Consigli V-jelq e curiosità stiramenti

Ciao, è 3 settimane che ho ricominciato il PE. Lo avevo già iniziato in precedenza per 6 mesi non ottenendo un granché. Mi interessa la lunghezza, in quanto in circonferenza EG ho 13,5-13,7.
Per ora sto facendo riscaldamento, stiramenti e wet jelq inverso ad U ad una mano perché con due sono impedito, nel senso che non riesco a non trascinarmi la pelle (anche dello scroto). Perciò vi chiedo se il V-Jelq (alternato) sia un valido sostituto. Non ho trovato video e molto materiale se non in inglese a riguardo perciò se avete da darmi consigli fate pure.

Ciò che mi ha fatto cambiare idea è la mancanza di continuità del movimento del jelq con una mano; mi sembra di lavorare a metà. Sono però scettico sull’efficacia del v-jelq rispetto al normale jelq (inverso o no, ad una o due mani): mi sembra che la pressione sui corpi cavernosi non sia abbastanza da fare effetto. Io sono abituato a fare una pressione un po’ intensa.

Perciò c’è qualcuno che lo ha provato e vuol darmi qualche consiglio? Con quali dita dovrei farlo, medio e anulare o indice e medio?

Riguardo agli stiramenti mi è venuto sin dal principio un dubbio: se invece di fare stiramenti da 30 secondi nelle 4 direzioni per 4 volte facessi stiramenti da 2 minuti in ciascuna direzione cosa cambia? Riesco a tenerlo per molti minuti, è questo il fatto.

Ciao


Last edited by Komper : 09-08-2017 at .