Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

problema con routiune

problema con routiune

Salve a tutti, come accennato in un precedente post, ho un problema con la routine di base, ovvero non ho ottenuto nessun risultato visivo in 2 mesi di esercizi seguendo alla lettera la routine di base ovvero 5 min di riscaldamento 5 minuti di strech, e 10 di jelq e 5 di riscaldamento ( i kegel li eseguo dopo un oretta appena vado a nanna perchè farli in piedi nella doccia mi viene difficile). L’unica differenza apportata è il riscaldamento eseguito con bathmate a basse pressioni 5 min prima e dopo. Leggendo il post che parla degli indicatori di crescita ho notato che io non ho avuto nessun miglioramento dell erezione come indica il post. Quindi ora mi chiedo dove sia il problema ? Ringrazio in anticipo chiunque voglia aiutarmi :)

Ps: ora sono due settimane che sto fermo causa questo problema.

Messaggio originale di theking9.5

…….nessun risultato visivo in 2 mesi di esercizi……….5 min di riscaldamento 5 minuti di strech, e 10 di jelq e 5 di riscaldamento……Leggendo il post che parla degli indicatori di crescita……….ho notato…..nessun miglioramento dell erezione come indica il post. Quindi ora mi chiedo dove sia il problema ?…..

Ps: ora sono due settimane che sto fermo causa questo problema.

Ciao Theking9.5, diciamo subito che in 2 mesi non è detto che si debba avere necessariamente una crescita, il PE non è matematica è solo genetica, quindi predisposizione. Comunque sia, resta il fatto che è più ovvio pensare di vedere qualche risultato intorno al 5/6 mese che prima, anche se, c’è sempre qualcuno che fa eccezione, che ha una vistosa crescita precoce come pure tardiva, dopo oltre 1 anno di PE.

La mia opinione sulla tua routine è che la trovo stressante, 200 jelqs ad allenamento giornaliero sono troppi in soli 2 mesi, qui manca di gradualità, è come se al primo giorno di palestra ti dicessero di fare 200 flessioni, non credo che senza una adeguata gradualità e senza una giusta ristrutturazione muscolare, questo possa essere eseguito, spero tu abbia capito!!

Per lo stesso motivo io non farei il riscaldamento usando la pompa anche se utilizzi una bassa pressione, anche questo è fonte di stress che si aggiunge a quello del PE.

Qualsiasi tessuto, specie quello connettivo se eccessivamente stimolato con impulsi troppo aggressivi oppure deboli ma ripetuti reagisce con l’infiammazione e si protegge contraendosi, è talmente sensibile che reagisce alle frequenze acustiche e ultrasuoni, campi magnetici, alle stimolazioni elettriche, alla luce, alla temperatura e alla pressione meccanica, che usiamo nel PE!

Magari potresti arrivare a 200/250 jelqs in sei mesi con molta gradualità!

Un saluto.😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Grazie x la risposta, tu che mi consigli ora x ripartire 100 ripetizioni e tolgo la pompa ?

Messaggio originale di theking9.5

Grazie x la risposta, tu che mi consigli ora x ripartire 100 ripetizioni e tolgo la pompa ?

Ciao Theking9.5, prenditi un breve periodo di riposo dal PE, per ristabilire il più possibile le condizioni iniziali, per poi riprendere l’allenamento con piu gradualità ma con costanza!!

La pompa invece usala raramente solo all’occorrenza, possibilmente un’ora prima di fare sesso.😬

Un saluto.😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Grazie caro :) , ora attendo un altro paio di settimane e ricomincio gradualmente. Per quanto riguarda l’erezione deve sempre essere al 90% durante il jelq giusto ? Perchè io ho difficoltà a mantenerla costante sono costretto a guardare sempre qualche video…

Messaggio originale di theking9.5

Grazie caro :) , ora attendo un altro paio di settimane e ricomincio gradualmente. Per quanto riguarda l’erezione deve sempre essere al 90% durante il jelq giusto ? Perchè io ho difficoltà a mantenerla costante sono costretto a guardare sempre qualche video…

Ciao Theking9.5, per chi si approccia al PE, il jelqing deve essere eseguito tra il 60% e max 80%, solo dopo un anno di allenamento si può farlo, raggiungendo anche il 90% di erezione, al solo scopo di imprimere uno stimolo più incisivo, stessa cosa vale anche per il tempo di esecuzione del singolo jelq, tutto questo però, se i guadagni fossero fermi!!

Un saluto.😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Forse può essere stata questa la causa io lo eseguivo al 90 % come dai video, Comunque ora aspetto un altra settimana è ricomincio. Ti ringrazio infinitamente per questi consigli :)

Messaggio originale di Parto da 16
Ciao Theking9.5, per chi si approccia al PE, il jelqing deve essere eseguito tra il 60% e max 80%, solo dopo un anno di allenamento si può farlo, raggiungendo anche il 90% di erezione, al solo scopo di imprimere uno stimolo più incisivo, stessa cosa vale anche per il tempo di esecuzione del singolo jelq, tutto questo però, se i guadagni fossero fermi!!
Un saluto.😜

Ciao io sono 3/4 giorni che ho iniziato e sto notando come se il pene non rispondo bene e anzi lo vedo addirittura ritirato più di prima. Ho fatto jelq al 90% di erezioni perché non riuscivo a controllare al di sotto sui 60/70. Potrebbe essere che il jelq fatto al 90% potrebbe aver fatto danni anziché benefici? Sono danni riparabili almeno? Perché io lo vedo ancora più ritirato.

Messaggio originale di Marco971
Ciao io sono 3/4 giorni che ho iniziato e sto notando come se il pene non rispondo bene e anzi lo vedo addirittura ritirato più di prima. Ho fatto jelq al 90% di erezioni perché non riuscivo a controllare al di sotto sui 60/70. Potrebbe essere che il jelq fatto al 90% potrebbe aver fatto danni anziché benefici? Sono danni riparabili almeno? Perché io lo vedo ancora più ritirato.

Se il pene si è ritirato, ovvero se si è verificato il classico “effetto tartaruga”, è un chiaro sintomo da sovrallenamento.
In tal caso prendi qualche giorno di riposo.

Quando ti senti pronto ricomincia senza strafare. Ricorda che qualunque tabella di marcia procede in maniera molto graduale. Sempre. Altrimenti non c’è crescita.
Ricorda inoltre che non devi mai aspettarti niente dagli allenamenti (questa è una mia opinione) ma il PE deve diventare quasi uno stile di vita, senza farti prendere dall’ansia di dover raggiungere a tutti i costi un certo risultato in un determinato periodo, anche perchè il corpo di ognuno di noi risponde in un certo modo a un determinato stimolo.

Non vi è alcun problema a fare il jelq a un basso livello di erezione. Anzi, personalmente faccio le mungiture a un livello sicuramente più basso del 50%. Diciamo che il mio appena è barzotto inizio a mungere e poi si gonfia man mano che si accumula il sangue nei CC. In tal caso il pumping può venire certamente in aiuto, permettendo un richiamo di sangue fresco nella zona in cui serve, per poi riprendere a mungere.

Fare jelq a un elevato livello di erezione è senz’altro più pericoloso, dal momento che si lavora con una pressione più alta e soprattutto va a incentivare un certo tipo di discorso diverso rispetto a quando si eseguono mungiture a un livello più basso.

Sul forum, all’interno dei diari è pieno di racconti di infortuni simili, basta utilizzare la funzione “cerca”.
Prima di iniziare è sempre prudente leggere molto e farsi un’idea propria sul PE. (Se prima di iniziare lo avessi fatto di più pure io, sarei cresciuto probabilmente molto di più).
Saluti


Starting sept 2012: BPEL 15.5 cm - NBPEL 13.5 - EG 13,0 cm

Today: BPEL 18.8 cm - NBPEL 15.3 cm - EG 14.0 cm

Goal: BPEL 19 cm - NBPEL 17.0 cm - EG 16 cm

Top
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
La Superioridad e Importancia de los Ejercicios Manuales de FaloculturismoAlberto 25Agrandamiento del Pene para Novatos2103-31-2024 12:14 AM
Problema con campana MS de phallosanjosespainExtensores para Agrandar el Pene011-20-2010 01:59 PM

All times are GMT. The time now is 05:31 PM.