Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Il nuovo bar del forum ancora più nuovo

Thread Closed

Eh si il cervello’ complesso; va capito 😂😂😂


Start: (16-05-2017): 17.50 cm -

Today: 19.00 cm x 14.50 -

Goal: 20.00 cm x 16.00

Ragazzi, da bere per tutti che arriva l’ultima mia storia!!!

Ore 11 del mattino circa, in Piazza Napoli a Milano. C’è il baracchino che vende fiori, le prendo una rosa dato che è il primo appuntamento e amo presentarmi bene, mostrare il mio animo cortese. Lei è ini ritardo, ovviamente, arriverà dopo 20 minuti buoni. Mi squilla il telefono, è lei: Dove sei? - Sto accanto al Cinema Ducale, ho un cappuccio rosa evidenziatore, mi vedi per forza. No, non ti vedo. In quella mi giro e vedo io lei, al semaforo all’altra parte della via. Attraverso la strada e vado da lei. Mi vede e fa per baciarmi, scanso di poco la bocca, le nostre labbra si sono sfiorate. Ci siamo baciati all’angolo della bocca. Le metto in mano la rosa: Cha carino che sei. Lei si chiama Marlene, originaria del Salvador, centro america. Ha scarpe aperte in punta con tacco a spillo, calze nere, una giacca nera che la copre fino a 1/3 di coscia. Gambe magre, anzi tutta magra. Non sarà più alta di 1,55 e probabilmente non supera i 45 kg di peso. E’ bellissima, un angelo. Il suo volto è perfetto, le guance carnose, gli zigomi alti. Il naso è perfetto e le labbra, non molto carnose, ma precise, sembravano disegnate. Gi occhi scuri, lo sguardo intenso. Anche se all’inizio mi guardava poco negli occhi. Probabilmente Marlene è una delle più belle ragazze con cui sia stato. E’ del Novembre 1980, ha un anno meno di me. Passeggiamo un po’ per la via e ci fermiamo a un bar a bere il caffè. Le prendo la mano, è gelata! L’ho guardata ele ho detto: Amore, ma sei gelata!!! Le ho preso tutte e due le mani, ho fatto per scaldargliele. Mi ringrazia, mi baci asu una guancia e mi abbraccia. L’ho stretta forte, ci siamo guardati e ci siamo baciati. E poi baciati. E poi baciati di nuovo. Le piace mordere le labbra, a tratti anche piuttosto forte. Che fai, mordi? - le ho detto. Dovresti sentire quando vengo - mi risponde - mordo ancora più forte!!

Usciamo dal bar e la porto al ristorante a pranzare, ha voluto bere vino bianco così ho ordinato un Gewurztraminer, era ottimo molto profumato. A tavola ci siamo un po’ raccontati e io le ho confessato la mia “tendenza” al tradimento. Lì per lì sembrava contrariata, poi siamo usciti dal ristorante e le ho detto: Ora vuoi che ti porti a casa? Sì, mi ha risposto. Non vuoi che ti porti a vedere un bel posto? - controbatto. Passa un po’ di silenzio… Mi ci vuoi prtare? - risponde lei. Sì, voglio portartici, andiamo. Okey, va bene. Siamo andati in un posto immerso nella natura con una bella panchina isolata e anche piuttosto imboscata. L’ho abbracciata e ci siamo baciati di nuovo. Poi di nuovo. Io ero seduto sulla panchina e lei mi sale a cavalcioni. Mi bacia, mi morde… Da dietro le infilo le mani nei collant e glieli calo, con la manno destra le arrivo alla fica. Era fradicia!!!!!! Inozio a toccarla,le piaceva molto, mi mordeva sempre più forte…. Tolgo le mani da lì e le rimetto calze e perizoma a posto, la accarezzo. Lei si toglie. mi alzo, si abbassa e mi morde il cazzo attraverso i jeans… Ma poi si alza,ci baciamo ancora un po’ e ce ne andiamo da lì. Siamo andati poi in un locale a fare aperitivo lei ha bevuto quello che bevevo pure io, quindi, ovviamente, un negroni con poco ghiaccio e abbondante gin. Siamo rimasti un’oretta e mezza lì, poi abbiamo deciso che era il caso di tornare a casa, quindi ci avviamo… Mi ha fatto passare l’inferno in quel viaggio, fra carezze, morsi e toccate varie. Arriviamo a Milano, zona S. Siro sotto casa sua, una normalissima via e parcheggiamo. Ricominciamo a baciarci e toccarci, lei è sempre fradicia…. Le calo tutto e inizio a leccargliela, ha un bel clitoride pronunciato, viene facile da ciucciare e leccare per bene. Si alza, rimette a posto e mi apre i jeans…. Inizia a ciucciarmelo per bene, anche se dopo il negroni e alla sera e per di più in macchina non arriva ad essere duro duro… Le calo tutto, apre le gambe e provo a zomparle sopra, ma non ci riesco, non è abbastanza duro… Allora scendo di nuovo con la bocca (è stato bellissimo, l’ho alzata come fosse un fuscello per spostarla un metro in su, altrimenti nn ci stavo davanti al sedile) , mi aiuto con un dito. Lei mi prende la mano, mi ciuccia il dito che stavo usando e anche l’indice…. Il messaggio che ho ricevuto è stato: usale tutte e due. E così ho fatto. La sua figa è strettissima, la sento stretta stretta intorno alle mie dita mentre gliela lecco. Riprovo a zomparle sopra, ma niente da fare non ci si riesce! Me lo ha ciucciato di nuovo per un po’, ma alla fine ci siamo rassegnati…. E così ora ne abbiamo una in sospeso! Ma la prossima volta si andrà per forza su un letto e magari di mattina… E di sicuro senza prima aver bevuto. Non vedo l’ora di godere dentro quella figa………

Ma non eri fidanzato ? è una roba occasionale cosí giusto per ?


Started october 2011 :

BPEL 13.5 MSEG 14 BEG 14.5

Today : BPEL 14.3 ,MSEG 14 BEG 14.5

Certo che sono fidanzato! Ma che c’entra? Con la fidanzata trombi al mattino, o quando la bambina dorme, le fai da mangiare, pulisci insieme la casa, si fanno i pranzetti e le cenette, la sera sul divano, le gite….. Nulla a che vedere con il sesso animale, quello che nasce da dentro, che ti fa ruggire quando godi dentro la figa della circostanza!

Ieri l’ho rivista… Nulla di che, solo baci, morsi, toccate varie…. Quando ci baciamo a volte mi sputa in bocca… E io ricambio. Eravamo in auto e mi ha detto: adesso te lo faccio venire duro. Si è avvicinata e mi ha buttato in bocca un bel po’ di saliva, ha iniziato a baciarmi, mordermi e leccarmi tutto. Poi l’ha rifatto, poi l’ha rifatto di nuovo. Le ho detto: Dammi ancora un po’ di saliva…. L’ha fatto. E ce l’avevo di marmo!!!

Lei mi dice questo, testuali parole: “Tu fino a ieri hai sempre fatto solo il sesso, adesso io ti insegnerò cossa buol dire fare il amore”.

E sono convinto che abbia ragione!!! ♥♥♥

Nessuno che offre più da bere qui?😂


18/09/12...: BPEL 17,3 - NBPEL 15,0 - MSEG 11,9

2015.: BPEL 20,5 - NBPEL 18,5 - MSEG 13,0🔝🔝 TODAY: BPEL 20,0 - NBPEL 18,0 - MSEG ???.

Goal..........: BPEL 22,0 - NBPEL 20,0 - MSEG 15,0

Come fate a rimorchiare così facilmente, insegnatemi please..

Jasonte, quanti anni hai?

Messaggio originale di fvecchio79

Jasonte, quanti anni hai?

23 e sono vergine

Dipende da tantissime cose.

Le donne oltre all’estetica guardano il carattere lo status sociale ecc…

è un insieme enorme di fattori.

Un uomo molto brutto non può relazionarsi all’altro sesso come farebbe qualsiasi bell’ uomo.

Dipende anche dal target di età e dove vivi ed in che ambito ti approcci , con che genere di donne lo fai.

Sono un bel ragazzo e quando ero magro avevo le ragazze che ci provavano con me.

Ora sono in sovrappeso e lavorativamente non me la passo bene, quindi vai sereno che spesso le donne manco mi considerano.

Le donne valutano molto male essere sovrappeso ( non essere corpulenti, cioè piazzati e un pò di pancetta) .

Siccome non riuscivo piú a dimagrire ho cercato di metter su piú muscoli, almeno adesso non sono solo grasso.


Started october 2011 :

BPEL 13.5 MSEG 14 BEG 14.5

Today : BPEL 14.3 ,MSEG 14 BEG 14.5

Questo è accaduto ieri mattina, in piena emergenza coronavirus.
Vado a Milano a prenderla, forze dell’ordine ovunque, ma ho con me autocertificazione più foglio della ditta, quindi diciamo che per il tragitto in qualche maniera ero coperto. Arrivo da lei, la aspetto al benzinaio ho fatto benzina. Sottolineo che sono due giorni che la macchina fa un brutto rumore (in gergo “batte”, sintomo tipico di una o più bronzine fuse). Sottolineo anche che lei non ha documenti, è in attesa dalla Questura. Arriva, bella come non mai. Usciamo da Milano, sempre circolando a nostro rischio e pericolo e arriviamo poco dopo Linate, al motel in cui avevo intenzione di portarla. Arriviamo alla reception, gli dò il mio documento. Il receptionist: Mi serve anche il suo. Estraggo 50 euro, glieli metto in mano. Il suo di chi? Quello della signora. Ma come, gli faccio, sono solo…. No, mi serve anche il suo documento. Okey, mi faccio restituire il 50 e ce ne andiamo. Proviamo da un’altra parte, ma prima di arrivare la faccio accomodare sui sedili posteriori (i vetri dietro sono neri e non ci si vede attraverso). Mi chiedono se sono solo, gli dico di sì. Riusciamo a entrare, ma una volta nel parcheggio ci hanno visci scendere in due, si sono fatti una bella corsetta per raggiungerci…. E ce ne siamo andati anche da lì. Terszo ed ultimo tentativo in un altro motel, ce l’abbiamo fatta!!!! Entriamo in stanza e finalmente ci abbracciamo, ne avevamo tanto bisogno tutti e due. Lunghi baci, carezze. Lei ha il ciclo, mi chiede di andare in bagno… Così aspetto, intanto mi levo la maglia e le scarpe. Esce… E’ bellissima, ha dei fuseau neri molto attillati, scarpe adidas bianche, una canottiera nera da cui si intravere il reggiseno di pizzo rosso. Ricominciamo a baciarci e finiamo sul letto, ma prima esclamo: siccome fra poco qua sotto inizierà a stringere tutto, i jeans me li levo…. Ma i boxer me li levi tu!!! Così rimango in boxer e mi butto sul letto, lei sopra di me… baci, carezze… le slaccio il reggiseno e in una mosa glielo levo insieme alla canottiera…. Poi baci, carezze, ci rotoliamo nel letto. Finisco io sopra di lei, così le levo pantaloni e mutande e inzio a leccarla tutta. Ma tutta tutta. Arrivo fra le sue gambe, il sapore è molto forte, ma lei geme da impazzire e io impazzisco con la mia bocca nel suo punto più sacro… Continuo a leccargliela fino a quando lei mi blocca… Stava godendo! Mi prende e mi tira su, mi bacia, mi morde…. mi morde forte.. La prendo e la metto sopra di me e le dico “Ora me li devi levare, non resisto più”. Mi toglie i boxer si rimette sopra di me, lo prende e se lo punta. E’ strettissima, ha fatto fatica a entrare!!!!! Siamo rimasti fermi un po’, ci siamo baciati, ci siamo accarezzati, ci siamo amati. Le nostre anime erano in contatto e i nostri cuori battevano all’unisono. ci siamo baciati tantissimo, poi piano piano ha iniziato a muoversi, molto sinuosamente. - Apri la bocca - l’ho aperta e ho sentito un fiotto di saliva cadermici dentro. L’ho ingoiato. - Fallo di nuovo - le ho detto. Lo ha rifatto. Ora baciami. Ci siamo baciati, poi ancora baciati, poi ancora baciati. Si è fermata… Godeva di nuovo e la sentivo con il mio cazzo che stringeva e poi lasciava, stringeva, poi lasciava….. quasi quasi godevo anche io, ma sono iruscito a resistere. Poi l’ho rovesciata e ho iniziato a gestire il io gioco. Mi pizzica i capezzoli e io le dico: Attenta, così mi fai godere. E lei si è subito fermata. La martello un po’, prima piano e poi forte…. Ci baciamo… Mi fermo, scendo di nuovo con la bocca, mentre lei mi ciuccia le dita, io liela lecco e con l’altra mano le pizzico i capezzoli. Poi sono ritornato su, l’ho penetrata di nuovo e mentre con una mano le pizzicavo un capezzolo, con l’altra la sgrillettavo. Mi ha preso la mano, mi ha ciucciato le dita. Poi con l’altra sua mano si è ciucciata le dita ed è scesa. L’ha intrecciata insieme alla mia e si sgrillettava insieme a me. Poi sono sceso di nuovo, l’ho martellata un po’ ed ha goduto di nuovo. L’ho presa, me la sono ributtatat sopra e abbiamo ricominciato. C’è stato anche un momento in cui ci siamo messi a ridere, ora non ricordo bene per cosa… Ma stavamo facendo l’amore e intanto ridevamo insieme. Eravamo complici col corpo, col cuore e con l’anima. Ci siamo baciati e scambiati saliva, ancora…. Poi a un certo punto, mentre le stringevo le natiche con le mani, lei mi ha preso la mano accompagnando il mio dito medlio. E l’ho penetrata dietro. lo muovevo dolcemente, mentre lei si muoveva dolcemente sopra di me. Baciandomi e dicendomi che mi ama…. e io le dicevo che anche io l’amo. Non riesco a quantificare il tempo, ma dopo un po’ è venuta un’altra volta. Siamo rimasti fermi un attimo, poi l’ho ribaltata e ho iniziato io a cavalcarla. Fino a quando, con le mani sue sui miei capezzoli, finalmente mi ha sentito ruggire.
Ora, al di là del racconto, che ho sintetizzato per forza di cose, ci sono state altri cambi di posizione che ho omesso, ma in tutto questo siamo rimasti uniti a fare l’amore per un paio d’ore abbondanti. Due ore che sono letteralmente volate via. Io, onestamente non ricordo in vita mia di aver mai fatto niente di simile. Infatti ieri ho goduto come mai prima!! Ricordando le sue parole: “Tu fino a ieri hai sempre fatto solo il sesso, io ti insegnerò a fare l’amore”, ora so che aveva ragione. E ieri gliel’ho detto. E l’ho ringraziata.
E sottolineo anche che ora la macchina è dal meccanico (ce l’abbiamo portata insieme, ed è stato un altro calvario che ora non racconto) e ho ordinato un motore revisionato certificato da mettere al posto del mio.

Jason, sei molto giovane, non c’è un modo per rimorchiare o per fare le cose, ognuno piano piano sviluppa il proprio. La propria personalità, i modi di fare. Etc. Oggigiorno con l’uso smodato di Internet siamo abiutati a pensare che possiamo ciedere tutto a tutti, che ci sia una risposta a tutto, ma non è così. Ho imparato a fare l’amore facendo l’amore, a rimorchiare rimorchiando e a rispettare le donne, ad essere galante…. Bè, quello me l’ha insegnato mio papà. E quest’ultima cosa rende molto affascinanti agli occhi delle donne. Rispettarle, corteggiarle, farle sentire su un piedistallo. Non ci sono trucchi o espedienti, si impara a fare le cose…. facendole!
Sta sereno e goditi la vita. Non preoccuparti.

Io non sono brutto, ma le donne italiane se la tirano troppo. Non ho amici e profili social con poche poto, l’ unica cosa che posso fare è provare a contattarle li ma inesorabilmente non rispondono. Ho quasi perso interesse per il genere femminile é da un po che neanche ci provo più tanto le donne italiane sono delle dee scese in terra

Non sono tutte così. E le ragazze di una certa età è normale che si comportino in quel modo, tanto più se sono appena appena carine. Ma comprendo le tue difficoltà, quando avevo io 23 anni tutta questa merda non c’era e secondo me si viveva meglio.

Messaggio originale di fvecchio79

Non sono tutte così. E le ragazze di una certa età è normale che si comportino in quel modo, tanto più se sono appena appena carine. Ma comprendo le tue difficoltà, quando avevo io 23 anni tutta questa merda non c’era e secondo me si viveva meglio.

Concordo pienamente.

Una volta se eri brillante e chiedevi il numero a una ragazza pensava che fossi intraprendente , ora pensa che tu sia matto, sono tutte in ansia a dare il numero.

Devi avere un profilo social curatissimo ecc…

Insomma come dici tu in Italia sembra che devi presentare il CV per uscire con una ragazza 😂😂


Started october 2011 :

BPEL 13.5 MSEG 14 BEG 14.5

Today : BPEL 14.3 ,MSEG 14 BEG 14.5


Last edited by andrea_pe : 03-11-2020 at .

Messaggio originale di Jasonte

Io non sono brutto, ma le donne italiane se la tirano troppo. Non ho amici e profili social con poche poto, l’ unica cosa che posso fare è provare a contattarle li ma inesorabilmente non rispondono. Ho quasi perso interesse per il genere femminile é da un po che neanche ci provo più tanto le donne italiane sono delle dee scese in terra

Comunque guarda che su meetic, per esempio, di 60 che provo a contattarne 3 mi rispondono, 2 delle quali mi dicono che non sono interessate. Con la terza a volte va bene, altre volte scopro che è meglio lasciar perdere dopo averci scmabiato poche parole….

Poi capita la volta che mi risponde una con cui riesco a fare qualcosa…. E in tipo 10 anni finalmente mi ha risposto quella con cui sono stato ieri, che è samplicemente PAZZESCA!!! Ma è una su 1000, e ci ho messo 10 anni a trovarla…..

Quindi, la sola cosa da fare è non darti per vinto.

Mai!!!

Never give up!!

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 10:26 PM.