Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Messaggio originale di MaxxaM
Rickye81: “Stiramenti con fulcro: ho iniziato I miei stiramenti con fulcro ed utilizzo una bottiglietta d’acqua (riscaldata).” Ottima idea! Non ci avevo mai pensato.. Non ne faccio ma quando sarà la applicherò!
L-Arginina: è un precursore dell’ossido nitrico, che è ciò che facilita l’erezione. Pillole quali il viagra ne ritardano la degradazione favorendo così l’erezione ed il suo mantenimento.
Insomma l’arginina può favorire erezioni più potenti e un poco facilitarle. Anni fà un andrologo me la prescrisse insieme alla yohimbina ma I risultati furono modesti (il problema era comunque in testa).
Io comunque da un paio di settimane ne stò prendendo 2gr prima di andare a letto nel tentativo di stimolare la produzione endogena di GH che dovrebbe facilitare la riparazione dei tessuti (reminiscenze del body building) ma credo siano di scarsa qualità quelle che ho comprato e più avanti ritornerò alle fialette della farmacia.
X Jhonnysavegnago: capisco la tua ansia di uscire dall’empasse nella quale ti trovi e stimo molto la tua perseveranza. Ma Marinera non è una gettoniera: non abusiamo della sua disponibilità o comunque capiamo bene che non è dovuta, e diamole il giusto valore. Oh, non è un rimprovero! E’ forse più un’ennesimo grazie a Marinera per la sua pazienza e disponibilità.

Hain ragione su quello che dici per cui magari mi puoi rispondere tu se per te non è un problema, ti riepilogo quello che volevo sapere:

1. Secondo te è meglio fare gli stretch dopo il jelquing visto il mio empasse per cercare di sbloccare la situazione?

2. Inserire una mini sessione di pumping (tipo con bathmate) può essere utile anche per la lunghezza?

Ti ringrazio per la stima ma sono uno dei meno indicati per dare consigli per via della poca esperienza (8 mesi) e degli scarsi risultati conseguiti.

Però basandomi sugli errori che ho commesso fin’ora, al fatto che in questi 8 mesi la pompa l’ho usata ed alla routine che sto seguendo adesso, ai diari di allenamento di chi ha conseguito risultati che leggo da mesi, ti dico la mia:

L’errore principale che ho commesso e che rivedo in te è la fretta di voler vedere risultati. E’ inutile inserire esercizi avanzati nella routine se poi (come è successo a me) non fail il jelq o lo fai male. Il jelq non è che lo fai bene se hai la presa ok, oppure ok inversa, oppure lo fai in 3 secondi o in 5, ne fai 200 o 400. E’ fatto bene quando dopo qualche pompata il tuo pene è gonfio, lo senti vigoroso, malleabile.io solo in queste settimane mi sono accorto di averlo fatto male per 6 mesi, di non aver mai avvertito queste sensazioni (oltre ad averlo fatto sporadicamente). E va fatto con un pò di erezione. Puoi partire da moscio, ma se dopo un pò non si gonfia di sangue, devi procurarti una semierezione. Puoi lasciar perdere 50% o 70%, l’importante è che tu lo esegua con il pene non moscio ma neanche pienamente eretto. Poi sarai tu a valutare con quale grado di erezione hai le sensazioni maggiori.

Lo stretching manuale su di me non funziona. Ne ho fatto tanto, ne faccio tanto tutt’ora e non ottengo risultati. Ma chissà, forse se lo avessi combinato al jelquing fatto bene … Per quanto mi riguarda il jelquing lo sento molto meglio dopo lo stretch. Ultimamente lo stretch ed il jelquing li faccio sotto l’acqua calda del bidet, nelle pause d’uso dell’estensore meccanico e mi trovo bene. Hey.in tutto questo mi riferisco al jelq bagnato, perchè il secco non mi è mai particolarmente piaciuto.

Davvero: credo la calma ed il non voler strafare sia fondamentale.

Se mi posso permettere, io ti consiglierei di fare per due settimane solo jelq bagnato. E’ l’esercizio principe e quello che ti dà non solo dimensioni, ma anche maggior salute del pene, erezioni più facili.un paio di giorni di riposo nell’arco della settimana sono importanti quanto l’esercizio. La prima settimana non ci metterei lo stretch: non so a te, ma il mio pene esce distrutto dallo stretch mentre mi piacerebbe che tu ti “gasassi” con il jelq.

La pompa: bah… Dovrebbe essere un’altro dei modi per ottenere risultati veloci… Io in una settimana li otteni, in 48 ore li persi. La uso come riscaldamento dopo l’acqua calda e alla fine della sessione di estensore meccanico in queste settimane. Ma se devo dirti, non mi sembra faciliti I guadagni e gli esiti degli esercizi manuali o dell’estensore meccanico.

Tienila da parte per un pò: è facile che tu ti possa far male, e poi se lo scopo (ammesso che tu segua I miei consigli) è sentire gli esercizi e vederne gli effetti, la pompa potrebbe diventare una colrtina di fumo che nasconderebbe molte cose.

L’estensore meccanico lo sto usando da due settimane. Ovviamente se mi dà qualche risultato te lo faccio sapere (mi sto dando almeno un mese d’uso prima di esprimere un giudizio).

Messaggio originale di MaxxaM
Ti ringrazio per la stima ma sono uno dei meno indicati per dare consigli per via della poca esperienza (8 mesi) e degli scarsi risultati conseguiti.
Però basandomi sugli errori che ho commesso fin’ora, al fatto che in questi 8 mesi la pompa l’ho usata ed alla routine che sto seguendo adesso, ai diari di allenamento di chi ha conseguito risultati che leggo da mesi, ti dico la mia:
L’errore principale che ho commesso e che rivedo in te è la fretta di voler vedere risultati. E’ inutile inserire esercizi avanzati nella routine se poi (come è successo a me) non fail il jelq o lo fai male. Il jelq non è che lo fai bene se hai la presa ok, oppure ok inversa, oppure lo fai in 3 secondi o in 5, ne fai 200 o 400. E’ fatto bene quando dopo qualche pompata il tuo pene è gonfio, lo senti vigoroso, malleabile.io solo in queste settimane mi sono accorto di averlo fatto male per 6 mesi, di non aver mai avvertito queste sensazioni (oltre ad averlo fatto sporadicamente). E va fatto con un pò di erezione. Puoi partire da moscio, ma se dopo un pò non si gonfia di sangue, devi procurarti una semierezione. Puoi lasciar perdere 50% o 70%, l’importante è che tu lo esegua con il pene non moscio ma neanche pienamente eretto. Poi sarai tu a valutare con quale grado di erezione hai le sensazioni maggiori.
Lo stretching manuale su di me non funziona. Ne ho fatto tanto, ne faccio tanto tutt’ora e non ottengo risultati. Ma chissà, forse se lo avessi combinato al jelquing fatto bene … Per quanto mi riguarda il jelquing lo sento molto meglio dopo lo stretch. Ultimamente lo stretch ed il jelquing li faccio sotto l’acqua calda del bidet, nelle pause d’uso dell’estensore meccanico e mi trovo bene. Hey.in tutto questo mi riferisco al jelq bagnato, perchè il secco non mi è mai particolarmente piaciuto.
Davvero: credo la calma ed il non voler strafare sia fondamentale.
Se mi posso permettere, io ti consiglierei di fare per due settimane solo jelq bagnato. E’ l’esercizio principe e quello che ti dà non solo dimensioni, ma anche maggior salute del pene, erezioni più facili.un paio di giorni di riposo nell’arco della settimana sono importanti quanto l’esercizio. La prima settimana non ci metterei lo stretch: non so a te, ma il mio pene esce distrutto dallo stretch mentre mi piacerebbe che tu ti “gasassi” con il jelq.
La pompa: bah… Dovrebbe essere un’altro dei modi per ottenere risultati veloci… Io in una settimana li otteni, in 48 ore li persi. La uso come riscaldamento dopo l’acqua calda e alla fine della sessione di estensore meccanico in queste settimane. Ma se devo dirti, non mi sembra faciliti I guadagni e gli esiti degli esercizi manuali o dell’estensore meccanico.
Tienila da parte per un pò: è facile che tu ti possa far male, e poi se lo scopo (ammesso che tu segua I miei consigli) è sentire gli esercizi e vederne gli effetti, la pompa potrebbe diventare una colrtina di fumo che nasconderebbe molte cose.
L’estensore meccanico lo sto usando da due settimane. Ovviamente se mi dà qualche risultato te lo faccio sapere (mi sto dando almeno un mese d’uso prima di esprimere un giudizio).




Grazie per la risposta a questo punto mi permetto io di risponderti a quanto detto, in quanto confrontare le idee è comunque utile.

Per il jelq ti posso dire che in base a quanto scrivi di farlo abbastanza bene, I primi 6 mesi ho fatto solo jelq per cui ti posso dire che il pene era in salute ma come risultati niente; è chiaro che il non avere risultati mi manda in “ansia” comunque poichè ho fatto stretc normale per mesi senza risultati ora provo con qualche stretc più intenso comunque sono d’accordo con te non ne faccio tantissimo perchè il mio membro si stanca troppo;

Per la pompa bat.. Ti posso dire che la volevo usare come complemento finale alla routine quindi dopo lo jelq in modo da far affluire molto sangue anche perchè credo che sebbene sia usata principalmente per la larghezza possa dare risultati anche in lunghezza se inserita in una routina con degli stretch; questo anche perchè io non me non credo di riuscire, perchè trovo pratiche pericolose, a usare estensori o fare handging che sarebbero I migliori per la lunghezza.
Perchè ritieni che la pompa sia pericolosa per me, alla fine e 1 anno che mi esercito, e secondo me integrare la routine con 5 min di pumping nei giorni di lavoro e 10-15 min di pumping solo nei giorni di recupero può essere un modo per coadiuvare I risultati, anche perchè in questo forum mi sembra di capire che abbinare una routine al pumping permette di cementare I risulati anche se in modo molto lento.

Per lo jelq a secco sto provando ma mi da fastidio per questo secondo me 5 min di pumping può essere una alternativa migliore, premetto a pressioni non elevate però questo dovrò valutare!!

Cosa ne pensi di chi in questo forum ha invertito l’ordine tra stretching e jelquing o chi fa una routine di stretching dopo lo jelquing quale sarebbe il principio?

Un paio di giorni fa ho guardato i video illustrativi.. Ho scoperto come fare i dry jelq! Sbagliavo totalmente nel farli ecco perchè mi bruciavo la pelle ehehehe!

Comunque oggi ho fatto la seduta che mi spettava:

5 minuti stretch

250 Jelq bagnati con media erezione
75 Jelq secchi
25 ULI’S

Era molto più gonfio e come dice Max molto più vigoroso. Mi sono visto con la mia ragazza e quindi ho notato l’erezione al massimo.. ad occhio qualcosa è migliorata soprattutto in EG .

marinera nell’aggiornamento dell pe statistic non mi fa andare oltre i 10 inches…o sbaglio io a scrivere oppure bisogna fare qualche procedimento prima di aggiornare?

Non so Ben, può darsi che 9.99 sia il massimo. Ma che hai aumentato di quasi 8 centimetri in un anno? Non avrai fatto qualche errore di misurazione?

Messaggio originale di marinera

Non so Ben, può darsi che 9.99 sia il massimo….

Modifico: non è così perchè ci sono utenti con oltre 10” - ad esempio nico_5555

Messaggio originale di marinera
Ma che hai aumentato di quasi 8 centimetri in un anno? Non avrai fatto qualche errore di misurazione?

Come per primo disse Adamo ad Eva, “fatti indietro che non ho idea di quanto possa diventare lungo”.

@Johnny: più che pompa sì e pompa no, io leggo che chi ha ottenuto risulatati iniziali l’ha fatto soprattutto con gli esercizi base. A mio avviso è importante che si imparino gli esercizi base jelq e stretch fatti bene. Anche io facevo qualche jelq bagnato, ma non ho mai sentito la sensazione che ho avvertito l’altro giorno facendolo concentrandomi sull’esecuzione, con la corretta semi erezione, con il lubrificante giusto. In poche parole: io non ho conseguito risultati, ma non ho la coscienza pulita per poter dire su di me non funziona. Anche il mio ricorrere all’estensore invece di riprendere daccapo il lavoro cosciente dei propri errori: non ti pare qualcosa di simile al voler scaricare su altri (l’estensore in questo caso) eventuali insuccessi futuri?

Io purtroppo predico bene e razzolo male. Quando ti consiglio di fare solo jelq è perchè è quello che dovrei fare io perchè sò che sarebbe la cosa migliore. Lasciar perdere la pompa per un pò.. Anche nella mia routine voglio toglierla. Poi invece eccomi il pomeriggio ad armeggiare con pompa ed estensore.

Io quello farei se non fossi testone: 2 settimane solo jelq e 2 settimane solo stretching. Apprenderei bene le tecniche, le variazioni che funzionano meglio per me, mi riguarderei bene I video per vedere se mi sfugge qualcosa.ma soprattutto poi devo imparare a sentirmi, a valutare le reazioni del mio fisico.

Anche il riscaldamento è importante, non solo per diminuire il rischio infortuni, ma anche per ammorbidire I tessuti. E almeno lì mi sono imparato: dal poco o niente che facevo ora lo faccio prima, durante le pause dell’estesore e dopo. Faccio kegels tutti I giorni (prima chi li faceva?).

Perdonami se mi permetto, ma è solo perchè credo tu stia combinato un pò come me: ma anche stare quì a chiedere consigli a raffica, non ti sembra voler poi scaricare sugli altri gli insuccessi che sei sicuro di avere anche in futuro? E’ normale, è umano, ma questo spirito che io ho e credo abbia anche tu non è quello giusto.

Anche per quanto riguarda jelq prima o dopo stretch, prova su te stesso! Vedi come reagisce il tuo membro dopo la sessione e il giorno dopo. Davvero.. Il mio consiglio è di viverla in modo più ludico e con piglio meno scientifico. Il jelq a secco a me non piace (per il momento) ma, come ti ha confermato Maphia, potrebbe darti fastidio perchè lo fai male. Il consiglio è lo stesso di prima: pochi esercizi fatti bene. Ma adesso tocca a noi! Basta sperare che qualcuno ci risponda che verrà lui a casa a farci il PE al nostro pene così siamo sicuri di farlo bene!

Io mi sto muovendo in una direzione (meccanica). A te consiglio di ottimizzare la manuale e poi ci si confronta quì.

Sulla bathmate ho letto giudizi contrastanti, ma comunque in linea di massima più positivi di quella a vuoto d’aria.

Messaggio originale di ben91
marinera nell’aggiornamento dell pe statistic non mi fa andare oltre i 10 inches…o sbaglio io a scrivere oppure bisogna fare qualche procedimento prima di aggiornare?

Ammazza ma NBPEL o BPEL ?? Che routine stai seguendo?

Ciao a tutti!!

Volevo chiedere qualche anno fa’ eseguiendo il jelq da scemo senza riscaldamento e in quel periodo facendo sesso sfrenato con mia moglie a distanza di un anno mi sono ritrovato con il pene un po’ incurvato verso l’alto, da flaccido si vede bene la curvatura quando prima di questo evento era diritto e solo in erezione assumeva la classica forma a banana.

Volevo chiedere non esiste nulla per marginare a questo problema dalla curvatura in stato di flaccidita’ senza creare danni?

Ops dimenticavo ho usato anche un estensore per poco tempo ma solo con problemi ai tendini del pene che mi sono durati un anno e mezzo e non ancora passati dal tutto, forse perche’ l’ho usato sbagliato nel senso che se il pene lo tenevo verso l’alto diciamo adiacente alla pancia titava meno e non mi dava fastidio ma quando ho sentito il dolore era perche’ il pene lo mettevo verso il basso dunque tirava molto di piu’ e li e’ stata la causa.

Il tuo problema non è causato dal jelq, Daniele, ma più probabilmente da una piccola lesione durante un rapporto sessuale che forse ha causato la nascita di tessuto cicatriziale. Può darsi che tu soffra della sindrome di Peyronie, specialmente se dici che la curvatura si nota anche da flaccido. Prova a palpare il pene e vedi se senti una parte di tessuto duro.

Ciao!! No no! Ho gia’ fatto una visita con ecografia non c’e’ nulla la fibrosi e’ saprita, l’uorologo mi ha detto che la mia non e’ peryonie ma e’ stato un trauma forse dal jelq fatto a freddo e poi guarito ma si vede che in quella zona il tessuto non e’ tornato come prima ma un po’ meno elastico, pero’ a volte la curva si nota meno a volte di piu’ forse per la variazione del passaggio del sangue in quella zona.

Messaggio originale di Maphia92
Un paio di giorni fa ho guardato I video illustrativi.. Ho scoperto come fare I dry jelq! Sbagliavo totalmente nel farli ecco perchè mi bruciavo la pelle ehehehe!

Comunque oggi ho fatto la seduta che mi spettava:

5 minuti stretch

250 Jelq bagnati con media erezione
75 Jelq secchi
25 ULI’S

Era molto più gonfio e come dice Max molto più vigoroso. Mi sono visto con la mia ragazza e quindi ho notato l’erezione al massimo.. Ad occhio qualcosa è migliorata soprattutto in EG .

Scusa la domanda.come esegui gli esercizi per l’ULI?

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 11:34 AM.