Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Monitorare la propria EQ è importante

Monitorare la propria EQ è importante

Ciao ragazzi, voglio mettere in evidenza per chi non l’avesse già letta una delle discussioni che ritengo più importanti e informative per chi pratica PE; è in inglese, ma non è difficile da capire o da tradurre, è questa: Warning! If you haven’t gotten improved erections:

sparkyx è una persona molto preparata e secondo me molto intelligente, che ha dato un grande contributo al PE, basti pensare alla sua discussione sui PIs. È una persona che punta molto su un PE sicuro e che chiaramente porti guadagni, ma che deve necessariamente tenere conto del fatto che ogni persona è diversa, e che le risposte che si ottengono dal PE, anche a parità di esercizi e tempistiche, sono molto variabili.

Tutti siamo qui per ingrandirci il pisello, ma dobbiamo capire cosa funziona o meno per noi, come intensità, durata, tipo di esercizi eccetera. Ma anche se il PE è soggettivo, esiste un parametro che caratterizza la salute e la funzionalità del pisello, ed è la EQ.

Consiglio vivamente a tutti quelli che vedono il PE come una forma di allenamento per la salute sessuale che fa, a chi più a chi meno, ingrandire il pene (o meglio come un allenamento per ingrandire il pene che migliora, o che appunto dovrebbe migliorare, la salute dello stesso) di leggere la discussione che ho messo.

E anche per chi inizia, magari con un giusto livello di cautela e scetticismo, il monitorare la propria EQ è un ottimo metodo per capire se si sta facendo bene o troppo. Iniziare con poco aumentando pian piano (approccio lineare) monitorando la EQ è forse il modo più sicuro per approcciare al PE.

Buona EQ significa un pene in salute. Ci sta che possa essere un pò affaticato dopo una seduta un pò più spinta del solito, ma l’affaticamento deve svanire in un tempo ragionevole, a cui deve seguire un migliore vigore del pene. Almeno io la penso così.

Ciao a tutti.

Ottimo thread Ypsilon, credo sia un “must read” per tutti i novizi!


Start: 19/11/2015 NBPEL: 15cm (5.9); BPEL: 16,5cm (6.5); MSEG: 12cm (4.7)

Now: NBPEL: 16cm (6.3); BPEL: 17,5cm (6.9); MSEG: 12,0cm (4.7)

Goal: NBPEL: 17cm (6.7); BPEL: 18,5cm (7.3); MSEG: 12,5cm (4.9)

Sicuro; per chi inizia è fondamentale, come le altre discussioni di sparkyx presenti nella sezione Penis Enlargement Cream.

Ma anche se si ha già esperienza e non lo si è letto è fondamentale, secondo me. Aumentare la conoscenza di quello che si sta facendo è importante, come in tanti ambiti di lavoro sul corpo; facilita il raggiungimento di un obiettivo.

Chiaramente ci vuole tanta pratica.:)

E già che ci sono mi correggo; quando dico che la EQ è importante e che va monitorata, dovrei dire le EQ e non la EQ, perché si parla di Erection Qualities, ovvero tutti i parametri che caratterizzano l’erezione e come utilizzarli come metro di misura nel PE.

Chiaramente è tutto spiegato molto bene e in modo appassionato nella discussione.

Il PE alle volte è un casino; non si capisce bene come muoversi, cosa fare o non fare, come decidere di progredire. Davvero, è difficile.

Poi esistono le testimonianze, diverse nei metodi e nel modo di agire. Che confusione; ci si aspetta un risultato vero, tangibile.

Il cuore della discussione sulla EQ potrebbe essere riassunta in questo modo (frase che ho letto sul forum in un post di sparkyx):

“Se la tua EQ migliora con il PE, ma non stai guadagnando, probabilmente stai facendo troppo poco.

Se la tua EQ cala con il PE e non stai guadagnando, probabilmente stai facendo troppo.”

Io non so e non posso sapere se questo sia vero o meno, però a me dà la possibilità di avere un parametro di riferimento concreto, fondamentale e utile: la EQ. C’è una logica in quel ragionamento, qualcosa che ci dà la possibilità di cercare di fare le cose nel miglior modo possibile, nella nostra difficoltà di districarci in questa realtà.

Monitorando la EQ possiamo provare a gestire il nostro percorso seguendo una logica. Senza trascurare il fatto che il PE richiede impegno, tempo, una routine strutturata e qualche rinuncia.


Last edited by Ypsilon : 06-13-2016 at .
Top
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
Ejercicios Manuales BásicosmaferoAgrandamiento del Pene001-10-2021 10:57 PM

All times are GMT. The time now is 01:56 AM.