Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Sesso e droga

‘Associate nella maniera sbagliata’? Direi che ogni volta che sono associate è la maniera sbagliata. Potrei fare un’eccezione solo per caffè, tabacco e marijuana, che non incidono sui processi volitivi. Scoparti una drogata è in linea di principio fare sesso con una persona incapace di prestare il consenso, quindi è equiparato a una violenza carnale. Credo questo valga sia per la legge che per l’etica.

Non mi trovi d’accordo. Poi ovviamente dipende da come, cosa e quanto, ma in realtà io ho scopato più volte sotto l’effetto di droghe con ragazze sane o anch’esse fatte alla mia stessa maniera e ti assicuro che ci si è divertiti parecchio. Ora sei tu che stai generalizzando. La droga non inibisce il libero arbitrio.
Ovviamente, scusa se mi ripeto, dipende sempre da cosa, come e quanto.
La marijuana non incide sui processi volitivi? Fumati 10 cylum nell’arco di una mattinata e vediamo come ne esci ! (Magari lo fai già tutti i giorni :D :D :D )

PS Il gatto a 9 code è una specie di frustino? Guarda che hai a che fare con un uomo innocente e immacolato, io sai dopo quanto che l’ho letta ci sono arrivato ????

A parte il fatto che c’è tanta gente che si diverte a infilarsi spilloni nei genitali e altre amenità, qua l’essere d’accordo non c’entra nulla. La legge considera un rapporto sessuale con una persona drogata uno stupro. In un caso famosissimo tre ragazzi furono condannati per aver avuto un rapporto sessuale con una prostituta, perchè questa era drogata.

Sì okey, ma siamo tutti così ligi da fare sempre e solo quello che dice la legge, mai andarle contro? Perchè da quel punto di vista hai ragione in quel senso la legge parla chiaro e il reato sarebbe consumato.

Se per questo la legge dice anche che dopo aver bevuto un aperitivo, un amaro, una grappa o un whisky non puoi guidare, pena il ritiro della patente.

Capisci quello che intendo dire? Il mio pensiero era al di là delle convenzioni, delle regole eccetera; perchè se è per questo anche la tizia stessa va contro la legge facendosi di non so cosa.

Credo che la discussione non sia nata tanto dal timore di infrangere la legge, più il timore (oltre che di ammalarsi seriamente) per quello a cui sarebbe andato incontro il nostro amico Jugg infilandosi in una situazione diciamo così, poco ortodossa, fuori dell’ordinario.

Ma potrei sbagliarmi, tutti erriamo :D

Fvecchio, mi fai cadere le braccia. Ma se una squilibrata in un piccolo paese si fissa, se dopo che l’hai scopata non vuoi più vederla può benissimo accusarti di stupro per vendicarsi. E già la sola voce di aver compiuto uno stupro ti rovina la vita. E poi due che per una volta si prendono una sbornia (o una pasticca) insieme per fare sesso in modo più divertente sono un caso diverso dal farsi una tossicodipentente o un’alcolizzata, perchè quella è una persona fondamentalmente non completamente capace di decidere. Del resto fatto una volta o due il sesso pasticcato ci perdi interesse perchè non è che una coglionata.

Equiparare una multa perchè si sta guidando dopo aver bevuto un bicchiere di troppo ad un’accusa per stupro poi non ha alcun senso. Quest’idea di ‘fregarsene delle convenzioni’ per partito preso non è altro che superficialità secondo me, perchè se non sai in che pasticcio puoi cacciarti commetti un’azione completamente irrazionale. Le carceri sono piene di gente che ha voluto fare una figata per una sera.

E comunque la non eticità della condotta è ineludibile: Quella è una persona che ha problemi e tu te ne approfitti. Davvero sei così sfigato da doverti ridurre a queste cose per una scopata? Allora meglio dare 30 euro a una battona.

Ma no Mari, non fraintendermi… Forse sono veramente io che non ho dato alla cosa abbastanza serietà quanto merita; in realtà probabilmente vivo anche un po’ fuori dal mondo: quando avevo 20 anni io le cose erano un po’ diverse.

Sicuramente non ho pensato al risvolto che hai elaborato tu dalla cosa (vedi sopra).

Mi trovi d’accordo sul fatto di fare sesso sotto stupefacenti, in realtà perde molto del suo significato e comunque anche della sensazione fisica proprio !

Comunque continuo a pensare che Jugg non avesse in mente il “risvolto carcerario” ma più quello di psicologico/di vita di tutti i giorni.

Tanto di cappello a te che hai considerato un’ulteriore eventualità a dir poco devastante.

Jugg, ho letto il tuo post due volte.
Forse mi sbaglierò ma mi son convinto che la tua paura non è quella di contrarre qualsivoglia malattia, per la quale la soluzione c’é e si chiama preservativo, bensì la situazione che questa ragazza ha vissuto e sta vivendo tutt’ora e il fatto che tu sei confuso.
Da una parte c’é la tua ragazza e dall’altra questa ragazza. Scusa se son crudo ma credo che sia giunto il momento di fare una scelta.

Saluti

Messaggio originale di roguen
Jugg, ho letto il tuo post due volte.
Forse mi sbaglierò ma mi son convinto che la tua paura non è quella di contrarre qualsivoglia malattia, per la quale la soluzione c’é e si chiama preservativo, bensì la situazione che questa ragazza ha vissuto e sta vivendo tutt’ora e il fatto che tu sei confuso.
Da una parte c’é la tua ragazza e dall’altra questa ragazza. Scusa se son crudo ma credo che sia giunto il momento di fare una scelta.

Saluti

Ecco, io l’ultima frase l’avrei evitata, però intendevo la stessa identica cosa !

Messaggio originale di roguen
Jugg, ho letto il tuo post due volte.
Forse mi sbaglierò ma mi son convinto che la tua paura non è quella di contrarre qualsivoglia malattia, per la quale la soluzione c’é e si chiama preservativo, bensì la situazione che questa ragazza ha vissuto e sta vivendo tutt’ora e il fatto che tu sei confuso.
Da una parte c’é la tua ragazza e dall’altra questa ragazza. Scusa se son crudo ma credo che sia giunto il momento di fare una scelta.

Saluti

Il preservativo purtroppo non garantisce una protezione sicura al 100%, ecco perché non ho nemmeno preso in considerazione l’idea di farlo con.

Scusa ma per curiosità, dove avresti letto che sono confuso tra questa ragazza e la mia? Io non lascerei mai la mia attuale tipa, mai, non mi sembra di averlo mai detto, ma penso che tu debba leggere una discussione per intero non a pezzi per capire davvero.

Di Rebecca a me turbano due cose e le malattie passano in secondo piano visto che ho deciso di non avere rapporti sessuali con lei.

Non riesco a capire a sto punto se non sono in grado di scrivere in modo comprensibile o se proprio non so spiegarmi.


Starting November 2013 - BP 18.0 MSEG 14.0

March 2014 - BP 18.3 MSEG 14.5

Foto di Jugg

Messaggio originale di Jugg
Di Rebecca a me turbano due cose e le malattie passano in secondo piano visto che ho deciso di non avere rapporti sessuali con lei.

Avevo capito bene allora.

Senza voler entrare troppo nel merito di te e la tua ragazza, trovo molto dolce il fatto che tu sia spaventato da questo “qualcosa” che è grosso e non completamente alla tua portata, trovo molto bella da parte tua la preoccupazione che dai alle condizioni di R. e secondo me questo fa parte di un animo nobile. Se decidessi di provare ad aiutarla credo che la cosa potrebbe gratificarti, qualora riuscissi, ma potrebbe anche colpirti in caso di fallimento.

In ogni caso traspare una certa attenzione nei suoi confronti da parte tua. Ti piace vero? :-)

O magari ho solo scritto l’ennesima serie di str—-, ma questo puoi dirlo solo tu !

“Senza voler entrare troppo nel merito di te e la tua ragazza, trovo molto dolce il fatto che tu sia spaventato da questo “qualcosa” che è grosso e non completamente alla tua portata”

Assolutamente, ripeto l’AIDS è una delle poche cose che mi spaventa terribilmente, non tanto per la fine che farei io ma per la vita che sarei costretto a condurre e per le persone che potrei mettere a rischio in caso non sapessi di esserne malato. Poi da un certo punto di vista io penso che anche tu abbia ragione, la vita alla fine è fatta anche di cose che capitano senza il nostro controllo, se sei sfigato, magari te la prendi anche da una ragazza dolce e non cagna, anche se è davvero difficile. Due anni fa mi sono rotto la milza cadendo da una sedia, e non è nemmeno stata colpa mia, ho rischiato la vita e rischiato di non tornare quello di prima, quindi ripeto, purtroppo la vita è una puttana, una vera troia a volte. Nonostante questo il gioco non vale il rischio per me, anche se conoscendo Rebecca sempre di più, mi da sempre di meno l’idea di una persona in grado davvero di fare follie o di essere una malata, ma solo di essere veramente troppo fragile, instabile oltre che influenzabile.

“Se decidessi di provare ad aiutarla credo che la cosa potrebbe gratificarti, qualora riuscissi, ma potrebbe anche colpirti in caso di fallimento.”

Sono pronto a questo, ne sono consapevole, correrò il rischio anche del fallimento, perchè almeno potrò sempre dire a me stesso di averci provato fino alla fine. Mi piacerebbe davvero riuscire a tirarla fuori da questi casini e farle venire un po’ di forza, perchè penso che sia una persona davvero a rischio di trovarsi con un futuro e con una vita distrutta. Al momento, non ha nessuna persona intorno a lei che la sta aiutando, non sto dando la colpa a loro anche se odio l’ignoranza, ma non siamo tutti in grado di aiutare qualcuno con una situazione di questo tipo, probabilmente queste persone non sono nemmeno in grado di capire quante difficoltà lei senta. La realtà è che sono stato anche io, proprio alla sua età, una persona così. Non ho mai fatto uso di droghe, ma ho fatto uso di alcolici pesantemente. Ho passato diversi mesi dallo psicologo per i miei problemi. Non sono mai stato in coma etilico e non so nemmeno come, bevevo tanto, anche alle 9 della mattina la sambuca per farti un esempio. In lei vedo quello che ero io, forse è per questo che io sento il bisogno di non lasciare perdere e di aiutarla.

“In ogni caso traspare una certa attenzione nei suoi confronti da parte tua. Ti piace vero?”

Mi piace davvero molto, sono onesto, ma appena ci passo del tempo insieme, l’ultima cosa che mi viene in mente è scoparmela, perchè non riesco proprio a pensarci, appena mi rendo conto di quanto non abbia il controllo delle proprie emozioni oltre che dei propri pensieri. E’ una persona in balia di se stessa, distrutta dai problemi personali e dalle difficoltà a cui non riesce a trovare soluzione. Se potessi postare qualche foto capireste di che bellezza sto parlando, ma nonostante questo, mi spiace, mi sentirei una merda di uomo, preservativo o no.

Vecchio perfavore, io tutto sommato ho stima nei tuoi confronti e sei uno dei membri che ho avuto modo di conoscere meglio, nonchè uno dei più attivi insieme a quel cane di penny. Il fatto che tu abbia avuto una gioventù diversa e delle esperienze diverse non significa che dalla tua bocca escano spesso stronzate, anzi, penso che sia lecito che tu esprima il tuo punto di vista. Le tue idee non sono altro che l’insieme delle tue esperienze di vita, e inoltre penso che per capire e migliorarsi si ha sempre tempo.


Starting November 2013 - BP 18.0 MSEG 14.0

March 2014 - BP 18.3 MSEG 14.5

Foto di Jugg

Ma i genitori di questa ragazza?

Lascia stare.


Starting November 2013 - BP 18.0 MSEG 14.0

March 2014 - BP 18.3 MSEG 14.5

Foto di Jugg

Top

All times are GMT. The time now is 10:36 PM.