Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Non credo, l’esercizio può essere fatto bene o no, poi se guadagni di più in lunghezza o spessore è principalmente una questione individuale. Due consigli ti posso dare: a) cerca di spingere la mano che ‘munge’ il più possibile vicino alla base quando parte; b) usa una presa inversa, cioè con il pollice verso il corpo e palmo verso terra - alternala eventualmente ad una presa ‘regolare’.

Bentrovati ragazzi!

Vi aggiorno sui miei progressi. Anzi: prima rispondo ad una domanda di qualche giorno fa sulla yohimbina. A me la prescrisse un andrologo insieme alla bioarginina per favorire l’erezione un periodo che ero giù sia di testa che di pene (molto blando effetto viagra) e la preparano la yohimbina farmacie con preparazioni galeniche. Parlo di dieci anni fà, ma mi parrebbe strano se ora fosse proibita.

Dicevo di me: ricordo che parto da 16 NBPL, 18 circa BPL e 13 di circonferenza. Dopo 4 mesi, parecchio stretching, poco jelq, niente kegels e discreto uso di pompa a vuoto senza manometro, sono arrivato a 16 NBPL (leggi: nessun risultato in lunghezza da eretto, ma qualche risultato da flaccido), e 13.5 di circonferenza.

Nell’ultimo mese ho provato ad insistere con I jelqs sia asciutti che bagnati ma ne faccio una cinquantina poi mi stufo. Ho continuato con gli stretch, aggiunto 10 minuti di clamping fatti con una fascia stringitubo (ahio!), continuato con la pompa a vuoto ed ho raggiunto circonferenza circa 14 cm, nessun guadagno in lunghezza (anzi.a volte mi sembra anche più corto di prima).

Le misure le ho prese a distanza di 2 giorni dall’ultima sessione di PE e quindi anche dall’uso della pompa a vuoto, quindi le reputo abbastanza “reali” e non temporanee. (Speriamo.)

Volevo solo far notare come ho sempre avuto il glande più o meno della stessa circonferenza del pene, e che, nell’ultima misurazione (quella dei 14 cm) il glande era invece più largo dell’asta del pene. In poche parole, sembrerebbe mi si sia ingrossato anche il glande e neanche di poco (più di un centimetro in circonferenza). Prima di gridare al miracolo (è risaputa la difficoltà di ingrandirlo), mi riservo di effettuare ulteriori misurazioni anche se ieri e ieri l’altro ho avuto rapporti ed il mio compagno di giochi lo vedevo visibilmente più grosso. Quello che volevo evidenziare in questo post è quello che ho letto qualche riga più su, che comunque molto dipende dalla predisposizione personale per la crescita: come ha detto Marinera probabilmente io sono più predisposto alla crescita in larghezza. Per quel che riguarda me, se fossero stabili I risultati di crescita dell’asta e del glande sarei già più che contento!

Complimenti Max.. Io parto dalle tue stesse misure in circonferenza e in lunghezza. Purtroppo ho il glande più piccolo dell’asta e sto cercando in qualche modo di ingrandirlo insieme a tutto il resto. Non ho la possibilità ne di usare pompe e oggettistica varia, tranne che le mie adorate mani. Spero di riuscirci ^^

Comunque marinera, già fatto quei tipi di jelq, quando vado per farne 100 che lavorano sulla circonferenza lavoro con un’erezione di circa 70-80% e ci sto anche 5 secondi a spremuta. Ma così facendo, il sangue non va sempre verso il glande come quando lavoro da semi-eretto per la lunghezza? Non dovrebbe andare verso l’esterno?

Come verso l’esterno?

scusate uso l andropenis… non vedo grossi risultati anche perche faccio poco jelq abbinato e perche non riesco a usarlo 8 9 ore al giorno…

ma la tensione ideale come si trova?

magari aumentando quella risolvo qualcosa…

Nel senso, anche con l’erezione all’80% in sangue viene spinto sempre verso il glande. Non cambia nulla quindi nello spostamento del sangue, perchè dovrebbe aumentare la circonferenza?

Messaggio originale di uno_a_caso

scusate uso l andropenis… non vedo grossi risultati anche perche faccio poco jelq abbinato e perche non riesco a usarlo 8 9 ore al giorno…

ma la tensione ideale come si trova?

magari aumentando quella risolvo qualcosa…

La tensione è solo un mezzo. Devi iniziare a portare l’estensore a poco più della lunghezza normale da flaccido; quando sei in grado di portarlo per almeno un’ora di seguito, per 3 e più ore durante il giorno, senza problemi, cominci ad aumentare la lunghezza : diciamo mezzo cm a settimana, fino a quando raggiungi la lunghezza da eretto. A quel punto aumenti la lunghezza diciamo di 2-3 millimetri a settimana. Spero di averti dato un’idea de procedimento: la variabile da massimizzare è il tempo, non la tensione.

@ Maphia: io continuerò a postare le mie esperienze e spero soprattutto per me che siano positive. Poi se possono essere di aiuto a qualcuno.. Io sono solo sei mesi che pratico PE e non sono in condizioni di poter dare consigli ma solo di postare esperienze. Però la pompa, anche una da 40 euro la proverei fossi in te.magari non porta risultati duraturi, ma forse può contribuire a sbloccare situazioni di stallo in circonferenza.

Messaggio originale di Maphia92
Nel senso, anche con l’erezione all’80% in sangue viene spinto sempre verso il glande. Non cambia nulla quindi nello spostamento del sangue, perchè dovrebbe aumentare la circonferenza?


Perchè maggiore è il livello di erezione, più sangue si trova nel pene. A livelli anocra più alti di erezione, 90%+ oltre, per contro, la tunica è già così tesa che è quasi impossibile muovere sangue (oltrechè pericoloso).

Se cominci a sentirlo più grosso, è un indicatore positivo, difficilmente si hanno guadagni reali (specialmente in circonferenza) dopo appena un mese. In genere i primi guadagni si vedono dopo 3-4 mesi. Le erezioni ti sembrano più dure? Ti senti un pò più arrapato? Questi sono i segni positivi per ora.

Ti rispondo in maniera abbastanza “da strada”: li mortacci se si! Mi sento molto più arrapato ed è duro come una roccia.
Ricordo bene che mi dicesti che I risultati arrivano dopo un pò e io sto seguendo te. Non scordare di essere il mio personal trainer! ^^ (Forse meglio penis trainer xD).

Tuttavia volevo solo capire il concetto dell’aumento in circonferenza e me l’hai spiegato.

@MaxxaM: onestamente mi viene difficile muovermi, sono ancora appiedato, non saprei dove prendere un oggetto simile e neanche com’è fatto. Confindo nelle mie mani che hanno già apportato delle migliorie.. Nonostante tutto ti ringrazio! Sono testimonianze come la tua che mi stimolano e mi fanno mantenere la pazienza ^^

Messaggio originale di marinera
La tensione è solo un mezzo. Devi iniziare a portare l’estensore a poco più della lunghezza normale da flaccido; quando sei in grado di portarlo per almeno un’ora di seguito, per 3 e più ore durante il giorno, senza problemi, cominci ad aumentare la lunghezza : diciamo mezzo cm a settimana, fino a quando raggiungi la lunghezza da eretto. A quel punto aumenti la lunghezza diciamo di 2-3 millimetri a settimana. Spero di averti dato un’idea de procedimento: la variabile da massimizzare è il tempo, non la tensione.

Cosa suggerisci inveci a chi possiede, come me, un estensore in cui le aste si allungano aggiungendo cilindretti di lunghezza minima di 1 cm?
Al momento mi sono regolato in questo modo: quando voglio aumentare la lunghezza inserisco un periodo di transizione di una settimana o poco più in cui inizio a portare l’estensore per 1-2 ore con la lunghezza iniziale e nelle 2 ore che seguono inserisco il nuovo cilindretto. Quindi lo inserisco quando il pene ha già ricevuto un certo stretch. Nelle settimane seguenti, quando sento tirare meno, inserisco il nuovo cilindro fin dall’inizio della seduta giornaliera.
Cosa ne pensi, hai altre idee?

Messaggio originale di geco1
Cosa suggerisci inveci a chi possiede, come me, un estensore in cui le aste si allungano aggiungendo cilindretti di lunghezza minima di 1 cm?
Al momento mi sono regolato in questo modo: quando voglio aumentare la lunghezza inserisco un periodo di transizione di una settimana o poco più in cui inizio a portare l’estensore per 1-2 ore con la lunghezza iniziale e nelle 2 ore che seguono inserisco il nuovo cilindretto. Quindi lo inserisco quando il pene ha già ricevuto un certo stretch. Nelle settimane seguenti, quando sento tirare meno, inserisco il nuovo cilindro fin dall’inizio della seduta giornaliera.
Cosa ne pensi, hai altre idee?

che extender hai?
di solito hanno tutti i cilindri a vite. Facendo girare la vite puoi aumentare anche di un solo mm…
Io faccio così…

Messaggio originale di marinera
Perchè maggiore è il livello di erezione, più sangue si trova nel pene. A livelli anocra più alti di erezione, 90%+ oltre, per contro, la tunica è già così tesa che è quasi impossibile muovere sangue (oltrechè pericoloso).

infatti io difficilmente riesco a fare jelq senza arrivare all’80%…per questo ho avuto ottimi risultati sula circonferenza

qualcuno ha dei consigli per costruirsi un vac-hanger?

Da autoextender ho comprato diverse sleeve in silicone (soft, medium, hard).

Penso che quella hard possa sopportare un peso di 5-6kg (non ne soo cmq sicuro). Ma il problema è come renderlo un hanger vero e proprio…

@Joeblackny: ottimo, io invece riesco difficilmente a tenerla costante. Parto da una circonferenza di 14cm e portarla almeno a 16 non sarebbe mica male. Per la lunghezza parto da quella che hai te (anche se il righello si frega un pò di mm). Per quest’ultima hai usato extender o solo stretch?

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 04:46 AM.