Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Opinioni sulla mia esperienza?

12

Opinioni sulla mia esperienza?

Piccola premessa: Nel 2009 per due mesi ho provato il jelq ma sbagliandolo completamente. Non avevo proprio capito come si faceva. Non vidi nessun risultato e fu veramente frustrante.
Sei mesi fa ho deciso di rifarmi coraggio, di fare tesoro di quella esperienza e ho ricominciato secondo dei nuovi principi da seguire ferreamente. Ecco i risultati.

1/11/2013:
BPEL 15Cm EG 13,2Cm
1/5/2014:
BPEL 15Cm EG 13,8Cm (io lo ritengo un enorme successo)

PRINCÌPI IMPRESCINDIBILI:
1° Prendere le misure con estrema accuratezza (nell’ordine di +/-1mm) e ritornare a misurare SOLO DOPO 6 mesi. Questo perché magari dopo già uno o due mesi uno vorrebbe correre a misurare i progressi ma vista sia la scarsa precisione della misurazione sia gli scarsi guadagni che in quel poco tempo comunque uno potrebbe aver acquisito c’è davvero il rischio di farsi spaventare e prendere dallo sconforto. Meglio trattenere il fiato e vietarsi severamente di rimisurarselo se non dopo 6 mesi.
Serve tanta fede.

2°Nessuna pillola, pompa vacuum o estensore. Li ritengo pericolosi (specie le pillole).
Solo jelq fatto a mano.

3°Sempre e solo jelq oliato. Personalmente ho sempre usato olio Johnson Baby trovandomi molto bene..

4°Bendaggio caldo imprescindibile di 5 minuti con asciugamano zuppo di acqua caldissima (ma non ustionante, suvvia). Dopo averlo eseguito abbiate l’accortezza di asciugarvi il pene ad esempio con carta igienica (questo perché quando a volte mi dimenticavo di asciugarlo e andandoci poi ad applicare l’olio osservavo che diventava troppo sdrucciolevole e mi faceva mungere male).

5°Nessuno stretching (di nessun tipo) prima di iniziare la sessione.

6°Puntare principalmente all’aumento della circonferenza. Alle donne piace quella (e io sono etero).
Ovvio se arriveranno dei guadagni anche in lunghezza non li buttiamo certo via eheh..

7°Puntare tutto sulla presa inversa. Ha due vantaggi. Se eseguita bene permette di raggiungere nel corso della mungitura una pressione maggiore e di far iniziare la presa più in alto.

8°Progressività della sollecitazione. Per prevenire possibili danni è importantissimo sia nell’arco dei mesi che all’interno delle stesse sessioni iniziare piano per poi gradatamente spingere sempre di più.
Questa cosa è (e non potrebbe essere diversamente) lasciata molto all’esperienza e giudizio. Ovviamente invito caldamente alla cautela vista la preziosità del vostro gioiellino e quindi di prendere confidenza con il jelq per gradi per poi prendere più coraggio sessione dopo sessione. Comunque più in là spiego dettagliatamente come è composta la mia sessione giornaliera.

9°Scaricare un video (meglio se comico o un cartone animato come ho fatto io) ed eseguire il jelq guardandolo.
Ha due vantaggi. Innanzitutto rende meno noioso il jelq. Secondariamente guardare sempre e solo lo stesso video (seppur fino alla nausea) permette di migliorare le sessioni perché saprete esattamente i momenti in cui incominciare a spingere di più, ecc ecc..

10°Pensare sempre positivo e non farsi mai prendere dal pessimismo. I risultati arriveranno, potete starne certi.

11°Interrompere precauzionalmente la sessione non appena avvertite che c’è qualcosa che non va, eccezion fatta per le petecchie. Queste compariranno copiose già dai primi 4-5 minuti di sessione sulla faccia inferiore dell’asta. Sono piccoli puntini rossi che avvengono per microscopiche emorragie della cute. Non sono pericolose e in uno-due giorni spariscono. Io le trascuro completamente, inizio a preoccuparmi solo quando a volte appaiono (più piccole e rade) sul glande. Quando incominciano a comparire sul glande lo considero sia un segnale positivo perché mi indica che sto spingendo bene sia un monito a non spingere più di così (non voglio mica avere dei danni).

12°Evitare di esercitare torsione al pene durante al jelq, il pene deve rimanere dritto quando mungete.

13°Finita la sessione nessun stretching o quant’altro. Semplicemente mi rinfilo i pantaloni e me ne vado (dopo averlo pulito dall’olio).

14° Primo mese: Un giorno sì e uno no (Sessione di 10 minuti)
Secondo mese: SI-SI-NO-NO-SI-SI-NO (Sessione di 10 minuti)
Terzo mese in poi: SI-SI-NO (Sessione di 13-14 minuti)

Fare sessioni più lunghe di quelle indicate lo trovo non solo inutile, ma dannoso perché se eseguito bene ormai avete stressato abbastanza i vostri tessuti, andare oltre sarebbe solo pericoloso.
Fare dal terzo mese SI-SI-NO credo sia importantissimo in quanto a mio avviso sono i numerosi cicli di giornate di jelq e successivo giorno di riposo (atto a capitalizzarne i guadagni) a permettere al vostro pene di crescere velocemente.

15° Non eseguire mai il jelq con un grado di erezione oltre l’ 80-90%.
Informandomi sui forum tutti i danni di cui sono venuto a sapere sono avvenuti con jelq eseguiti ad elevati gradi di erezione. Da rifuggirne assolutamente.

16° Quando eseguo il jelq non spingo MAI dalla base del pene fin giù al glande ma mi fermo a metà pene. E poi ricomincio con l’altra mano.
E’ proprio il fatto di eseguire il jelq in questa maniera (anziché eseguirlo per tutta la lunghezza del pene) a permettere che il pene si riempia velocemente di sangue, proprio come un palloncino. La mungitura deve essere eseguita il più lentamente possibile, tipo 2-3 secondi e l’OK deve eseguito con molta forza, deve chiudere come un anello ben stretto.
Esso deve (per quanto possibile) impedire al sangue di rifluire alle spalle di questo vostro “anello” e spingerlo ancora più verso la fine del pene andando a creare una sovrapressione.
Se eseguito molto bene osserverete che con il vostro OK quasi non riuscirete a procedere. La pressione del sangue “intrappolato” nella punta del pene (che appunto se il jelq è eseguito bene non può scappare da nessuna parte) andrà a creare uno stato di sollecitazione sulla tunica albuginea, la quale sessione dopo sessione nell’arco dei mesi (con grande lentezza) si espanderà.
Piccola nota: non essendo mancino inizialmente ho incontrato difficoltà a usare anche la mano sinistra, l’ho trovato un po’ scomodo ma per ragioni di simmetria ho ritenuto importante fin dall’inizio utilizzare alternativamente entrambe le mani.

La mia sessione:

Fase1 (Dura due minuti)
A pene completamente mollo incomincio (e sarà l’unica fase con la seguente prassi) con la presa normale (non l’inversa) a eseguire il jelq PER TUTTA LA LUNGHEZZA DEL PENE con forza anche se senza ancora esagerare (in quanto è ancora una sorta di riscaldamento, serve ai tessuti per abituarsi alla sollecitazione che arriverà più tardi). Preferisco creare l’OK con il pollice + sia l’indice che il medio.

Fase2 (Un minuto)
Riposo. Smetto completamente per un minuto. Serve per dare un po di tempo ai tessuti per riprendersi (sempre per la storia della gradualità).

ATTENZIONE: le Fasi seguenti (la 3 e la 4) sono da eseguirsi solo dal secondo mese (compreso) in poi. Se siete al primo mese limitatevi (come ho fatto io) a continuare dal minuto di pausa in poi solamente con jelq a presa inversa e a medio-bassa erezione (50% circa) per tutta la restante sessione. Questo serve (sempre per il solito principio di gradualità) ad evitare il rischio di danni al vostro pene che non si era mai visto di dover subire un jelq prima d’ora (e la fase 3 e 4 il primo mese sarebbero troppo intense).

Fase3 (Due-Tre minuti circa)
Ricomincio il jelq partendo con un erezione del 50% circa. Stavolta però seriamente, quindi incomincio veramente a fare forza.
Ovviamente con la presa inversa e alternando sempre la mano destra con quella sinistra. Sempre arrivando alla metà del pene e ancora l’OK eseguito con il pollice + sia l’indice che il medio.

Fase4 (Da adesso fino alla fine della sessione)
Poiché dopo i due-tre minuti della Fase3 l’erezione lentamente cala (quanto meno a me succede così), allora con un pochino di masturbazione la riporto ad un 80-90% (ASSOLUTAMENTE non più di questo per evitare rischio di danni). Dopodiché ricomincio con un potente jelq eseguito sempre alternando entrambe le mani e solo fino a metà pene.

A questo punto dopo altri due-tre minuti di jelq osserverò che piano piano l’erezione scenderà, ma a quel punto con un pochino di masturbazione la riporto ad un 80-90% e così via.. Continuando con questi cicli fino a finire la sessione. Tipicamente in una sessione (anche se ovviamente varia da giorno a giorno) posso fare anche 3 o 4 di questi “richiami”.
Aggiungo che la sollecitazione che do nell’arco della sessione è sempre crescente, ma che solo negli ultimi 3-4 minuti cerco di usare veramente tutta la forza che riesco ad imprimere.
Alla fine della sessione il pene sarà diventato davvero grosso, completamente pieno di sangue al punto quasi da impressionarvi.
Ma questo vuol dire che avete davvero fatto una buona sessione di jelq.

Ci vediamo all’appuntamento del 1/11/2014 !!!!


Start: 11/2013 (BP ? - EG 13.0-13.2) --> 5/2015 (BP 16 - EG 13.5) --> 5/2016 (BP 16 - EG 13.7)

Goal 1: EG 14

Ciao Blasko, grazie per la post dettagliata. Concordo su quasi tutto tranne che sull’uso dell’olio johnson, tende a seccare la pelle e non credo faccia bene all’uretra in caso di contatto accidentale.

Una curiosità: perchè no stiramenti?

Ciao marinera, grazie della risposta. L’olio johnson sinceramente a me non ha dato nessuna secchezza, sarà che alla mia particolare pelle non provoca conseguenze, sta di fatto che mi ci sono trovato da dieci.

Perchè niente stiramenti? La risposta potrebbe non apparire sufficiente ma la mia idea è che quello che andiamo ad allungare non è un muscolo, quindi niente stretching poichè sarebbe inutile. Sul beneficio oppure no del non praticarlo non posso certo dare risposte, si vedrà solo col tempo se con il mio mix di scelte riuscirò ad ottenere risultati interessanti.

Al momento +0.6 Cm in sei mesi mi sta facendo fare le capriole dalla gioia, speriamo la crescita non si fermi! :) ))


Start: 11/2013 (BP ? - EG 13.0-13.2) --> 5/2015 (BP 16 - EG 13.5) --> 5/2016 (BP 16 - EG 13.7)

Goal 1: EG 14

:up:

Molto interessante.

Le tue erezioni come sono?


BP 17cm MEG 13cm

Perfette, ce l’ho duro come un sasso. :) :) :) (comunque non ho mai avuto nella mia vita problemi di erezioni)


Start: 11/2013 (BP ? - EG 13.0-13.2) --> 5/2015 (BP 16 - EG 13.5) --> 5/2016 (BP 16 - EG 13.7)

Goal 1: EG 14

Anche io.

Non ho ancora iniziato con il PE perchè ho paura di compromettere le mie erezioni.

Hai dei consigli da darmi?


BP 17cm MEG 13cm

Benvenuto Blasko. Grazie per aver condiviso la tua esperienza con noi.


15-09-12: BP 17.6 cm - EG 15 cm; Verso l\'infinito e Oltre...

Adesso: BP 20.5 cm - EG 16.0 cm; Foto del mio membro! ;) :cool:

Obiettivo: BP 22 cm - EG 17 cm... :drool1: :-s

Molto dettaglia, bravo!


Start: 02/28/2014 - 17 cm NBP; 18 cm BP; 14 cm MSEG ----- Stop: 03/09/2015 - 18 cm NBP; 19 cm BP; 14.5 cm MSEG

Today: 16/12/2018 - 17.5 cm NBP; 19 cm BP; 14.5 cm MSEG

First Goal: 19 cm NBP; 20 cm BP; 15 cm MSEG ----- Second Goal: 21 cm NBP; 22 cm BP; 16 cm MSEG

Messaggio originale di Spartaco01

Molto dettaglia, bravo!

Vero, vero.. Una descrizione piena di dettagliati, molto bene! :D :D :D

Ho riletto 5 volte prima di capire. :(


Start: 02/28/2014 - 17 cm NBP; 18 cm BP; 14 cm MSEG ----- Stop: 03/09/2015 - 18 cm NBP; 19 cm BP; 14.5 cm MSEG

Today: 16/12/2018 - 17.5 cm NBP; 19 cm BP; 14.5 cm MSEG

First Goal: 19 cm NBP; 20 cm BP; 15 cm MSEG ----- Second Goal: 21 cm NBP; 22 cm BP; 16 cm MSEG

Messaggio originale di Spartaco01
Ho riletto 5 volte prima di capire. :(

E poi, alla fine, hai capito ? :)

Messaggio originale di anonimous85
Anche io.
Non ho ancora iniziato con il PE perchè ho paura di compromettere le mie erezioni.
Hai dei consigli da darmi?

Ciao anonimous85, io credo che la pratica del jelq sia indipendente dal miglioramento o peggioramento delle erezioni. Io posso dirti che non ho mai avuto problemi ne prima ne dopo. Ovviamente è solo una mia opinione. Quello che posso consigliare è di cominciare per gradi e soprattutto di non praticare mai jelq partendo da alti gradi di erezione. Se la scaletta che ho proposto nel post non ti sembra che vada bene, io ti consiglierei di iniziare per una settimana un giorno si e un giorno no, con delle mini sessioni di 5 minuti. Prima ricordati di fare bene il bendaggio bagnato e tieni presente le varie cose che ho scritto nel post. Oliati bene il pene, e incomincia con il pene mollo con la presa dritta (non l’inversa) stringendo l’OK con il pollice contro sia l’indice che il medio. Stringi poco. Fai attenzione a jelqare solo fino a metà pene. Quello che devi pensare è di vedere sotto la pelle il sangue. Quello che devi pensare è che lo vuoi letteralmente spingere verso in avanti. Dopo una decina/ventina di mungiture osserverai che la parte finale del pene piano piano si riempirà di sangue che, intrappolato, non potrà scappare. Osserverai sorpreso che la parte finale del pene sarà sostanzialmente eretta (perchè piena di sangue che ci avrai spinto tu) e la restante ancora molla.

Non posso essere presente quando lo farai, devi farti un po di esperienza, l’unica cosa che raccomando le prime volte abbi l’accortezza di stringere con poca forza l’OK. Nel corso delle settimane successive imparerai che potrai stringere più forte e più forte ancora senza alcun problema, l’importante è che all’interno della sessione all’inizio stringi meno e poi piano piano vai a salire di intensità.


Start: 11/2013 (BP ? - EG 13.0-13.2) --> 5/2015 (BP 16 - EG 13.5) --> 5/2016 (BP 16 - EG 13.7)

Goal 1: EG 14


Last edited by blasko42 : 05-29-2014 at .

Messaggio originale di blasko42

Non posso essere presente quando lo farai,….

E meno male, io non vorrei mai essere presente mentre un individuo del mio stesso sesso si maneggia i genitali.

Brutto segno!!!!

Messaggio originale di fvecchio79
E meno male, io non vorrei mai essere presente mentre un individuo del mio stesso sesso si maneggia i genitali.
Brutto segno!!!!

Ahahah si, in effetti forse mi sono espresso in maniera un po’ inquietante ;D


Start: 11/2013 (BP ? - EG 13.0-13.2) --> 5/2015 (BP 16 - EG 13.5) --> 5/2016 (BP 16 - EG 13.7)

Goal 1: EG 14

Top
12
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
La mia storia suggerimenti gain circonferenzatamadinoPene più lungo e largo6010-21-2012 08:30 PM
Pareri sulla mia routinepippoloEsercizi di base per il pene507-06-2012 05:04 PM

All times are GMT. The time now is 06:29 AM.