Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Teoria sul penis enlargement ed erezione

12

Sono d’accordo con te, questi sono dei pazzi così come quelli che si fanno operare. Dal momento che il PE funziona che senso ha rischiare con la chirurgia che dà peraltro un estetica innaturale o peggio con la chimica e i rischi che comporta.

Quello che so per certo è che il PE funziona perchè l’ho provato sulla mia pelle. Se i risultati sono permanenti o no non posso dirlo con certezza non essendomi mai fermato più di qualche giorno, credo però che la miriade di persone che lo conferma non sia tutta pazza.

Ultima cosa non sappiamo a cosa è dovuta la crescita in quanto non è mai stato fatto uno studio scientifico con delle biopsie. Ma chi se ne frega, il pisello cresce è questo che conta e se anche i risultati non fossero permanenti? Ripeto chi se ne frega, fare un pò di jelq di mantenimento è così drammatico?


09/02/12: BPEL 16,5 - MSEG 13,5

04/02/15: BPEL 19,5 - MSEG 15.5

Goal......: No limits :D Click my photos

Che i risultati ci siano ci credo.
Non per esperienza personale, in questo campo sono un principiante, ma perche’ non avrebbe senso se non ci fossero.
E ci sono anche studi veri sugli estensori a supportare il fatto che sia possibile una qualche forma di allungamento.

Credo pero’ che siano meno “voluminosi” di quello che si legge.
Tu nella tua firma scrivi di 2 cm di lunghezza di 6 mesi, direi che e’ un risultato eccellente.
Se pero’ tra un anno quei 2 cm fossero diventati 4, cosa che ti auguro di cuore, farei molta fatica a crederci.

Eagle ;)

Ti dico che i due cm li ho presi in poco più di quattro mesi e adesso è più di un mese che vado avanti a farmi male, questo perchè sono un coglione che non vuole fermarsi e recuperare del tutto.

Non so se prenderò altri due cm e se succederà quanto tempo ci vorrà ma viste le premesse credo che non sia impossibile. Ci sono molte persone che hanno fotodocumentato crescite di 4/5 cm, sono tutte false?
Non credo, ti dico di più joeblackny, che è diventato amico, ha guadagnato quattro cm. Ti assicuro che è vero e che adesso ha una pinna che fa paura. L’unica pissibilità e che ce l’avesse già enorme prima ma mi sembra alquanto improbabile.


09/02/12: BPEL 16,5 - MSEG 13,5

04/02/15: BPEL 19,5 - MSEG 15.5

Goal......: No limits :D Click my photos

Sì infatti, che senso avrebbe entrare in un forum e dire di avercelo di 15 cm e poi dopo 3 anni dire di aver guadagnato 4 cm dando le prove? Solo uno poco sano potrebbe farlo.


Starting nov 2008: BPEL 15.5cm - EG 14 cm

Today: BPEL 18 cm - EG 15 cm

Goal: BPEL 20 cm - EG 16 cm

Messaggio originale di Eagle1964
Ecco l’articolo, spero si apra:
http://www.ncbi .nlm.nih.gov/pm … a00281-0075.pdf

18 x 16,5 da flaccido, non 16 come avevo scritto…

LEGGETE ATTENTAMENTE

Ragazzi ho letto accuratamente l’articolo e devo ammettere che è davvero interessante.
Il caso in questione parla del megalophallus patologia che viene più volte menzionata nei vari siti di penis enlargement.

Ma non è questo il punto ora vorrei proporvi seriamente di fare delle nostre ossessioni sull’ingrandimento del pene un vero e proprio businness.

Parto dal presupposto come dice Eagle1964 che:
Le basi teoriche ci sono.
I rischi ci sono.
Studi NON ci sono.

Leggendo attentamente l’articolo si evince che nella forma di priapismo del negretto non c’era una totale occlusione del reflusso sanguineo e questo fatto avrebbe preservato la funzionalità dell’organo.Di qui le teorie di indossare un’anello da pene per un periodo prolungato abbastanza stretto da mantenere l’erezione ma non troppo in modo da consentire il sangue di circolare.Effettivamente qualche IMPAVIDO BETATESTER sembra stia ottenendo risultati miracolosi soprattutto in circonferenza.
Peró veniamo al punto si tratta solo di casi isolati e studi veri e propri sul penis enlargement non vengono fatti anzi i grandi luminari le snobbano bollandole come scemenze che bisogna imparare a convivere con quello che si ha pare manchi l’interesse di approfondire questo tema quasi come se fosse un tabù di appannaggio esclusivo dei SexyShop con i connotati da sola pillole pompe creme et similia.

Io dispongo di capitali abbastanza importanti non so voi ma credo che in percentuale potremmo assieme finanziare una ricerca scientifica sul penis enlargement.
Non crediate che servano milioni di euro per testare un progetto simile.
Bastano un paio di nerd che lavorano in una università iniziando con sperimentazioni sugli animali.
Magari a un gruppo con iniezioni di caverjet e a un’altro con l’applicativo di un cockring.
L’obbiettivo dello studio dev’essere quello di aumentare il volume penieno senza effetti collaterali che compromettano la potenza.Se lo studio dovesse funzionare con tanto di prove scansioni dei tessuti con apparecchi appositi si partirebbe con il secondo step reclutando un gruppo di volontari che verrebbero comunque monitorati giornalmente onde evitare complicazioni.
I volontari ne troviamo quanti ne vogliamo e potremmo esserlo anche noi stessi in fin dei conti meglio sottoporsi a un’esperimento monitorato da esperti con i macchinari di supporto piuttosto che il fai da tè dove gli unici riscontri sono il dolorino la petecchia e l’effetto donughts…

Vi assicuro che potremmo prenderci una grossa soddisfazione magari lanciando un prodotto medicale di semplice utilizzo che verrebbe per forza di cose accettato dalla comunità scentifica e renderebbe efficace la collaborazione tra urologo e paziente come accadde con l’apparecchio dal dentista.

Se ci state io ci stó dovremmo approfondire !!!

Il ‘negretto’? Suona alquanto offensivo.

Messaggio originale di robbie2073
LEGGETE ATTENTAMENTE

Ragazzi ho letto accuratamente l’articolo e devo ammettere che è davvero interessante.
Il caso in questione parla del megalophallus patologia che viene più volte menzionata nei vari siti di penis enlargement.

Ma non è questo il punto ora vorrei proporvi seriamente di fare delle nostre ossessioni sull’ingrandimento del pene un vero e proprio businness.

Parto dal presupposto come dice Eagle1964 che:
Le basi teoriche ci sono.
I rischi ci sono.
Studi NON ci sono.

Leggendo attentamente l’articolo si evince che nella forma di priapismo del negretto non c’era una totale occlusione del reflusso sanguineo e questo fatto avrebbe preservato la funzionalità dell’organo.Di qui le teorie di indossare un’anello da pene per un periodo prolungato abbastanza stretto da mantenere l’erezione ma non troppo in modo da consentire il sangue di circolare.Effettivamente qualche IMPAVIDO BETATESTER sembra stia ottenendo risultati miracolosi soprattutto in circonferenza.
Peró veniamo al punto si tratta solo di casi isolati e studi veri e propri sul penis enlargement non vengono fatti anzi i grandi luminari le snobbano bollandole come scemenze che bisogna imparare a convivere con quello che si ha pare manchi l’interesse di approfondire questo tema quasi come se fosse un tabù di appannaggio esclusivo dei SexyShop con i connotati da sola pillole pompe creme et similia.

Io dispongo di capitali abbastanza importanti non so voi ma credo che in percentuale potremmo assieme finanziare una ricerca scientifica sul penis enlargement.
Non crediate che servano milioni di euro per testare un progetto simile.
Bastano un paio di nerd che lavorano in una università iniziando con sperimentazioni sugli animali.
Magari a un gruppo con iniezioni di caverjet e a un’altro con l’applicativo di un cockring.
L’obbiettivo dello studio dev’essere quello di aumentare il volume penieno senza effetti collaterali che compromettano la potenza.Se lo studio dovesse funzionare con tanto di prove scansioni dei tessuti con apparecchi appositi si partirebbe con il secondo step reclutando un gruppo di volontari che verrebbero comunque monitorati giornalmente onde evitare complicazioni.
I volontari ne troviamo quanti ne vogliamo e potremmo esserlo anche noi stessi in fin dei conti meglio sottoporsi a un’esperimento monitorato da esperti con i macchinari di supporto piuttosto che il fai da tè dove gli unici riscontri sono il dolorino la petecchia e l’effetto donughts…

Vi assicuro che potremmo prenderci una grossa soddisfazione magari lanciando un prodotto medicale di semplice utilizzo che verrebbe per forza di cose accettato dalla comunità scentifica e renderebbe efficace la collaborazione tra urologo e paziente come accadde con l’apparecchio dal dentista.

Se ci state io ci stó dovremmo approfondire !!!


Non lo faranno mai, ci sono gli interessi di big pharma sotto che ci rifila le solite creme e cremine che non servono a nulla e le pillole che promettono miracoli ma poi non concludono nulla.

Messaggio originale di silvanomantide
Non lo faranno mai, ci sono gli interessi di big pharma sotto che ci rifila le solite creme e cremine che non servono a nulla e le pillole che promettono miracoli ma poi non concludono nulla.

Che non lo faranno mai ne sono certo sennó lo avrebberó già fatto per questo vi invito a farla noi questa ricerca.
Come vi dicevo non stiamo parlando di un’investimento folle tutt’altro in realtà è anche abbastanza semplice si effettua il test su delle cavie da laboratorio tipo i classici topolini somministrandogli caverject o applicandogli dei cockring.
Se qualcuno ha qualche contatto nel mondo dell’andrologia e/o urologia…

Messaggio originale di robbie2073
Che non lo faranno mai ne sono certo sennó lo avrebberó già fatto per questo vi invito a farla noi questa ricerca.
Come vi dicevo non stiamo parlando di un’investimento folle tutt’altro in realtà è anche abbastanza semplice si effettua il test su delle cavie da laboratorio tipo i classici topolini somministrandogli caverject o applicandogli dei cockring.
Se qualcuno ha qualche contatto nel mondo dell’andrologia e/o urologia…

Scusa ma come fai a pensare che un topo possa tenere un cockring?


Starting: BPEL 16cm - EG 12.5 cm ... Today: BPEL 19 - EG 13.5 cm ... Goal: BPEL 20 cm - EG 15 cm

DIARIO .. FOTO ..

FOTO di confronto

Top
12

All times are GMT. The time now is 02:18 AM.