettere spesso ha mal di testa feroci. Chi smette di fumare ha un tormento continuo, vuole sempre accendere una sigaretta, non riesce a concentrari, scatarra, sul momento si sente un cesso. Per la marijuana, per quel che pare a me, è come per la pasta: consumarne troppa fa male, ma se ti viene a mancare non hai una sindrome da astinenza.

Ora, probabilmente i fumatori più accaniti sono quelli che non la dovrebbero usare. Ma, se smettessero, starebbero meglio? Forse non sarebbero ‘apatici’ come dici tu, ma in preda all’ansia, oppure obesi o in preda agli psicofarmaci. Quindi torno a dire, il problema è la sostanza oppure è la persona e/o l’ambiente che la circonda? Alcuni hanno avanzato l’ipotesi che i consumatori abituali di cannabis siano deficienti di serotonina, per cui hanno un senso di insoddisfazione continua. Se gli togli la marijuana, che è l’unica droga illegale letteralmente innocua, magari bevono. Oppure picchiano la moglie (del vicino).

Per quanto ne so poi la marijuana è ormai passata di moda, roba da antenati, quello che va alla grande sono gli acidi e la cocaina, oltre ovviamente l’alcol che è un sempreverde.

Il problema riguarda ovviamente la persona. Credo però che tra quelle persone che ho elencato nessuna di loro sia in grado di smettere, anche volendo, per questo parlo di dipendenza. Quante volte con la mia ex mi sono sentito dire “con quello che vorrò fare nella mia vita (si riferisce al medico, è studente di medicina) dovrò smettere per forza. Tra qualche mese ha il suo primo esame, ha smesso? No. Quindi questa è dipendenza o una persona che prende in giro se stessa e gli altri credendo di non avere nessun tipo di problema? Io penso che per quanto riguarda lei, se non smette alla svelta quando sarà costretta gli psicofarmaci o i sonniferi saranno il minimo purtroppo. Il fatto è che io la amo ancora come un matto e mi torturo tutti i giorni della vita anche se non la sento più. Le ho provate tutte ma non so che cosa poter fare. L’unica cosa che mi è venuta in mente é avvisare sua madre (ho il suo numero) con una scheda provvisoria diversa dalla mia dicendole di farle fare il test antidroga, ma sarebbe sbagliato oltre che come già successo in passato non la farebbe smettere. Se non ci convince lei, niente potrà cambiare le cose, anzi potrebbe anche peggiorarle, sono totalmente impotente quindi. Lei anche se non l’ha mai ammesso soffre di attacchi d’ansia, lo capirebbe anche un bambino dopo 3 anni.


Starting November 2013 - BP 18.0 MSEG 14.0

March 2014 - BP 18.3 MSEG 14.5

Foto di Jugg

Ha il suo primo esame. Stai drammatizzando un pò le cose. Anche lei chissà come si immagina la vita del medico, come ER. :)

Greys anatomy, scusa la correzione ;)


Starting November 2013 - BP 18.0 MSEG 14.0

March 2014 - BP 18.3 MSEG 14.5

Foto di Jugg

Ah io non ho visto nessuno dei due.

Comunque, tanta gente dice che vuole dimagrire, ma chi lo fa? Oppure che vogliono ricominciare a leggere libri, o abituarsi ad andare a piedi la mattina. Insomma, non smettere di fumare una cosa che sai che non ti fa poi così male non è una grande prova di avere un vizio invincibile. Ci saranno sicuramente persone che hanno fallito un esame per colpa della marijuana, ma credo siano rare. Insomma per farla breve, la mia opinione personale è che farsi di marijuana è più o meno come farsi le pippa, 1 su un milione magari ne morirà pure ma almeno s’è divertito tanto. :chuckle:

Un’altra cosa da considerare è chi si fuma l’erba quasi mai fa uso di altre droghe; chi ha fumato in genere non cerca l’alcool, e anche la sigaretta tende a dare fastidio. Le laltre droghe, quelle vere, funzionano in modo inverso. Se non hai eroina ti fai di cocaina o alcool o quello che è.

Fortunato direi, e tieniti lontano :D

Tutte le persone che conosco che fumano erba (abitualmente e non) sono anche fumatori incalliti per esempio, bevono pure e una buona parte di questi nonché la mia ex ha provato diversi tipi di droghe pesanti (coca, MDMA, LSD).


Starting November 2013 - BP 18.0 MSEG 14.0

March 2014 - BP 18.3 MSEG 14.5

Foto di Jugg

Beh allora chiaramente il problema non è l’erba. Sono persone proprio portate ad abusare di tutto. Come detto l’effetto della marijuana è l’opposto, almeno questa è la mia esperienza diretta e indiretta poi magari gli altri vorranno dire.

Per quanto riguarda le altre sostanze non si tratta di utilizzo abituale, ma di qualche volta o una volta soltanto si. Comunque si, sono persone portate alla dipendenza in generale, quindi deboli.


Starting November 2013 - BP 18.0 MSEG 14.0

March 2014 - BP 18.3 MSEG 14.5

Foto di Jugg

Top
123

All times are GMT. The time now is 08:31 PM.