Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

D’accordo con quanto detto da MarkPe. Mi ha fatto pensare ad un mio problema, sto cercando insistentemente una soluzione ma non riesco a capire. Lo condivido con voi nella speranza di ricevere una risposta a cui magari non ho già pensato io. E’ un problema con le ragazze, l’ossessione di sapere chi erano e soprattutto chi hanno avuto e cosa hanno vissuto con loro. Specialmente nell’ambito sessuale. Le risposte che mi sono dato sono varie e sono arrivato alla conclusione che sia un complesso di inferiorità; la paura di non riuscire a farle mie del tutto, che loro pensino alle precedenti esperienze e ancor peggio ai loro ex mentre stanno con me. Oppure sentire una mancanza perchè è come se non conoscessi tutto di loro e quindi è come se mi mancasse una parte di loro o ancor,a la paura che un giorno, una loro ex fiamma possa venire da me a sbattermi in faccia in maniera arrogante la verità e rinfacciarmi il fatto che l’ha avuta prima di me.. Non capisco da cosa sia dettata questa cosa.. so solo che mi ha rovinato tantissimi rapporti più o meno importanti..tra cui uno appena cominciato.

Cosa può essere? Fate pure domande di qualsiasi genere, io sarò felicissimo di rispondervi..devo trovare una risposta!

Messaggio originale di Maphia92
D’accordo con quanto detto da MarkPe. Mi ha fatto pensare ad un mio problema, sto cercando insistentemente una soluzione ma non riesco a capire. Lo condivido con voi nella speranza di ricevere una risposta a cui magari non ho già pensato io. E’ un problema con le ragazze, l’ossessione di sapere chi erano e soprattutto chi hanno avuto e cosa hanno vissuto con loro. Specialmente nell’ambito sessuale. Le risposte che mi sono dato sono varie e sono arrivato alla conclusione che sia un complesso di inferiorità; la paura di non riuscire a farle mie del tutto, che loro pensino alle precedenti esperienze e ancor peggio ai loro ex mentre stanno con me. Oppure sentire una mancanza perchè è come se non conoscessi tutto di loro e quindi è come se mi mancasse una parte di loro o ancor,a la paura che un giorno, una loro ex fiamma possa venire da me a sbattermi in faccia in maniera arrogante la verità e rinfacciarmi il fatto che l’ha avuta prima di me.. Non capisco da cosa sia dettata questa cosa.. So solo che mi ha rovinato tantissimi rapporti più o meno importanti.tra cui uno appena cominciato.

Cosa può essere? Fate pure domande di qualsiasi genere, io sarò felicissimo di rispondervi.devo trovare una risposta!

Prima di tutto la cosa piu’ importante, non sei matto :D , la maggior parte delle persone ragiona in questo modo a livello conscio e inconscio. Diventa problematico quando sfocia in una ossessione che ti rovina la relazione e la tua serenita’.
Direi che hai gia’ capito quali sono le motivazioni che ti spingono e quindi sei gia’ sulla buona strada, complimenti ;)

Ora le mie considerazioni che ovviamente sono composte da esperienze personali e quindi soggettive:

Primo passo per combattere il pensiero negativo, giustamente come da te espresso, sapere la motivazione, da cosa nasce.

L’uomo sia a livello di evoluzione che a livello sociale odierno, ha sempre vissuto la sessualita’ come una forma di competizione, in inglese si dice e’ hardwired nel nostro cervello (non ho idea in italiano, innato forse?) e quindi normale che si voglia sapere del passato della propria partner perche’ in fondo quello che si vuole sapere davvero e’ quanti partner ha avuto e di conseguenza che possibilita’ si hanno di essere primo in classifica nella sua fuck-parade <—— haha . Meno partners , piu’ possbilita’ di essere number one, da qui nasce l’atavica ossessiva ricerca della donna vergine. E di conseguenza la tendenza delle donne a mentire sul reale numero di partners.

Da no sottovalutare poi la forte morale religiosa a cui siamo sottoposti anche senza rendercene conto.

Alla base c’e una paura di non essere all’altezza delle aspettative sessuali della partner, e quindi una paura di essere rifiutati ora o in futuro, una mancanza di auto-stima ed una visione distorta della sessualita’ in generale e soprattutto di quella di una donna in un rapporto di coppia.
Cose poco simpatiche da sentirsi dire ma prima si prende il toro per le corna meglio e’.

Alcuni suggerimenti e cibo per la mente:

Tecniche usate in “terapia cognitiva”.
Quando ti vengono questi dubbi chiediti:

Il sapere certe informazioni mi permette di avere un maggiore controllo sulla nostra relazione? Una posizione di vantaggio?
Questa donna e’ costretta a stare con me o e’ una sua libera scelta?
Se no fosse soddisfatta, perche’ sta con me?
Se ha avuto motli partner ed ora ha scelto di stare con me, cosa significa?

E cosi’ via.
Quando hai questi pensieri, impara a “beccarti”, mentre li fai e ripassa mentalmente le domande di quel tipo e datti una risposta razionale. O ti trovi davanti ad una pazza masochista oppure in questo momento le interessi tu, punto e basta. E’ tutto cio’ che conta perche’ sul passato e sul futuro non hai nessun controllo. Assolutamente 0, uno e’ andato, l’altro non sai neanche quando arrivera’, perche’ perdere tempo e massacrarsi il cervello di pippe mentali, rovinarti la vita tua e di chi vorrebbe starti accanto? Pensi che ti crescano l’uccello e le abilita’ amatoriali in base al numero di uomini o ai numeri che ha fatto prima di incontrare te? No, giusto? Allora hai 2 scelte, o rischi o lasci perdere.
Io a volte ho lasciato perdere e ne pago le conseguenze psicologiche, non te lo consiglio, diventa una spirale di vergogna e ti senti una vera merda, scusa il francesismo.

Come comportarsi con la partner:

Evita di chiedere:
-Primo e’ un segnale lampante che sei un insicuro e purtroppo qui il tuo pisello immediatamente nella sua mente si e’ ristretto del 40% e se prima non era tanto importante di colpo lei si mette a cercare un righello per tutta casa, ahah . Scherzi a parte un uomo insicuro per una donna e’ come una donna isterica per un uomo. Anche se non sei superdotato e maestro di kamasutra, comportati come se lo fossi e la donna 90% delle volte si arrapa come una maiala.lol, parola!
-Secondo, la metti sotto processo e se per caso aveva voglia di rivelarti qualche sua voglia perversa che vi farebbe divertire come matti, qui te la sei giocata perche’ ora lei ha paura di essere vista come una mignotta.bbzzzzz antenne-anti-mignotta attivate!! EVITA,EVITA EVITA

Io personalmente ultimamente se in una relazione seria chiedo esplicitamente di non fare riferimenti a relazioni sessuali con partner precedenti, perche’ non voglio interferenze che mi condizionino nella nostra storia, in questo modo sono abbastanza sincero ma non dico esplicitamente che non voglio saper quanti uomini ha avuto , come erano a letto etc.
Rimango nel vago e do anche l’idea che non la voglio giudicare. In questo modo se lei me ne parla comunque, so che sta’ “calpestando”, senza possibilita’ di fraintendimento ,una mia richiesta esplicita’ e so quindi come comportarmi di conseguenza. (Mi e’ capitato.lol, una tipa mi ha detto per farmi incazzare, ma “nome del ex” mi faceva venire tutte le volte, all’epoca ero talmente beota, sottomesso e con poca esperienza sessuale che ho fatto finta di niente.. Faceplant).

Ci sono coppie che ne parlano liberamente, e li ammiro perche’ sono su un piano paritario in questo aspetto e quindi possono persino divertirsi ed eccitarsi. Purtroppo non fa al caso mio e anche se e’ un po’ come mettere la polvere sotto al tappeto, per il momento e’ la mia scelta piu’ logica, altrimenti il logorio mentale diviene troppo forte e le cose finiscono male.
Ah approposito non credere che le donne non soffrano delle stesse seghe mentali, per loro forse e’ ancora peggio, e le zinne e il culo e il naso e la patonza .poraccie.lol

Morale della storia, o sei pronto al cento per cento ad accettare qualsiasi “resoconto” senza risentimenti a breve o lungo termine (benvenuto nel nirvana) o lascia perdere, Non hai assolutamente nulla da guadagnare e se continui lo stesso significa che in fondo non ci tieni alla tua serenita’ e stai facendo la seconda scelta di cui parlavo prima .. Stai lasciando perdere.


Last edited by MarkPe : 02-25-2012 at .

Azz nell’ultima frase volevo scrivere:

Morale della storia, o sei pronto al cento per cento ad accettare qualsiasi “resoconto” senza risentimenti a breve o lungo termine (benvenuto nel nirvana) o dimenticatene. Non hai assolutamente nulla da guadagnare e se continui lo stesso significa che in fondo non ci tieni alla tua serenita’ e stai facendo la seconda scelta di cui parlavo prima .. Stai lasciando perdere.

Vorrei intervenire.

Intanto complimenti a Maphia, che pur essendo giovanissimo, ha già avuto “tantissimi rapporti” XD

Noto, come lui, una mia tendenza a cercare di scoprire “se l’ex era meglio”, addirittura “se gli ex erano più dotati di me”. E’ come una corsa, come se volessi essere primo nella sua (di lei) classifica, il non plus ultra assoluto nel sesso.

Queste conferme così esplicite, così “ego booster” come dicono nel forum in inglese, mi sono capitate poche volte (ovviamente non è che chiedevo “ma sono meglio io?” e mi veniva detto…era tutto spontaneo). La maggioranza delle volte, non mi veniva detto assolutamente nulla in merito a un qualche ex passato (e quindi, se vogliamo, potrei essere stato anche il peggiore in assoluto, dato che non mi veniva detto niente).

Ecco, anche a me, come a Maphia mi par di capire, disturba molto il solo pensiero che POTREI non essere io quello che le è piaciuto di più a letto, che POTREI non essere io quello che più l’ha fatta impazzire.

E’ un discorso che si manifesta quando la relazione prende una certa importanza, e lì è virulento in quanto vuoi essere il primo necessariamente; devo dire però che questa cosa l’ho sentita anche in relazioni meno serie, e credo perciò che non sia qualcosa di connesso all’amore, quanto piuttosto all’orgoglio maschile che non può sopportare che un cazzo precedente (scusate la terminologia, ma penso sia proprio questo il punto) fosse più grosso/usato meglio del nostro.

Come uscirne?

Tanto PE e studio del Kamasutra :-)

P.S.
E una battuta ovviamente, tanto per sdrammatizzare.


Metodo di ingrandimento: estensore ==== Partenza della (RI)avventura: 10/2013 con misure di 17,5x13,5 cm. === Giorni totale estensore: 6 === Ore complessive: 21 === Ore totali pompa ad acqua: 0:40 === Misure ad oggi 25-10-2013: 17,5x13,5 cm. === Obbiettivo: 19x 14,5

Messaggio originale di MarkPe

Tecniche usate in “terapia cognitiva”.
Quando ti vengono questi dubbi chiediti:

Il sapere certe informazioni mi permette di avere un maggiore controllo sulla nostra relazione? Una posizione di vantaggio?
Questa donna e’ costretta a stare con me o e’ una sua libera scelta?
Se no fosse soddisfatta, perche’ sta con me?
Se ha avuto motli partner ed ora ha scelto di stare con me, cosa significa?

E cosi’ via.
Quando hai questi pensieri, impara a “beccarti”, mentre li fai e ripassa mentalmente le domande di quel tipo e datti una risposta razionale. O ti trovi davanti ad una pazza masochista oppure in questo momento le interessi tu, punto e basta. E’ tutto cio’ che conta perche’ sul passato e sul futuro non hai nessun controllo. Assolutamente 0, uno e’ andato, l’altro non sai neanche quando arrivera’, perche’ perdere tempo e massacrarsi il cervello di pippe mentali, rovinarti la vita tua e di chi vorrebbe starti accanto? Pensi che ti crescano l’uccello e le abilita’ amatoriali in base al numero di uomini o ai numeri che ha fatto prima di incontrare te? No, giusto? Allora hai 2 scelte, o rischi o lasci perdere.
Io a volte ho lasciato perdere e ne pago le conseguenze psicologiche, non te lo consiglio, diventa una spirale di vergogna e ti senti una vera merda, scusa il francesismo.

Come comportarsi con la partner:

Evita di chiedere:
-Primo e’ un segnale lampante che sei un insicuro e purtroppo qui il tuo pisello immediatamente nella sua mente si e’ ristretto del 40% e se prima non era tanto importante di colpo lei si mette a cercare un righello per tutta casa, ahah . Scherzi a parte un uomo insicuro per una donna e’ come una donna isterica per un uomo. Anche se non sei superdotato e maestro di kamasutra, comportati come se lo fossi e la donna 90% delle volte si arrapa come una maiala.lol, parola!
-Secondo, la metti sotto processo e se per caso aveva voglia di rivelarti qualche sua voglia perversa che vi farebbe divertire come matti, qui te la sei giocata perche’ ora lei ha paura di essere vista come una mignotta.bbzzzzz antenne-anti-mignotta attivate!! EVITA,EVITA EVITA

Io personalmente ultimamente se in una relazione seria chiedo esplicitamente di non fare riferimenti a relazioni sessuali con partner precedenti, perche’ non voglio interferenze che mi condizionino nella nostra storia, in questo modo sono abbastanza sincero ma non dico esplicitamente che non voglio saper quanti uomini ha avuto , come erano a letto etc.
Rimango nel vago e do anche l’idea che non la voglio giudicare. In questo modo se lei me ne parla comunque, so che sta’ “calpestando”, senza possibilita’ di fraintendimento ,una mia richiesta esplicita’ e so quindi come comportarmi di conseguenza. (Mi e’ capitato.lol, una tipa mi ha detto per farmi incazzare, ma “nome del ex” mi faceva venire tutte le volte, all’epoca ero talmente beota, sottomesso e con poca esperienza sessuale che ho fatto finta di niente.. Faceplant).

Ci sono coppie che ne parlano liberamente, e li ammiro perche’ sono su un piano paritario in questo aspetto e quindi possono persino divertirsi ed eccitarsi. Purtroppo non fa al caso mio e anche se e’ un po’ come mettere la polvere sotto al tappeto, per il momento e’ la mia scelta piu’ logica, altrimenti il logorio mentale diviene troppo forte e le cose finiscono male.
Ah approposito non credere che le donne non soffrano delle stesse seghe mentali, per loro forse e’ ancora peggio, e le zinne e il culo e il naso e la patonza .poraccie.lol

Morale della storia, o sei pronto al cento per cento ad accettare qualsiasi “resoconto” senza risentimenti a breve o lungo termine (benvenuto nel nirvana) o lascia perdere, Non hai assolutamente nulla da guadagnare e se continui lo stesso significa che in fondo non ci tieni alla tua serenita’ e stai facendo la seconda scelta di cui parlavo prima .. Stai lasciando perdere.

Anche se il papiro è lungo :-) condivido quello che scrivi!

Messaggio originale di geco1

Anche se il papiro è lungo :-) condivido quello che scrivi!

Hehe, mi scuso, quando rompo il ghiaccio divento un logorroico senza controllo :D

Fallotrix, capisco la battuta, ma penso che l’origine del problema non sia la prestazione in sè (a meno di problemi oggettivi che in questo caso, suppongo, non ci sono) quanto l’ossessiva ricerca della “vittoria” nel confronto con persone mai viste, mai conosciute, di cui mai sapremo le effettive performance…

penso che sia proprio la ricerca compulsiva della conferma, del “sei il migliore”, in un eccessivo perfezionismo che si estende non più a se stessi ma al mondo praticamente, a rovinare la vita a chi si comporta così.

Io penso di starne uscendo, ragiono un po’ come MarkPe…

Voi non avete idea di quanto cavolo avete azzeccato! Preciso che ieri sera ho risolto, ho pensato ed ho capito qual è il problema. Ovvero il mio non essere sicuro delle capacità e quindi sempre alla ricerca di una conferma altrui! Ci sono tanti altri motivi, anche io voglio la mia donna solo mia, ma non si può averla sempre!

Mi sono reso conto di quali sono le mie capacità ripercorrendo le mie esperienze e ho superato in maniera lampante il tutto. E’ vero però che il voler essere sempre davanti agli altri maschi è una cosa pazzesca e, io dico che è un comportamento masochista, voglio proprio sapere tutto! Chiedere anche se ce l’aveva più grande, più nero, più lungo del mio! Se io devo sapere, voglio sapere veramente tutto, qualsiasi dettaglio e, fino a ieri (quando ho scritto il post) ero davvero molto vicino a farlo, a chiederle di tutto!

Ho superato, è una mia insicurezza dettata dal fatto che io non abbia mai analizzato le mie capacità che sono veramente ottime soprattutto nell’ambito “sesso”. Non sono a monster cock ma come ha scritto marinera ad un di 14cm EG “big but not too big”. Oltrettutto vado da dio e so che può suonare come un vantarsi, ma non lo è. In questo momento vi metto al corrente di come ho superato la crisi veramente esistenziale e maniacale. Certo la curiosità rimane sempre e comunque ed io, da persona molto curiosa, voglio sapere. Ma è solo questo non più un dramma esistenziale.

Il numero di partners? Poco prima di questa crisi ne avevo avuta un’altra “a ripetizione”. Io prima di mettermi con una ragazza volevo sapere con chi era stata e il numero. Più ne aveva, più (secondo il mio cervello) possibilità c’erano di essere mollato facilmente perchè lei era “abituata”. Era un meccanismo per evitare di farmi soffrire e valutare se quella persona era affidabile o meno. Roba centro di igiene mentale!

Sono felice e contento, soprattutto perchè ho risolto da me un problema veramente pesante!

Vi elenco quali sintomi ho avuto giusto per far chiarezza e magari rendermi utile a qualcuno che si ritrovi nella mia stessa situazione:

- senso di inferiorità a qualsiasi partner precedente;
- sentivo una poca dotazione fallica del tutto inesistente;
- esigenza di conoscere ogni minimo particolare per evitare di far rivivere con lei le stesse esperienze che ha avuto con i suoi ex (praticamente impossibile, si infila per tutti allo stesso modo ahahah);
-senso di incompletezza, ovvero non sapere queste cose di lei mi provocava una sensazione..come dire..di non completezza. Come se non sapendo queste cose lei non fosse “mia” perchè è come se mi mancasse una parte di lei. Come se mancasse una gamba etc.. ;
- sensazione di impotenza assoluta a livello personale, di essere una schiappa per lei e, per fare qualche esempio, mentre sta con me e ci baciamo o ci guardiamo lei pensa al suo ex o al suo fallo etc.
- (questa è la peggiore e la più fuori di senno) sentirsi inutili perchè, essendo già passata la cosa, non si può rimediare, ovvero Io non posso intervenire e modificare la storia, “salvarla” (in realtà salverei me dalla sofferenza successiva) e quindi evitare quell’avvenimento.

Ho passato 2 sere di fila a piangere ahimè sul letto, ma alla fine ho risolto! E’ brutto perchè stavo rovinando un amore appena sbocciato e me stesso! Per anni ho tentato di amare una persona invano! Ce l’ho fatta, ho capito il perchè e ne sono fuori. Ne parleremo in futuro? Sicuramente, ma non darò molto peso perchè so cosa Io posso fare!

Ps: 5 mesi di PE belli filati. 8 minuti stretching, 300 wet jelqs 50-60% di erezione. Non ho controllato le misure ma non credo di essere variato. Quando diamine arriverò a 20x16? :D ahahha

Grazie a tutti voi! Il passato conta, è importante, è la vita di una persona e racchiude tutto prima che la conoscessi, ma non è un motivo di tristezza, inferiorità o di depressione. Gelosia retroattiva la chiamano e, secondo me, è più forte di una gelosia presente perchè non si può evitare. Basta essere consci di ciò che si sa fare e anche se dovessimo risultare inferiori (difficile, una persona che ti sta accanto adesso lo fa perchè ci percepisce migliori) c’è sempre il margine di miglioramento!

Possiamo continuare l’argomento su un punto di vista psicologico se volete, la curiosità mi stimola :D

Ciao ragazzi, io ho 19,5 BP.eppure non sono soddisfatto, a volte credo realmente di essere malato.forse mi ci vorrebbe più circonferenza ecco perchè non me lo vedo un granchè.

Messaggio originale di bo88

Ciao ragazzi, io ho 19,5 BP.eppure non sono soddisfatto, a volte credo realmente di essere malato.forse mi ci vorrebbe più circonferenza ecco perchè non me lo vedo un granchè.

Più circonferenza con 19.5 BP? Vuoi un tubo di grondaia al posto del pisello? :)

A parte gli scherzi, occhio. Ci sono vari post su questo forum di utenti che hanno esagerato nei guadagni e si ritrovano con più problemi che soluzioni.

no so perchè post bathmate ed anche post jelqs da un pò mes a questa parte il pene rimane meno gonfio ed anzi torna in poco tempo allo stato pre-allenamento. da flaccido è più corto del solito, può essere una cosa dovuta all’assunzione di finasteride?

Messaggio originale di bo88
Ciao ragazzi, io ho 19,5 BP.eppure non sono soddisfatto, a volte credo realmente di essere malato.forse mi ci vorrebbe più circonferenza ecco perchè non me lo vedo un granchè.

Wow, e io pensavo di essermi bevuto il cervello, ti cedo volentieri il posto di “ossessivo compulsivo” del mese :D

Sei alla grande in zona porno star.Vedi un po’ te.

Salve a tutti.. Ormai le dimensioni del mio pene stanno diventando 1 ossessione.. Leggo la maggior parte degli utenti su questo forum che dichiarano misure costantemente sopra I 15 e se lo sentono piccolo.fanno manovre assurde per ingrandirselo quando in realtà va benissimo.. Io purtroppo non mi do pace perchè misura 12cm.. Continuo a chiedermi il perchè di questa cosa.. Cioè sono pure 1 bel ragazzo,non ho problemi a conquistare le femmine ma quando si tratta di arrivare al rapporto ho 1 ansia assurda.. Cioè nn sono mai sciolto.. Voi che vi lamentate di 15-17 addiritttura l’utente sopra 19.. Io cosa dovrei fare? .. Sono veramente disperato.. :( Ogni persona che vedo o qualsiasi mio amico ce l’ha quantomeno normale.. Mi sento 1 barzelletta.. Cioè più che altro se fossi nato bruttissimo e stupido l’avrei accettato.. Ma su di me quel cosino è come mettere I cerchi in acciaio su un bmw.. Rovina tutto.. Cioè sono alto e ben piazzato non ha assolutamente senso essere nato così.. Nn mi do pace :(

Ciao non riesco ad aumentare è normale ora sono ossessionato

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 06:37 PM.