Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

buon natale a tutti..uso l’extender male edge…ho dei dubbi sul cappio e sui suoi possibili effetti negativi alla circolazione…l’uso massimo 10-15 minuti al giorno…proprio per questa paura…voi cosa mi potete dire? Grazie ciao!

buon natale!..cioè lo usi in tutto 15 minuti al giorno?!

grazie per gli auguri…si..lo uso 15-20 minuti al giorno (2 sessioni)…appunto per questa mia sensazione di “costrizione al pene” del laccio…forse sono troppo pochi..o forse è fondata la mia “paura”?

che blocchi la circolazione è cosa nota ormai…ma è strano che ti blocchi tutto dopo soli 20 minuti…da quanto tempo lo usi?

comunque aspettiamo il parere di marinera e crek…loro sono gli esperti sull’estensore…

hai mai pensato di utilizzare la modifica vac (per intenderci quella a vacuo)??

con quel “sistema di attacco” non dovresti avere alcun tipo di problema circolatorio anche se dopo un periodo di tempo si deve effettuare una piccola pausa

Messaggio originale di phallo

buon natale a tutti..uso l’extender male edge…ho dei dubbi sul cappio e sui suoi possibili effetti negativi alla circolazione…l’uso massimo 10-15 minuti al giorno…proprio per questa paura…voi cosa mi potete dire? Grazie ciao!

Normalmente le sessioni sono da 60 minuti circa, gli effetti negativi sulla circolazione li hai se il glande ti diventa scuro e freddo. Un pò scuro e freddo ti diventa comunque, diciamo non tendente al blu scuro e gelato. L’importante è che non ti faccia male.

Probabilmente stringi troppo perchè carichi troppo la trazione o, come alternativa, è tutto nella norma e tu semplicemente ti preoccupi troppo.

L’indicatore principale che qualcosa non va è il fastido, e ti assicuro che cresce in modo esponenziale se superi il limite di tempo dei 60 minuti.

E’ comunque risaputo che gli estensori a cappio sono notevolmente più fastidiosi di quelli a strap che a loro volta sono meno confortevoli di quelli a vacuum,

Io uso un estensore a strap per cui posso solo consigliarti quello che ho letto, ossia imbottitura dove stringe il cappio con un calzino da infante ritagliato o acquisto della modifica vacuum.

Da quello che leggo però mi sembra che le tue preoccupazioni siano soprattutto psicologiche. Sbaglio?

cappio… strapp…

aiuto non ci capisco più nulla…

io ho una pezzo di plastica che tiro, è come una linguetta con delle intacche sia a dx che a sx…

la tiro e sotto ho uno strato di gommapiuma ed un fogliettino di carta (igienica) che utilizzo come protezione…

forse la mia è mera preoccupazione psicologica…ma non so perchè…

dopo 10 minuti è come se sentissi costrizione e devo togliere il tutto…

niente glande scuro ecc…però è così…guadagni soprattutto in circonferenza ed irrorazione generale (capillari nati dal nulla)…lunghezza pochissimo forse qualche mm…faccio cos’ da circa 2 mesi…(15X30:60=7,5 ore mensili)…

Messaggio originale di crek88
….
In un tuo vecchio post dicevi di aver avuto risultati enormi con l’hanging che sono spariti quando ci hai abbinato anche lo stretching e per questo motivo l’ho eliminato.
A questo punto, puoi suggerirmi una tua routine di hanging? L’alternativa che ho in mente in questo momento è quella di aumentare di 0,5 Kg. ogni 2 settimane fino ad arrivare a… ?
Boh, ho visto gente che consiglia di arrivare addirittura a 30 libbre, cose da folli.
Grazie per la pazienza e Auguri.


Dunque. Io ho fatto hanging con un accrocchio molto semplice da me costruito, a cappio; utilizzare 5 kg e oltre in questo modo non è cosa che posso consigliare a molti. Ritengo che i rapidi guadagni fossero dovuti soprattutto al fatto che in questo modo - a differenza che con gli hanger ‘a manetta’ - potevo fare sessioni da 30 minuti e oltre. Ne deriva che suggerirei di trovare un estensore che ti permetta di usare più forza, se per te 1 kg è insufficiente a dare risultati.

Più in generale, più che una specifica routine suggerirei di fare un ciclo: prima l’estensore per un totale di almeno 1.000 ore, poi hanging per un paio di mesi, almeno 1 ora al giorno (il che richiederà non meno di 90 minuti di tempo totale, se si usa un hanger a manetta), partendo con un peso basso ma progredendo in modo relativemente veloce (diciamo 1 kg per settimana), dopodichè ancora un mesetto di stiramenti manuali per 15+ minuti al giorno, 4-5 volte a settimana, soprattutto con fulcro, applicando una forza elevata. A questo punto un bel periodo di decondizionamento di almeno un mesetto, per lasciare ‘indebolire’ il pene e permettere nuovi guadagni. Poi di nuovo il ciclo da capo, magari sostituendo all’hanging l’uso di una pompa a vacuo per amore di varietà.

In ogni fase del ciclo suggerirei di abbinare sempre i jelq, almeno un minimo.

Messaggio originale di phallo

cappio… strapp…

aiuto non ci capisco più nulla…

io ho una pezzo di plastica che tiro, è come una linguetta con delle intacche sia a dx che a sx…

la tiro e sotto ho uno strato di gommapiuma ed un fogliettino di carta (igienica) che utilizzo come protezione…

forse la mia è mera preoccupazione psicologica…ma non so perchè…

dopo 10 minuti è come se sentissi costrizione e devo togliere il tutto…

niente glande scuro ecc…però è così…guadagni soprattutto in circonferenza ed irrorazione generale (capillari nati dal nulla)…lunghezza pochissimo forse qualche mm…faccio cos’ da circa 2 mesi…(15X30:60=7,5 ore mensili)…

Ci manchrebbe che non senti costrizione, hai il pisello ingabbiato…

Da quello che scrivi hai un extender a strap. Lascia perdere foglietti e gommapiuma. Usa il pezzo di calzino come ti ho consigliato nel post precedente,

Se il glande non ti diventa scuro ti devi solo adattare e avere pazienza. Tanta.

Servono circa 1.000 ore per avere guadagni apprezzabili, con il tuo ritmo impieghi 10 anni :) , e continua con la newbie.

Messaggio originale di marinera
Dunque. Io ho fatto hanging con un accrocchio molto semplice da me costruito, a cappio; utilizzare 5 kg e oltre in questo modo non è cosa che posso consigliare a molti. Ritengo che i rapidi guadagni fossero dovuti soprattutto al fatto che in questo modo - a differenza che con gli hanger ‘a manetta’ - potevo fare sessioni da 30 minuti e oltre. Ne deriva che suggerirei di trovare un estensore che ti permetta di usare più forza, se per te 1 kg è insufficiente a dare risultati.

Più in generale, più che una specifica routine suggerirei di fare un ciclo: prima l’estensore per un totale di almeno 1.000 ore, poi hanging per un paio di mesi, almeno 1 ora al giorno (il che richiederà non meno di 90 minuti di tempo totale, se si usa un hanger a manetta), partendo con un peso basso ma progredendo in modo relativemente veloce (diciamo 1 kg per settimana), dopodichè ancora un mesetto di stiramenti manuali per 15+ minuti al giorno, 4-5 volte a settimana, soprattutto con fulcro, applicando una forza elevata. A questo punto un bel periodo di decondizionamento di almeno un mesetto, per lasciare ‘indebolire’ il pene e permettere nuovi guadagni. Poi di nuovo il ciclo da capo, magari sostituendo all’hanging l’uso di una pompa a vacuo per amore di varietà.

In ogni fase del ciclo suggerirei di abbinare sempre i jelq, almeno un minimo.


Tutto chiaro. Posterò i risultati sul forum al termine del ciclo.
Grazie come al solito.

Messaggio originale di phallo
cappio… strapp…
aiuto non ci capisco più nulla…
io ho una pezzo di plastica che tiro, è come una linguetta con delle intacche sia a dx che a sx…
la tiro e sotto ho uno strato di gommapiuma ed un fogliettino di carta (igienica) che utilizzo come protezione…
forse la mia è mera preoccupazione psicologica…ma non so perchè…
dopo 10 minuti è come se sentissi costrizione e devo togliere il tutto…
niente glande scuro ecc…però è così…guadagni soprattutto in circonferenza ed irrorazione generale (capillari nati dal nulla)…lunghezza pochissimo forse qualche mm…faccio cos’ da circa 2 mesi…(15X30:60=7,5 ore mensili)…

Phallo ascolta, capisco alla perfezione la sensazione che provi…quando ho fatto hanging questa estate, inizialmente ho usato un sistema a cappio, potrai trovare i miei post (ho scritto soprattutto da pagina 400 ad oggi), la sensazione che provi è dovuta al cappio che concentra la pressione su di un punto molto ristretto del pene, se imbottisci parecchio la parte prima del glande con del cotone e fai un buon riscaldamento prima di indossare l’estensore, sentirai la sensazione molto più attenuata e sono quasi certo che con il tempo scoparirà…è solo la sensazione iniziale, dammi retta, scappella bene, metti cotone in abbondanza, il cotone deve essere una sorta di telo che arrotoli intorno al bigolo…infine stringi il cappio non troppo stretto, il tanto giusto che non faccia scappare il pene..

tienici aggiornati.

Grazie martello…seguirò i tuoi e gli altri consigli (cotone o calzino) e vi terrò aggiornati.E’ vero, c’ho fatto caso…se faccio un riscaldamento anche di 3 minuti con il semplice massaggio con la mano, la sensazione è proprio quella di avere meno fastidio…però non sò….dopo 10-15 minuti mi viene la fissa che potrebbe succedermi qualcosa e vado in tilt…devo smontare tutto e verificare il colore del glande…che risulta più chiaro che bluastro…grazie ancora…ciao!!!

Vorrei dire la mia sul tipo di hanging più efficace…nei video e nella descrizione dell’hanging classico, si fa riferimento ad alcuni tipi di hanger…bene, questi hanger vengono applicati sul pene coperto molto vicini al corpo…ecco, in verità, questa tecnica, a mio parere permette uno sviluppo in lunghezza, dovuto soprattutto all’allungamento del legamento, e quindi non ottimale.

È chiaro che una volta raggiunti certi pesi (oltre i 3 Kg) il cappio diventa quasi l’impiccagione del pene, ma se si crea una buona imbottitura e si applica il cappio molto più vicino al glande, i risultati sono molto più rapidi ed efficaci.

Un tipo di hanger che ho utilizzato in alternativa, che è sicuramente meno pericoloso, è l’AFB hanger, ma a mio parere, sempre meno efficace del cappio, che io riutilizzerei sino ai 3kg. L’importante è monitorare ogni istante la temperatura, il colore del glande e le sensazioni che si percepiscono…

Messaggio originale di phallo

…però non sò….dopo 10-15 minuti mi viene la fissa che potrebbe succedermi qualcosa e vado in tilt…devo smontare tutto e verificare il colore del glande…che risulta più chiaro che bluastro…grazie ancora…ciao!!!

Non ti succede niente. Il motivo per cui si sconsiglia di usare l’extender di notte è che dormendo MOLTE ore puoi non accorgerti di eventuali problemi.

Sessioni di 60 minuti non ti possono causare danni, anche in caso di blocco della circolazione (ma ti assicuro che in quel caso senti dolore e non fastidio).

Rilassati e vai avanti. Ti spaventa solo quello che non conosci.

Messaggio originale di Martello
Vorrei dire la mia sul tipo di hanging più efficace…nei video e nella descrizione dell’hanging classico, si fa riferimento ad alcuni tipi di hanger…bene, questi hanger vengono applicati sul pene coperto molto vicini al corpo…ecco, in verità, questa tecnica, a mio parere permette uno sviluppo in lunghezza, dovuto soprattutto all’allungamento del legamento, e quindi non ottimale.

È chiaro che una volta raggiunti certi pesi (oltre i 3 Kg) il cappio diventa quasi l’impiccagione del pene, ma se si crea una buona imbottitura e si applica il cappio molto più vicino al glande, i risultati sono molto più rapidi ed efficaci.

Un tipo di hanger che ho utilizzato in alternativa, che è sicuramente meno pericoloso, è l’AFB hanger, ma a mio parere, sempre meno efficace del cappio, che io riutilizzerei sino ai 3kg. L’importante è monitorare ogni istante la temperatura, il colore del glande e le sensazioni che si percepiscono…


Il CCH3 si blocca in vicinanza del glande (caratteristica riportata anche dal suo inventore) e lavora sul principio della compressione laterale (i nervi sono salvi) per cui potrebbe fare al caso tuo se decidi di ripartire con l’hanging. Con 3 Kg. lavora senza problemi e con fasciatura veramente minima.

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 03:54 PM.