Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Io sono adesso 20.5, prima 19, e assolutamente non ci sono problemi. Rocco è 23 cm, Nacho vidal, l’altro italiano che lavora con Rocco, e stantuffano alla grande, pure negli anali. Ho visionato invece un pò di roba in rete su Lex Steele (misurato magari alla buona in un film a 9.5, ma a 10 ci arriva sicuro), Mandingo, e altri attuali che raggiungono erezioni, e non li ho mai visti stantuffare, si vede proprio che le donne non riescono, ma qui si parla di 25 cm in sù.

Io mi sono fatto un’idea dalla mia situazione e da alcuni attori porno. Boh, vedremo, ma così a naso credo che 23 siamo il limite generale (non è ancora così mostruoso). Testerò.


Start 11/23/2009: Bpel 7.5 (19cm) - Eg ?

Current 05/08/2010: Bpel 9 (23 cm) - Eg 5.7 (14.5 cm)

Goal: Bpel 9 (23cm) - Eg 6.5 (16cm)

Sei sicuro di star misurando bene?

Nacho Vidal non credo proprio sia sui 23 cm, più probabile intorno ai 20. Rocco era 23 cm da giovane, forse, e generalmente non entrava tutto (ovviamente non ho visto tutti i suoi film); ora mi pare piuttosto ridimensionato.

Nei film porno vengono adottati diversi trucchi per far apparire il pene molto più grande di come è realmente. L’unico che veramente raggiunge/supera i 25cm è probabilmente Mandingo.

Messaggio originale di pappamolla
Grazie marinera:
- Si, il fastidio al legamento è come dissi giorni fa dovuto allo stretching della pelle del pube in fuori. Basta che con una mano la mantengo a posto e va tutto bene, quindi concentro più che altro sull’asta. Anche perchè non è che mi piaccia tanto l’idea di stressare dei legamenti, preferisco stressare I tessuti più elastici della tunica.
- 1 cm è tanta roba. Io dopo quasi un mese ne ho guadagnati 1,5 e non ci volevo credere. Per non parlare del pene bello pompato. Penso che ciò che mi ha favorito è la conoscenza dell’allenamento fisico, potenziamento muscolare, aumento della flessibilità con lo stretching. Nonostante quello che generalmente si pensa, non è tanto la quantità di allenamento, ma la qualità e la progressione a fare la differenza. Nello stretching applico le regole generali, raggiungere dolcemente il punto di tensione e dolcemente spostarlo sempre più quando la tensione diminuisce. Mi piace anche visualizzare il pene che si allunga sempre più, che si pompa sempre più. Intensità, ovviamente controllata, mai raggiungere il limite (sovrallenamento e dolore). E progressione, che garantisce di sottoporre il fisico ad un stress mano a mano più alto e diverso.
Ciao
P.S. I miei obiettivi di lunghezza sono 23 cm. Credo sia notevole e allo stesso tempo, cosa fondamentale, non precluda la possibilità di dare delle belle stantuffate durante il sesso (pube contro clitoride, pube contro chiappe.) senza provocare dolore nella donna. Voi che ne pensate? Di solito, anche visionando film porno con attori neri molto dotati (10 inch in sù) non possono mai stantuffare sino in fondo.

Ciao Pappamolla,
anche io durante gli esercizi cerco di visualizzare quello che accade dentro e credo serva moltissimo, non solo per ottenere risultati migliori, ma anche per evitare di farsi del male con manualità sbagliate.

Hai scritto “Nello stretching applico le regole generali, raggiungere dolcemente il punto di tensione e dolcemente spostarlo sempre più quando la tensione diminuisce”. Volevo chiederti cosa intendi per “…spostarlo sempre più quando la tensione diminuisce”.
Per i jelq usi qualche altro accorgimento?

Concordo con quanto ha scritto Marinera riguardo ai 20-21 cm per andare fino in fondo.

Domanda , ma se ci aprissimo un forum Italiano noi ?

Cmq secondo me Nacho è più dotato di Rocco.

Messaggio originale di marinera

Il riscaldamento riduce l’eventualità di danni; dovrebbe anche facilitare la crescita dei tessuti, in quanto il collagene con il calore diventa più pliabile. Le stessa ragioni per cui si fa il riscaldamento prima dell’esercizio fisico, evitare strappi al tessuto connettivo, sono alla base del riscaldamento nel PE.

perchè non ho la possibilità di farlo sempre………va bene uguale vero?

Messaggio originale di marinera
Un break di 2-3 settimane, poi provare di nuovo con la routine manuale: ciò che ha funzionato in passato, può funzionare di nuovo in futuro. Dop un paio di settimane da quando hai riiniziato, direi di aggiungere qualche esercizio avanzato, tipo stiramenti con fulcro.

La pompa è divertente ed ha il vantaggio di dare aumenti immediati, ma purtroppo per vedere risultati permanenti bisogna attendere mesi o anni. Pompa + jelqs può dare risultati, ma gli aumenti in lunghezza diventeranno sempre più difficili. In genere meglio lavorare prima sulla lunghezza, poi sulla circonferenza.

Congratulazioni per i risultati.

Quindi pompa più jelqs porta a maggiori risultati.. bene.
Ma come viene inserita la pompa in una routine? In altre parole si associa ad una normale routine di base con stiramenti e jelqs oppure conviene fare una routine con soli jelqs?

Hai una marca di pompa da consigliare?

Per quello che hai detto quindi conviene utilizzare un estensore per un certo periodo, poi, ottenuta la lunghezza voluta cambiare l’estensore con pompa e jelqs. Ho capito bene?

Sto costruendo l’estensore, come da tua indicazione, penso però di sostituire la camera d’aria con un cilindro realizzato in gomma siliconica, dovrebbe risultare molto più morbido ed avvolgente .

Ciao e grazie

Messaggio originale di marinera
Per tutti coloro che stanno avendo risultati: a volte 1 cm in lunghezza e 1/2 cm in circonferenza ci sembra poca cosa; per apprezzare i guadagni, fate un piccolo calcolo: considerate il volume del pene all’inizio, e quello attuale (applicate la formula per il calcolo del volume del cilindro) ed avrete un’idea più concreta di quanto guadagni apparentemente piccoli cambino invece molto.

Hai perfettamente ragione ma quando si parte da una circonferenza non troppo grande si ha sempre l’impressione che gli incrementi ottenuti siano sempre scarsi. E’ una questione psicologica.

Messaggio originale di pappamolla
Io sono adesso 20.5, prima 19, e assolutamente non ci sono problemi. Rocco è 23 cm, Nacho vidal, l’altro italiano che lavora con Rocco, e stantuffano alla grande, pure negli anali. Ho visionato invece un pò di roba in rete su Lex Steele (misurato magari alla buona in un film a 9.5, ma a 10 ci arriva sicuro), Mandingo, e altri attuali che raggiungono erezioni, e non li ho mai visti stantuffare, si vede proprio che le donne non riescono, ma qui si parla di 25 cm in sù.
Io mi sono fatto un’idea dalla mia situazione e da alcuni attori porno. Boh, vedremo, ma così a naso credo che 23 siamo il limite generale (non è ancora così mostruoso). Testerò.

Ciao pappamolla precisamente quale è la tua routine? con che frequenza la fai?

Per questo consiglio di prendere le misure iniziali e calcolare il volume, utilizzando la formula del cilindro (anche se il pene non è esattamente cilindrico, l’approssimazione è ragionevole):

dividete la circonferenza per 2 pi Greco per trovare il raggio, poi moltiplicare il raggio al quadrato per pi greco per la lunghezza (se ricordo bene la formula, altrimenti corregetemi).

X Marinera
il principio della supercompensazione, basato sulla legge di Selye e così sintetizzabile:

“Gli effetti successivi a grandi carichi non si limitano solo al recupero del potenziale energetico speso, ma portano alla sua maggiorazione, cioè ad un suo recupero che supera quantitativamente i livelli iniziali ” (Legge delle supercompensazione di Weigert). Questa legge dice indirettamente quali devono essere i tempi di recupero tra una seduta e l’altra; l’ideale sarebbe di eseguire l’allenamento successivo quando i livelli energetici non sono ancora tornati ai parametri iniziali, in modo da spostare sempre più in alto il punto di partenza.
Questo stà a significare l’allenamento quotidiano. E allora perchè noi abbiamo delle pause invece di allenarci 7 giorni su 7?

Stai dando per scontato che le pause siano sufficienti per una compensazione completa, Max.

Inoltre, la legge che tu stai sintetizzando dice che la supercompensazione è ottimale se il recupero è incompleto, ma non dice che la supercompensazione non si verifica quando il recupero è completo.

Messaggio originale di marinera
Un break di 2-3 settimane, poi provare di nuovo con la routine manuale: ciò che ha funzionato in passato, può funzionare di nuovo in futuro. Dop un paio di settimane da quando hai riiniziato, direi di aggiungere qualche esercizio avanzato, tipo stiramenti con fulcro.

La pompa è divertente ed ha il vantaggio di dare aumenti immediati, ma purtroppo per vedere risultati permanenti bisogna attendere mesi o anni. Pompa + jelqs può dare risultati, ma gli aumenti in lunghezza diventeranno sempre più difficili. In genere meglio lavorare prima sulla lunghezza, poi sulla circonferenza.

Congratulazioni per i risultati.

Messaggio originale di geco1
Quindi pompa più jelqs porta a maggiori risultati.. bene.
Ma come viene inserita la pompa in una routine? In altre parole si associa ad una normale routine di base con stiramenti e jelqs oppure conviene fare una routine con soli jelqs?

Hai una marca di pompa da consigliare?

Per quello che hai detto quindi conviene utilizzare un estensore per un certo periodo, poi, ottenuta la lunghezza voluta cambiare l’estensore con pompa e jelqs. Ho capito bene?

Sto costruendo l’estensore, come da tua indicazione, penso però di sostituire la camera d’aria con un cilindro realizzato in gomma siliconica, dovrebbe risultare molto più morbido ed avvolgente .

Ciao e grazie

Scusa se ti stresso, hai qualche consiglio?
Vorrei conoscere un po’ di più sulle alternative agli esercizi manuali.
Grazie

X Max: la routine l’ho dettagliata sopra

X Marinera: le mie misurazioni (bpel) sono come da manuale, fatte con righello. E ora che sono a 20.5 cm non è che mi vedo un mostro tra le gambe, anzi, forse me lo vedo ancora normale :D . Io credo che Rocco li abbia 23, è anche 1 metro e novanta di altezza. Ho visto qualche ultimo film e mi sembra pure aumentato in circonferenza. Non bisogna esagerare nelle sparate, ma nemmeno andare troppo bassi. Da un mese chiaramente è diventata una passione quella per l’uccello :D :D (non fraintendiamo furbacchioni), ci sono forum dove ci si confronta su questo. Ho letto anche di pareri femminili, di recensioni sui dildo (sto messo male, che dite?) e come media di nuovo credo che sino a 9” ce la facciano a prenderlo tutto, magari abituandosi pian piano. Ci sono quelle che beccano pure sopra I 10”, quelle che si fanno infilare mezzo braccio :D . Non dimentichiamo che la vagina è un organo molto elastico, come il nostro pisello può acquistare centimetri, anche lei può abituarsi a dimensioni maggiori. Poi certo, le scassacaxxi che si lamentano anche se infili un mignolo ci sono.

X Geco. Un volta che raggiungi il punto di tensione, lo mantieni fino a che diminuisce tale sensazione (appunto tensione, formicolio). A quel punto “tiri” dolcemente un pochino di più finchè non risenti di nuovo tensione.


Start 11/23/2009: Bpel 7.5 (19cm) - Eg ?

Current 05/08/2010: Bpel 9 (23 cm) - Eg 5.7 (14.5 cm)

Goal: Bpel 9 (23cm) - Eg 6.5 (16cm)


Last edited by pappamolla : 12-19-2009 at .

Io non ho ben capito una cosa riguardo alla linear routine, ovvero si deve sempre aumentare il numero di jelq e strech oppure arrivati ad un punto non si aumentano piu? E qual’e questo punto? E poi una volta arrivati a questo punto bisogna sempre allenarsi con quella quantità o poi si riparte di nuovo da un numero basso? Io avevo intenzione di partire da 3 tirate di strech e 30 jelq fino ad arrivare ad un massimo di 6 tirate di strech( per ogni direzione) e 100 jelq, dopodiche tenere questo picco per 2 settimane, poi una di riposo e poi riprendere ancora dal minimo per aumentare di nuovo, puo andare cosi’

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 12:56 AM.