Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Dolore Post Eiaculazione E Erezione Mai Al Massimo

12

Dolore Post Eiaculazione E Erezione Mai Al Massimo

Salve a tutti, sono un vecchio membro di questo forum e un ex praticante di P.E.
Detto questo posso affermare che sarà almeno un anno e mezzo che vivo un disagio sessuale abbastanza importante.
Ho iniziato P.E. seriamente ( dico seriamente perchè ho provato a fare qualche esercizio nel 2007 o 2008 ma per un periodo totale di neanche 2 settimane) a Ottobre 2012 con una scaletta molto blanda niente di eccezzionale.
Arrivati a Dicembre 2012 ho dovuto smettere di praticare questi esercizi per dei gravi problemi familiari e da quel momento non ho mai più ripreso.
Da Gennaio 2013 ho iniziato ad avere fastidi, dei fastidi ben precisi che vi sto per elencare:

1) per prima cosa ho notato una perdita di tonicità delle erezioni molto importante, non perchè non riesca ad avere rapporti ma detto in parole povere il pene si gonfia finchè è stimolato raggiungendo anche un buon grado di erezione, poi appena non viene più stimolato l’erezione si perde molto velocemente (non del tutto), ma ci mette davvero neanche un minuto per tornare barzotto e posso anche dire che ero sempre stato abituato a un pene molto tonico e sempre in tiro.

2) In un secondo momento ho notato che dopo l’eiaculazione avevo diciamo il pene indolenzito, come se ci avessi sollevato il mondo.

3) in un terzo momento mi sono accorto che il mio pene allo stato flaccido non era più lungo come prima o meglio era come se fosse diciamo “irritato” come quando hai l’influenza intestinale e per quanto ti fa male la pancia ti si rimpicciolisce il membro (non so se mi spiego). Diciamo che si può suddividere in 4 stadi [ pene rimpicciolito, pene normale, pene barzotto e pene eretto].

Dopo queste considerazioni e altri piccoli fastidi che non sto qui ad elencare ho deciso di farmi visitare da un urologo che pensava principalmente ci fosse un’infezione alle vie urinarie.

Ora vi espongo diciamo il mio quadro clinico, ho fatto sotto richiesta dell’urologo:

Ecografia RENALE e VESCICALE. (non è stato trovato niente ma quella dottoressa mi ha detto che per avere l’età che ho mi ha trovato con la prostata un pò ingrossata.)

TAMPONI URETRALI. (non ho infezioni urinarie)

Ecografia TESTICOLARE ( idrocele destro recidivo [ già mi ero operato nel 2007] e testicolo ipermobile)

Ecografia Inguinale ( riscontrata la presenza di una piccola ernia inguinale)

premetto che questi esami sono stati fatti tutti il mese scorso e prossimamente ho spermiogramma e esame delle urine.

Dopo tutto questo preambolo (poveri lettori, sai che noia :) ) vorrei sapere se i fastidi che vi ho esposto possano derivare dagli esercizi che ho fatto in passato magari non facendoli in maniera corretta.

in Caso di risposta positiva secondo voi potrebbero essere permanenti?

Io in prima persona credo di aver praticato veramente troppo poco per aver addirittura fatto danni gravi, comunque mi scuso per il tempo rubato e qualsiasi rispostao consiglio è ben accetto.

Grazie in anticipo :)

Sinceramente non credo ma qui nessuno è un medico..poi magari sul forum c’è qualcuno che ha le competenze per dire la sua.

Avendo fatto il pe per pochissimo tempo credo che non sia possibile aver fatto alcun danno almeno che tu non te lo sia smanettato contorcendolo.

Non può essere un fattore mentale il tuo?


Start: BPEL 16.6 NBPEL 16 EG 15.5

Today:BPEL 21NBPEL 19EG 15.8

Dreams :Platano.

Quoto Salomone, su tutto. Sul fatto dell’indolenzimento di sicuro mentale no, ma magari usandolo non al top della sua capacità ti si indolenzisce. Comunque capita anche a me dopo i rapporti di sentirlo indolenzito. Per il discorso delle erezioni secondo me la testa ha il 90% della responsabilità.

Apprezzo molto la vostra risposta tempestiva e se proprio devo dire la sincera verità quella che avete detto voi è stata la prima diagnosi dell’urologo dicendomi che all’ 80% dei casi i problemi di erezione sono di origine psicologica. Io sono d’accordissimo con voi e con i medici ma la situazione è diversa:

io ho una relazione stabile da parecchio tempo e mi rimane molto difficile credere che questa situazione di disagio derivi da problemi psicologici perchè capite bene che qualora ci fosse un disagio psicologico sessuale non si sarebbe presentato adesso anzi sarebbe stato molto più problematico all’inizio della relazione dato che io e la mia ragazza non ci conoscevamo sessualmente.

Ho pensato anche che potesse derivare tutto da questa piccola ernia inguinale dato che l’inguine durante un rapporto sessuale è molto sollecitato ma le dimensioni dell’ernia non sono molto rilevanti, però ho conosciuto gente che mi ha avuto dei fastidi sessuali causati da ernie inguinali.

La situazione è un pò confusa e questo mi innervosisce, è per questo che ho chiesto aiuto a voi che siete persone senza secondi scopi ( non come un paio di medici che ho incontrato con il bisturi facile che mi stavano già facendo il foglio di ricovero per operarmi) e volevo confrontarmi e magari trovare una persona che si è trovato in una situazione simile o anche con un membro del forum che abbia avuto ernie inguinali.

Mi dispiace non poter essere di aiuto.

Comunque mi fa strano che un ernia inguinale possa causare un problema simile.


Start: BPEL 16.6 NBPEL 16 EG 15.5

Today:BPEL 21NBPEL 19EG 15.8

Dreams :Platano.

Prostatite?


Start: 18/04/14

Dopo l’eiaculazione da seduto senti dolore nel perineo?


Start: 18/04/14

Il pene indolenzito dove?

Sembra più un calo di libido dovuto a fattori ormonali e/o stress generale.

Dopo l’eiaculazione mi è capitato di sentire dei leggeri dolori e alcuni spasmi nella parte che va dai testicoli all’ano.

Per quanto riguarda il pene indolenzito diciamo i dolori maggiori si concentrano in due punti alla base e a metà asta e a volte non riesco a distinguere se il dolore è nell’uretra o nei corpi cavernosi perchè questo bruciore e pizzicore lo sento anche ai lati del pene e non solo internamente,

Mai sentito niente del genere.

Messaggio originale di dotenormale

Dopo l’eiaculazione mi è capitato di sentire dei leggeri dolori e alcuni spasmi nella parte che va dai testicoli all’ano…

In parole povere il muscolo PC, quello che si allena facendo i kegel’s. Anche a me capita a volte di godere così forte da avere successivamente un leggero crampo proprio al muscolo PC, ma poi scompare. Per me non è un problema perchè sono abituato ad avere crampi in tutto il corpo, quindi quello lo ritengo un segnale di normalità!!! :D :D

Grazie per la disponibilità, domani farò lo spermiogramma e poi dovrò parlare con il chirurgo. Vi terrò aggiornati su tutto ;)

grazie ancora.

Mi sono dimenticato di descrivere un altro sintomo importante.

Prima di un rapporto con lamia ragazza se sento la vescica piena vado ad urinare subito prima del rapporto, durante il rapporto ovviamente sento la vescica vuota, appena finito il rapporto quindi successivamente all’eiaculazione sento spesso la sensazione che me la sto per fare addosso quando magari ho urinato subito prima del rapporto.

A volte ho proprio la sensazione di scoppiare però subito dopo l’eiaculazione non riesco ad urinare(credo lo sia per tutti).

Questo mi mette un pò a disagio perche prima non mi succedeva e così facendo mi ritrovo nella seguente situazione:

_ appena eiaculato

_ pene ancora barzotto

_ sensazione di scoppiare dall’urina(alcune volte la sensazione di andare in bagno è talmente forte che ho dolori nel basso ventre)

Una volta passata una mezz’ora con il pene allo stato flaccido riesco ad andare finalmente in bagno e mi usce un sacco di urina trasparente ( sempre da considerare che il tempo passato dall’ultima urinata sarà poco meno di un ora e mezza) e secondo me è impossibile che in più di un ora riesco a produrre tutta quell’urina senza aver bevuto neanche un goccio d’acqua.

Cistite? Occhio alla prostata, anche quella va controllata con sintomatologie di questo tipo!!!

Non sono un dottore, mi baso esclusivamente su ciò che so per sentito dire.

Ho fatto questa mattina lo spermiogramma, appena ho i risultati vado a parlare con il chirurgo evi farò sapere.

dico solo che dall’ecografia probabilmente c’è una recidività dell’idrocele (operato 8 anni fa) [e già questo mi fa incazzare] scusate il termine.

Top
12

All times are GMT. The time now is 06:19 PM.