Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Qualche stranezza

12

Qualche stranezza

Ciao ragazzi, riassumendo in poche parole.. Ho praticato jelq per un buon periodo, senza guadagni notevoli ma sicuramente qualcosa avevo preso sia in larghezza che lunghezza, e guadagnando anche in rigidità. Dopo circa due anni di allenamenti non costanti non so cosa sia successo ma non riuscivo più a finire una sessione di jelq perchè il coso non stava su, era come “stanco”, e usciva una sostanza liquida trasparente. Pensando che l’ho affaticato troppo ho deciso di smettere. Ormai è un anno che non pratico più jelq. Purtroppo il pene ora sembra più piccolo sia da eretto che non, per raggiungere il 100% di erezione necessita di stimolazione manuale altrimenti non la raggiunge. Così un bel giorno decido di riprovare con il jelq: pessima idea, nella successiva settimana il pene è come morto.. Raggiunge l’erezione in modo molto difficile e per breve tempo. Forse anche la mia tecnica era sbagliata, invece di fare pressione ai lati durante le mungiture la facevo anche sopra.. Secondo voi come devo procedere? A qualcuno è successo la stessa cosa?

Ciao cesar21 oppure Stefano se ti fa piacere, ho letto i tuoi post, hai 23 anni, non fumi, non bevi, fai palestra 5-6 volte a settimana, sei un ragazzo modello come forse non sono stato io. Sempre nei tuoi post ho anche letto che hai il diabete da quando avevi 8 anni, ho notato che lo hai detto in modo schietto e disinvolto come deve essere, quindi hai sicuramente alle spalle ottimi genitori ed hai avuto buoni educatori scolastici che ti hanno amano e ti hanno aiutato a conviverci, se la cosa è ben gestita vivi e vivrai una normalità di tutto rispetto.

Per quanto riguarda la pratica PE vorrei consigliarti di parlare con il tuo medico che ti segue, se non è al corrente spiegagli di cosa si tratta. Sicuramente saprà dirti se ci sono controindicazioni.

È solo una pulce nell’orecchio!!

Un saluto sincero.


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

La gocciolina trasparente ce l’ho anche io quando finisco di fare jelq (asciutto). Ma sono sano come un pesce e il mio affare funziona alla grande.

Ho notato una cosa invece: anche io mi alleno come te abbastanza spesso, anche se in maniera più discontinua, tuttavia quando mi alleno poco nei periodi in cui salto parecchi allenamenti, anche lui è più stanco e funziona di meno.

Questo, sempre considerando, che io ho 37 anni e comunque quando c’è da scopare lui è sempre sull’attenti…. Ma secondo me ha qualcosa a che vedere coi picchi di testosterone.

Non fai uso di “sostanze proibite” per allenarti, vero?

Grazie per la risposta e i consigli.. :) I medici in genere se ne intendono poco di jelq.. In ogni caso ciò che mi sorprende è che l’ho praticato per parecchio tempo e mi sono sempre trovato da Dio.. Invece ora non posso più farlo e vorrei capire i motivi! Se non pratico jelq arrivo, con stimolazione, a un 80% dell’erezione massima.. Se invece faccio jelq la settimana dopo raggiungo un 50%scarso. Ultimamente ho consultato un urologo che mi ha fatto fare le analisi di tutti gli ormoni e sono perfettamente nella norma. E ho controllato pure la presenza di un “presunto” varicocele (visto un dolore all’inguine sinistro) ma non è stato trovato nulla! Alla fin fine posso conviverci con questa situazione però ho sempre preteso un “di più”(come tutti i presenti su questo forum d’altronde :D )..

Ogni tanto sento anche qualche fastidio/leggero bruciore/fitta su tutta l’asta! Qualcuno più navigato di me ha già riscontrato questi sintomi? Spero di non aver creato danni gravi..


Last edited by cesar21 : 09-29-2016 at .

Posso solo dirti che in tante situazioni il problema è centrale e non periferico. A stress come stai messo? Sei single o accompagnato? Fai spesso sesso con un/una partner? Usi porno?

Se la testa non funziona anche tutto il resto del corpo va con problemi, per quanto in stato di salute.

Certo potrebbe essere semplicemente stress, ma con il PE dovrei notare qualche miglioramento in teoria, no? Come per esempio pene più gonfio e pieno nei giorni dopo l’allenamento (come mi è sempre successo in passato).. Invece ora è proprio il contrario.. é più retratto i giorni dopo! Faccio sesso con più partner e con tutte è sempre la stessa storia, riesco a completare i rapporti ma non senza qualche difficoltà visto che oltre ad avere un erezione più debole, questa cala subito appena non stimolata. Questo succede anche quando mi masturbato quindi non credo sia in qualche modo imputabile ad ansia da prestazione..

Da notare che in passato facevo anche 300 mungiture senza problemi e senza perdite.. Ora anche provando a ridurre a 50 niente da fare, sempre goccioline trasparente ed effetti negativi il giorno dopo!

Ciao cesar21, i sintomi che racconti potrebbero anche indicare una infiammazione o infezione della prostata, ciò spiegherebbe anche il deficit erettivo. Per stare tranquillo, se non lo hai già fatto, ti consiglio a fare una visita di controllo da un Andrologo.

Un saluto.


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Messaggio originale di Parto da 16
Ciao cesar21, i sintomi che racconti potrebbero anche indicare una infiammazione o infezione della prostata, ciò spiegherebbe anche il deficit erettivo. Per stare tranquillo, se non lo hai già fatto, ti consiglio a fare una visita di controllo da un Andrologo.
Un saluto.

Grazie ancora per la risposta e la buona memoria 😁 tra gli esami prescritti dall’urologo mi manca la spermiocoltura che farò in settimana, se è un infiammazione dovrebbe vedersi dai risultati! Vi terrò aggiornati

Torno a scrivere in occasione di qualche novità. Gli esiti hanno riscontrato una leggera infezione determinata da “haemophilus influenzae” e dopo 10gg di levofloxacina le elezioni sono tornate più vigorose che mai. Ho provato allora a riprendere il jelq e nonostante ora riesca a mantenere l’erezione senza problemi, i giorni dopo ho riscontrato gli stessi problemi, nessun beneficio del jelq e anzi pene più retratto, nonostante sole 30 mungiture. Mi trovo un po spiazzato. Può essere ciò indicativo di un varicocele che non c’entrava con l’infezione?

Ciao cesar21, sono contento che hai risolto il problema infezione/infiammazione che ti affliggeva, la prova evidente che sono ritornate regolari le erezioni.

Tu pensi che il varicocele possa essere responsabile di deficit erettivo? No, il varicocele se è di primo o secondo grado non è causa di disturbo alle erezioni, solo se è del terzo grado, sarà il dolore che è considerato elemento di distrazione, la causa di una erezione scarsa o assente.

Io credo invece che la causa è da ricercare in uno stato di stress organico conseguente alla cura antibiotica che hai dovuto fare per l’infezione-infiammazione da haemophilus. Tutti gli antibiotici sono altamente tossici e anche i testicoli ne subiscono, riducendo la produzione di testosterone e alterando in difetto la libido. Ti consiglio, riposo, sana alimentazione quindi più frutta e verdura, pochi grassi animali quindi poco formaggio stagionato, bevi tanto e 10 mandorle al giorno ricche di vitamina E.

Un saluto e buon PE.


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Grazie per la pronta risposta. Però devo precisare una cosa: non si tratta di deficit erettile, semplicemente nei due/tre giorni successivi al PE il pene è 1)più piccolo 2)raggiunge un erezione del 70-80%. Passati quei giorni torna al 100%. Quindi non si tratta di un DE (se così vogliamo chiamarlo) permanente.. Solo dopo le mungiture che a quanto pare lo affaticano tanto. Ma dato la mia esperienza precedente (dove facevo anche 300 mungiture con ottimi risultati) le 30 mungiture attuali non posso affaticarlo a tal punto se non vi è qualche cosa in più..

Ciao Cesar21, più info!!

Di che grado è il varicocele?

Quanti giorni sono intercorsi dall’antibiotico?

Da quanto tempo non facevi PE?

Che tipo di jelq?

Fai anche stiramenti?

Un saluto


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Messaggio originale di Parto da 16
Ciao Cesar21, più info!!
Di che grado è il varicocele?
Quanti giorni sono intercorsi dall’antibiotico?
Da quanto tempo non facevi PE?
Che tipo di jelq?
Fai anche stiramenti?
Un saluto

Non è stato riscontrato varicocele dal eco color doppler effettuato qualche mese fa, però ho un fastidio costante all’inguine sx (e molte volte sento l’elastico delle mutande come stringere in maniera fastidiosa in quella zona) iniziato in concomitanza di questo problema col jelqing!
Dall’antibiotico è trascorsa una settimana. PE è circa un anno che non lo pratico più, ho sempre provato ogni mese a fare una seduta di pochissime mungiture (tipo 30) per vedere se la situazione migliorava, ma sempre stessi sintomi nei giorni successivi. Io ho sempre seguito questa routine: 5 minuti sotto acqua calda, stretching 30secondi in ogni direzione, 200 mungiture, 5 min acqua calda. E mi ero sempre trovato bene!

Ciao cesar21, ma allora non hai il varicocele, lo pensavi tu!! Meglio così!!

Per il dolore all’inguine a questo punto credo siano gli stiramenti, togli tutti gli stiramenti e rimani solo quelli in avanti e in basso, riduci anche la forza, forse esageri!!

Una settimana dall’ultima dose di antibiotico?? Si vede che hai 23 anni!!

Comunque io cercherei di non fare PE, non aggiungere allo stress chimico anche quello meccanico. Fra 1 o meglio 2 settimane, il tempo necessario per disintossicarti meglio e far sfiammare gli eventuali tendini del pene, quando poi riparti con il PE fai solo, riscaldamento+jelq+riscaldamento senza gli stiramenti. Se dopo qualche giorno il dolore non torna, allora includi gli stiramenti in avanti e in basso con poca forza!!

Un saluto.


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Messaggio originale di Parto da 16
Ciao cesar21, ma allora non hai il varicocele, lo pensavi tu!! Meglio così!!
Per il dolore all’inguine a questo punto credo siano gli stiramenti, togli tutti gli stiramenti e rimani solo quelli in avanti e in basso, riduci anche la forza, forse esageri!!
Una settimana dall’ultima dose di antibiotico?? Si vede che hai 23 anni!!
Comunque io cercherei di non fare PE, non aggiungere allo stress chimico anche quello meccanico. Fra 1 o meglio 2 settimane, il tempo necessario per disintossicarti meglio e far sfiammare gli eventuali tendini del pene, quando poi riparti con il PE fai solo, riscaldamento+jelq+riscaldamento senza gli stiramenti. Se dopo qualche giorno il dolore non torna, allora includi gli stiramenti in avanti e in basso con poca forza!!
Un saluto.

Ok per due settimane riposo totale allora. Però ti dico che ultimamente gli stiramenti li avevo eliminati proprio per questo motivo eppure il dolore è sempre rimasto. Poi quando il pene è in erezione questo fastidio all’inguine/testicolo sx sembra un po più forte! Non so più dove sbattere la testa ahah ma so che prima o poi troverò qual è il problema😂

Top
12
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
Presentazione e necessiterei di qualche consiglioSperiamoBeneEsercizi di base per il pene907-08-2016 07:36 PM
Nuovo utente, qualche domanda da principiantevader_Esercizi di base per il pene2802-21-2014 01:13 PM
Routine di base e presentazione, più qualche dubbioAle17Esercizi di base per il pene1401-11-2014 02:08 PM
Sono nuovo e ho qualche difficoltBoroBoroEsercizi di base per il pene306-20-2013 06:15 PM

All times are GMT. The time now is 08:16 PM.