Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Beh il fatto è questo:
O è grande ai livelli di accettabile
O meglio non averlo

Dico sul serio.

il PE funziona…basta stare attenti e “capire” bene le tecniche usate senza strafare…i risultati, per quanto mi riguarda, non si sono fatti attendere.

ciao igaiury
il tuo aumento di spessore è strordinario . Ma come hai fatto ? Io pratico il clamping ormai da 4 mesi ma i miglioramenti sono stati solo temporanei . Ho una bella espansione durante il clamping, ma evidentemente non basta . Io mi dedico 3 volte al giorno, 15 min con 2 clamp alla base . Sicuramnete la tua routine è più impegnativa…ma evidentemente paga . Se non ho capito male fai 3 set consecutivi di 10 min 2 volte al giorno ? E’ percaso il metodo di Aristocane ? Quello sì che ha un pisellone . E per la lunghezza ? Quanto dedichi ?

grazie

route76

si Route, è simile al metodo di Aristocane e, in effetti, ho alcuni dei suoi stessi -side effects- come la discloration…

In ogni caso io ho aggiunto un particolare alla routine di Aristo, ho allacciato un altro clamp dietro i testicoli, per un totale di tre clamp.

E’ da poco che sto sperimentando questa pressione durante gli esercizi ma mi sta dando davvero molta soddisfazione.

Conto di arrivare a 15 cm di circonferenza a meta’ dell’asta entro la fine di gennaio…per allora spero di poter pubblicare delle nuove foto che certifichino i miei guadagni.

Cmq…faccio la routine tutti i giorni esclusa la domenica(unico giorno di riposo) e faccio sesso quasi ogni giorno attualmente(nuova ragazza…all’inizio si sa’ sono molto esigenti:) ). Dunque il mio pene attualmente è ipersfruttato…

ah un altro particolare…da qualche mese(da novembre mi sembra) sono solito passare un sottile strato di cicatrene men tre massaggio il pene alla fine di ogni sessione.

Non so se funzioni davvero..ma credo che le microlesioni interne, che poi sono quelle che una volta sanatosi danno l’aumento in volume, reagiscono molto piu’ velocemente se stimolate alla guarigione da un cicatrizzante.

E’ un metodo non ufficiale che sperimento su me stesso…non mi assumo responsabilita’ se lo vuoi provare..ma con me pare funzionare(o forse avrei raggiunto gli stessi risultati senza? non so dirtelo).

Per la lunghezza non faccio piu’ nulla da quando ho raggiunto i 17.50 cm NBP…gli ultimi guadagni (quasi piu’ di 1 cm) sono dovuti unicamente al clamp.

Spero di esserti stato utile, sentiti libero di mandarmi un PM o continuare a postare qui se vuoi altri particolari.

ciao.

Ciao ragazzi ma siete sicuri che tutta stà cosa funziona? Allora perchè in quella puntata di Mi manda rai tre,dove parlavano appunto di questi siti che insegnano le tecniche per allungare il pene,nessuno si è presentato? In studio c’erano medici disposti al confronto,era un occasione buonissima confrontarsi,e per spiegare a parole lo che il metodo funziona,ma invece? Nessuno si è presentato. Comunque I medici li han detto che credere a questo è assurdo è come credere alla cartomanzia,un utopia in pratica. I danni ci sono secondo loro,soprattutto a carico delle nervature che con queste pratiche si indeboliscono,e perdono di sensibilità con il risultato di non avere più un erezione,tali danni sono irreversibili.

Avete notato il tipo di mattersofsize.com che mostra nei video gli esercizi? Lui dice di avere un pene 10x7,ossia 27,5x17,5 ma siete sicuri sicuri che ce l’ha così grosso? A vedere I video dove spieda lo stretching in erezione non mi sembra,anzi..

Nel sito c’è una foto di uno che ce l’ha 10pollici ma la faccia non si vede non è detta che sia lui.

In questo sito vedo foto del prima e dopo ma basta fare uno scatto appena appena più vicino alla foto fatta prima che il pene sembra più grande.

Anche la misurazione a volte vedo tipi che praticamente si conficcano il righello dentro l’inguine per far si che la punta del pene arrivi alla scritta 8 (pollici),quando si e no il loro pene sarà 17cm..

Io mi informo che credete,non stò qui a criticare per carità,faccio delle costatazioni. Comunque l’aumento se c’è è provvisorio,causato dal maggior trofismo cellulare,e dallo stiracchiamento dei tessuti,ma se smetti per un pò tutto torna come prima.

Difatti qui ho letto di gente che dopo 2 anni ancora niente..

Poi guardate che buisness che c’è dietro,siti che vendono pillore,estensori (250euro per 2 pezzi di plastica),pompe.da qui si capisce che è una sola.

Per me è assurdo pensare che si possano raggiungere le dimensioni di John Holmes con queste pratiche,lui c’era nato con questa dote.

Comunque io non stò qui a criticare nessuno,vorrei solo che qualcuno mi convincesse a cominciare questa pratiche senza pentimento..

Ragazzi attendo risposte,vi abbraccio tutti!

Non faccio pubblicità di extender,però questa fonte mi sembra molto autorevole (studio di unas università), se nn l’avete gia letta.se l’avete gia letta e avete ancora dubbi beh fatevi benedire!
Qui comunque parla di un guadagno totale medio in 6 mesi di 2,3 cm in fase streched.. C’è da pensare che in erezione guadagni appena un centimetro.io lo sto usando vi saprò dire tra sei mesi (anche se l’ho associato alla newbie routine.

Ecco l’articolo:

Obiettivi della ricerca 3) Compliance del paziente e capacita’ di allungamento dell’ estensore penieno andro-penis nel pene corto funzionale ed acquisito.

Risultati preliminari di uno studio di fase II.
Risultati ottenuti 3) Stimando un “effect size” minimo di 0.8 cm, il protocollo di studio (approvato dal comitato etico del centro coordinatore) prevedeva l’arruolamento di 15 pazienti affetti da pene corto di varia natura (congenito, dismorfofobico, post-chirurgico). I 16 pazienti (età media 40,3 anni, 8 con accorciamento post chirurgico, 8 con dismorfofobia peniena) arruolati in 4 centri dal 12/2004 all’11/2005 sono stati istruiti all’utilizzo dell’estensore penieno per 5-6 ore/die per 6 mesi. Al basale, ad 1, 3, 6 e 12 mesi sono state registrate le dimensioni peniene, l’IIEF, gli effetti collaterali, il tempo di utilizzo mentre a 12 mesi è stato anche somministrato un questionario a 5 domande di valutazione soggettiva dei risultati ottenuti (punteggi da 1 [nessun effetto] a 4 [ottimo risultato] per ogni domanda).
L’andropenis è risultato in genere ben tollerato (1 solo caso di iperemia al glande senza sospensione del trattamento). Il tempo di utilizzo medio giornaliero è stato di 5 ore e mezzo senza oscillazioni significative nel tempo. L’incremento dimensionale medio del pene in stato di flaccidità (di 0.97 e 1.34 cm ad 1 e 3 mesi rispettivamente rispetto al basale) e del pene in “stretching” ( di 1 ed 1.7 cm rispettivamente ad 1 e 3 mesi) è risultato statisticamente significativo (p=0.04). L’incremento dimensionale medio da 3 a 6 mesi (0.6 cm) nei pochi pazienti sinora valutabili (N=5) non è risultato significativo (p=0.67), né si sono osservate significative variazioni nella misure di circonferenza peniena in tutto il periodo dello studio rispetto ai valori basali. Nei 5 pazienti valutabili ad 1 anno si è osservato un mantenimento delle misure acquisite all’ultimo controllo come pure elevati punteggi alle singole domande del questionario di soddisfazione soggettiva (punteggio medio=3.5, DS=1.2).
L’utilizzo di andropenis secondo lo schema adottato nel presente studio è risultato ben tollerato e dotato di buona compliance da parte dei pazienti. L’”effect size” ottenuto a 3 mesi è risultato altamente competitivo nei confronti dei risultati riportati in letteratura per la chirurgia di allungamento. Resta da dimostrare se vi sia un beneficio addizionale di un suo utilizzo sino a 6 mesi. Dall’analisi dei pochi pazienti valutabili a 12 mesi si evincerebbe un mantenimento dell’effetto ed un elevato grado di soddisfazione soggettiva.

Tratto da:

Per quanto riguarda l’allungamento del pene con tecniche naturali, si secondo me esiste. La medicina ufficiale non può far altro che non appoggiare queste tecniche per mettersi ai ripari.
Sono ben certo che le tribu orientali lo praticavano e lo praticano.. Si fanno I nasi grandi quanto un’arancia (ogni buco), si fanno le bocche larghe etc.. Qualsiasi medico italiano direbbe che si rovinano I nervi del viso facendolo..
Insomma se ascolti troppo I medici non vai da nessuna parte.

Buon PE a tutti

piripippì,

lasciando perdere gli estensori(che pure alcuni chirurghi plastici che praticano falloplastica associano in un secondo momento, post operazione, all’intervento onde migliorarne i risultati).

Basta che fai un giro sul forum delle foto.

Ci sono prove concrete che questi esercizi funzionano.

Non sono foto mistificate stile UFO o non so che…

io l’ho provato sulla mia pelle…clikka sul mio nick e cerca il post chiamato my first comparision pics per rendertene conto.

in ogni caso non sono qui per convincerti.

è chiaro che danni ed effetti collaterali possono provenire dal PE, ma essi si accompagnano, il piu’ delle volte, ad un uso distorto degli esercizi e degli accessori usati e praticati in questo sito…che ti ricordo è gratuito.

Qui c’e’ solo gente con una certa esperienza(ed alcuni con specifiche competenze) che vogliono mettere le loro conoscenze a disposizione di tutti.

Poi il PE è una pratica che rischiede tempo, disciplina e fatica…come qualunque altro esercizio fisico, la mancanza di uno di questi fattori rendera’ vani i tuou sforzi.

Dunque intraprendere il PE lo vedo sensato soltanto quando una persona è realmente convinta di quello che fa…e lo fa per bene.

Nessuno qui promette miracoli in 3 settimane…ci vogliono anni…ma la soddisfazione arriva(per me è stato cosi’, per lo meno).

Saluti.

Piripippì, concordo con Igaiuri e Lapo.
Indubbiamente ci sono alcune considerazioni da fare:
*) pericolo indebolimento dei nervi e dei relativi recettori sensoriali
Se questo fosse vero, come si spiega che l’erezione in questi anni è migliorata decisamente? stando a questa possibilità non mi si dovrebbe alzare più … Comunque dai uno sguardo al P.S. in fondo.
*) effettiva crescita in allargamento e allungamento
Nonostante io sia piuttosto incostante ( e con ciò intendo che capita che spesso non possa o non abbia tempo per mesi di esercitarmi, poi riprendo un po’ poi smetto), ho ottenuto un risultato non del tutto pessimo (quasi 2 cm in lunghezza e oltre 2,5 cm in circonferenza); prevengo due possibili osservazioni: prima di tutto la misurazione segue fin dall’inizio il metodo corretto, in secondo luogo sono ingrassato, quindi le misure sono quelle effettive.
Non dimenticare la possibilità da parte dei medici e/o psicologi che vi sia una certo qual perplessità motivata da conflitto di interesse (e mi riferisco in particolare sia a chirurghi penieni, che vivono di interventi chirurgici ($$), e a psicoterapeuti che hanno interesse a mantenere la frequenza del cliente per problemi personali esistenti o supposti). Con questo non dico che _tutti_ siano così.
Altri andrologi/urologi magari partecipano alla sagra del sovrapprezzo con attrezzi vari venduti a peso d’oro (ma se consigliano l’uso di estensori dopo un intervento chirurgico, un senso ce l’avra, no?).
*) gran giro di soldi e possibilità di truffe
In gran parte è vero: c’è un gran giro di gente che ci mangia in queste cose, tra spalmatori di cremette, pompettari, pillolari, estensori, pesi, fantomatici segreti in abbonamento (parlo di chi li vende, non chi li usa, ovviamente), che rincarano di brutto, per la maggior parte in modo assurdo.
Qui però il giro di soldi non c’è: prima di tutto ThunderSS tira avanti da anni il forum con una grande pazienza e con le donazioni volontarie di alcuni membri (voglio far notare che non trovi alcun segno di banner pubblicitario di prodotti e prodottini); d’altro canto nessuno di noi (a parte chi ha un account commerciale, ben visibile) ha un interesse economico in tutto ciò: se escludiamo una velata mania esibizionistica :p per quale ragione dovremmo/dovrebbero raccontare palle o mostrare foto altrui? ;)

In ogni caso la scelta spetta a te, non voglio fare né il piazzista né il venditore di fumo, richiede convinzione (o quantomeno che gli si dia una possibilità), impegno e dedizione, se ritieni di volerci provare fallo ..

P.S. in tutti questi anni in cui sono membro del sito, in effetti mi è rimasto un dubbio, non facile da dissipare, al quale non ho mai dato particolare importanza: facendo gli esercizi si creano delle microlesioni, da cui col tempo si guarisce, perché le lesioni si rimarginano; nel caso ipotetico in cui si formassero delle cicatrici al posto delle microlesioni, il tessuto sottostante non sarebbe più elastico come prima e presenterebbe una certa rigidità. Però analogamente a quando si fa uno sforzo muscolare o ci si fa una ferita (e quindi c’è una lesione cutanea o sottostante) non sempre appare una cicatrice, quindi la cosa non dovrebbe essere preoccupante se si permette all’organismo di ristabilirsi dallo sforzo (da qui l’importanza dei giorni di riposo/recupero, dato che è in questi che, normalmente si dice, si ha la reale crescita; e in secondo luogo l’importanza di condizionare gradualmente l’organo, seguendo una routine adatta ai principianti senza strafare e senza avere fretta).


"No one can make you feel inferior without your consent.” - Eleanor Roosevelt

Scusate è da poco che frequento questo forum.
Avrei bisogno di sapere alcune cose:
1) non esiste un forum italiano, serio, dove poter parlare di allungamento?
2) esiste una sezione di questo sito dove possiamo parlare noi italiani?
3) voi siete per il jelquing o per l’estensore binario?

Grazie mille

Ma io non ce l’ho con voi che lo fate sia chiaro,chiedevo solamente delucidazioni. Comunque per quanto riguarda l’allungamento che praticano in alcune culture,tipo lobi delle orecchie,è diverso,sono tessuti diversi. La pelle si allunga,la prova è dopo una dieta dimagrante che a volte rimangono smagliature e pelle cadente,ma I corpi cavernosi sono diversi. Comunque I chirurgi plastici usano gli extender dopo gli interventi come coadiuvante non per migliorare I riusultati. (All’amico che usa il cicatrene: questa pomata aiuta a cicatrizzare il tessuto più superficiale,non penetra troppo all’interno dei tessuti,non usarlo per troppo tempo sensibilizza)

Ah un altra cosa,nessuno di voi mi ha risposto perchè quelli dei siti italiani dell’allungamento del pene (suppongo peneinforma.it e altri) non si sono presentati alla trasmissione (hanno rifiutato l’invito) Per me era una buona occasione per far valere le proprie convinzioni,e magari per azzittire I medici con le prove no?

Cita
(All’amico che usa il cicatrene: questa pomata aiuta a cicatrizzare il tessuto più superficiale,non penetra troppo all’interno dei tessuti,non usarlo per troppo tempo sensibilizza)


se hai conoscenze specifiche su altri medicamenti che possano rimarginare il tessuto piu’ in profondita’…dimmele:)
te ne sarei grato..vedi è questo lo spirito di questo forum, condividere le informazioni.
Come quasi tutti i siti no-profit su internet(penso proprio che quelli di peneinforma.it ci lucrino sopra per questo non vanno alle trasmissioni) Thundersplace mette soltanto a disposizione di tutti la conoscenza dei suoi membri.
Il sito, come gia’ detto, si autofinanzia con le donazioni (volontarie)da parte di chi “crede” nel PE ed ha avuto risultati…altrimenti non penso nessuno donerebbe un centesimo visto che non c’e’ obbligo di farlo.
La verita’ c’e’ l’hai sotto gli occhi..e sono le foto che testimoniano il successo di molti utenti, le loro esperienze, i loro fatti, le loro speranze.

Ciao a presto.

Piripippì non si saranno presentati per nn far pubblico il loro programma. Infatti basta che la cosa faccia il giro d’italia, e subito inizia a circolare il loro programma di PE suy internet, su emule, gratis.sicchè loro non guadagnano piu nulla. Invece restando così il novellino prima o poi ci casca sempre..

Se ci fosse un forum italiano serio, e sarebbe ben pubblicizzato da google (non come quelli piccoli che sono anche qui linkati, li ho visti, di solito ci sono solo perditempo a fare battute), quelli di peninforma dovrebbero cambiare mestiere, giacchè penso che I loro esercizi non siano altro che gli stessi qui citati conditi con altre bonarie chiacchiere.

Ragazzi ora vi scrivo per il primo problema..
Temo che l’ndropenis mi abbia provocato qualche fastidio al pene,del tipo:

-Di notte devo scendere ogni 15 minuti ad urinare.. Poco alla volta arriva
-Ho un fastidio allo scroto
-Il pene ha perso un po di sensibilità

Questo al primo giorno che l’ho aumentato in piu cioe ieri. Voi che fareste?
Faccio presente che lho usato per giorni continuativi, senza la paura di un giorno ogni 3 (GRAVE ERRORE!)
Spero di non dover interrompere il trattamento

Ci sono pomate ed unguenti che vanno più in profondità,ma sono farmaci specifici per le ustioni gravi,si prendono solo su prescrizione medica. Comunque io vorrei vedere il tipo di mattersofsize.com che dice di averlo 11x7 misurarlo in un video,dove però si mostra lui nella sua interezza,ma quel che mi preme più è vedere lui prima che cominciasse il metodo di allunfamento pene. Dice che era partito da 6,5pollici ora è ad 11,ed a sentir lui in pochissimo tempo,rimase meravigliato pure lui dei risultati. Si ma io voglio vederli perchè anche io ora posso dire di essere Claudio Baglioni,ma quel che si dice a parole conta poco.

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 04:08 AM.