Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Stringere il muscolo pc prima di venire.

Ahah!

Vi racconto la mia storia.. Certo stavo pensando alle storie che ogni tanto vi racconto, sono poche, ma sono davvero strane :)

Dunque allora dicevamo, in uno dei tanti momenti di depressione che ho avuto (si ne ho avuti tanti e immaginate il perchè) feci una semplice riflessione: ” Non ho affatto il membro grosso, ma quantomeno voglio essere bravo ad usarlo!”. Così, felice e determinato, cominciai a leggere articoli su internet, fino a quando non appresi l’esistenza dei kegel. Allora, come sono solito fare quando scopro una cosa che mi interessa, mi dedicai moltissimo a questa pratica, e allenai il mio BC. Passò un mese e venni a conoscenza del fantomatico multiorgasmo, leggevo su vari siti titoli del tipo: “Si un vero uomo, scopri il multiorgasmo” e minchiate varie. A quel punto scoprì che per arrivare a questo, bisognava avere un muscolo BC estremamente sviluppato e indurirlo quando si sta per venire. Così, tempo un paio di giorni, provai. Ebbene, può sembrarvi strano, ma ci riuscì, raggiunsi la massima eccitazione, indurii il BC fortissimo e arrivai all’orgasmo, ma senza venire! E poi continuai a masturbarmi!

Potreste leggere questa storia e dire “Wow! Fantastico!” in tal caso vi sbagliate. Io che l’ho provata condanno questa pratica, non è affatto salutare, il giorno successivo ebbi dolore al pene, che inoltre mi si ritrasse tutto. Era raggrinzito e poi, a dirla tutta, dopo che arrivai all’orgasmo senza venire, il mio pene rimase su, ma non era al 100% dell’erezione, ma a un 70%, insomma era molto più piccolo. Certo poi dopo alcuni giorni tutto tornò come prima, ma se io l’ho fatto una sola volta e ho avuto queste conseguenze, pensa farlo più spesso! Morale della favola, ci sono riuscito, ma poi non l’ho mai più rifatto, non penso ne valga la pena.


Rastapano's History: Diario Rastapano: un lungo viaggio

Beh, ieri ho evitato la masturbazione, ma oggi faceva male proprio come ieri. Oggi pomeriggio ho sfogato ed é passato tutto.

Morale della storia: viva le pippe! :D


Starting size: 17.5cm BPEL - 14cm MSEG

Today: 18.5cm BPEL - 14cm MSEG / Goal: 21cm BPEL - 15cm MSEG/BEG/HEAD

Maphia's PE History

Messaggio originale di Rastapano
…Ebbene, può sembrarvi strano, ma ci riuscì, raggiunsi la massima eccitazione, indurii il BC fortissimo e arrivai all’orgasmo, ma senza venire! E poi continuai a masturbarmi!
Potreste leggere questa storia e dire “Wow! Fantastico!” in tal caso vi sbagliate. Io che l’ho provata condanno questa pratica, non è affatto salutare, il giorno successivo ebbi dolore al pene, che inoltre mi si ritrasse tutto…

A me capitò per caso, ed anche secondo me non è poi così fantastica.


Starting nov 2008: BPEL 15.5cm - EG 14 cm

Today: BPEL 18 cm - EG 15 cm

Goal: BPEL 20 cm - EG 16 cm

Buongiorno a tutti, non sono nuovo di questa splendida comunità, solo che per cause varie per molto tempo non l’ho più frequentata. Torno e vedo addirittura una parte del forum in italiano, fantastico!

problemi di eiaculazione precoce…so di cosa si parla. nel senso che da sempre vengo prima di quando vorrei. Non è mai stato un problema tale da impedirmi di divertirmi, da giovane ero subito pronto per la seconda volta, poi sono diventato bravo con la lingua in modo da stimolare la mia lei fino a renderla decisamente calda e poi penetrarla. Devo dire che vedendo il bicchiere mezzo pieno queste difficoltà hanno stimolato la mia curiosità per cercare di bypassare il problema e sicuramente oggi sono un amante molto sensibile ai segnali della partner.

Nella realtà però non sono del tutto soddisfatto naturalmente, mi piacerebbe proprio sbattere la mia lei per bene senza la preoccupazione di venire. Nel tempo ho provato diverse volte a migliorare la situazione, ed i miglioramenti ci sono sempre stati; il problema era che appena vedevo i miglioramenti pensavo di avercela fatta e smettevo. Intanto però mi sono fatto una discreta cultura e mettendoci del mio ci sto riprovando, i primi miglioramenti ci sono ma questa volta continuo ad esercitarmi. come?

ecco, qui mi permetto di dissentire da molti nella discussione. mi masturbo senza venire. il punto credo risieda proprio nei termini. in realtà, facendo edging si tende ad arrivare al punto di non ritorno e fermarsi più volte. questo può portare con impegno e dedizione ai famosi orgasmi asciutti ma non è la base della mia ricerca (e credo quella di molti). io non voglio ogni due minuti dovermi fermare e stringere il muscolo bc (che comunque alleno), voglio fare del ground and pound come si deve!

quello che ho capito, almeno nel mio caso (ma credo nella stramaggiranza dei casi), è che si tratta di un problema psicologico E fisiologico, cioè parte tutto dalla testa: quando vi masturbate ci mettete più tempo a venire che in presenza di una lei? allora siete nella mia stessa squadra. il problema è che la testa comanda tutto, e questo fatto è da tenere presente costantemente.

tornando al non-edging, il fine è quello di scoprire gli stimoli che mi eccitano e come si trasformano in contrazioni e rilasci che portano all’eiaculazione: probabilmente se provate a farci attenzione scoprirete che anche mentre vi masturbate siete decisamente contratti. io inizio col rilassarmi e prestare attenzione ad essere rilassato durante il maneggiamento, e se qualche muscolo si contrae a fronte di alcune immagini mentali cerco di rilassarlo nuovamente. cerco insomma di disinnescare i riflessi che negli anni si sono creati in automatico. ho scoperto per esempio che più che fare attenzione alla sensibilità del glande (il mio è molto sensibile) devo porre più attenzione nella zona interna sopra ai testicoli perchè è lì che succede tutto, e tutto parte dalla testa. alcune immagini mi portano automaticamente a stringere i muscoli che promuovono l’uscita dello sperma. quindi non bisogna arrivare al PNR ma cercare di rimanere con un livello di eccitazione minore. oltre a questo faccio anche esercizi di rilassamento e visualizzazione: niente di strano, mi rilasso coricato sul letto facendo attenzione alla respirazione e quando sono concentrato sulle sensazioni del mio corpo immagino la situazione che vorrei, cioè io che ci dò come si deve. si tratta di una pratica molto meno new age di quanto possa sembrare, in realtà è ciò che fanno molti atleti prima delle gare. e non sono io a dirlo, funziona. la nostra mente è potentissima, ci può bloccare oppure può aiutarci a fare cose che credevamo impossibili. so che rischio di essere stato confusionario, in questo momento ho poco tempo, ma ci tenevo ad essere di aiuto anche solo ad una persona se possibile. non sparirò, se qualcuno ha bisogno di chiarimenti chieda pure.

Eseguo questo “rilassamento” dei muscoli pelvici, da poco… E devo dire che si notano miglioramenti :) .
Molte volte il problema, è il contrarre ed irrigidire fin troppo i muscoli in questione, e non solo, anche i muscoli ed il fisico in generale.

In qualche modo, in alcuni casi, si ha una “fretta” inconscia nel voler godere, durante il rapporto… E bisognerebbe per evitare ciò, come già detto, rilassarsi completamente o almeno provarci, magari alternando momenti di naturale e spontanea contrazione, con altri di rilassamento dei muscoli in toto (soprattutto il PC) effettuando una respirazione non accellerata, bensì lenta e profonda…

Bisogna abituare il pene e gli impulsi in generale, a rallentare l’intero processo.


15-09-12: BP 17.6 cm - EG 15 cm; Verso l\'infinito e Oltre...

Adesso: BP 20.5 cm - EG 16.0 cm; Foto del mio membro! ;) :cool:

Obiettivo: BP 22 cm - EG 17 cm... :drool1: :-s


Last edited by penny20 : 05-31-2013 at .

Penny20, quoto tutto quello che hai scritto.

Aggiungo che nel mio caso sicuramente hanno un ruolo importante gli anni di seghe “il più in fretta possibile” per non farmi beccare dalla famiglia numerosa appena ho scoperto che il pisello non serviva solo per pisciare. Così ho settato il mio cervello in modo da reagire in fretta agli stimoli sessuali, ora devo riformattarlo. Per questo secondo me è essenziale masturbarmi (senza venire), per conoscere le reazioni del mio corpo agli stimoli. Non cerco la sensazione dell’orgasmo senza l’eiaculazione durante gli “esercizi”, in questo modo inconsciamente velocizzerei tutto per arrivare fin lì e si perderebbe il senso e l’utilità del tutto. Intendiamoci, penso che chiudere il muscolo per non venire sia un’ottima tecnica in caso di necessità, ma credo debba essere solo l’ultima spiaggia, a meno che non si voglia diversamente.

Cirolli, sono d’accordissimo su tutto quello che hai detto! E’ proprio quello il problema maggiore! Le seghe flash!!! Sono loro, la causa primaria.
E bisogna, come dici esattamente tu, e come pensavo già io, resettare il tutto! Hai perfettamente fatto centro! Da poco, sto eseguendo una masturbazione molto ma molto prolungata, che ha come scopo, quello proprio di “abituare” il pene, gli stimoli e gli impulsi (che manda il cervello) a rallentare drasticamente la necessità “precoce” di eiaculare…

Io, infatti vorrei davvero migliorare questo aspetto, perché la maggior parte delle volte, mi salvo nel contrarre il muscolo al momento giusto, prolungando il rapporto efficacemente. Ma onestamente, vorrei meno ansia sotto questo punto di vista e migliorare sul nascere, la situazione… Senza troppe “correzioni” e pensieri nel durante.

Per fortuna, riesco anche a mandare avanti il rapporto/masturbazione, per più volte, dopo aver eiaculato :)

Comunque, caro cirolli, se hai qualche utile informazione e/o consiglio che credi di potermi dare in base alla tua personale esperienza, fai pure ;)


15-09-12: BP 17.6 cm - EG 15 cm; Verso l\'infinito e Oltre...

Adesso: BP 20.5 cm - EG 16.0 cm; Foto del mio membro! ;) :cool:

Obiettivo: BP 22 cm - EG 17 cm... :drool1: :-s

Penny, fortunato te che riesci ad andare avanti dopo l’eiaculazione…a me purtroppo il periodo refrattario mi toglie tutta la passione. avevo visto un video in cui un tipo (tra l’altro si stava facendo Tera Patrick) veniva tre o quattro volte senza fermarsi o perdere l’erezione, mi piacerebbe molto poterlo fare anche io..

Più che consigli da darti credo visto che è una strada che stiamo percorrendo entrambi potremmo tenerci aggiornati su come và, e se e quando potremo dire di avere superato la cosa potremmo scrivere insieme un bel thread che possa essere utile a tutti.

Certo! :) Ottima idea!!! :up: Il primo che ha altre novità, scrive qui le proprie conquiste in materia ;)


15-09-12: BP 17.6 cm - EG 15 cm; Verso l\'infinito e Oltre...

Adesso: BP 20.5 cm - EG 16.0 cm; Foto del mio membro! ;) :cool:

Obiettivo: BP 22 cm - EG 17 cm... :drool1: :-s

È passato un anno da quando tu e Cirullo avete scritto! Siete giunti a qualche conlcusione?

Io posso dire che la stessa tecnica, con qualche variante, l’ho letta in un apposito libro.

Ah, e concordo con chi dice che essersi abituati a farsi le pippe in un minuto per non farsi beccare e la visione di porno abbia un bell’impatto sul problema.

Io vorrei darvi la mia esperienza dal basso come comunq mortale. A mio parere il kegel fa bene come esercizio ma molti si concentrano solo nella contrazione, e secondo me questo é sbagliato e porta a dei problemi come infiammazioni ecc. Il kegel conviene eseguirlo completo ossia contrazione e spinta che credo sia spesso trascurata ( chi la fa puó tranquillamente smentirmi). Io infatti a parte il fatto di distrarsi al punto da non dare idea al corpo di fare sesso consiglio di allenare cosi il famigerato muscolo e anzi a volte trovo piu conveniente la spinta durante l atto che la contrazione. La cosa migliore per non venire e distrarsi pensare ad altro ovvio che per farlo non vai a goderti del tutto la scopata ma sicurmante in alcuni momenti non essere totalmente coinvolto puo aiutare a dare piu soddisfazione alla propria lei.

Io ho il problema che quando vengo la prima volta poi ci mette un pò a raddrizzarsi!
Ovviamente è anche la partner che deve metterci del suo continuando a stimolarmi però è davvero fastidiosa questa attesa!

Questa cosa io la risolvo solo in un mdodo (per adesso) cioè marturbarmi un oretta prima del rapporto, questo ragazzi mi consente di fare scopate davvero eccelse con la mia tipa!!

Sto comunque allenandomi col muscolo PC e routine di base da un mesetto e mezzo e la strada è ancora lungama son totalmente fiducioso.

Una domanda: allenare il tal muscolo, in teoria, aumenta e migliora le erezioni giusto? E quindi potrebbe almeno migliorare il mio problema di “seconda erezione” diminuendo il tempo di attesa?!?

E’ stupendo invece goderle dentro e andare avanti fino a godere una seconda volta. Va detto che dopo aver goduto la prima il tutto diventa molto più “scivoloso” e ci vuole tanta concentrazione per non farselo abbassare. Ma a riuscirci è stupendo.

Cavoli goderle dentro!! :) :)

Sarebbe davvero il top ma ci vuole tanto allenamento, voi per esempio lo allenate sempre nel solito modo cioè con strette di sei secondi l’una oppure alternate?

Top

All times are GMT. The time now is 11:29 PM.