Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Danno grave

12

Danno grave

Salve a tutti ,

Avevo già scritto recentemente riguardo ad alcuni problemi di erezione. In breve a Dicembre avevo iniziato PE per un mese e avevo notato un calo superato dopo una decina di giorni. Ho ripreso a marzo e di nuovo dopo un mese e mezzo( risultati di ingrandimento comunque visibili) altro problema:mi fermo per 10 giorni e tutto sembra tornare alla normalità.Riprendo dopo 7/10 giorni e faccio una routine leggera , tipo riscaldamento, 5 min stiramenti,50 jelq e 15 kegel. E incomincio ad accusare gli stessi problemi dal giorno dopo. Sono fermo col PE da 10 giorni( da 4 non lo tocco proprio).Il problema è che mi sono imbattutto in questo articolo. In pratica parla di uno strappo ad un tessuto interno non curabile se non con la chirurgia. Rispondo a quasi tutti i sintomi: minore qualità dell’erezione, minori erezioni mattutine, glande freddo(non l’avevo notato prima), curvatura verso sinistra(sempre avuta), pene flaccido piuttosto duro e ritratto(a momenti). Io aspetto un’altra settimana. Non mi stavo preoccupando neanche troppo prima di imbattermi in questo articolo. Mi sapete dire qualcosa? Sono nel panico.

http://www.medhelp.org/posts/Urolog…er/show/1672376

Lì si parla della sindrome neuro-pelvica. Non è causata da PE.

Ma sono sintomi che non ho mai riscontrato prima( a parte la curvatura del pene verso sinistra).Che cosa pensi a riguardo?

Ad ogni modo mi sembrava facesse riferimento ad alcuni esercizi PE( jelquing, stretching)a metà dell’articolo.

Sinceramente il glande freddo è il sintomo che mi preoccupa di più a parte il calo di erezione.

Mi potreste dare qualche consiglio, per favore?

Quali sintomi? I sintomi elencati sono tutti generici, se vai in palestra e ti ammazzi di fatica hai praticamente tutti quei sintomi, eccetto il pene identato e i testicoli che regrediscono nel corpo. Tu li hai questi due sintomi?

Se per identato intendi che rientra no e i testicoli sono normali. Comunque ho letto su un altro thread, che qualcuno lamentava pene duro da flaccido e tu gli hai consigliato riposo totale. Il fatto è che non mi sembrava di essermi ammazzato di fatica l’ultima volta, tutto qui e non capisco cosa abbia fatto di sbagliato, probabilmente gli stretch. Per sintomi generici cosa intendi, esattamente, che quindi sono stato troppo allarmista?

Identato significa che ha dei segni come denti, tipo tacche. Il pene duro da flaccido può essere una conseguenza momentanea del PE, ma se lo hai costantemente è una questione di tensione dei muscoli pelvici; circostanze che possono scatenare questa sindrome sono per esempio andare in bicicletta, sedere male per lunghe ore, traumi automobilistici o anche semplicemente fattori nervosi.

Ah ok scusami, no ,non mi sembra di avere cose del genere. Non faccio niente di tutto ciò.Ho avuto un trauma ma avevo 15 anni e ora ne ho 22 e non mi era mai capitato prima di avere simili problemi e soprattutto avevo forti e durature erezioni. Problemi con l’erezione li ho avuti solo in seguito all’allenamento. Con un po’ di riposo passava tutto, circa 10 giorni/2 settimane. Ma quello che mi spaventa stavolta sono questi sintomi aggiuntivi( glande freddo, pene duro da flaccido , fastidi lievi al pene), mai incontrati. Oltretutto sembra che non sia in grado di sostenere l’allenamento senza incappare in questi problemi dopo un mesetto, pur ottenendo qualche risultato.

Cosa dovrei fare secondo te?

Ti ringrazio molto comunque

Quando fai stretching tiri molto?


18/09/12...: BPEL 17,3 - NBPEL 15,0 - MSEG 11,9

2015.: BPEL 20,5 - NBPEL 18,5 - MSEG 13,0🔝🔝 TODAY: BPEL 20,0 - NBPEL 18,0 - MSEG ???.

Goal..........: BPEL 22,0 - NBPEL 20,0 - MSEG 15,0

Non avevo imparato a regolarmi ancora. Verso il basso e l’alto non troppo, usualmente ma forse ho usato una pressione eccessiva. Verso destra tiro un po’ di più .Mi sembrava potessi farlo.

Dunque, se con 5 minuti di stiramenti e 50 jelq, oltretutto infrequenti, ottieni risultati, chiamati fortunato. I tuoi problemi non mi sembrano collegati con il PE sinceramente; anzi forse se aumenti il numero di jelq e usi una pressione moderata i sintomi dovrebbero migliorare.

mi sembra strano che tu abbia tutti questi effetti collaterali,visto che non l’hai maltrattato per niente. Prova a masturbarti e vedi come va,secondo me é una questione di testa.


starting sept.2012: 17,4 nbpel, 19,4 bpel, eg 14,8

nov.'12: 18 nbpel, 20 bpel, eg 15

goal: 21,5 bpe, 16 eg

No,marinera, quella era solo l’ultima volta. Di solito facevo(1 mese a dicembre e un altro mese tra marzo-aprile) riscaldamento 5-10 minuti, stretching 30 secondi in ogni direzione per 2 volte, 150-200 jelq, 20 kegel.. Circa 2-3 volte alla settimana. Non ho mai avuto problemi di erezione prima e quelle mattutine e spontanee c’erano.Adesso le prime sono deboli e le seconde sono scomparse.L’erezione la raggiungo ma poi se ne va facilmente. Questo problema l’hanno riscontrato anche altri nel forum da quello che ho visto. Non so se dipenda dalla tecnica con cui ho eseguito gli esercizi, visto che magari il carico non era eccessivo. E poi mi pare di aver capito che il glande freddo è sintomo di cattiva circolazione quindi il problema è fisico.

Quale problema l’hanno riscontrato anche altri? Il glande freddo? Non mi pare di aver letto molte post al riguardo.

Nessuno riscontra questi problemi allenandosi così poco. Può capitare che facendo una routine pesante per molti giorni si perda un pò di qualità dell’erezione e si faccia fatica a mantenerla o che si vada in sovrallenamento. Ma quella del glande freddo non l’ho mai sentita mi pare.

Se riscontri questi problemi probabilmente esegui male gli esercizi appunto perchè sei l’unico a riscontrarli.
Oppure il problema è un altro e magari nel periodo in cui fai pe viene fuori.

Non escludere che possa essere un problema psicologico, la prima volta che iniziasti ad allenarti hai riscontrato dei problemi(magari dovuti ad altro come stanchezza/esercizi fatti male ecc) e la tua mente ha associato questo al PE e ora ogni volta che ti alleni hai il timore che questi problemi si ripresentino e puntualmente succede.


18/09/12...: BPEL 17,3 - NBPEL 15,0 - MSEG 11,9

2015.: BPEL 20,5 - NBPEL 18,5 - MSEG 13,0🔝🔝 TODAY: BPEL 20,0 - NBPEL 18,0 - MSEG ???.

Goal..........: BPEL 22,0 - NBPEL 20,0 - MSEG 15,0

Messaggio originale di De Vincartilli
No,marinera, quella era solo l’ultima volta. Di solito facevo(1 mese a dicembre e un altro mese tra marzo-aprile) riscaldamento 5-10 minuti, stretching 30 secondi in ogni direzione per 2 volte, 150-200 jelq, 20 kegel.. Circa 2-3 volte alla settimana. Non ho mai avuto problemi di erezione prima e quelle mattutine e spontanee c’erano.Adesso le prime sono deboli e le seconde sono scomparse.L’erezione la raggiungo ma poi se ne va facilmente. Questo problema l’hanno riscontrato anche altri nel forum da quello che ho visto. Non so se dipenda dalla tecnica con cui ho eseguito gli esercizi, visto che magari il carico non era eccessivo. E poi mi pare di aver capito che il glande freddo è sintomo di cattiva circolazione quindi il problema è fisico.

Fai solo wet jelq (non più di 100) per qualche giorno e senza esagerare con le strette, e per ora lascia perdere i kegel. Se vedi che le cose non migliorano, fatti visitare dal medico perché a quel punto è la conferma che il PE non c’entra nulla.


Starting nov 2008: BPEL 15.5cm - EG 14 cm

Today: BPEL 18 cm - EG 15 cm

Goal: BPEL 20 cm - EG 16 cm

Top
12
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
Fatto il dannoDuracellEsercizi di base per il pene702-06-2013 12:29 PM

All times are GMT. The time now is 11:12 PM.