Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Problemi di crescita

12

Problemi di crescita

Buona sera a tutti. Sono ormai tre mesi che pratico PE e non mi sembra di aver ottenuto molti risultati.
Devo confessare che per vari motivi non riesco ad essere costante e/o preciso nell’allenamento. Vorrei sottolineare che ho un varicocele bilaterale e che mi masturbo tanto.
Detto questo, essendo passati tre mesi, vorrei acquistare una pompa a vuoto, magari anche un estensore, per cercare di ottenere finalmente dei risultati concreti.

Vorrei sapere le opinioni di chi ne sa più di me e magari ricevere dei buoni consigli.
Vi ringrazio anticipatamente per le risposte :)

Come mai non curi il varicocele?

Intanto diminuisci la masturbazione a 2-3 volte a settimana.


Starting size: 6.7 x 4.4

Current size: 7.25 x 4.6

First goal: 7.5 x 5.0 Mid term Goal: 8 x 5.25 Long term goal: 8.5 x 5.5+

Non ho operato il varicocele perché in entrambi i testicoli non arrivo nemmeno al terzo grado e quindi “non è il caso”.

Per quanto riguarda la pompa e l’estensore? Consigli-opinioni?

Si sta avvicinando il Black Friday e sarebbe il momento ideale visto che non ho una grande disponibilità economica.

Ciao Tanotano, tu vai troppo pianopiano, 😃😜 devi essere più costante negli esercizi PE. Non è una questione di tempo visto che lo trascorri a masturbarti, quindi scusa ma te lo devo dire, ci vedo un po’ di pigrizia!!😳

Prima di passare agli strumenti di tortura 😱, pompe, estensori, pesi, clamp……, io ti consiglio di riprendere la newbie routine, molto più sicura (priva di incidenti) e secondo me più naturale!!

Per gli strumenti c’è sempre tempo, più in là, per forzare ulteriormente la crescita, dopo quella ottenuta dalla routine di base.

Ovviamente ogniuno decide per se, quindi tu scegli nel modo più giusto per te!!

Un saluto!!


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

La routine di base non l’ho abbandonata. Quando dico che sono discontinuo intendo che magari non sempre ho fatto due giorni on e uno off, o per esempio c’è stato un periodo in cui ho fatto solo stiramenti perché avevo un brufolo gonfio alla base dell’asta e ho preferito non stressarlo con i jelq, oppure ancora è capitato che abbia preso più giorni di pausa perché ne sentivo la necessità.

Gli unici miglioramenti che ho misurato sono stati dopo tre giorni in cui mi sono masturbato senza venire e al terzo giorno la circonferenza era aumentata di tre millimetri.

Poi da solo non do il “massimo” e se sono con la mia ragazza non sto a misurarmi il pisello per cui è difficile anche registrare eventuali miglioramenti.

Per quanto riguarda gli strumenti di “tortura” non avendo registrato miglioramenti effettivi ed essendo passati tre mesi ho pensato che fosse giunto il momento; anche per sfruttare gli sconti del Black Friday.

Ciao Tanotano, tre mesi sono pochi per poter decidere!! Io continuerei con la routine di base, naturalmente con più impegno ma soprattutto più motivato a farlo.

Detto questo, sei sempre tu che dovrai decidere!!

Un saluto e buon PE.


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Grazie :)

Un po’ di tempo per pensare c’è.

Deciderò e ti farò sapere. Pollice in su!

Messaggio originale di Tanotano
Buona sera a tutti. Sono ormai tre mesi che pratico PE e non mi sembra di aver ottenuto molti risultati.
Devo confessare che per vari motivi non riesco ad essere costante e/o preciso nell’allenamento. Vorrei sottolineare che ho un varicocele bilaterale e che mi masturbo tanto.
Detto questo, essendo passati tre mesi, vorrei acquistare una pompa a vuoto, magari anche un estensore, per cercare di ottenere finalmente dei risultati concreti.

Vorrei sapere le opinioni di chi ne sa più di me e magari ricevere dei buoni consigli.
Vi ringrazio anticipatamente per le risposte :)


Ciao tano,
mi hai scritto nell’altra discussione e ti rispondo qui perchè non volevo andare off-topic.
Riguardo il varicocele, ho scoperto di averne uno poco tempo fa quando ma non ha inciso sull’allenamento, se non all’inizio quando mi faceva male perchè sbagliavo riscaldamento e sbattevo sui testicoli nel Jelq.
Io sono convinto che i primi 3-6 mesi di esercizio continuativo siano determinanti per il PE, ho iniziato con massima determinazione, putroppo se non sei riuscito ad essere molto costante e ti sei masturbato tanto e magari non hai fatto gli esercizi a regola d’arte è possibile che tutto questo sommato abbia portato a non vedere dei risultati.
Non so se hai già fatto un decondizionamento, ma probabilmente dovresti ripartire dall’inizio.
Dipende molto però dalla tua motivazione, sei ancora convinto di voler provare? perchè se lo vuoi veramente sono sicuro che riuscirai ad ottenere qualche risultato, fatti una settimana di decon per ogni mese fatto di PE e riparti con la newbie routine, sostituisci assolutamente la masturbazione con l’edging.
Come era strutturata la tua vecchia routine? per quanto hai fatto PE? che difficoltà incontravi durante l’esecuzione degli esercizi? dammi più informazioni possibili, sono curioso :p

Effettuavo la newbie con qualche piccola modifica. Per es: -Suddividevo i jelq in 5 direzioni (avanti, sinistra, destra, su, giù, non necessariamente in quest’ordine) e ne facevo 40 da 6 secondi.

-Univo i kegel al riscaldamento finale.

-A volte provavo a fare i wet o a fare i jelq e a tenere stretto il pene alla base.

Ho fatto un decondizionamento di almeno 2 mesi in cui comunque è capitato che rifacessi qualche volta una sessione.

Prima di fermami avevo avuto un periodo di allenamento parziale perché non potevo fare i jelq. Avevo un brufolo enorme sull’asta che è rimasto qualche settimana.

Ora potremmo dire che ho ripreso, però con ritmi più leggeri. Per es. Non faccio 40 jelq per lato da 6 secondi ma ne faccio 20.

E questo è quanto.

Messaggio originale di Tanotano
Effettuavo la newbie con qualche piccola modifica. Per es: -Suddividevo i jelq in 5 direzioni (avanti, sinistra, destra, su, giù, non necessariamente in quest’ordine) e ne facevo 40 da 6 secondi.
-Univo i kegel al riscaldamento finale.
-A volte provavo a fare i wet o a fare i jelq e a tenere stretto il pene alla base.
Ho fatto un decondizionamento di almeno 2 mesi in cui comunque è capitato che rifacessi qualche volta una sessione.
Prima di fermami avevo avuto un periodo di allenamento parziale perché non potevo fare i jelq. Avevo un brufolo enorme sull’asta che è rimasto qualche settimana.
Ora potremmo dire che ho ripreso, però con ritmi più leggeri. Per es. Non faccio 40 jelq per lato da 6 secondi ma ne faccio 20.
E questo è quanto.

La newbie routine è questa:
5 min riscaldamento, non sottovalutarlo e fallo bene
12 stiramenti da 30 secondi (3 dx,3 sx, 3 alto, 3 basso), calore costante fondamentale durante l’esecuzione
200 Wet Jelq da 3 secondi, calore costante importante durante l’esecuzione
5 min di warm down, non sottovalutare neanche questo

50 Kegel
Edging, ti consiglio di inserirlo al posto della masturbazione

Io non penso che con soli 20 Jelq si possa davvero crescere, sicuramente è un punto di partenza ma dovrai salire velocemente e arrivare almeno a 150 nei primissimi mesi, forse le spremute da 6 secondi sono eccessive, prova a farle da 3-4 così non ti porta via troppo tempo.
Hai la fortuna di non esserti condizionato troppo, l’allenamento che facevi prima era più una preparazione alla newbie routine che un effettivo allenamento, ora puoi iniziare a fare sul serio ;)


Last edited by arcerusbelz : 01-20-2017 at .

Si ovviamente 20 sono pochini ma infatti è solo per riapprocciarmi.

I 6 secondi sono perché avevo letto che erano indicati per chi volesse lavorare più sulla circonferenza.

Poi ho un po’ di dubbi sulla pressione da effettuare durante i jelq, temo di fare troppa forza.

Ma perché dici che prima facevo una sorta di preparazione alla newbie? Forse era anche troppo avanzata in un certo senso.

Messaggio originale di Tanotano

Si ovviamente 20 sono pochini ma infatti è solo per riapprocciarmi.

I 6 secondi sono perché avevo letto che erano indicati per chi volesse lavorare più sulla circonferenza.

Poi ho un po’ di dubbi sulla pressione da effettuare durante i jelq, temo di fare troppa forza.

Ma perché dici che prima facevo una sorta di preparazione alla newbie? Forse era anche troppo avanzata in un certo senso.

Perchè 40 Jelq sono molti meno di quelli previsti dalla newbie, praticamente un quinto, ed è l’esercizio che incide maggiormente sulla circonferenza, quindi probabilmente le ripetizioni non erano sufficienti a stimolare una crescita.

Ti consiglio di evitare ogni sorta di modifica di testa tua almeno per i primi 3 mesi, evita strette alla base e sei sicuro che fare i Jelq in ogni direzione sia utile ed efficace? probabilmente è sufficiente farli paralleli al pavimento, almeno tu non abbia qualche curvatura.

Comunque se vuoi concentrati di più o solo sulla circonferenza la routine cambia, in questo caso è importante fare i Jelq con un erezione dell’80%, io ho avuto qualche guadagno da quando ho iniziato a lavorarci con un erezione maggiore, mi raccomando non farli ad erezione completa.

Facevo 40 jelq per 5 direzioni, quindi 200.

Per quanto riguarda l’erezione era variabile, fortunatamente ora ho capito che riesco ad essere più attivo a certi orari.

Per quanto riguarda la pressione esercitata dalla presa tu come ti regoli? Fai molta forza o cerchi di essere moderato? E’ una questione che mi sto ponendo ultimamente.

Messaggio originale di Tanotano

Facevo 40 jelq per 5 direzioni, quindi 200.

Per quanto riguarda l’erezione era variabile, fortunatamente ora ho capito che riesco ad essere più attivo a certi orari.

Per quanto riguarda la pressione esercitata dalla presa tu come ti regoli? Fai molta forza o cerchi di essere moderato? E’ una questione che mi sto ponendo ultimamente.

Ah allora tutto apposto, riguardo la pressione è molto soggettiva, cerco di vedere visivamente il glande che si gonfia un pò e ricerco la sensazione di spostamento del sangue (se stai davanti ad una fonte di calore non riesci ad avvertirla).

Sicuramente ora sto mettendo più forza rispetto all’inizio, penso che la pressione vada gradualmente e lentamente aumentata così da non far condizionare il pene ad uno stimolo sempre uguale, ovviamente tutto molto lenamente, perchè poi si rischia lo stallo di crescita.

Il feedback migliore è sentire il glande e il pene in generale più pieno a fine allenamento e in generale durante la giornata.

Ok:)

Da lunedì ricomincerò come si deve, magari però con non troppa pressione sulla stretta.

Speriamo che finalmente si vedano dei risultati. Pollice in su!!!!!

Top
12
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
Disfunzione erettile, ingrandimento del pene, insufficienza venosapumpadmirerPene più lungo e largo1311-07-2017 05:15 PM
Hanging : Il Bignami dell'uso di pesi per ingrandire il penemarineraPene più lungo e largo2708-25-2017 06:20 AM
Nuovo iscritto e problemi di circonferenzaandrea1973Esercizi di base per il pene2312-24-2013 02:49 PM

All times are GMT. The time now is 09:27 PM.