Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

una piccola grande lezione

una piccola grande lezione

Ciao a tutti

seguo questo sito da tanti anni ormai, anche se capito sempre più di rado . Io sono uno dei cosiddetti hard gainers, ho provato tante tecniche nel corso degli anni sia manuali che assistite ma con scarsi risultati . Non so se è un problema di tunica o septum, di costanza o motivazione, ma il mio pene sembra davvero contento di essere così com’è e non ne vuole sapere .
Non è però di tecniche che vi voglio parlare, nè di misure, ma di un’esperienza che ho avuto pochi giorni fa e mi ha spinto a scrivervi .
Da parecchio ormai pratico il clamping utilizzando le famose “fascette stringitubo”, per intenderci quelle che tutti utilizziamo per fissare ad esempio lo scarico della lavatrice a muro .
Ultimamente visti gli scarsi risultati avevo inserito nella mia routine anche i cosiddetti orange bends, sempre indossando la fascetta .
Due settimane fa’ circa, alla fine della sessione giornaliera avevo sentito un leggerissimo fastidio “interno”, all’altezza della fascetta . Così l’ho rimossa e mi sono masturbato per verificare l’erezione e favorire l’afflusso di sangue “fresco” . Fortunatamente tutto era in ordine e così mi sono rivestito, con l’idea di prendermi una pausa e non forzare troppo .
La mattina dopo non ho avuto la mia solita erezione mattutina e questo mi ha confermato l’ipotesi dell’overtraining e della necessità della pausa . Così me ne sono stato tranquillo per un po’ di giorni aspettando che tornassero le erezioni mattutine . Inutile dire che non sono tornate, e cosa ancora peggiore, neanche quelle occasionali . Sto vivendo anche un periodo di forte stress e calo del desiderio…e quindi al sesso penso davvero poco .
Lunedì scorso decido quindi di fare un check-up, con l’aiuto di alcuni porno, per verificare la bontà dell’erezione . Premetto che anche nei periodi più asessuati della mia vita 30 secondi di pornografia mi sono sufficienti per un’erezione completa . Non questa volta . Comincio a masturbarmi e ben presto mi accorgo che “lui” non risponde ai comandi . Cambio videoclip, cambio velocità, cambio tipo di stimolazione, ma nulla .
. Comincio anche a notare un certo “turtling” e un glande leggermente più piccolo del solito e poco irrorato .A questo punto entro nel panico . Non paura, non preoccupazione . Panico .
Comincio a disperarmi . Penso di aver rovinato il mio pene in maniera irreversibile . Comincio a passare in rassegna tutte le patologie che possono verificarsi . Lesione del nervo, insufficienza venosa o arteriosa . Mi sembra di rivivere un film di Depardieu di tanti anni fa, dove c’è lui che gira in casa perennemente nudo e con il pene in mano, cercando un’erezione che non arriva mai . Capisco dopo anni cosa vuol dire l’espressione “passare la notte in bianco” . Come tutti quanti ho passato anche io notti in cui ho dormito poche ore o non riuscivo ad addormentarmi . Questa volta non ho dormito . Avevo dei micro-sonni da cui mi risvegliavo quasi subito in preda al panico . Sarò andato almeno 10 volte in bagno a guardarmi, a masturbarmi ma niente, zero .
Il giorno dopo la situazione peggiora ulteriormente . Oltre a non avere erezioni in alcun modo il mio pene sembra ulteriormente ridotto di dimensioni . Aveva l’aspetto di un dito mignolo, non sto scherzando .
A questo punto mi fiondo dal dottore, mi faccio prescrivere una visita andrologica e dei calmanti . Torno a casa e prendo per la prima volta in vita mia un ansiolitico . Passo la giornata a contorcermi nel letto dalla disperazione, battendo i pugni e ripetendomi quanto sia stato stupido . Quando non sono a letto passeggio avanti e indietro per casa, cercando di calmarmi. Continuo a ripetermi di essere in un incubo e di aver rovinato la mia vita per sempre . Mi imagino costretto a indossare una protesi peniena per continuare ad avere una vita sessuale normale . Mi immagino l’andrologo che mi insulta per essermi rovinato la vita per sempre, tutto sommato ancora giovane . Immagino mia moglie che mi lascia per l’idiozia che ho commesso o peggio ancora che rimane con me per pena .
Passo così la seconda notte in bianco, resa legermente più sopportabile dall’ansiolitico . Lui è lì non te lo puoi scordare . cerco di mettermi in tutte le posizioni tali da non farmelo percepire . E poi c’è la pipì . Anche se non ci pensi arriva il momento in cui devi andare in bagno e vederlo dinuovo in quelle condizioni . Un dito spesso come un mignolo ma lungo quanto un pollice, al suo posto .
Il mattino seguente, anche se le erezioni continuano ad essere assenti vedo un leggero miglioramento . Le dimensioni a riposo tornano “quasi” normali e torna anche il solito colorito . Il pomeriggio per la prima volta praticando dei kegel il pene flaccido mi si gonfia, cosa che considero un segno positivo . La sera finamente la prima erezione con l’aiuto della pornografia . Stamattina la prima erezione spontanea.

Mi scuso con tutti voi per la lunghezza del post . Mi scuso con quelli di voi che mi stanno odiando perchè credono abbia fatto solo del terrorismo . Sentivo però la necessità di raccontarvi tutto questo .
Sento di aver toccato il fondo . Io, da agnostico, ho pregato . Ho detto l’ave maria come da bambino . Questo vuol dire una cosa sola . Ero disperato . Quando sono tornate le erezioni ho pianto lacrime di gioia . Ho la sensazione di essere tornato dall’inferno .
Non voglio più riprovare questa sensazione . Ho capito cosa vuol dire essere uomo . Senza un pene funzionante non ti senti più un uomo .E’ terrificante . Abbiamo 10 dita ma un solo pene…ha senso tutto questo ?
Oggi ho buttato tutte le fascette metalliche, i cerotti di silicone e tutto il resto . Ho cancellato tutti i porno che utilizzavo come coadiuvanti della routine.
Tutto questo non ha senso . Ho un pene all’incirca nella media e se penso alla mia vita sessuale presente o passata ho sempre incontrato donne contente e appassionate . E’ una fissa, è un’assurda fissa che ci inculca questa società malata dove ormai tutto è pornografia . E ve lo dimostra il fatto che su questo forum bazzica gente che parte già da 18cm magari, ma non gli basta . Ma cosa volete montare…delle cavalle !?
Con questo non voglio dire che il PE non funziona . Molti di voi mi dimostrano il contrario . Ma a me non me ne frega più nulla . La mia salute e la mia felicità sono troppo più importanti .
Credete proprio che le dimensioni contino ? Io arrivo a malapena a 14cm NBPEL e 12.5cm EG . Nella mia vita ho quasi sempre avuto una compagna e spesso anche un’amante .
Le donne vogliono da noi Km di amore, non centimetri di cazzo .

Buona vita a tutti

Prima di tutto permettimi di salutare il padre putativo del forum italiano. E’ un piacere risentirti.

Poi ti ringrazio della tua testimonianza. Direi che concordo su tutto quello che dici, a cominciare dal fatto che usare delle fascette stringitubo è un’idea sbagliatissima. :)

Wow Route, che piacere vederti di nuovo su questo sito!

Mi spiace per quello che ti è successo, spero che la situazione migliori soltanto e che la tua esperienza condivisa in questa post non passi inosservata.

Mi trovo d’accordo sul discorso della pornografia, ultimamente sta inculcando l’insicurezza in tantissimi uomini al giorno d’oggi, fin troppi.

La prima cosa che ho pensato appena finito di leggere il tuo racconto: sei un grande!!

Poi però mi sono fermato un po’ a vedere meglio la vicenda, a 360 gradi, poichè appena finito di leggere una cosa, si sa, le ultime parole sono quelle che rimangono più impresse e l’ho vista un po’ diversamente.

Perdonami, la mia non è mancanza di rispetto… Ma sei stato davvero un pirla! Puoi anche solo pensare di chiuderti il cazzo in una fascia (metallica, se ho capito bene) che si usa per chiudere il tubo della lavatrice? Per me è considerabile alla stessa stregua di quello che si è iniettato il silicone nelle braccia per farle più grosse. Non scherziamo, ragazzi il corpo che abbiamo è unico e dobbiamo farcelo bastare fino alla fine dei giorni!

Proprio vero che fino a che non sbattiamo il faccione, le cose non le consideriamo come meritano.

Però alla fine la cosa ti è stata utile, penso che dopo questa esperienza avrai modo di vedere e apprezzare diversamente anche molte altre cose.

Grazie per averci reso partecipi, questa è una bella lezione.

Messaggio originale di fvecchio79
La prima cosa che ho pensato appena finito di leggere il tuo racconto: sei un grande!!
Poi però mi sono fermato un po’ a vedere meglio la vicenda, a 360 gradi, poichè appena finito di leggere una cosa, si sa, le ultime parole sono quelle che rimangono più impresse e l’ho vista un po’ diversamente.
Perdonami, la mia non è mancanza di rispetto… Ma sei stato davvero un pirla! Puoi anche solo pensare di chiuderti il cazzo in una fascia (metallica, se ho capito bene) che si usa per chiudere il tubo della lavatrice? Per me è considerabile alla stessa stregua di quello che si è iniettato il silicone nelle braccia per farle più grosse. Non scherziamo, ragazzi il corpo che abbiamo è unico e dobbiamo farcelo bastare fino alla fine dei giorni!
Proprio vero che fino a che non sbattiamo il faccione, le cose non le consideriamo come meritano.
Però alla fine la cosa ti è stata utile, penso che dopo questa esperienza avrai modo di vedere e apprezzare diversamente anche molte altre cose.
Grazie per averci reso partecipi, questa è una bella lezione.

Ciao

volevo chiarire questo discorso della fascia metallica che in effetti può essere fuorviante . Quando parlo di fascetta stringitubo mi riferisco semplicemente ai famosi “hose clamps”, utilizzati ad esempio qui :

Extreme Uli Video

La tecnica che utilizzo è nè più nè meno quella descritta nel link, essendo più interessato allo spessore . E’ un esercizio avanzato, verissimo, ma come vedete io sono iscritto dal 2004 :-)
Sono d’accordo con te col fatto che io sia un pirla, e il mio post dovrebbe mostrarti quanto io l’abbia capito fino in fondo . Permettimi però di dire che non dai del pirla solo a me ma a tutti quelli che come me hanno provato lo stesso esercizio, e su questo forum credo siano parecchi . Certo siamo su internet, siamo tutti adulti e vaccinati . Ma siete proprio sicuri che promuovere questo tipo di pratiche così rischiose, con tanto di tutorial sia moralmente giusto ? A un sito web come questo basta un disclaimer dove si declina ogni responsabilità . A te basta una semplice svista e sei rovinato per sempre .
Il PE evidentemente funziona, e le vostre firme lo dimostrano . Non nascondo l’invidia che provo nel vedere i Km che avete guadagnato, tutti insieme, con fatica e impegno .
Probabilmente il mio fisico è tale che avrei bisogno di un allenamento più lungo e con esercizi più avanzati . Sto solo maturando l’idea che il gioco non vale la candela . Almeno per me .
Ricambio con affetto i vostri saluti . Io sono uno di voi, ero qui prima di molti di voi . Prima ancora di augurarvi ottimi “guadagni”, vi esorto con tutto il cuore ad allenarvi in sicurezza .

ciao!

Il video è da cambiare, come altri; comunque noi da praticamente sempre diciamo che il clamping si dovrebbe fare con i cable clamps, cioè le manette per i cavi.

E’ vero, i video non sono la fonte migliore per capire al meglio l’esercizio.

Premetto che non ho fatto mai clamping ma uso la fascetta praticamente per tutto (hanging, estensore e stiramenti),ma cosa cambia tra fascetta stringitubo ed il cable clamp? Con quella stringitubo puoi regolartelo anche al decimo di millimetro con il cacciavite. Se poi si vuole esagerare non è che cambi la situazione usando il cable clamp.


metodo estensore (1453 ore): Start 01/10/2013 BP 14,7 NBP 12,9 EG 12,8. end 10/07/2014 BP15,9 NBP14,6 EG13,2

Metodo hanging(45ore)+estensore(103ore) Start 25/08/2014 end 15/10/2014 BP16,5 NBP15,2

La fascetta è più stretta ed esercita troppa pressione su un’area esigua; inoltre è tagliente; infine non può essere rimossa velocemente se qualcosa va male.

Route, hai ragione in tutto quello che dici, tieni anche presente che ilmio darti del pirla non voleva in alcun modo essere offensivo (e l’hai capito, da quanto scrivi).

Io penso che sia pirla chiunque corra grossi rischi per scopi effimeri, semplicemente. Oggi l’ho detto a te, domani sicuramente lo dirò a qualcun altro, sempre secondo le stesse modalità e intenzioni.

Messaggio originale di route76

… A un sito web come questo basta un disclaimer dove si declina ogni responsabilità . A te basta una semplice svista e sei rovinato per sempre .

Però, come sai, esistono troll che accedono scettici per prenderci in giro, esiste chi fa le cose cum grano salis e c’è che ci prende la mano, dimenticando il rischio che corre e il rispetto verso il proprio corpo e forza la mano fino a correre inutili rischi.

E’ tutto al libero arbitrio e alla consapevolezza di se stessi. Chi è il pirla fra questi tre?

Fa sicuramente riflettere quello che dici. Io personalmente sono incoraggiato dai risultatuùi che tutti voi avete raggiunto(sperando di poterli raggiungere anch’io) ma ci vado sempre con i proverbiali “piedi di piombo” quando lo maneggio anche per gli esercizi base. Ok lavorarci, ma ho solo quello, preferisco metterci più tempo, ma senza forzare troppo.


Io...speriamo che me la cavo!

Start 04/11/2014: 14 BP ; 14,5 EG

Diamine! Tutto è bene ciò che finisce bene, caro Route76!

Grazie per avevi raccontato la tua terrificante esperienza.

Poi ognuno di noi farà le proprie riflessioni.


starting sept.2012: 17,4 nbpel, 19,4 bpel, eg 14,8

nov.'12: 18 nbpel, 20 bpel, eg 15

goal: 21,5 bpe, 16 eg

Top
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
Abrazaderas en el PE ("Clamping")maferoAgrandamiento del Pene18509-14-2018 04:14 PM
Colección de vídeos para Agrandar el Pene20cmAgrandamiento del Pene4201-31-2011 05:03 AM

All times are GMT. The time now is 12:05 AM.