Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

P.E, dolori e andrologo

12

Due che mi vengono in mente sono ticktickticker e Pudendum; però parlano solo inglese.

Comunque le cause del glande soffice sono in parte psicologiche ed in parte derivanti da altre cause, come problemi vascolari e/o traumi nella zona perineale; non lo dico io:
http://sexualmed.org/index.cfm/sexu…signs-symptoms/

ad esempio i tuoi problemi potrebbero essere spiegati molto di più con il fatto che vai in bici che con il PE, che non c’entra proprio nulla.

Per vedere se è una tua impressione oppure il glande è veramente ‘soffice’ si utilizza la spongio-cavernografia.

Le vene ingrossate non sono varicose, inoltre le vene che vedi neanche hanno alcuna relazione con il glande. I vasi sanguigni collegati al glande passano per il corpo spongioso, non i corpi cavernosi o la pelle.

Grazie ancora per le tue utilissime informazioni :)

Prego. Sinceramente ti conviene cambaire medico.

Messaggio originale di Zibibbo86
Mi spiego meglio…è chiaro che questo mio dolore+ la visita medica mi stia pressando mentalmente, non nego che oltre che su questo forum sono andato a spulciare anche su altri siti di andrologia (questi con i medici che si mettono a disposizione online) e almeno li si leggono pareri del tutto negativi, talvolta motivati da spiegazioni che a me che sono ignorante in materia possono risultare convincenti.
Ora il punto è questo… La natura non mi ha di certo dato un manganello tra le gambe, mi ritrovo con una dotazione normalissima (sto attorno ai 16.5 x 14) che sinceramente parlando è sempre andato piu che bene, ritrovarsi in casa, con l’uccello in mano e la non consapevolezza di fare un qualcosa che possa essere buono o deleterio… Capirai che non sara’ proprio il massimo!

Mi farebbe comunque un estremo piacere a questo punto, che uno di questi medici dica la sua in tutta questa discussione, non perche’ il tuo parere non sia convincente (sei un veterano a riguardo).

Ce l’avessi io il tuo manganello! :)


Starting: 22/07/2014: 16 BP, 14 NBP; 12 EG, 8 NBPFL, 10 FG

Today: 18,2 BP, 16,8 NBP; 14,2 EG; 15 BEG, 11 NBPFL, 12 FG

Target: 19 BP, 17,5 NBP; 15 EG; 12 NBPFL; 12 FG

Obelisco, fin quando si parla di 15/16/17 cm… Siamo li!

Ciao Zibibbo, non sono un utente esperto del forum e non sono neanche un assiduo praticatore di PE dato che in tutta la mia vita l’avrò praticato per 2 mesi massimo.

Anche io ho avuto disturbi di questo genere, per capire cosa mi è successo c’è una mia discussione nella sezione “salute sessuale” il post si chiama “dolore post eiaculazione ed erezione mai al massimo”.

Ho deciso di rispondere perchè i sintomi che hai spiegato sono più o meno simili a quelli che avevo io inizialmente,giustamente il tuo andrologo si è focalizzato sui tuoi racconti, quindi vuole sicuramente vendere come prime risposte se ci sono stati danni nei corpi cavernosi o nelle vene dell’apparato genitale.

Tutto questo è corretto ma c’è un aspetto da non sottovalutare ovvero quello di possibili infezioni dell’apparato urinario o delle vie spermatiche.

Quello che sto dicendo ti sembrerà una stronzata enorme ma non è proprio così e te lo dico per esperienza personale, nel mio caso grazie ai risultati di uno spermiogramma è risultato un valore sballato (leucociti) ciò sta a significare che è molto probabile che ci siano infezioni delle vie spermatiche e bada bene perchè i sintomi che avevo io inizialmente sono simili a quelli da te descritti. (non scartare queste ipotesi subito solo perchè sei convinto di non aver mai infilato il pene in posti pericolosi ; ti parla uno che fa sesso da 5 anni con la stessa donna senza averla mai tradita )

Detto questo ti devo informare che anche io non sono un medico sono semplicemente un ragazzo che parla per quello che gli sta succedendo.

Sicuramente dai ascolto al tuo medico specialista anche perchè credo che nessuno (a meno che non ci sia un andrologo su questo sito ) su questo forum (ovviamente senza offesa ragazzi penso sia solo la verità) ha le conoscenze medico/cliniche e scientifiche per valutare una situazione di per se delicata (perchè quando si parla dell’ “amico baffuto”sono sempre questioni delicate).

Non pretendo che la mia esperienza sia risolutiva per te, ma quanto meno un campanello di allarme per valutare l’immensità di fattori che devono essere calcolati su problemi del genere.

Un saluto :)

Messaggio originale di dotenormale
Ciao Zibibbo, non sono un utente esperto del forum e non sono neanche un assiduo praticatore di PE dato che in tutta la mia vita l’avrò praticato per 2 mesi massimo.

Anche io ho avuto disturbi di questo genere, per capire cosa mi è successo c’è una mia discussione nella sezione “salute sessuale” il post si chiama “dolore post eiaculazione ed erezione mai al massimo”.

Ho deciso di rispondere perchè i sintomi che hai spiegato sono più o meno simili a quelli che avevo io inizialmente, giustamente il tuo andrologo si è focalizzato sui tuoi racconti, quindi vuole sicuramente vendere come prime risposte se ci sono stati danni nei corpi cavernosi o nelle vene dell’apparato genitale.

Tutto questo è corretto ma c’è un aspetto da non sottovalutare ovvero quello di possibili infezioni dell’apparato urinario o delle vie spermatiche.

Quello che sto dicendo ti sembrerà una stronzata enorme ma non è proprio così e te lo dico per esperienza personale, nel mio caso grazie ai risultati di uno spermiogramma è risultato un valore sballato (leucociti) ciò sta a significare che è molto probabile che ci siano infezioni delle vie spermatiche e bada bene perchè i sintomi che avevo io inizialmente sono simili a quelli da te descritti. (non scartare queste ipotesi subito solo perchè sei convinto di non aver mai infilato il pene in posti pericolosi ; ti parla uno che fa sesso da 5 anni con la stessa donna senza averla mai tradita )

Detto questo ti devo informare che anche io non sono un medico sono semplicemente un ragazzo che parla per quello che gli sta succedendo.

Sicuramente dai ascolto al tuo medico specialista anche perchè credo che nessuno (a meno che non ci sia un andrologo su questo sito ) su questo forum (ovviamente senza offesa ragazzi penso sia solo la verità) ha le conoscenze medico/cliniche e scientifiche per valutare una situazione di per se delicata (perchè quando si parla dell’ “amico baffuto”sono sempre questioni delicate).

Non pretendo che la mia esperienza sia risolutiva per te, ma quanto meno un campanello di allarme per valutare l’immensità di fattori che devono essere calcolati su problemi del genere.

Un saluto :)

Ciao! Innanzitutto ti ringrazio per aver risposto, il mio intento non era ne di trovare la verita’ assoluta qui sul forum, ne tantomeno screditare quanto detto su di esso.
Ho riportato qui la mia esperienza con l’andrologo e visto che questo è un forum sul P.E essendomi io aperto a riguardo con il medico, mi sembrava giusto far sapere a tutti i membri (suona male eeeeh?) cosa ne pensa uno specialista.
Ho comunque sia scritto che, oltre a quanto mi è stato detto a riguardo, dovro’ ugualmente fare un ecodoppler + spermiogramma.
Puo’ darsi che anche a me venga fuori un risultato come il tuo, non escludo niente (a differenza tua negli ultimi 3 anni ehm… Mi son dato parecchio da fare in giro) l’unico dubbio, un pochino mi era venuto perche’, possibile che per anni, mai un dolorino, mai niente di niente, e dopo un mesetto circa di allenamenti (frequenti ma davvero non esagerati, addirittura solo jelq) vengano fuori problematiche varie?
Vi terro’ comunque informati sui risultati delle analisi e sopratutto ho intenzione di seguire il consiglio dato da Marinera, ovvero di sentire anche il parere di un altro medico.

Messaggio originale di dotenormale

………..
Detto questo ti devo informare che anche io non sono un medico sono semplicemente un ragazzo che parla per quello che gli sta succedendo.

Sicuramente dai ascolto al tuo medico specialista anche perchè credo che nessuno (a meno che non ci sia un andrologo su questo sito ) su questo forum (ovviamente senza offesa ragazzi penso sia solo la verità) ha le conoscenze medico/cliniche e scientifiche per valutare una situazione di per se delicata (perchè quando si parla dell’ “amico baffuto”sono sempre questioni delicate).
….


Neanche un urologo darebbe un parere specifico su un caso concreto senza esame diretto, credo. Ma se un medico dice che le vene più grandi sono varicose o che il glande è sgonfio perchè ‘si sono rotte le valvoline delle vene’ e altre cose oggettivamente errate, bisogna cambiare specialista. D’altronde non credo che il tuo, di specilalista, ti abbia detto cose del genere. Sei guarito da tutti i sintomi adesso?

No non sono guarito ed ho effettuato oggi la spermocoltura + analisi del sangue con dosaggio del testosterone.

Comunque no il mio specialista non mi ha parlato di valvoline o vene varicose sul pene ma è anche vero che non gli ho detto che praticavo P.E.

E’ chiaro poi che se uno specialista dice cazzate va cambiato subito:

guarda me, ho fatto vedere lo spermiogramma a due specialisti con 1400000 leucociti non mi hanno detto niente, era tutto nella norma e c’era pure scritto tra parentesi ( <1000000 V.N.) pensa un pò che campioni.

Messaggio originale di Zibibbo86
Puo’ darsi che anche a me venga fuori un risultato come il tuo, non escludo niente (a differenza tua negli ultimi 3 anni ehm… Mi son dato parecchio da fare in giro) l’unico dubbio, un pochino mi era venuto perche’, possibile che per anni, mai un dolorino, mai niente di niente, e dopo un mesetto circa di allenamenti (frequenti ma davvero non esagerati, addirittura solo jelq) vengano fuori problematiche varie?
Vi terro’ comunque informati sui risultati delle analisi e sopratutto ho intenzione di seguire il consiglio dato da Marinera, ovvero di sentire anche il parere di un altro medico.

Diciamo che in 3 anni potresti aver preso un’infezione URINARIA/SPERMATICA anche al 3° anno di scorribande quindi gia si accorcerebbero di parecchio i tempi, anche perchè se sei stato con diverse donne e magari sono donne con cui tu nell’immediato futuro ci hai tagliato i rapporti non saprai mai se hai preso l’infezione con quella di ferragosto 2013 o ferragosto 2014 capisci che intendo? considera anche il fatto che ci può stare che magari hai un infezione gia da un anno senza accorgertne o meglio considerando i fastidi che hai come fastidi normali e quindi inconsciamente partono delle giustificazioni nella tua mente:

1) Ah oggi mi ha dato fastidio il pisello! forse ho fatto troppo forte l’ultimo rapporto.
2) Ah oggi mi ha fatto male quando me lo so spostato nelle mutante! Forse sarà un pò di stress.
3) Ah oggi non riuscivo a fa pipì non usciva quando volevo! Forse avrò bevuto poco.
4) Ah oggi mentre facevo pipì mi ha un pò bruciato! Basta non mi ubriaco più di mercoledì sera.

Si innescano una serie di processi mentali che ti fanno passare oltre i sintomi più lievi non so se mi sono spiegato ;)

Top
12

All times are GMT. The time now is 12:50 AM.