Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Considerazioni dopo 4 mesi

Considerazioni dopo 4 mesi

Ciao ragazzi, sono anni che bazzico sul forum ma solo per pura curiosità, sono sempre stato attratto da queste tecniche per ingrandire il fringuello e devo dire che già 4-5 anni fa ebbi un approccio ma molto ignorante al jelqing, lo feci per credo un paio di settimane con una tecnica inesistente, mosso dalla voglia di provare e vedere risultati immediati che ahimè non vi furono e quindi mollai immediatamente. Ad ottobre del 2017 mi decisi definitivamente di volere ingrandire il mio compagno, lessi tutto il forum, routine, spiegazioni, utilizzo di device ecc, insomma feci passare ogni singolo thread per raccogliere più nozioni possibili e non lasciare nulla al caso, del resto io sono fatto cosi in ogni cosa che voglio fare…… Più so meglio è e migliori risultati riesco a ottenere pur magari commettendo qualche errore.
Ora ho deciso dopo 4 mesi di PE di scrivere sul forum ma non per promuovere nuove routine e dare consigli, non sono ancora all’altezza di confermare o smentire teorie assodate da anni da persone che sono i guru del PE però alcune considerazioni personali che potete prendere come spunto mi sento di darvele.

Partivo da una misura di 15(circa) NBP, 16,5 BP, 13 EG alla base e 12,5 EG a mezz’asta
Attualmente dopo 4 mesi misuro 16 NBP, 17 BP, 14,5 EG alla base e 12,7-12,8 EG a mezz’asta

Direi che non sono grandi guadagni e probabilmente qualche mm nella misurazione iniziale me lo sono mangiato però 0,5 cm in lunghezza minimo l’ho preso e qualcosina anche in circo. Alla base ho ottenuto un maggiore sviluppo che onestamente non è che mi serva poi molto ma meglio di nulla.

Tornando alla routine da me adottata ho ovviamente seguito la newbie routine, o meglio l’ho copiata e cercato di seguirla in più possibile adattandola poi secondo le mie sensazioni e voglia di fare un pò da autodidatta.
Ho iniziato facendo 5 min stretching in tutte le direzioni con tirate da 30 sec per volta, pene sempre scappellato.
50 wet jelq a pene semi eretto facendoli durano minimo 3-4 sec, rilasciando la presa una volta superato metà glande.
Non ho mai fatto Kegel perché ritengo che nel mio caso non ne sento la necessità, ho sempre avuto erezioni d’acciaio e mi basta essere sfiorato perché il mio pellicano si rizzi in piedi, la mia ragazza infatti diceva sempre ma hai sempre il cazzo duro tu :-)
Non ho mai fatto riscaldamento, se non qualche sporadica volta ma non ho notato vantaggi, sono d’accordo che serve per evitare infortuni però c’è anche da dire che se si usa la giusta forza negli stretching e già il fatto che con i wet jelq si esegue un azione di frizione e quindi si scalda già di suo l’attrezzo, si può evitare di tirare fuori lampade calzini caldi o sprecare acqua calda. Farlo è sicuramente meglio, non farlo non implica nulla di male, evita infortuni ma se avete un pò di tatto credo che riuscite a non strapparvelo o farvelo scoppiare anche senza avere preparato i tessuti prima.

Ho proseguito con questa routine aggiungendo 5 wet jelq ogni giorno facendo 2 on 1 off fino ad arrivare a 200 jelq e 10 min stretching a distanza di circa 1 mese. Dopo un mesto ho visto che il mio pene aveva bisogno di più lavoro, del resto iniziare con pochi jelq e stretching per 5 min è veramente pochissima roba ma aiuta a preparare il terreno per la vera routine e questo consiglio a tutti di seguire come esempio. Dopo 1 mese ho iniziato a inserire una pompa ad aria che avevo acquistato anni prima da thickwall. Beh l’avevo già provata alcune volte ma ovviamente l’avevo subito messa da parte un pò per paura e un pò perché la ritenevo inutile dato che effettivamente usata da sola non da nulla a lungo termine se non pompando ogni giorno per ore e per anni. Avevo quindi mantenuto le linee della newbie routine ma aggiungendo 15-20 min di pump a 5 hg, sensazioni erano un pene più gonfio e sensazioni stupende di sentirsi un altro uccello in mezzo alle gambe. Di per sé la pompa vi dà subito un uccellone come sperereste di ottenere con il jelq,però sono ovviamente guadagni che si mantengono per qualche ora e poi tutto torna alla normalità. Proseguendo nel tempo ho aumentato la frequenza dei miei esercizi, l’intensità e la durata, arrivando ad oggi dove faccio per scelta 5 giorni on e 2 off (il weekend non riesco a allenarmi perciò faccio tutto in settimana).
Attualmente eseguo 15 min stretching pene flaccido, leggermente barzotto, con tirate solo verso il basso, 250 wet jelq sempre a pene barzotto diciamo 70-80%, 50 dry jelq a pene quasi completamente eretto (con il dry jelq mi diventa di pietra non riesco a farli con un livello di erezione che non sia quasi al 100%) e infine faccio 2 sessioni da 20 min con pompa a 5hg a pene eretto.

Mi trovo molto bene come routine e ho erezioni spontanee la mattina, certo questa routine porta via più di un ora abbondante però è anche vero che chi bello vuole apparire un poco deve soffrire quindi con poca costanza e poca voglia non si va da nessuna parte. Non ho mai fatto periodi di riposi perché non ne vedo ne sento la necessità, ho solo notato una cosa proprio oggi, alla fine di ogni sessione tendevo sempre a masturbarmi perché è un pò una fissa mia che ho sempre avuto di masturbarmi una volta al giorno. Durante la masturbazione però sentivo un pene stanco e affaticato come giusto che sia dopo una sessione del genere e quindi spesso venivo ma senza una erezione d’acciaio come di solito e sopratutto dopo i vari esercizi a fine allenamento non vedevo più un pene bello pieno e grosso come all’inizio. Sono giunto alla conclusione che la masturbazione subito dopo la sessione vada a inficiare sui benefici e risultati del lavoro svolto, questo lo dico perché ieri dopo la mia solita routine non mi sono smanettato venendo e mi è rimasto il pene bello cicciotto e lungo per tutto il giorno e oggi dopo l’allenamento avevo un pene mostruoso che notavo già durante il jelq cosa che prima non vedevo.

Ora continuerò cosi per ancora un bel pò di mesi perché penso sia una routine valida senza aggiungere o togliere nulla, del resto a me basta raggiungere i 17NBP e i 13,5-14 di EG uniformi e già avrei ottenuto il mio GOAL.

Chiedo scusa se il post ha un pò la punteggiatura a cazzo ma avevo talmente tante cose da scrivere che forse ho creato un pò di confusione, vi chiedo scusa in anticipo.


Last edited by Macinastoned : 02-28-2018 at .

Perdonami, ma mi sembra esagerato dire che non siano grandi guadagni. Se è vero quel che dici hai preso 1cm in lunghezza , ben 1,5EG alla base e 0,3-0,4 MEG. Il tutto in 4 mesi. Direi invece che sono degli ottimi risultati.

Se vai avanti così,con costanza ,potresti arrivare nel giro di un altro anno a dei bei numeri. E non che già non lo siano.


Start: 18/04/14

Certo sono piccoli guadagni pero ho precisato che qualche mm nella misurazione iniziale sicuramente me lo sono mangiato quindi diciamo che 0,5mm in 4 mesi ho guadagnato…… Poca roba ma comunque non mi demoralizzo, non ho obbiettivi assurdi perche 17nbp e 13,5-14 EG penso che in un anno se tengo la costanza di allenarmi 1 ora al giorno, dovrei raggiungerli.

Comunque la pompa aiuta molto secondo me, vediamo arrivato a 6 mesi se ho ottenuto qualcosa in piu

Top
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
Ricominciare dopo 6 mesiGfnnEsercizi di base per il pene409-21-2017 11:27 AM
Dopo 3 mesi di routineAle JelqEsercizi di base per il pene311-25-2015 11:14 AM
Dopo due mesi di newbie quasi completaKilsEsercizi di base per il pene401-16-2015 05:12 PM
Dopo i primi 2 mesi di PEjelkEsercizi di base per il pene711-17-2013 01:02 PM
Dopo 2 mesi sto procedendo in modo correttoDavor JelqEsercizi di base per il pene2511-04-2012 05:57 PM

All times are GMT. The time now is 05:00 PM.