Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Come realizzare un "Vacuum cap"

1234

Si, li avevo giá visti su ebay.

Che cosa ti serve di quelle cose?


Starting sept 2012: BPEL 15.5 cm - NBPEL 13.5 - EG 13,0 cm

Today: BPEL 18.8 cm - NBPEL 15.3 cm - EG 14.0 cm

Goal: BPEL 19 cm - NBPEL 17.0 cm - EG 16 cm

Geco scusa ma mi potresti spiegare meglio come creare il Vacuum cap (B , non quello A dato che mi va di usare cosa ho a disposizione)

Ragazzi io ci ho provato, ma non so se è perché ho la pelle lunga, il cap scivola via anche se il vuoto lo fa.


Start -----> 21/05/2016 BP 18.3 EG 14

05/12/2016 BP 20.2 EG 14.5

Ciao ecco le mie foto

Anche io come stricky non riesco, ho fatto tutto bene ma niente… Scivola via senza fare quell’effetto di sottovuoto che immagino dovrebbe fare…

Ciao ragazzi, credo che il B mi sia venuto bene, funziona, però vorrei sapere se conviene metterlo al posto dei lacci già all’inizio del trattamento. Io indosso l’estensore da un mese e non ho grandi problemi, ho provato il vacuum per un oretta ed ho notato che è veramente rilassante rispetto al laccio. Non mi verranno le vesciche anche a bassa trazione? Consigliatemi per favore.


1 ago 2016: BP 15,5

NBP 12,5 EG 12,5

1 05 2017: BP 15,5 EG 12,5

Ciao a tutti, mi riallaccio a questa interessante discussione un po vecchia per aver qualche aggiornamento in merito all’uso del Vacuum cap sia autoprodotto che quello per così dire “commerciale”, volevo sapere qualche impressione personale di chi lo ha usato in passato o chi lo sta attuamente usando, tipo se è comodo da utilizzare, o se tipo è stabile nel tempo e non si toglie, con quali sleeve vi siete trovati meglio…..?

Grazie in anticipo a qui pochi che risponderanno :)

Ciao, ne ho realizzato un tempo fa e mi ci trovo molto bene; dopo aver faticato molto per trovare una soluzione adatta per indossare un’ADS a lungo, con questo cap ci sono riuscito.
In realtà l’ho un po’ modificato e reso più simile ad un “vcl tugger” utilizzando al posto dello sleeve un tronco di cono in plastica.
In questo modo riesce a fare una presa salda e il vuoto viene mantenuto, perché la pelle è fra il cap e il cono esterno e non scivola.
Poi ci ho aggiunto anche una protezione per il glande, ricavata dalla punta di un dito di un guanto in lattice (quelli gialli che si usano in cucina per lavare i piatti); deve essere abbastanza stretta cosi da bilanciare l’espansione causa dal vuoto del cap.

Vantaggi:
-presa sicura
-abbastanza veloce da indossare
-economico

Svantaggi:
-ritenzione idrica sul glande (momentanea, però d’altro canto lascia pure un bell’effetto paffuto)
-possibili arrossamenti sul glande: se viene tenuto troppo a lungo o l’intensità della trazione è troppa; per ovviare lo uso alternativamente con e senza cappuccio protettivo per evitare sforzi troppo localizzati (nel primo caso la pressione è soprattutto sulla corona esterna del glande, mentre nel secondo sulla punta)

Altro fenomeno che credo accada è che comunque la pelle un po si allunghi visto che è comunque trazionata.
Personalmente l’ho utilizzato sempre a bassa trazione, ma per lungo tempo quindi non so dire se può causare vesciche in caso di hanging.

Attached Images
20170102_110808.jpg
(411.8 KB, 84 views)

Last edited by Alberto 25 : 05-06-2017 at . Reason: La foto viene eliminata perché non è permesso di pubblicare foto che mostrano il pene in un forum pubblico.

Messaggio originale di Antanior
Ciao, ne ho realizzato un tempo fa e mi ci trovo molto bene; dopo aver faticato molto per trovare una soluzione adatta per indossare un’ADS a lungo, con questo cap ci sono riuscito.
In realtà l’ho un po’ modificato e reso più simile ad un “vcl tugger” utilizzando al posto dello sleeve un tronco di cono in plastica.
In questo modo riesce a fare una presa salda e il vuoto viene mantenuto, perché la pelle è fra il cap e il cono esterno e non scivola.
Poi ci ho aggiunto anche una protezione per il glande, ricavata dalla punta di un dito di un guanto in lattice (quelli gialli che si usano in cucina per lavare i piatti); deve essere abbastanza stretta cosi da bilanciare l’espansione causa dal vuoto del cap.

Vantaggi:
-presa sicura
-abbastanza veloce da indossare
-economico

Svantaggi:
-ritenzione idrica sul glande (momentanea, però d’altro canto lascia pure un bell’effetto paffuto)
-possibili arrossamenti sul glande: se viene tenuto troppo a lungo o l’intensità della trazione è troppa; per ovviare lo uso alternativamente con e senza cappuccio protettivo per evitare sforzi troppo localizzati (nel primo caso la pressione è soprattutto sulla corona esterna del glande, mentre nel secondo sulla punta)

Altro fenomeno che credo accada è che comunque la pelle un po si allunghi visto che è comunque trazionata.
Personalmente l’ho utilizzato sempre a bassa trazione, ma per lungo tempo quindi non so dire se può causare vesciche in caso di hanging.

È interessante il metodo di attacco ma non ho capito come lo hai montato. La plastica che hai utilizzato per il cono è elastica? Con che cosa l’hai costruita e come fa a tenere il vuoto senza lo sleeve?

Messaggio originale di stegioma
È interessante il metodo di attacco ma non ho capito come lo hai montato. La plastica che hai utilizzato per il cono è elastica? Con che cosa l’hai costruita e come fa a tenere il vuoto senza lo sleeve?

Il vuoto si fa fra il cap ed il glande; la funzione del cono è solo di sigillare il tutto affinché non entri aria; inoltre una piccola parte della tensione sul glande è ripartita sulla pelle.
Penso si posa costruire sempre con il policaprolattone; io cercando per casa ho trovato che il tappo di una bomboletta di butano si adattava perfettamente a questo scopo; puoi cercare in qualsiasi negozio per vedere se trovi un tappo adatto; anche se probabilmente ti prenderanno un po’ per matto se vai in giro col tappo del deodorante Dove e provi a vedere se entra in altri tappi.
Mi viene in mente ora che probabilmente due tappi del deodorante potrebbero essere la soluzione ideale.

Ho fatto un immagine, spero sia di aiuto ;)

Attached Images

Start(2013) 16BPx12.5MEG || Restar(2016):16.5x13.1 || Today:18.8x14.3cm (7.4x5.7in)

Diario/foto e routine ciclica APR || OB1:18x13 || OB2:19x14 || OBF:20x14.5?

"Nemo vir est qui mundum non reddat meliorem"

Messaggio originale di Antanior
Il vuoto si fa fra il cap ed il glande; la funzione del cono è solo di sigillare il tutto affinché non entri aria; inoltre una piccola parte della tensione sul glande è ripartita sulla pelle.
Penso si posa costruire sempre con il policaprolattone; io cercando per casa ho trovato che il tappo di una bomboletta di butano si adattava perfettamente a questo scopo; puoi cercare in qualsiasi negozio per vedere se trovi un tappo adatto; anche se probabilmente ti prenderanno un po’ per matto se vai in giro col tappo del deodorante Dove e provi a vedere se entra in altri tappi.
Mi viene in mente ora che probabilmente due tappi del deodorante potrebbero essere la soluzione ideale.

Ho fatto un immagine, spero sia di aiuto ;)

Grazie! Proverò a realizzarlo! Risposta da professionista! :-)

Io l'ho realizzato in modo più semplice

Ciao a tutti. Non ho problemi di lunghezza del mio pene, soddisfa molto, però se posso fare qualcosa per migliorarlo lo faccio. Così curiosando un pò ho trovato questa discussione su “Come realizzare un Vaccuum cap”. Non sempre a casa si trova tutto il materiale… Avevo a disposizione un tappo del DOVE e un guanto… Come realizzare il punto di presa per poi mettere in trazione il pene? Semplice: ho infilato il tappo del DOVE nel dito del guanto, ho inserito il mio pene e poi, dopo aver testato che il pene non si sfilasse dal vuoto che i è creato, ho preso un lungo laccio, l’ho legato sotto lo spazio che si crea sotto il tappo dentro il guanto e l’ho messo in trazione legandolo dietro il collo… Funziona benissimo!

Messaggio originale di passivom
Ciao a tutti. Non ho problemi di lunghezza del mio pene, soddisfa molto, però se posso fare qualcosa per migliorarlo lo faccio. Così curiosando un pò ho trovato questa discussione su “Come realizzare un Vaccuum cap”. Non sempre a casa si trova tutto il materiale… Avevo a disposizione un tappo del DOVE e un guanto… Come realizzare il punto di presa per poi mettere in trazione il pene? Semplice: ho infilato il tappo del DOVE nel dito del guanto, ho inserito il mio pene e poi, dopo aver testato che il pene non si sfilasse dal vuoto che i è creato, ho preso un lungo laccio, l’ho legato sotto lo spazio che si crea sotto il tappo dentro il guanto e l’ho messo in trazione legandolo dietro il collo… Funziona benissimo!

Hai nua foto dell’opera o puoi rispiegarla ? Non riesco a capire cosa hai fatto e soprattutto dove hai collegato il laccio

Io l’ho fatto cosi, che ve ne pare? In realtà ci ho fatto il foro per far passare l’aria siccome io voglio allungare il prepuzio e lo uso attaccatto all’estensore..

Mi chiedevo però se quando faccio gli stiramenti manuali, per facilitare l’opera potessi unsare questotappandoci il buco creando quindi il vuoto ?

Attached Images
IMG_20200429_165239.jpg
(3.02 MB, 41 views)
Top
1234

All times are GMT. The time now is 09:16 PM.