Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Messaggio originale di freeky
Punto primo l’eiaculazione precoce, mi chiedo se alcuni di voi ne soffrono e se sono giunti a trovare un rimedio.
Personalmente ho provato la strada dei kegel e degli esercizi mirati ma purtroppo non ho riscontrato effetti positivi, ho scoperto di avere il frenulo particolarmente sensibile e sto pensando ad una circoncisione.

La circoncisione aiuta molto, io l’ho fatta in età matura e ho potuto apprezzare la differenza.

Altre cose che possono aiutare: se non si è circoncisi, stare il più possibile scappucciati, indossare I jeans senza mutande (ma se non avete un buon rapporto con il bidè cercate di instaurarlo, perchè cambiarsi I jeans tutti I giorni non è facile come cambiarsi le mutande!), e dormire senza mutande.

Grazie per la risposta nemik..

Quindi tu ti sei trovato meglio?

Devo assolutamente farlo, voglio terminare I primi sei mesi di pe e poi lo sego!!

Anch’io come te ho dei problemi nella crescita, faccio la routine classica e soprattutto molti stiramenti..

Purtroppo non c’è verso di farlo crescere!!

Hai trovato qualche buon rimedio per noi più restii all’allungamento?

Io sto provando anche con qualche minuto di clamp al giorno.. Ma per ora.. I soliti maledetti 15,5 cm!

Messaggio originale di freeky

Grazie per la risposta nemik..

Quindi tu ti sei trovato meglio?

Devo assolutamente farlo, voglio terminare I primi sei mesi di pe e poi lo sego!!

Anch’io come te ho dei problemi nella crescita, faccio la routine classica e soprattutto molti stiramenti..

Purtroppo non c’è verso di farlo crescere!!

Hai trovato qualche buon rimedio per noi più restii all’allungamento?

Io sto provando anche con qualche minuto di clamp al giorno.. Ma per ora.. I soliti maledetti 15,5 cm!

se non sei magto, perdere tutti i chili di troppo ti farà allungare bene e velocemente.


Perseverance wins

Messaggio originale di buby

Se non sei magto, perdere tutti I chili di troppo ti farà allungare bene e velocemente.

No buby.. Direi che sono abbastanza magro.. Qualcuno dice anche troppo.. Quello non è un problema.

Cmq ho fatto un lungo giro nel forum ed ho appurato che tendenzialmente la gente inizia con la routine di base e dopo qualche mese gli da giu di clamp e di pompe.. E sono quelli che ottengono I risultati migliori..

Io ho riniziato da tre settimane ed ora (visto che ho provato di tutto VOGLIO LA POMPA).

Sai buby mi sei stato di grande aiuto, mi hai fatto capire che comunque vada non accetterò mai il mio coso, quindi mi dovrò fare meno scrupoli (sempre mantenndo una certa creanza).. Voglio dargli sotto sul serio!

Puoi darmi qualche consiglio sul come comprare una pompa.. Magari una bella pompa.. Magari in italia e soprattutto tu che effetti hai ottenuto?

Buby un altra cosa.. Che materiale mi serve per fare hang?

Newbies state attenti, seguite le istruzioni per principianti.

Per un effimero risultato immediato, la Pompa è la migliore, compra la kaplan in rete.
Il jelq, devi farlo comunque. Cerca di capire che è l’inverso della pompa e che è il migliore strumento.
Il clamping lo capisci facendoti una sega col pornazzo, mentre stringi la base del cazzo con l’altra: capirai.
L’hanging è una versione meccanica dello stretching, che puoi fare a mano.

leggi i post di BiB, di Peforeal, Avocet, ed anche i miei se vuoi. Usa il tast serch del forum.

Vacci piano che ci si può anche rimettere il cazzo per sempre


Perseverance wins

Messaggio originale di nemik
Ma se I medici hanno centinaia di migliaia di casi di cancro ai polmoni di fumatori, beh qualche sospetto su cosa dà una grossa mano al cancro ce l’hanno.. Stessa cosa con Bacco per I problemi al fegato..
Per carità, poi ognuno si incenerisce come gli pare!


Scusate lo fogo, ma non resisto.

La relazione cusale tra fumo e cancro ai polmoni è talmente inesistente che si sono dovuti inventare il fumo passivo per fare in qualche modo qyuadrare le cifre.

Invece è certo che in Italia 20 milioni di fumatori, pagano circa 60 milioni di euro al giorno di tasse acquistando sigarette, ovvero 1800 milioni di euro al mese, cioè 21600 miloni di euro l’anno (quasi 22 miliardi di euro alias 42 mila miliardi di vecchie lire).

Praticamente con la scusa del fatto che il fumo fa male lo stato ottiene ogni anno una grossa finanziaria gratis.

Peccato che i Turchi, che notoriamente fumano come turchi, abbiano tra i più bassi livelli di tumore ai polmoni del globo.


Perseverance wins

Messaggio originale di freeky
Buby un altra cosa.. Che materiale mi serve per fare hang?

1 - Materiale isolante per tubi del riscaldamento (Foam pipe) che praticamente sono tubi di spugna (di neoprene?), te ne basta, diciamo un metro, di spessore di mezzo centimetro.

2 - Facette stringitubo

3 - Cacciavite a stella

4 - Scotch grigio forte a bestia

5 - pesi: uno da mezzo Kg, uno da 1 Kg, 4 da 2 Kg.

Devi tagliare circa 20 cm di tubo e poi tagliarlo nuovamente per lungo fino ad ottenere un rettangolo di circa 20 x 10.

Su uno dei due lati applica diversi strati di scotch e poi prova ad arrotolarlo attorno ad un cilindro dalle dimensioni simili al tuo pisello e fermarlo con due fasciette stringitubo.

Poi crea, sempre con lo scotch tagliato a striscioline larghe mezzo centimetro, una specie di staffa cui appenderai i pesi.

hanger.JPG
(8.2 KB, 67 views)

Perseverance wins

LEGGERE HANGING 101

Devi imparare a fasciare il pisello prima di applicare l’hanger, si fa così:

se sei circonciso,

tira delicatamente la cappella e, da due o tre centimetri sotto la base del glande fascia in una stretta spirale tutta l’asta fino al corpo, circa 50 cm di fascia elastica larga 4 cm. ferma con scotch

Sopra la fascia applichi l’hanger.

Se non sei circonciso.

rincappuccia poi,

tira delicatamente la cappella (con tutta la pelle) e, da due o tre centimetri sotto la base del glande (rincappucciato) fascia in una stretta spirale tutta l’asta fino al corpo, circa 50 cm di fascia elastica larga 4 cm. ferma con scotch

Sopra la fascia applichi l’hanger.

Si inizia con 1 o 2 Kg

Una serie di 15 minuti la mattina ed una la sera

Si progredisce di mezzo kg alla settimana (inutile andare oltre i 10 kg) per arrivare a fare circa 2 ore al giorno con circa 6 Kg.

Tra una serie e l’altra è necessario altrettanto tempo di recuper per ristabilire la circolazione con jelq leggiero

LEGGERE HANGING 101


Perseverance wins

Una buona fasciatura richiede pratica.

Molti (io pure) usano come fasciatura una striscia di cotone ottenuta tagliando la base di una maglietta fruit

Molti (io pure), sopra la fasciatura applicano una seconda spirale di fascia di gomma fatta tafliando ed incollando (attack) pezzi di guanti da lavapiatti.

se la fasciatura è ben fatta, può essere tenuta addosso tutto il giorno poichè non impedisce la circolazione, ma garantisce all’hanger un ottimo grip.

Andare per gradi, o la pelle diventerà così irritata da bloccarvi per una settimana o più.

Una buona routine è divisa in una mattutina ed una serale

Mai andare oltre i 20 minuti

Mai glande freddo (un po’ meno caldo va bene)

Mai Glande nero ( un po’ sul viola va bene)

Mai Glande insensibile (un po’ meno va bene)

Mai allenarsi con sonno, se ti addormenti col peso ci rimetti il cazzo per sempre


Perseverance wins

Buby, è come dire che il sole non abbronza…………..
L’incidenza di tumore ai polmoni e vie respiratorie nella popolazione dipende da tanti fattori, inquinamento, stile di vita, fattori genetici…. ma da qui a dire che la relazione causale o quantomeno concausale con il fumo non esiste, eh, ci vuole coraggio!
Se i fumatori pagano tante tasse, beh almeno danno un contributo allo stato per le loro spese mediche, che avrebbero potuto in gran parte evitare con abitudini più sane, e che gravano sulle tasche di cittadini non fumatori.
Vabbè, per chiudere l’off topic (scusatemi tutti, Buby forse se ne vogliamo parlare ancora è meglio in pvt), c’è in questo forum chi dice che fumare non è bene per il PE, c’è chi dice che invece è ininfluente. Io, nel dubbio, smetterei! ;)

Buby, grazie per le tue dritte in questo thread, stai costruendo un’enciclopedia pratica italiana per il PE! :)

Nemik,

i medici dicono anche che il PE non funziona e fa male.

Purtroppo i tumori vengono anche ai neonati il problema è che non si riescono a comprendere e curare.

Niccolò Machiavelli - mezzo millennio fa - suggeriva di scoprire a chi convenisse ciò che accadeva, per comprendere qualsiasi fenomeno.

Sarà un caso, ma se non esistessero le fobie del fumo, del sesso e della salute, milioni e milioni di ricercatori (che non hanno scoperto nulla) perderebbero sovvenzioni e lavoro.

La penicellina fu soperta per errore da Fleming.

I vaccini e la pastorizzazione furono scoperti casualmente da Pasteur che si occupava di vacche.

Le migliori cure per l’AIDS si devono ad alcuni pazienti terminali che hanno provato a farsi cocktails di farmaci.

Come oggi si accusa il fumo del cancro ai polmoni, pochi anni fa si accusava lo zucchero per il diabete.

Molta gente è deceduta per collasso ipoglicemico per aver dato retta a quei medici che gli avevano vietato lo zucchero. Il fatto è che lo zucchero, non era la causa, era il pancreas che non secerneva insulina.

Io so, per certo, che quando la relazione - causa effetto - di un fenomeno è nota, il fenomeno è compreso, spiegato e risolto. Questo non è certo il caso delle neoplasie maligne, che nel migliore dei casi sono risolte per via chirurgica o a mezzo di bombardamenti di raggi o di farmaci distruttivi e poco selettivi.

In altre parole le cure dei tumori sono sintomatiche e non eziologiche che significa che si curano i sintomi e non le cause, che non sono infatti note.

Ognuno deve fare ciò che vuole, ma non creda che diffondendo il panico per un rito millenario come il fumo potrà convincere la gente a temere la morte che arriverà comunque quando e come vorrà.


Perseverance wins

Meno male, allora chiudiamo le università così non mi devo più laureare, facciamo fuori tutti i medici e i ricercatori, dato che nella storia sono stati sempre un peso per la società e non hanno mai scoperto nulla di utile, e andiamo tutti nei campi a respirare scoregge di mucche, magari scopriamo qualcos’altro di utile!!! Ah, dimenticavo, poi dobbiamo anche cercare di convincere tutti quei minatori che l’altissima incidenza di tumori e malattie delle vie respiratorie che li ha sempre riguardati non dipende in gran parte dalle esalazioni nocive che hanno respirato per una vita, dato che le vere cause ancora non sono note!!!
Ora vi saluto perchè mi vado a sparare tre pacchetti e cinque wisky, è un rito millenario della mia famiglia, mica mi preoccupo tanto potrei morire prima facendo un pò di PE estremo….

;)

Messaggio originale di buby
Come oggi si accusa il fumo del cancro ai polmoni, pochi anni fa si accusava lo zucchero per il diabete.

Molta gente è deceduta per collasso ipoglicemico per aver dato retta a quei medici che gli avevano vietato lo zucchero. Il fatto è che lo zucchero, non era la causa, era il pancreas che non secerneva insulina.

Ma quanta gente è morta per aver dato retta a quei medici zuzzurelloni che gli avevano vietato il fumo? ora cerco su google quanti “collassi ipofumosi” ci sono stati…

Buby, massimo rispetto per te perchè mi sembri una persona istruita e intelligentissima, e non ti fai problemi ad aiutare chi ne sa meno di te, per esempio sul PE. Ma spero che tu possa accettare che alcune cose che dici forse sono un pò esagerate e categoriche, e procurano ampie perplessità.

La conoscenza è fatta di sfumature graduali, non di tutto o niente. Per ogni passo avanti si rischia di farne uno indietro. Anche nel PE penso sia così, ecco perchè la maggior parte dei medici ancora non ne vuole sentir parlare, è ancora qualcosa di troppo empirico, e ha i suoi lati potenzialmente pericolosi.

Con questo chiudo, buona serata ciao!

Messaggio originale di nemik
La conoscenza è fatta di sfumature graduali, non di tutto o niente. Per ogni passo avanti si rischia di farne uno indietro. Anche nel PE penso sia così, ecco perchè la maggior parte dei medici ancora non ne vuole sentir parlare, è ancora qualcosa di troppo empirico, e ha i suoi lati potenzialmente pericolosi.


Per i medici occidentali, ammettere che il PE funziona equivarrebbe a ammettere di avere detto un sacco di corbellerie per moltissimi anni o secoli.

Mi scuso per portare avanti quella che potrebbe sembrare una sterile polemica tra me e l’amico Nemick, in realtà approfitto di questo stimolante argomento per enfatizzare ciò che io ritengo l’anima più fondante della riuscita del PE, essendo questo fondamentalmente nemico delle nostre più profonde - ma non per questo concrete - convinzioni.

Sto parlando della difficilissima arte di credere in se stessi anche quando tutto sembrerebbe negarlo.

Sebbene l’aggettivo empirico contenga una vetusta accezione di estraneità al rigore scientifico, in quanto proveniente dall’esperienza e non dall’astrazione del puro ragionamento logico, è innegabile che qualsiasi esperimento statistico destinato a trasformarsi in legge scientifica o fisica, necessiti di un campione sufficientemente largo sul quale effettuare il numero di esperimenti empirici necessario a trasformare in scienza qualsiasi singola osservazione.

La legge fisica che descrive la Newtoniana caduta in testa della mela, si regge su dati empirici, come tutte la altre leggi scientifiche e cesserebbe di essere tale il giorno in cui una singola mela, invece di cadere sulla testa se ne volasse via, empiricamente.

Il giorno in cui l’acido desossiribonucleico cesserà di comporsi di catene polinucleotidiche formate da adenina, guanina, timina e citosina, legate tra loro da ponti disolfuro, Watson e Creek cesseranno di essere i padri della lettura del genoma umano ed i frammenti di Okazaki non saranno più importanti della funzione Cut and Paste di windows.

Una verità scientifica può dirsi tale solo quando è sorretta da solide basi statistiche, nonchè dal fatto che qualsiasi risultato statistico necessita di sufficienti valori empirici per essere validato.

Non sta a noi dire cosa fa bene o male ma apprendere dall’esperienza, ricordando che molti luoghi comuni sono solo un enorme pila di concime, essendo assai facile usare dati buoni per estrarne conclusioni errate.

Quando dimentichiamo che solo nel XVII° secolo il limite tra medico, mago e sacerdote era così labile da dover essere difeso a sun di roghi ed inquisizione, tanto che Leonardo da Vinci faticava ad effettuare i sui studi anatomici senza incappare nell’ira papale, facciamo a noi stessi un grave torto.

Specialmente in questo XXI° secolo, in cui - riposando sugli allori di pochi ed illuminati cervelloni che hanno portato a debellare la maggior parte dei mali conosciuti attraverso la scoperta (ineluttabilmente casuale) della penicellina, dell’acido acetil-salicilico, del cortisone e dei raggi X - i medici stanno regredendo alla propria originaria mansione di sciamani che, gettando le ossa in aria o leggendo le interiora di pollo, vaticinano il futuro ad una folla di preoccupati creduloni.

Io lascio che i medici mi ricuciano quando mi taglio o mi curino quando sono malato: non intendo farmi dire il futuro da nessuno, poichè questo è e sarà comunque mio: so che morirò e non intendo morire sano. Quando riporterò al Padre Eterno le mie stanche ossa, esse saranno talmente usurate che non resterà altro da fare che darle in concime a qualche pianta.

Ogni volta che mi viene detto che cosa sarebbe meglio per me, da qualche saccente dottoretto, cerco di ricordare quella Regina di Inghilterra che, dopo avere, insensatamente, fatto muro da sola alla follia nazista ed aver affrontato i bombardamenti della Luftwaffe su Londra, senza volersi muovere da casa sua per fare da esempio ai propri sudditi, morì di vecchiaia ad oltre cento anni di età, sorseggiando allegramente il suo immancabile Scotch Whisky.

Fanculo al salutismo del cazzo.


Perseverance wins

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 06:58 PM.