Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Messaggio originale di theleviathan
A mio parere gli esercizi manuali sono l’equivalente dei 100m alle Olimpiadi, ‘scatti’ improvvisi che causano microlesioni - e da qui la crescita EL.
L’ADS è una maratona, uno sforzo minimo ma costante, e in questo caso posso testimoniare io stesso effetti quasi nulli in EL ma consistenti in FL.

Il problema è che un ADS per qualche ora al giorno secondo me serve a molto poco.

Purtroppo non posso praticare PE ” passivo” tipo ADS. La condizione di staticità mi blocca il drenaggio di un vaso linfatico, sempre il solito da 3 anni a questa parte.

Di solito se durante il PE mi capita, basta un massaggio drenante alla fine della sessione per rimettere le cose a posto. A volte sono stati necessari 2-3 giorni per permattere al vaso di sparire.

Quindi niente ADS, niente wrapping.

L’anno scorso smesso di fare pumping perché:

1. a me per la girth non funzionava ( funzionava per la lunghezza, ma a tal scopo mi è

molto più semplice fare gli stiramenti )

2. malgrado mantenessi una pressione adeguata mi sono procurato delle micro ustioni

sul glande e appena sotto, che hanno fatto fatica a guarire.

Da un po’ di tempo faccio sedute di 20 minuti per 4-5 volte la settimana ” all inclusive”

ovvero lunghezza e spessore nella stessa seduta. Se ho tempo faccio 2 sedute da 15’

l’una.

A onor del vero in queste sedute faccio anche del jelq dry.

L’obiettivo non è quello di aumentare chissa ché. Come dicevo in erezione le misure

sono ormai superiori alla media. Faccio almeno mantenimento, ma l’impressione è che

sia un metodo valido in generale.

Per quanto riguarda il flaccido sono rassegnato.

Questa è la routine:

a.Inizio con 5’ di stretching con movimenti che verso la fine della seduta mi fanno

spontaneamente affluire un poco di sangue al pene, che mi permette di fare

b. del jelq asciutto, mano con pollice e indice quanto più possibile vicino al pube.

c.facendo kegels continua l’afflusso di sangue e sono in grado di iniziare gli Ulis, con

l’altra mano che però preme sul glande. La pressione esercitata è ovviamente sotto

controllo. Sono i famosi double squezees.

d. siamo cosi sui 12-13 minuti, faccio ancora dello stretching sino a 15-16 minuti e

termino con 2-3 minuti di massaggio ( del jelq quasi flaccido) con olio.

Tempo totale, escluso il riscaldamento iniziale con acqua calda, circa 20’.

Ha senso inserire il jelq classico che non ho mai amato?

PS. La tua teoria sulla muscolatura liscia e pene flaccido è interessante.

Messaggio originale di mark001

Purtroppo non posso praticare PE ” passivo” tipo ADS. La condizione di staticità mi blocca il drenaggio di un vaso linfatico, sempre il solito da 3 anni a questa parte.

Io da qualche tempo uso come ADS un sistema che minimizza davvero la trazione, ma ha il vantaggio di non bloccare nulla e non provocare il fluid build-up; è l’xleeve (vedi la sezione review), in pratica un tubo di silicone che, pur essendo del tutto flessibile, è abbastanza resistente (assialmente) per mantenere il pene allungato.

Mi domando come si comporterebbe col tuo problema: di fatto mentre lo si indossa si può muovere il pene, si può perfino massaggiare.

Boh?

Il jelq secco è molto utile. Io trovo anche il jelq secco da flaccido efficace, sopratutto per la lunghezza.

Per quanto riguarda le dimensioni da flaccido, un approccio che può dare risultati è l’hanging senza fasciatura e con pesi medio-alti; non so però se il problema al vaso linfatico ti permette di fare hanging per almeno 10 minuti per set.

Messaggio originale di marinera

Ora, tornando alle dimensioni da flaccido, quel che realmente conta per aumentarle non è la crescita della tunica, a mio avviso, ma la crescita della muscolatura liscia che causa l’erezione. Infatti, se la muscolatura liscia non aumenta, la tunica è come un palloncino sgonfiato. La muscolatura liscia può crescere attraverso meccanismi sia di ipertrofia che di iperplasia (proliferazione cellulare); inoltre può sperimentare una diminuzione di tono, cioè a riposo tende a contenere più sangue.

…….

marinera,

vorrei che mi dicessi ancora qualcosa sulla muscolatura liscia del pene e sulla correlazione che ne stai facendo con le misure da flaccido.

Attualmente, sino a prove contrarie non credo nell’iperplasia cellulare dovuta ad allenamento, sia nel PE che nel BB.

Una recente conferma di questa mia idea condivisa da molti per quanto riguarda il BB, si è avuto da Kevin Levrone. Gira su Internet, e forse lo avevo postato ,un filmato di Levrone che aveva perso tutto: era tornato una persona atletica ma senza muscoli in sovrappiù.

Levrone sta tenendo un blog in cui sta documentando ora l’esatto contrario, sta ritornando GROSSO.
The domain name levrone.com is for sale

Secondo me il meccanismo non è l’iperplasia.

Tu stai parlando di iperplasia della muscolatura striata; in questo caso siamo d’accordo che non vi è prova certa che essa avvenga negli umani. Come sai, si è ipotizzato che alcuni farmaci possano causare iperplasia della muscolatura striata, ma il fatto stesso che non si sia mai riuscito a dimostrarla con certezza indica che, anche ove questo fenomeno avvenga nei muscoli (veri e propri) umani essa ha comunque una rilevanza trascurabile.

Invece l’iperplasia è un fenomeno che avviene comunemente nella muscolatura liscia (intestino, CC, etc.) e nel tessuto connettivo vero e proprio (tunica albuginea, per quanto ci riguarda).

In questo momento la connessione è troppo bassa è non riesco a postare riferimenti a studi, lo farò + tardi (dovrei riuscirci tra un’oretta).

Ciao ragazzi, sono stato lontano dal mondo del PE per anni dopo la mia prima esperienza di PE manuale, e ora vorrei riavvicinarmi attraverso l’hanging, perchè mi sembra la tecnica più efficace per raddrizzarmelo e allungare.ma voi mi sembra di capire praticate principalmente delle sessioni di jelq.

Che mi consigliate?
I miei goals sono raddrizzare leggermente l’asta, allungare 1-2cm ed eventualmente passare a lavorare sul diametro!

Grazie

Benvenuto Johnny.

A chiunque ricomincia a fare PE dopo una pausa di un anno o più, viene consigliato di fare la routine di base per alcuni mesi.

Dubito che l’hanging possa essere granchè utile per raddrizzare il pene, più probabile che renda le curve ancora più pronunciate. Gli estensori sembrano essere di maggiore aiuto a questo scopo.

Devo aver capito male allora, ma gli estensori non hanno la stessa funzione dell’hanging(appendere pesi)?

Dovrò ricominciare con questo riscaldamento allora!

Gli estensori usano una forza minore per un maggior periodo di tempo. Essi tengono il pene dritto, mentre con un hanger il peso tende a tirare il pene nella direzione della curva, perchè in genere vengono attaccati all’asta, non alla punta del pene. :)

Quindi mi conviene andare di vac-extender giusto? Tu hai esperienza in merito? Cosa ne pensi? Ha davvero senso inserirlo in un workout di PE?

Considera che 4 ore tra la mattina e la sera le posso dedicare ad esercizi % co.

Io ti suggerisco di fare almeno tre mesi di routine di base. E’ probabile che riesca a guadagnare la lunghezza cui ambisci e un pò di spessore in questo periodo di tempo. Dopo di che ti resterà soltanto il problema della curva, per la quale puoi usare un estensore (non ti aspettare miracoli, comunque). Gli estensori a vacuo sono i più indicati quanto a comfort.

Grazie, sei stato gentilissimo. Vi terrò informati per le statistiche del forum!

Ancora una domanda, c’è un programma di base che mi consigli?

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 08:04 AM.