Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Circoncisione Parziale E Jelq

Circoncisione Parziale E Jelq

Ciao,

Mi rendo conto che non è la sezione giustissima, ma su “sessualità..” non mi fa fare nuove discussioni.

Qualche anno fa sono stato operato di frenuloplastica/frenulotomia, causa frenulo corto.

Ho però un altro problema che non hanno (struttura pubblica) individuato: l’eccesso di pelle. Quando tiro in giù la pelle, si viene a formare un debole anello bianco (pelle poco elastica) che con masturbazione etcetera si vengono a creare come delle smagliature e lacerazioni.

Avendo l’asta del pene dritta e il glande leggermente curvato verso l’alto la pelle eccede soltanto sulla parte superiore (sopra l’asta).

Stavo pensando quindi di recarmi e sentire cosa dicono. Cercherò di proporre una circoncisione parziale, però ho un dubbio: l’estetica della cicatrice.

Affidarsi un ad andrologo/urologo privato costa tanto minimo 500-600€, in media comunque 1500€, ma lì andrei sul sicuro per quanto riguarda l’estetica.

Con il SSN si paga poco però non so quanto ci pensino al risultato estetico perché se si fa una ricerca su internet a riguardo molti si lamentano della cicatrice.

È anche vero che quando sono stato operato al frenulo il risultato non è stato poi così tanto male, qualche pezzettino minuscolo di pelle derivato dai punti c’è ma col tempo si appiattiscono e si sono appiattiti già un po’.

Qualcuno mi sa dire qualcosa a riguardo?
Come si presenta in genere la cicatrice post circoncisione parziale?

Attualmente quando faccio il nel la pelle in prossimità del glande diventa gonfia piena di liquido, penso quindi che quando mi opererò sarà decisamente meglio.

E poi soprattutto ho visto che i tempi di guarigione sono indicativamente 20-30 giorni, e per il jelq invece? Perché la cicatrice in 6 mesi si considera guarita definitivamente, però può accadere che questa si gonfi e si debba reintervenire per togliere l’eccesso di pelle che si viene a creare.

Ciao

Messaggio originale di Komper
Ciao,

Mi rendo conto che non è la sezione giustissima, ma su “sessualità..” non mi fa fare nuove discussioni.

Qualche anno fa sono stato operato di frenuloplastica/frenulotomia, causa frenulo corto.

Ho però un altro problema che non hanno (struttura pubblica) individuato: l’eccesso di pelle. Quando tiro in giù la pelle, si viene a formare un debole anello bianco (pelle poco elastica) che con masturbazione etcetera si vengono a creare come delle smagliature e lacerazioni.

Avendo l’asta del pene dritta e il glande leggermente curvato verso l’alto la pelle eccede soltanto sulla parte superiore (sopra l’asta).

Stavo pensando quindi di recarmi e sentire cosa dicono. Cercherò di proporre una circoncisione parziale, però ho un dubbio: l’estetica della cicatrice.

Affidarsi un ad andrologo/urologo privato costa tanto minimo 500-600€, in media comunque 1500€, ma lì andrei sul sicuro per quanto riguarda l’estetica.

Con il SSN si paga poco però non so quanto ci pensino al risultato estetico perché se si fa una ricerca su internet a riguardo molti si lamentano della cicatrice.

È anche vero che quando sono stato operato al frenulo il risultato non è stato poi così tanto male, qualche pezzettino minuscolo di pelle derivato dai punti c’è ma col tempo si appiattiscono e si sono appiattiti già un po’.

Qualcuno mi sa dire qualcosa a riguardo?
Come si presenta in genere la cicatrice post circoncisione parziale?

Attualmente quando faccio il nel la pelle in prossimità del glande diventa gonfia piena di liquido, penso quindi che quando mi opererò sarà decisamente meglio.

E poi soprattutto ho visto che i tempi di guarigione sono indicativamente 20-30 giorni, e per il jelq invece? Perché la cicatrice in 6 mesi si considera guarita definitivamente, però può accadere che questa si gonfi e si debba reintervenire per togliere l’eccesso di pelle che si viene a creare.

Ciao


Ciao Komper, posso parlarti della mia esperienza per quanto riguarda la circoncisione. Da quello che ho potuto constatare sappi che gli urologi che operano privatamente in genere sono gli stessi che svolgono attività anche con il Servizio Sanitario Nazionale.
Io per esempio ho fatto una visita privatamente con l’urologo che poi mi ha chiesto se volevo essere operato privatamente oppure tramite SSN. Io scelsi di effettuare l’intervento convenzionato pagando solo il costo del ticket e posso essere abbastanza soddisfatto del risultato.
Per quanto riguarda le cicatrici diciamo che secondo me sta alla bravura del dottore, indipendentemente dal fatto dell’intervento privato o meno. Comunque a distanza di un anno io riporto la cicatrice lungo tutta la circonferenza, ed anche un colore diverso sull’asta del pene.
Quello che posso dirti è che non sarà mai una cicatrice perfetta e secondo me appunto si vedrà sempre la differenza di colore della pelle.
Ho sempre curato bene la ferita nel primo periodo e rispettato le tempistiche e l’uso dei medicamenti appropriati ma posso dirti che alla vista non è proprio come me l’aspettavo.
Io credo che chi si fa circoncidere in età molto più giovane alla fine abbia migliori risultati estetici.
Se hai un problema grosso ti consiglio di farti operare. Se invece questa pelle del prepuzio solo ogni tanto ti crea problemi io ti consiglierei di lasciar perdere perché il risultato estetico della circoncisione non è detto che ti soddisferebbe.

Ciao Riccardo, grazie di avermi risposto. Temo proprio questo, che la cicatrice rimanga visibile e soprattutto sopraelevata.

Ma la tua circoncisione era parziale o totale? Inoltre con elettrobisturi o tradizionale? Perché ho letto che con l’elettrobisturi, oltre ad avere tempi di recupero minori, si ha un risultato estetico migliore.

Grazie

Messaggio originale di Komper
Ciao Riccardo, grazie di avermi risposto. Temo proprio questo, che la cicatrice rimanga visibile e soprattutto sopraelevata.

Ma la tua circoncisione era parziale o totale? Inoltre con elettrobisturi o tradizionale? Perché ho letto che con l’elettrobisturi, oltre ad avere tempi di recupero minori, si ha un risultato estetico migliore.

Grazie


La mia circoncisione è stata “totale” nel senso che ora ho solo un piccolo anello di pelle che si appoggia sotto al glande quando è a riposo e non può andare oltre.
Io quando feci l’intervento non mi preoccupai molto della tecnica ed infatti non mi informai molto a riguardo.
Da quello che ho appreso successivamente la pelle può essere tagliata anche con laser ,e tra bisturi ed elettrobisturi non c’è molta differenza.
Il problema resta sempre e comunque il fatto di dover mettere i punti di sutura intorno alla circonferenza.
A me hanno tagliato con un bisturi tradizionale.
Per quanto riguarda la cicatrice secondo me dipende sia da come faranno la sutura sia da fattori individuali non prevedibili.
Io ora ho delle zone perfettamente “piatte” ma da un lato un po di pelle in più, insomma non dovresti secondo me aspettarti un “palo” dritto e liscio stile porno.
In ogni caso il chirurgo dovrà mettere i punti di sutura ed è qui che la bravura dello stesso farà la differenza secondo me. Oltre il fatto di curarsi nella maniera corretta dopo l’intervento.

Ciao ragazzi mi intrometto nella discussione. Anche io da molto tempo mi sto interessando all’operazione di circoncisione, ma di quella parziale in quanto ho una leggera fimosi. Volevo chiedervi, in che zona/città state cercando un dottore? Magari potremmo scambiarci qualche informazione utile… Riccardo tu dove ti sei operato?

Messaggio originale di Jordanxxx

Ciao ragazzi mi intrometto nella discussione. Anche io da molto tempo mi sto interessando all’operazione di circoncisione, ma di quella parziale in quanto ho una leggera fimosi. Volevo chiedervi, in che zona/città state cercando un dottore? Magari potremmo scambiarci qualche informazione utile… Riccardo tu dove ti sei operato?

Io mi sono operato presso ulss di Venezia. Il mio consiglio comunque è che se questa fimosi è leggera e sporadicamente ti da solo qualche problemino, aspetta un po perché l’intervento e sopratutto la convalescenza non sono prorpio una passeggiata.

Messaggio originale di Riccardo85

Io mi sono operato presso ulss di Venezia. Il mio consiglio comunque è che se questa fimosi è leggera e sporadicamente ti da solo qualche problemino, aspetta un po perché l’intervento e sopratutto la convalescenza non sono prorpio una passeggiata.

Si si lo so che il post operazione è molto duro. La mia leggera fimosi è accompagnata da prepuzio esuberante e frenulo leggermente corto… Non mi sento libero insomma, magari sarà una questione psicologica…

Posso chiederti come sono cambiati i tuoi rapporti dopo l’operazione? In termini di sensazioni, durata etc etc

Se ti crea fastidio allora fallo. Io non avevo grossi problemi, solo che quando era in erezione la pelle stringeva sotto il glande e si arrossava molto. In realtà era sopratutto un fastidio psicologico.

Comunque per quanto riguarda i rapporti credo siano migliorati in generale, mi sembrano anche più piacevoli ed in termini di durata ti dirò, forse sono diventato un po più sensibile e mi piace di più. La mia fidanzata all’epoca mi diceva che era più bello e sentiva di piu. Comunque diventa tutto più pratico secondo me. L’unica cosa che posso dirti è che i dottori tendono a non fare l’intervento se gli parli solo di una questione estetica. Di solito se il prepuzio scende loro dicono che è tutto apposto, quindi dovresti insistere sul fatto che ti crea problemi.

Messaggio originale di Riccardo85

L’unica cosa che posso dirti è che i dottori tendono a non fare l’intervento se gli parli solo di una questione estetica. Di solito se il prepuzio scende loro dicono che è tutto apposto, quindi dovresti insistere sul fatto che ti crea problemi.

Si immagino, anche se credo dipenda molto dal dottore, se è uno che gli interessano solo i soldi non si farà problemi ad operarti, anche perché in media 1500 è il costo, di affidarmi privatamente ad uno che chiede molto meno non mi fido.

Quello è vero, però il mio medico appunto mi aveva detto che il costo privato era più o meno 1000 euro, oppure convenzionato semplicemente dovevo aspettare un po di più. Io ho aspettato solo una ventina di giorni per l’appuntamento. Comunque visto che tu puoi informarti in anticipo chiedi senza vergogna al dottore quanti interventi ha già fatto, questo dovrebbe essere già una garanzia.

Approfitto per chiedere se qualcuno di recente si è sottoposto all’intervento di circoncisione come me, sono curioso di confrontare i risultati con i miei, giusto per capire se queste cicatrici ecc. Sono “normali” oppure il mio medico non è stato bravissimo.

Ciao,
Nel mio caso non solo la pelle rimane sotto la corona, evidenziando proprio questo problema, ma crea anche questa sorta di anello bianco, tipico di pelle poco elastica, che dà fastidio sia esteticamente sia funzionalmente: qualche volta nei momenti più attivi si venivano a creare come delle piccole smagliature e lacerazioni. Nulla di che, però dovevo aspettare 2-3 giorni e tornava tutto come prima.

Tolta però questo eccesso di pelle però sia psicologicamente che realmente diventa tutto più piacevole, a parer mio.

Sono d’accordo che probabilmente se ti operi tramite SSN per gli interventi estetici cercheranno di convincerti a non farlo.

Per quanto riguarda la differenza di colore Riccardo ne ero a conoscenza perché ovviamente ti hanno circonciso completamente. Quindi non hai il prepuzio ma hai la pelle che riveste il pene “cucita” alla pelle più “mucosa”.

Infatti, ormai a Settembre, mi recherò a farmi controllare ma soprattutto a chiedere informazioni sul risultato estetico. Su internet purtroppo non si trovano foto ne’ testimonianze.

Se ti chiedessi di caricare la foto della cicatrice sarebbe troppo? Giusto così per rendermi l’idea.

Ciao

Messaggio originale di Komper
Ciao,
Nel mio caso non solo la pelle rimane sotto la corona, evidenziando proprio questo problema, ma crea anche questa sorta di anello bianco, tipico di pelle poco elastica, che dà fastidio sia esteticamente sia funzionalmente: qualche volta nei momenti più attivi si venivano a creare come delle piccole smagliature e lacerazioni. Nulla di che, però dovevo aspettare 2-3 giorni e tornava tutto come prima.

Tolta però questo eccesso di pelle però sia psicologicamente che realmente diventa tutto più piacevole, a parer mio.

Sono d’accordo che probabilmente se ti operi tramite SSN per gli interventi estetici cercheranno di convincerti a non farlo.

Per quanto riguarda la differenza di colore Riccardo ne ero a conoscenza perché ovviamente ti hanno circonciso completamente. Quindi non hai il prepuzio ma hai la pelle che riveste il pene “cucita” alla pelle più “mucosa”.

Infatti, ormai a Settembre, mi recherò a farmi controllare ma soprattutto a chiedere informazioni sul risultato estetico. Su internet purtroppo non si trovano foto ne’ testimonianze.

Se ti chiedessi di caricare la foto della cicatrice sarebbe troppo? Giusto così per rendermi l’idea.

Ciao


C’è un urologo molto bravo a quanto oare di napoli che sul suo sito ha pubblicato anche le foto di alcuni interventi. Napoli è un po’ distante da dove abito io per questo sono ancora indeciso se rivolgermi in zona da me o provare a sentire lui.
Se ti interessa scrivimi in privato, qui non so se è corretto fare nomi o mandarti i link.

Ciao Jordan,

Prova a cercare su internet Phimostop.

Io molto probabilmente lo comprerò. Se riuscisse a risolvere il problema senza chirurgia sarebbe il top.

Fammi sapere

Top
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
Duda importante! Cambiar a jelq seco?jomarAgrandamiento del Pene para Novatos212-25-2015 09:20 PM
Un jelq maravilloso, ¿nueva técnica? no me suenaGeniusxXAgrandamiento del Pene para Novatos610-04-2014 02:39 AM
Jelq of QualityPhyrielPenis Enlargement Basics601-30-2007 12:15 PM
Jelq questionsdudeis2coolPenis Enlargement Basics109-14-2005 03:33 PM
Jelq SticksBattleHymnPenis Enlargement005-26-2003 10:20 PM

All times are GMT. The time now is 05:39 PM.