Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Disperato per le dimensioni del mio pene

Messaggio originale di nick007
Vorrei vedere te nelle mie condizioni. Forse non sai cos’è la depressione e cosa comporta…. Questo problema mi sta portando alla depressione e ogni giorno è peggio, tutto questo perché so che non potrò mai essere felice come tutti gli altri e avere una ragazza!

Ho sofferto e a volte purtroppo soffro tutt’ora di depressione, e so bene cosa comporta. Ma preferisco darmi da fare per migliorare me stesso ogni giorno, piuttosto che restare a casa a piangere. Tempo ne ho perso abbastanza a causa di questo, e non intendo perderne altro. Ne abbiamo già parlato, è una scelta tua. Quà possiamo darti del supporto, ma ricordati che non ti regala niente nessuno, quindi o ti dai da fare o non risolvi nulla.

Messaggio originale di jack44
Ho sofferto e a volte purtroppo soffro tutt’ora di depressione, e so bene cosa comporta. Ma preferisco darmi da fare per migliorare me stesso ogni giorno, piuttosto che restare a casa a piangere. Tempo ne ho perso abbastanza a causa di questo, e non intendo perderne altro. Ne abbiamo già parlato, è una scelta tua. Quà possiamo darti del supporto, ma ricordati che non ti regala niente nessuno, quindi o ti dai da fare o non risolvi nulla.

Non so quanti anni tu abbia e cosa ti abbia portato alla depressione, ma io ne ho quasi 26 e non sono mai stato davvero felice in vita mia perché sono sempre stato un tipo timido e riservato e ora questo problema del pene mi sta portando alla depressione, perché sapere di non poter avere una ragazza con cui costruire qualcosa è snervante! Non mi sento uomo, non mi sento come gli altri che un minimo felici lo sono…… È un complesso davvero forte ma forte forte. Sto usando il phallosan forte da 1 mese ormai per 4 ore al giorno ma non vedere alcun risultato anche a riposo non mi da speranza, appena lo tolgo il pene ritorna a riposo esattamente come è sempre stato, ossia ridicolo come quello di un bambino di 5 anni…. In erezione arriva a 12 cm ma è molto sottile, in particolar modo il diametro dell’asta e il glande pure è piccolo! Poi mettici gli arrossamenti e i bruciori al frenulo dopo averlo portato e perdo la pazienza. Solo vedere un minimo di risultati mi renderebbe più fiducioso, ma qui non vedo nulla! Ogni volta poi indossarlo e un impresa perché lo devo far allungare un pò altrimenti non riesco proprio a metterlo…… Poi sto fatto che riposo si ritrae tantissimo insieme allo scroto che si svuota completamente rimpicciolendosi tantissimo e facendo sparire i testicoli che per far tornare nello scroto devo palpare un bel pò di volte o riscaldarli sotto l’acqua calda. Questo non sempre ma spesso accade….

Nick007 allora fai la newbie routine per almeno 6 mesi e poi ne riparliamo. Avrai, dopo qualche settimana , sicuramente erezioni ottime. Io a 20anni andai a una visita in una forza armata e li ti devi spogliare. Pisello 1cm diventò sai che è un cm, inesistente. Feci una gran bella figura……… Di cacca.ma poi ci ho dato dentro e ora nn sn superdotato MA NORMODOTATO anche in flaccidità.funziona fidati. Tu parti da una condizione di misure inferiore alla mia ma ciò nn toglie che tra 10 anni tu nn abbia un pene NORMALE. POI ogni corpo reagisce in maniera diversa. Datti da fare, io iniziai con andropenis associato al jelq e stretching ci vuole impegno, dedizione, pazienza e un po’ di ottimismo. Di sto passo ti vai a lanciare dal primo ponte che trovi, tra qualche tempo. Anche lo scroto man mano nn si ritrae almeno nn del tutto. Per finire io lavoro con un ragazzo che ha un pacco da farmi pensare ai 20cm o superiore ma credimi nn serve avercelo gigante i problemi ce li ha anche lui magari incanalati in altri ambiti nn è che ti salva la vita avercelo 20cm certo è meglio. I primi tempi vedi pochi risultati ma tra pure 3 o 4 anni se ti impegni a dovere avrai un pene normale. Usa pure questo phallosan ma inizia ad associarci la newbie routine, il jelq soprattutto.subito.e vai pure a troie per imparare ad usarlo, per divertimento.ciao.

Messaggio originale di nick007
Ti ringrazio, ma sai cosa mi rende titubante? Il fatto che tu abbia un arnese già oltre la media di tanto e nonostante ció sei qui perché vuoi ingrandirlo ulteriormente…. Eppure mi parli di non superficialità……. la superficialità è proprio questo! Io se avessi un pene NORMALE di 14-15 cm in erezione e 8-9 cm flaccido sarei l’uomo più felice del mondo e sarei molto più sicuro di me stesso in tutto…. Non penserei mai a ingrandirlo o cmq se proprio lo volessi fare lo farei con molta serenità senza rovinarmi la vita perché saprei di essere NORMALE e di potermi permettere una buona fetta di ragazze e poter fare le normali attività insieme agli altri ragazzi senza vergognarmi e disperarmi…..

Il fatto che ci sia gente col pene di dimensioni oltre la media, che tra lavoro, famiglia, e problematiche varie riesce a dedicare anche 1 ora al giorno per fare pe dovrebbe esserti da stimolo per cercare di allenarti e di provare a migliorare questa situazione.

Prendi in mano la tua vita, prova a fare dei jelq, è semplicissimo e puoi farlo con qualunque dimensione, aggiungi gli stiramenti. In questo forum ce stata gente con 19BPx15 di circonferenza che si allenava 2 ore al giorno. Può sembrarti da pazzi ma a me motiverebbe un sacco.

Io ho un bel fisico, fa parte del mio lavoro, e quando qualcuno in palestra si lamenta del suo fisico, magari qualcuno in sovrappeso, e dice frasi tipo “e ma tu lo fai per lavoro” “tu sei molto allenato” ecc penso sempre “se fossi nelle stesse condizioni sue mi allenerei il doppio anzichè lamentarmi per ogni cosa e cercare scuse”.

Capisco davvero il lato psicologico della questione , ma sei un bel ragazzo, non hai avuto esperienze, non pensare ad innamorarti, allenati e prova ad avere qualche esperienza, scoprirai che la ragazza non ti deriderà e ti renderai conto che 12cm non sono così pochi.


18/09/12...: BPEL 17,3 - NBPEL 15,0 - MSEG 11,9

2015.: BPEL 20,5 - NBPEL 18,5 - MSEG 13,0🔝🔝 TODAY: BPEL 20,0 - NBPEL 18,0 - MSEG ???.

Goal..........: BPEL 22,0 - NBPEL 20,0 - MSEG 15,0

Tra l’altro dici di avere 12cm (immagino NBP) e 12 di circonferenza, capisco il disagio per le dimensioni da flaccido, ma in erezione non è un pene minuscolo o ridicolo. Hai una lunghezza poco sotto la media ma nel range della media e una circonferenza nella media, quando ho iniziato avevo la stessa circonferenza e non mi è mai capitato che qualcuna lo trovasse sottile o non lo sentisse, fidati fatti meno problemi altrimenti non ne esci più, allenati e inizia a vivere e ad usarlo, poi la donna giusta arriverà.


18/09/12...: BPEL 17,3 - NBPEL 15,0 - MSEG 11,9

2015.: BPEL 20,5 - NBPEL 18,5 - MSEG 13,0🔝🔝 TODAY: BPEL 20,0 - NBPEL 18,0 - MSEG ???.

Goal..........: BPEL 22,0 - NBPEL 20,0 - MSEG 15,0

Messaggio originale di MartelloDiThor
Tra l’altro dici di avere 12cm (immagino NBP) e 12 di circonferenza, capisco il disagio per le dimensioni da flaccido, ma in erezione non è un pene minuscolo o ridicolo. Hai una lunghezza poco sotto la media ma nel range della media e una circonferenza nella media, quando ho iniziato avevo la stessa circonferenza e non mi è mai capitato che qualcuna lo trovasse sottile o non lo sentisse, fidati fatti meno problemi altrimenti non ne esci più, allenati e inizia a vivere e ad usarlo, poi la donna giusta arriverà.

Sai cosa? La circonferenza arriva a 12 cm anche se la misurai in modo approssimativo (potrebbe essere pure meno) grazie alla protuberanza che si trova nella parte inferiore dell’asta (dovrebbe essere il canale dell’uretra), se non fosse per quello sarebbe molto di meno, infatti quello che preoccupa è il diametro, ossia la larghezza misurata tra i due margini laterali dell’asta, che è davvero poco, è molto stretto insomma! Quindi a prescindere dai 12 cm di lunghezza NBP se il diametro/circonferenza scarseggia è un problema più della scarsa lunghezza……

..ti rendi conto che siamo qui tutti a fare il tifo per te?
Dunque:
primo punto ognuno di noi ha iniziato un bel giorno e avuto diversi mesi per trovare routin e movimenti corretti da adattare alla propria particolare fisiologia.

Secondo dopo problemi più o meno gravi accaduti nel mentre ha capito ha proprie spese la regola delle regole!! che è quella di non avere nessuna fretta, metodica e curiosità per approfondire l’argomento del forum.

Terzo che tiene conto del secondo i risultati più veloci sono nel primo anno in cui si scopre la parte di pene nascosto diversa in ognuno di noi e si raggiunge un erezione massima, a volte mai vista prima…la media credo sia da 1/2 cm

Quarto la crescita è diversa in ognuno dei jelker!
A chi cresce più la lunghezza a chi il diametro a chi il glande…ma ognuno lo scopre strada facendo…

Quinto tutti si sono sorpresi di periodi in cui nonostante gli sforzi non succedeva nulla e di momenti dove una pausa anche lunga avevano visto un incremento…

Sesto che dopo il primo anno il pene trattato come al punto 2 sembra cambiare diventando più controllabile, ma con la constatazione che la crescita è sempre più lenta anche se costante.. 2/4 mm all’anno

sette..sorprenderci quando ti guardi indietro e capisci in realtà dopo tre anni..quanta strada hai fatto e quanta ne spetta a chi comincia..anche su un piano emotivo e psicologico.

Ottavo dopo tre anni poter fare esercizi ancora più mirati e conoscersi ancora meglio…misuralo raramente, ma quando lo fai si rigoroso millimetrico e scientifico..i risultati arrivano

nono..in pochi credono che la soluzione sia chirurgica o chimica e negli ausili o soluzioni troppo costose.


Partenza 01/2017 - BPEL 18,7 cm / EG 14,2 cm

Oggi 01/2020 - BPEL 21cm / EG 15 cm

Goal .....

Messaggio originale di Lizard70
..ti rendi conto che siamo qui tutti a fare il tifo per te?
Dunque:
Primo punto ognuno di noi ha iniziato un bel giorno e avuto diversi mesi per trovare routin e movimenti corretti da adattare alla propria particolare fisiologia.

Secondo dopo problemi più o meno gravi accaduti nel mentre ha capito ha proprie spese la regola delle regole!! Che è quella di non avere nessuna fretta, metodica e curiosità per approfondire l’argomento del forum.

Terzo che tiene conto del secondo i risultati più veloci sono nel primo anno in cui si scopre la parte di pene nascosto diversa in ognuno di noi e si raggiunge un erezione massima, a volte mai vista prima… La media credo sia da 1/2 cm

Quarto la crescita è diversa in ognuno dei jelker!
A chi cresce più la lunghezza a chi il diametro a chi il glande… Ma ognuno lo scopre strada facendo…

Quinto tutti si sono sorpresi di periodi in cui nonostante gli sforzi non succedeva nulla e di momenti dove una pausa anche lunga avevano visto un incremento…

Sesto che dopo il primo anno il pene trattato come al punto 2 sembra cambiare diventando più controllabile, ma con la constatazione che la crescita è sempre più lenta anche se costante.. 2/4 mm all’anno

Sette.. Sorprenderci quando ti guardi indietro e capisci in realtà dopo tre anni.. Quanta strada hai fatto e quanta ne spetta a chi comincia.. Anche su un piano emotivo e psicologico.

Ottavo dopo tre anni poter fare esercizi ancora più mirati e conoscersi ancora meglio… Misuralo raramente, ma quando lo fai si rigoroso millimetrico e scientifico.. I risultati arrivano

Nono.. In pochi credono che la soluzione sia chirurgica o chimica e negli ausili o soluzioni troppo costose.


+1

Messaggio originale di Lizard70
..ti rendi conto che siamo qui tutti a fare il tifo per te?
Dunque:
primo punto ognuno di noi ha iniziato un bel giorno e avuto diversi mesi per trovare routin e movimenti corretti da adattare alla propria particolare fisiologia.

Secondo dopo problemi più o meno gravi accaduti nel mentre ha capito ha proprie spese la regola delle regole!! che è quella di non avere nessuna fretta, metodica e curiosità per approfondire l’argomento del forum.

Terzo che tiene conto del secondo i risultati più veloci sono nel primo anno in cui si scopre la parte di pene nascosto diversa in ognuno di noi e si raggiunge un erezione massima, a volte mai vista prima…la media credo sia da 1/2 cm

Quarto la crescita è diversa in ognuno dei jelker!
A chi cresce più la lunghezza a chi il diametro a chi il glande…ma ognuno lo scopre strada facendo…

Quinto tutti si sono sorpresi di periodi in cui nonostante gli sforzi non succedeva nulla e di momenti dove una pausa anche lunga avevano visto un incremento…

Sesto che dopo il primo anno il pene trattato come al punto 2 sembra cambiare diventando più controllabile, ma con la constatazione che la crescita è sempre più lenta anche se costante.. 2/4 mm all’anno

sette..sorprenderci quando ti guardi indietro e capisci in realtà dopo tre anni..quanta strada hai fatto e quanta ne spetta a chi comincia..anche su un piano emotivo e psicologico.

Ottavo dopo tre anni poter fare esercizi ancora più mirati e conoscersi ancora meglio…misuralo raramente, ma quando lo fai si rigoroso millimetrico e scientifico..i risultati arrivano

nono..in pochi credono che la soluzione sia chirurgica o chimica e negli ausili o soluzioni troppo costose.

Grazie che fate il tifo per me davvero! Io per ora riesco ad usare solo il phallosan forte per 4 ore circa al giorno, so che sono poche e che forse non faranno nulla, ma è l’unica cosa che riesco a fare, magari aggiungo qualche stretch prima di andare a dormire, ma giusto una decina di stirate non di più…. Il problema è che ho conosciuto una ragazza che sembra molto seria online su una chat, di quelle dolci e timide con il fisico non perfetto ma che a me piacciono però ho una paura tremenda a conoscerla al solo pensiero che poi possa vederlo e rimanere schifata o peggio deridermi…..non vorrei farmela sfuggire perché sembra simpatica almeno chattandoci ma ho questa ansia tremenda! Intanto mia madre non ha capito il mio complesso, credevo avesse capito fosse il pene dopo il discorso che le feci e invece a quanto pare non l’ha capito. Nonostante cio oggi le ho detto che rimarró solo a vita e che non lo accetto e lei mi ha risposto che dovrò accettarlo e questo mi ha ferito tantissimo, non può una mamma dire al proprio figlio che devo accettarlo, anche se poi ha aggiunto che dovrò spiegarle il motivo…. La risposta però ad ogni modo mi ha spiazzato in modo negativo!

Comunque a parte qualche ninfomane, le donne vedono più il cervello che le dimensioni di un pene. Ritengo che pochissime persone hanno un BEL pene e soprattutto lo sanno usare bene. Il resto, pazienza. All’università,un professore ( ordinario, con tanta esperienza) disse che il ragazzo bravo ( a ingegneria) era raro, parlava di uno ogni due o tre anni. Il resto disse deve STUDIARE. Stesso discorso per il pene e per quant’altro,dico io. Coloro che rasentano la perfezione sono pochi, se fossi una ragazza si il pene grosso è sempre bello ma dipende dal tutto mix di cervello intelligenza simpatia . Siamo imperfetti, anche se vorremmo essere perfetti. Ci sono persone che stanno peggio di noi ma noi col nostro complesso del pene piccolo credo che stiamo volutamente peggio di loro. Il figlio di un mio caro amico è nato col cuore a destra. Che dovrebbe fare? Se inizi a pensarla così volendo sembrare essere perfetto vivrai una bruttissima vita a rincorrere quel che non potrai mai ottenere. Questobmodo di pensare sbagliato ti distruggerá la vita in tutti gli ambiti. Siamo ciò che pensiamo.ps, io quando vado da una escort nn mi interessa se ha la figa bella carnosa ma mi interessa che mi fa eccitare col carattere. Nn me ne frega di una bella vagina se poi è scema e Meccanica. Quindi occhio è il tuo modo di pensare che è sbagliato. Tu necessiti di fare PE ma allo stesso momento devi anche allenare il cervello a pensarla diversamente.

Messaggio originale di RetractileP
Comunque a parte qualche ninfomane, le donne vedono più il cervello che le dimensioni di un pene. Ritengo che pochissime persone hanno un BEL pene e soprattutto lo sanno usare bene. Il resto, pazienza. All’università,un professore ( ordinario, con tanta esperienza) disse che il ragazzo bravo ( a ingegneria) era raro, parlava di uno ogni due o tre anni. Il resto disse deve STUDIARE. Stesso discorso per il pene e per quant’altro,dico io. Coloro che rasentano la perfezione sono pochi, se fossi una ragazza si il pene grosso è sempre bello ma dipende dal tutto mix di cervello intelligenza simpatia . Siamo imperfetti, anche se vorremmo essere perfetti. Ci sono persone che stanno peggio di noi ma noi col nostro complesso del pene piccolo credo che stiamo volutamente peggio di loro. Il figlio di un mio caro amico è nato col cuore a destra. Che dovrebbe fare? Se inizi a pensarla così volendo sembrare essere perfetto vivrai una bruttissima vita a rincorrere quel che non potrai mai ottenere. Questobmodo di pensare sbagliato ti distruggerá la vita in tutti gli ambiti. Siamo ciò che pensiamo.ps, io quando vado da una escort nn mi interessa se ha la figa bella carnosa ma mi interessa che mi fa eccitare col carattere. Nn me ne frega di una bella vagina se poi è scema e Meccanica. Quindi occhio è il tuo modo di pensare che è sbagliato. Tu necessiti di fare PE ma allo stesso momento devi anche allenare il cervello a pensarla diversamente.

Ma guarda che forse non mi hai ben capito! Io non cerco la perfezione, non sono proprio il tipo! Sono il primo che guarda il cervello in una ragazza prima dell’aspetto fisico….. Io vorrei essere semplicemente NORMALE ma non lo sono! Questo è il punto! Io sono stato sempre uno che dalla vita non ha mai chiesto troppo, mi accontento, sarei felice con poco. Non cerco la strafiga, non voglio il sesso sfrenato, non voglio essere rocco siffredi e scoparmi chiunque. Voglio essere NORMALE, avere una ragazza normale senza pretese estetiche, che mi ami. Il problema è che essendo il sesso molto importante in una relazione la ragazza non accetterebbe una situazione del genere, ne sono convinto al 100%. La donna anche se grassa con la cellulite e con tutte le imperfezioni uno uno lo trova perché in fondo la figa quella è, anche un cesso purché normalmente dotato. La figa puo essere grassa, stretta, larga, va sempre bene. Invece un “uomo” con il pene piccolo ha un handicap in partenza, non può osare nelle posizioni, il rischio che esca di continuo o che non entri proprio o cmq non entri a sufficienza e altissimo, che il preservativo non riesca manco a metterlo perché si sfilerebbe subito… Non è facile! Uno col pene normale di 15 cm non ha problemi con buona parte delle ragazze ma un minidotato avrà sempre problemi con tutte. Poi un pene che a riposo sia minuscolo in lunghezza e anche circonferenza non è un bel vedere per una donna, scoppierebbe o a ridere o a piangere nel vederlo, è proprio anti-sesso. Comunque continuo col phallosan forte per 4 ore al giorno e qualche stretch e vediamo un pò se succede qualcosa.

Messaggio originale di nick007
Sto iniziando a pensarlo, ma non ci voglio credere! Ma tu giusto per capire ce l’hai normale?

Se per normale intendi medio, si è normale. Lo è diventato negli anni. In lunghezza è anche un pò sopra la media, ma lo vorrei piu grosso, soprattutto in circonferenza.
Il PE ti può ingrandire il coso li sotto, ma non ti toglierà mai il pensiero di averlo piccolo. Per questo qui sul forum vedi gente con 20 cm di arnese che continua a tirarselo o vuole farsi operare.
E’ un tarlo che porterai sempre con te, con cui imparare a convivere.

Mi rivedo al 100% in quello che scrivi, anche io avevo i tuoi stessi problemi alla tua età. Ero ancora vergine, mai avuto una fidanzata. Ho toccato il fondo del barile più volte, e tu sai cosa intendo.

Questo perchè siamo due volte vittime della selezione naturale.
Mi spiego.

La selezione naturale funziona così: l’ambiente e i suoi attori selezionano quegli aspetti, fisici e comportametali, che favoriscono e garantiscono la riproduzione e la sopravvivenza della specie.

Sai bene come avviene la riproduzione fra umani, e sai anche che apparteniamo all’ordine dei primati da cui ci siamo evoluti. Ebbene anche il più grosso dei primati, il gorilla, ha un pene che non supera i 10 cm in lunghezza massima.
Perchè la misura MEDIA dell’uomo va oltre i 13 centimetri?
Dipende dalla nostra postura eretta che ha reso il pene più visibile. Le donne primitive, quando ancora eravo tutti nudi, sceglievano per accoppiarsi gli uomini più dotati. Alle donne piace grosso. In milioni di anni questa cosa non è cambiata, come hai scoperto anche tu leggendo quello che scrivono sui forum.
ATTENZIONE!!! Non sto dicendo che le donne scelgono il padre dei loro figli con il metro da sarto, ma semplicemente che per il sesso preferiscono i cazzoni. Ovviamente con la civilizzazione del genere umano e con la stratificazione sociale sono altri i fattori che spingono le donne a scegliere un partner per formare famiglia, come le dimensioni del conto in banca ed appunto la posizione sociale (esempio un notaio è meglio di un tossico nullatenente).
Quindi problema numero uno: averlo piccolo non è un bene. Il PE è la soluzione a questo problema.

Problema numero due: l’amore.
Come ben saprai la gazzella quando nasce deve fare una cosa sola per sopravvivere, correre più velocemente del leone. Noi umani siamo un pò più complessi. Dobbiamo svilluppare quelle capacità celebrali che ci hanno permesso di primeggiare su tutte le altre specie. Per fare questo servono anni di crescita e sviluppo. Durante l’evoluzione del genere umano avevano più possibilità di sopravvivenza i figli nati da quelle coppie che erano unite da un legame più forte e duraturo rispetto a quelli procreati da una botta e via, dove la femmina si ritrovava sola a dover accudire e sfamare la prole.
E’ così che la selezione naturale ha favorito quel comportamento che noi chiamiamo amore. Un vero e proprio inganno che la natura ci ha “donato”. Per questo nella tua mente senti il desiderio di trovare una donna con cui innamorarti e fare figli. E’ solo una strategia evolutiva contro la quale devi combattere. Strategia rafforzata dalla nostra cultura che ci ha imposto il modello della famiglia composta da padre, madre, figli, bue e asinello.
Mi dirai: “Allora resterò per SEMPRE solo? Non avrò MAI dei figli?”. Nessuno può avere certezze su questo, però è una possibilità.
Ma non è la fine del mondo, non vuol dire che non sarai felice. Questi tuoi pensieri negativi sono solo la conseguenza dell’evoluzione che ha programmato la tua mente a pensare in quel modo, spingendoti così a trovare una partner con cui accopiarti e garantire la sopravvivenza della specie. Ora che ne hai consapevolezza ti sarà più semplice controllare le tue emozioni ed anche modificare il tuo pensiero.
Quando conosci una ragazza che ti piace il tuo cervello completa le informazioni che hai su di lei con la fantasia, proiettando su di essa tutte quelle caratteristiche che tu stai cercando in una donna per poter essere la madre dei tuoi figli… SONO TUTTE STRONZATE!
Lo stai facendo proprio ora con la tipa della chat, nella tua mente è già la donna della tua vita, l’hai gia messa sul piedistallo, ma di lei in realtà non sai nulla.
ATTENZIONE!!! Non sto dicendo che l’amore è il male assoluto, anzi è il più forte e piacevole dei sentimenti. E’ la natura che lo ha reso così efficente. E’ bello lasciarsi coinvolgere da questo sentimento, ma dobbiamo essere pronti a riprendere il controllo della nostra vita in qualunque momento.

Per risolvere questo problema hai molto da lavorare su te stesso. Il mio consiglio rimane quello di andare a troie. Non quelle da strada, parlo di escort che lavorano in casa che trovi sui siti internet.
Avrai solo vantaggi.
Punto uno ti affrancherai dalla figa, ovvero sarai consapevole che per stare con una donna ti basta una telefonata. Quando ti scopi una modella russa di un metro e ottanta non sbavi più come un morto di figa dietro a quelle cerebrolese isteriche che se la tirano nei locali.
Punto due ti diverti, perche scopare resta una delle attività ludico-sportive più appaganti.
Tre fai esperienza, perchè se tra 10 anni con il PE avrai un cazzo che riterrai idoneo per scopare, ti ritroverai comunque complessato dal fatto che non sai come usarlo e dalla paura di essere sgamato dalla tipa di turno che sei ancora vergine a 36 anni, tipa ormai completamente deflorata da vent’anni di trivellazioni.
Quattro risparmi, perchè la donna che paghi subito è quella che ti costa meno. Avere la fidanzata è come avere un mutuo da pagare.
Ultimo ma più importante, riempirai la tua vita di ricordi. Questo perchè ti capiterà sicuramente di provare con alcune escort delle emozioni che ti rimarranno impresse nella mente. Una battuta, una risata, uno sguardo, il sesso sarà solo la ciliegina sulla torta. Si chiama girlfriend experience o GFE, ovvero come stare con una fidanzatina.
Mi dirai: “La PRIMA volta con una troia NO! Deve essere speciale!”. Altre STRONZATE! Non mitizzare la prima volta, è si la prima in assoluto ma è solo un assoluto temporale. Sono solo scopate, comincia a buttarlo dentro a qualche figa, per fare all’ammore hai ancora tempo. Con le troie ti liberi della paura del giudizio. Sono professioniste, non gli interessa quanto sei dotato, basta che paghi e che usi il preservativo.

Le amicizie sono importanti, ma non iniziano e finiscono tutte sui campi di calcetto. Ci sono tante cose da fare senza per questo dover fare la doccia con altri uomini nudi.
Come ti ho sconsigliato di parlare di questo problema, nemmeno con i tuoi genitori, ti sconsiglio anche di sottoporti al possibile giudizio di altre persone. Il cafone che fa la battuta maligna ci sarà sempre e, come ho scritto all’inizio, non ti libererai mai da questa ossessione, sarà sempre il tuo punto debole.
Purtroppo la depressione sarà sempre in agguato nella tua vita, meglio evitare ricadute ma essere pronti ad intercettarla e neutralizzarla appena si presenta nella tua mente. L’essere umano soffre di più per quello che immagina che per quello che vive realmente. Siamo attratti da quello che non abbiamo.
“I miei amici hanno la fidanzatina, io no! GNU GNU GNU”. Tu hai la libertà di fare il cazzo che ti pare. Metti i soldini da parte, vai in vacanza in Thailandia o a Santo Domingo, vedrai cosa ti diranno i tuoi amici con la fidanzatina…

Dallo stato in cui ti trovi ora puoi solo migliorare, lavorando con il PE ed imparando ad essere più cinico e realista.

PS.
In Thailandia e Santo Domingo ci vai per scopare.


Last edited by AKK80 : 02-02-2020 at .

Messaggio originale di AKK80
Se per normale intendi medio, si è normale. Lo è diventato negli anni. In lunghezza è anche un pò sopra la media, ma lo vorrei piu grosso, soprattutto in circonferenza.
Il PE ti può ingrandire il coso li sotto, ma non ti toglierà mai il pensiero di averlo piccolo. Per questo qui sul forum vedi gente con 20 cm di arnese che continua a tirarselo o vuole farsi operare.
E’ un tarlo che porterai sempre con te, con cui imparare a convivere.

Mi rivedo al 100% in quello che scrivi, anche io avevo i tuoi stessi problemi alla tua età. Ero ancora vergine, mai avuto una fidanzata. Ho toccato il fondo del barile più volte, e tu sai cosa intendo.

Questo perchè siamo due volte vittime della selezione naturale.
Mi spiego.

La selezione naturale funziona così: l’ambiente e i suoi attori selezionano quegli aspetti, fisici e comportametali, che favoriscono e garantiscono la riproduzione e la sopravvivenza della specie.

Sai bene come avviene la riproduzione fra umani, e sai anche che apparteniamo all’ordine dei primati da cui ci siamo evoluti. Ebbene anche il più grosso dei primati, il gorilla, ha un pene che non supera i 10 cm in lunghezza massima.
Perchè la misura MEDIA dell’uomo va oltre i 13 centimetri?
Dipende dalla nostra postura eretta che ha reso il pene più visibile. Le donne primitive, quando ancora eravo tutti nudi, sceglievano per accoppiarsi gli uomini più dotati. Alle donne piace grosso. In milioni di anni questa cosa non è cambiata, come hai scoperto anche tu leggendo quello che scrivono sui forum.
ATTENZIONE!!! Non sto dicendo che le donne scelgono il padre dei loro figli con il metro da sarto, ma semplicemente che per il sesso preferiscono i cazzoni. Ovviamente con la civilizzazione del genere umano e con la stratificazione sociale sono altri i fattori che spingono le donne a scegliere un partner per formare famiglia, come le dimensioni del conto in banca ed appunto la posizione sociale (esempio un notaio è meglio di un tossico nullatenente).
Quindi problema numero uno: averlo piccolo non è un bene. Il PE è la soluzione a questo problema.

Problema numero due: l’amore.
Come ben saprai la gazzella quando nasce deve fare una cosa sola per sopravvivere, correre più velocemente del leone. Noi umani siamo un pò più complessi. Dobbiamo svilluppare quelle capacità celebrali che ci hanno permesso di primeggiare su tutte le altre specie. Per fare questo servono anni di crescita e sviluppo. Durante l’evoluzione del genere umano avevano più possibilità di sopravvivenza i figli nati da quelle coppie che erano unite da un legame più forte e duraturo rispetto a quelli procreati da una botta e via, dove la femmina si ritrovava sola a dover accudire e sfamare la prole.
E’ così che la selezione naturale ha favorito quel comportamento che noi chiamiamo amore. Un vero e proprio inganno che la natura ci ha “donato”. Per questo nella tua mente senti il desiderio di trovare una donna con cui innamorarti e fare figli. E’ solo una strategia evolutiva contro la quale devi combattere. Strategia rafforzata dalla nostra cultura che ci ha imposto il modello della famiglia composta da padre, madre, figli, bue e asinello.
Mi dirai: “Allora resterò per SEMPRE solo? Non avrò MAI dei figli?”. Nessuno può avere certezze su questo, però è una possibilità.
Ma non è la fine del mondo, non vuol dire che non sarai felice. Questi tuoi pensieri negativi sono solo la conseguenza dell’evoluzione che ha programmato la tua mente a pensare in quel modo, spingendoti così a trovare una partner con cui accopiarti e garantire la sopravvivenza della specie. Ora che ne hai consapevolezza ti sarà più semplice controllare le tue emozioni ed anche modificare il tuo pensiero.
Quando conosci una ragazza che ti piace il tuo cervello completa le informazioni che hai su di lei con la fantasia, proiettando su di essa tutte quelle caratteristiche che tu stai cercando in una donna per poter essere la madre dei tuoi figli… SONO TUTTE STRONZATE!
Lo stai facendo proprio ora con la tipa della chat, nella tua mente è già la donna della tua vita, l’hai gia messa sul piedistallo, ma di lei in realtà non sai nulla.
ATTENZIONE!!! Non sto dicendo che l’amore è il male assoluto, anzi è il più forte e piacevole dei sentimenti. E’ la natura che lo ha reso così efficente. E’ bello lasciarsi coinvolgere da questo sentimento, ma dobbiamo essere pronti a riprendere il controllo della nostra vita in qualunque momento.

Per risolvere questo problema hai molto da lavorare su te stesso. Il mio consiglio rimane quello di andare a troie. Non quelle da strada, parlo di escort che lavorano in casa che trovi sui siti internet.
Avrai solo vantaggi.
Punto uno ti affrancherai dalla figa, ovvero sarai consapevole che per stare con una donna ti basta una telefonata. Quando ti scopi una modella russa di un metro e ottanta non sbavi più come un morto di figa dietro a quelle cerebrolese isteriche che se la tirano nei locali.
Punto due ti diverti, perche scopare resta una delle attività ludico-sportive più appaganti.
Tre fai esperienza, perchè se tra 10 anni con il PE avrai un cazzo che riterrai idoneo per scopare, ti ritroverai comunque complessato dal fatto che non sai come usarlo e dalla paura di essere sgamato dalla tipa di turno che sei ancora vergine a 36 anni, tipa ormai completamente deflorata da vent’anni di trivellazioni.
Quattro risparmi, perchè la donna che paghi subito è quella che ti costa meno. Avere la fidanzata è come avere un mutuo da pagare.
Ultimo ma più importante, riempirai la tua vita di ricordi. Questo perchè ti capiterà sicuramente di provare con alcune escort delle emozioni che ti rimarranno impresse nella mente. Una battuta, una risata, uno sguardo, il sesso sarà solo la ciliegina sulla torta. Si chiama girlfriend experience o GFE, ovvero come stare con una fidanzatina.
Mi dirai: “La PRIMA volta con una troia NO! Deve essere speciale!”. Altre STRONZATE! Non mitizzare la prima volta, è si la prima in assoluto ma è solo un assoluto temporale. Sono solo scopate, comincia a buttarlo dentro a qualche figa, per fare all’ammore hai ancora tempo. Con le troie ti liberi della paura del giudizio. Sono professioniste, non gli interessa quanto sei dotato, basta che paghi e che usi il preservativo.

Le amicizie sono importanti, ma non iniziano e finiscono tutte sui campi di calcetto. Ci sono tante cose da fare senza per questo dover fare la doccia con altri uomini nudi.
Come ti ho sconsigliato di parlare di questo problema, nemmeno con i tuoi genitori, ti sconsiglio anche di sottoporti al possibile giudizio di altre persone. Il cafone che fa la battuta maligna ci sarà sempre e, come ho scritto all’inizio, non ti libererai mai da questa ossessione, sarà sempre il tuo punto debole.
Purtroppo la depressione sarà sempre in agguato nella tua vita, meglio evitare ricadute ma essere pronti ad intercettarla e neutralizzarla appena si presenta nella tua mente. L’essere umano soffre di più per quello che immagina che per quello che vive realmente. Siamo attratti da quello che non abbiamo.
“I miei amici hanno la fidanzatina, io no! GNU GNU GNU”. Tu hai la libertà di fare il cazzo che ti pare. Metti i soldini da parte, vai in vacanza in Thailandia o a Santo Domingo, vedrai cosa ti diranno i tuoi amici con la fidanzatina…

Dallo stato in cui ti trovi ora puoi solo migliorare, lavorando con il PE ed imparando ad essere più cinico e realista.

PS.
In Thailandia e Santo Domingo ci vai per scopare.

Il tuo discorso è molto positivo, nel senso che è una motivazione per andare avanti senza pensare a trovare per forza una ragazza e costruire una famiglia perché appunto non una cosa obbligatoria ma un istinto naturale che è dentro di noi. Io però non lo voglio perché lo fanno tutti, cioè fidanzati, sposati o con figli ma perché lo desidero io personalmente, degli altri non mi frega nulla! Io voglio legarmi a una ragazza e costruire una famiglia non perché fa parte della normalità ma perché è un mio desiderio personale. Tutto qui!

Messaggio originale di AKK80
Se per normale intendi medio, si è normale. Lo è di…….

Bel discorso, verosimile, ben spiegato e anche convincente!

Messaggio originale di nick007
Il tuo discorso è molto positivo, nel sen….

Hai tutto il tempo che vuoi per fare quello. Intanto non bruciarti la possibilità di fare esperienze, perchè di mano in mano che il tempo passa, le possibilità diminuiscono. E vertiginosamente, anche!!

Messaggio originale di fvecchio79

Hai tutto il tempo che vuoi per fare quello. Intanto non bruciarti la possibilità di fare esperienze, perchè di mano in mano che il tempo passa, le possibilità diminuiscono. E vertiginosamente, anche!!

Me lo presti tu il tuo cazzo? Con il mio non posso mai e poi mai relazionarmi a una ragazza in modo stabile……

Top

All times are GMT. The time now is 08:11 AM.