Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Messaggio originale di ludovico

E poi tutta stà risevatezza dove la trovi? Se uno è sposato come fa? Prima o poi la moglie o la fidanzata lo sgama..

Infatti andrebbe detto a moglie o fidanzata. Se non si è sinceri al 100% che storia è?

Prova a dire alla tua fidanzata una cosa tipo che passi 2 ore al giorno a strizzarti l’uccello e per quel tempo non vuoi rotture di palle,vedrai quanto stà a mollarti. Poi dai faresti una figura di merda perchè non è una atteggiamento normalissimo questo..

Penserebbe male di te secondo me..

Scusa tu glie lo hai detto?

Io lo faccio per divertimento quando mi sveglio e prima di dormire.

Se una volta non mi va salto il turno.

Tutte le donne con cui sono stato da quando ho iniziato, sono state consenzienti e contente.

In genere capiscono, fingono di non sapere ma apprezzano.

E’ falso dire che le misure non contano e loro lo sanno, anche se alcune lo negano.

Una volta chiarito che tu stai in bagno a lungo, il problema non si pone.

Riguardo alla normalità, l’argomento è vasto ed incerto.

Io non faccio male a nessuno e mi faccio i cazzi miei (letteralmente).

Essere normale non è uno dei miei punti di arrivo nella vita, eccezionale semmai.

Riguardo al pensare male, una volta che mi pompai al massimo prima di ricevere e poi trombare una mia ex

lei mi disse, dopo aver goduto come una troia: ” Non so come tu abbia fatto, ma hai fatto benissimo!”


Perseverance wins

Perchè dici “goduto come una troia”? Non mi sembra carino nei confronti della tua ex. E poi se è una troia che ci sei ritornato a fare? Sei un pò frustrato buby,sei un tipo che ha bisogno di continue conferme mi sà,e speri che avere un cazzo enorme sia la soluzione ai tuoi problemi.
Scusa se mi sono permesso di dire questo,è solo un osservazione dato che mi sono divertito a leggere quasi tutti I tuoi post precedenti..

Ciao

Messaggio originale di ludovico

Prova a dire alla tua fidanzata una cosa tipo che passi 2 ore al giorno a strizzarti l’uccello e per quel tempo non vuoi rotture di palle,vedrai quanto stà a mollarti. Poi dai faresti una figura di merda perchè non è una atteggiamento normalissimo questo..

Penserebbe male di te secondo me..

Scusa tu glie lo hai detto?

Non ho moglie né fidanzata.

Penso che lo direi comunque, ovviamente solo se è una cosa seria, mica alla prima che mi sta simpatica.

Così la perdi subito ;-) Stò scherzando.

Messaggio originale di ludovico
Perchè dici “goduto come una troia”? Non mi sembra carino nei confronti della tua ex. E poi se è una troia che ci sei ritornato a fare? Sei un pò frustrato buby,sei un tipo che ha bisogno di continue conferme mi sà,e speri che avere un cazzo enorme sia la soluzione ai tuoi problemi.
Scusa se mi sono permesso di dire questo,è solo un osservazione dato che mi sono divertito a leggere quasi tutti I tuoi post precedenti..

Ciao

Sono contento che i miei posts ti abbiano divertito e spero che continuino a farlo in futuro,

anche se il tuo apprezzamento non è molto entusiasta.

Cercherò di spiegare cosa ho inteso dire usando le parole volgari che disapprovi.

” Tanto gentile e tanto onesta PARE la donna mia quend’ella altrui saluta…”

(Credo che Dante dicesse “pare” ben sapendo quanto zoccola fosse in realtà Beatrice)

Io sono un estimatore delle donne e non le offendo volentieri.

Secondo me è molto bello quando lei gode come una troia e lui come un porco.

Non mi offendo, quindi, se una donna mi da del porco, mentre trombiamo, e non credo di

offenderla se le do di troia, allo stesso modo.

Una donna che fa la troia con me, e solo con me, è esattamente ciò che preferisco,

quindi lo dico come un complimento e non come un’offesa.

Penso che “godendo come una troia” una donna colori i massimi disegni del creatore.

Quando si dice che le donne sono tutte troie, ci si riferisce a questo (almeno io):

che in ogni donna, anche in quelle più serie, si cela una bella porcella vogliosa.

Il difficile è farla venire allo scoperto (e a questo riguardo, secondo me, un bel cazzone duraturo aiuta..!).

Riguardo alla frustrazione, è vero, sono un po’ frustrato; se preoccuparsi di fare

godere “come una troia” la propria donna è una frustrazione, allora io sono molto frustrato.

Devo però dire che, grazie a questa frustrazione, ho ricevuto diverse volte l’enorme piacere

di vedere quelli sguardi, quei sorrisi e quelle parole che ti confermano di avere fatto felice una donna

anche se, magari, solo per pochi minuti di sesso.

Non mi pare affatto poco come motivazione per continuare a farmi i cazzi miei.

Infatti, pur non pensando che un “cazzo enorme” sia la soluzione dei miei problemi,

credo che un bel pisello che stende in lungo e in largo la vagina della mia donna

sia un “grosso” lasciapassare ad una relazione duratura e felice.

Che ci vuoi fare, sono un tradizionalista e mi attengo al vecchio proverbio che dice che

per fare felice la tua donna devi trattarla a casa come una signora,

in strada come una regina e a letto come una troia.

Comunque mi scuso con chi potesse avermi frainteso, per me “troia” è un complimento.


Perseverance wins

Ok grazie per la spiegazione,molto gentile..

Ciao

No problem, alla prossima e sperando di riuscirti sempre gradevole.


Perseverance wins

Volevo raccontarmi la mia esperienza..
Io sono una persona fondamentalmente insucura e mi faccio paranoie per nulla e da quando conosco questo sito vedo che non sono il solo.
Ho scoperto di queste esercitazioni per caso,un giorno guardando internet e ho deciso di sperimentare queste tecniche.
Prima di cominciare mi sono documentato,ho letto siti,studiato per bene le esercitazioni,c’ho messo circa un mesetto.
Problemi di dimensioni non ne ho mai avuti sinceramente,almeno leggendo le medie,però essendo un “paranoico” ho vuluto tentare.
Quando ho cominciato le mie misure erano 19,5cm di lunghezza (21,2 se spingo un pò il righello all’inguine,quindi non sò quale sia la misura reale della lunghezza dato che non ho ancora capito se si misura solo la parte che si vede,19.5 nel mio caso,o si considera anche la parte che stà sotto la ciccietta dell’inguinde,21.2 sempre nel mio caso) e 16cm di circonferenza misurato a metà pene e 17cm alla base.
Il mio allenamento fondamentalmente era basato su 30minuti di stretching,vi assicuro fatto benissimo perchè sentivo l’allungamento dei legamenti e del corpo del pene,e 20minuti di jelqing forte e 10minuti di pompaggio.
I 30 minuti di stretching erano misti tipo 5 di basic stretch,5 di V stretch,5 di JAi strarch.e così via. Variavo spesso.
A volte,quando avevo tempo,arrivavo anche a 45,60 minuti.
Anche per le sedute di jelqing e pompaggio a volte aumentavo fino ad arrivare anche ad un ora un ora e mezza.
La mia media comunque era di un oretta al giorno,a volte divisa in 2 parti tipo stretching la mattina,jelqing e pompaggio la sera.
Ho fatto questo per circa un anno e mezzo,costantemente non ho saltato un giorno,facevo 6 giorni si e 1 no,o 5 si e uno no.era raro che prendevo 2 giorni di pausa di fila.
Non mi sono mai misurato costantemente però avevo visto,ed ero entusiasta,che dopo un annetto il mio pene era 17cm di circonferenza misurato da metà,e 18cm misurato alla base.
La lunghezza invece non mi dava molte soddisfazioni,avevo preso solo 1cm.
Per farla breve sono stato fermo per 3 settimane per motivi miei e ho voluto fare la prova delle misure dopo tutto questo tempo di recuperò,bè lo stupore è stato tanto perchè praticamente sono ritornato esattamente come quando ho cominciato 1anno e mezzo fa (che non è poco).
Allora mi sono cominciati a venire un pò di dubbi che tutti questi guadagni non sono altro che un rigonfiamento provvisorio causato da una forzatura intensa di sangue che espande I tessuti.
Un pò come quando vai in palestra che ti pompi il bicipite torni a casa ce l’hai enorme,passata qualche ora che il sangue esce dai tessuti e torni come prima.è avvenuto un pompaggio.
Dopo le sedute di stretching ho notato che le mie dimensioni da flaccido arrivavano a 15,15.5cm poi passate le ore il pene si ritraeva piano piano e ritornava ai soliti 13.5 cm (anche questo secondo me causato da un intenso tiraggio del pene durante lo stretching)
Nel sito qui,e in internet,vedo gente che racconta di aver guadagnato 2,3 cm in 6 mesi o addirittura 10cm in due anni,e che il loro pene continua a crescere imperterrito.
Al contrario vedo gente delusissima che dice che dopo 2 anni non ha visto alcun miglioramento..
Nel sito gli esperti dicono che funziona al 100%,anche se c’è chi impiega di più e chi impiega di meno (normale perchè non siamo tutti uguali),ma qui c’è un pò un controsenso perchè se una cosa funziona deve funzionare per tutti.
Va bene il discorso che c’è chi impiega di meno ma dopo 2 anni e ancora nessun miglioramento.. (2 anni sono tanti,io un anno e mezzo ma è tanto lo stesso).
Comunque a livello di danni non è ho arrecati,mi si addrizza tranquillamente,non sento dolore di alcun tipo.. L’unica cosa è che mi è diventato l’uccello di un colore strano,molto più scuro..
Boh io non sò cosa aggiungere,leggete la mia mail ditemi cosa che ne pensate e magari datemi un consiglio,dite pure dove secondo voi ho sbagliato e cosa posso fare..

Ciao ragazzi

Messaggio originale di ludovico
Volevo raccontarmi la mia esperienza..
Io sono una persona fondamentalmente insucura e mi faccio paranoie per nulla e da quando conosco questo sito vedo che non sono il solo….
Quando ho cominciato le mie misure erano 19,5cm di lunghezza (21,2 se spingo un pò il righello all’inguine,quindi non sò quale sia la misura reale della lunghezza dato che non ho ancora capito se si misura solo la parte che si vede,19.5 nel mio caso,o si considera anche la parte che stà sotto la ciccietta dell’inguinde,21.2 sempre nel mio caso) e 16cm di circonferenza misurato a metà pene e 17cm alla base.

Approfitto per risalutare tutti. Dopo 3 mesi ho rimesso Internet.

Ludovico, anche io ho un anno e mezzo di PE alle spalle qualche idea precisa comincio ad averla.

Secondo me, nel tuo caso, è molto difficile notare la differenza di 1 cm in lunghezza e 1 in girth.

Tu stesso dici che anche in partenza a secondo di come ti misuravi avevi riscontri diversi.

Quello che invece mi chiedo è il perchè in un anno e mezzo di allenamento intenso non hai modificato di brutto il tuo pene.

Faccio 2 ipotesi:
1) l’allenamento non è stato appropriato, ma se hai un certo grado di discoloration l’ntensità comunque c’era.

2) I peni già molto grossi come il tuo reagiscono meno bene all’allenamento???

Lascio aperta la discussione.

Personalmente ne vengo da una sosta di circa 2 mesi e non ho perso nulla.

PS. Abbiamo solo questo post nella nostra lingua. Cerchiamo di fare come gli anglofoni, parliamo di cose tecniche e lasciamo da parte le sterili polemiche.

Messaggio originale di ludovico
Volevo raccontarmi la mia esperienza..
Io sono una persona fondamentalmente insucura e mi faccio paranoie per nulla e da quando conosco questo sito vedo che non sono il solo.
Ho scoperto di queste esercitazioni per caso,un giorno guardando internet e ho deciso di sperimentare queste tecniche.
Prima di cominciare mi sono documentato,ho letto siti,studiato per bene le esercitazioni,c’ho messo circa un mesetto.
Problemi di dimensioni non ne ho mai avuti sinceramente,almeno leggendo le medie,però essendo un “paranoico” ho vuluto tentare.
Quando ho cominciato le mie misure erano 19,5cm di lunghezza (21,2 se spingo un pò il righello all’inguine,quindi non sò quale sia la misura reale della lunghezza dato che non ho ancora capito se si misura solo la parte che si vede,19.5 nel mio caso,o si considera anche la parte che stà sotto la ciccietta dell’inguinde,21.2 sempre nel mio caso) e 16cm di circonferenza misurato a metà pene e 17cm alla base………………………………………. ………………………………………….. ………………………………………….. ………………….. magari datemi un consiglio,dite pure dove secondo voi ho sbagliato e cosa posso fare..

Ciao ragazzi


Innanzi tutto complimenti per la dotazione iniziale che mi pare già considerevole.

Riguardo al fatto che i tuoi guadagni sembrino temporanei, credo dipenda dal fatto che la pompa è il tuo attrezzo preferito.

Pompando si guadagna rapidamente e con una minima routine si mantiene la maggior parte del risultato, ma solo una porzione infinitesima dei guadagni si cementa.

Io stesso, che ho usato ed uso la pompa per tanto tempo, regredisco (sopratutto in larghezza) se smetto.

Recentemente ho rivisitato un attrezzo molto semplice e molto efficace per la lunghezza che avevo già visto in rete ma cui avevo dato poca importanza.

Voglio farvene partecipi, perchè è facile da fare, ti libera dalla necessità di chiuderti in bagno per ore e FUNZIONA A BESTIA!

Si tratta di un laccetto ricavato da strisce di maglietta di cotone che lego come un collare sotto il ginocchio.
A questo lego un altro laccetto fatto dello stesso materiale che termina con un nodo a cappio (fisso, non scorsoio) da passare intorno al glande. Con un giro di “scotch tape” messo alla rovescia (in modo che non si appicichi al cappio) ed un altro giro alla dritta (in modo che non appiccichi al’esterno) si fa una spece di manichetta scorrevole per stringere il cappio intorno al glande quel tanto che basta perchè esso non ne esca, ma senza usare un nodo scorsoio. Questo laccetto che parte dal glande si lega al collarino messo al ginocchio usando, come frizione, uno o più elastici elastici per capelli ad unire i due laccetti.

Si mette la mattina e si leva la sera: nel giro di un mese ho aumentato visibilmente in lunghezza.

p.s.
E’ chiaro che bisogna controllare inizialmente che la tensione non sia tale da impedire la circolazione, fatto che può indurre danni irreparabili, ma controllando inizialmente ogni 20 minuti, si trova la forza di trazione giusta che è tra 500 e 1000gr.

Inizialmente si mette in modo blando per un’ora al mattino ed una alla sera e nel giro di una settimana si arriva tenerlo comodamente tutto il giorno, non deve essere teso da strozzare la circolazione o creare irritazione al glande, devi sentire di averlo in trazione ma senza fastidio. Quando devi fare pipì da un pò fastidio, ma dopo che l’hai fatta torna comodo. I primi giorni di adattamento vanno fatti in progressione perchè altrimenti viene un’irritazione intorno alla cappella che non raccomanderei al peggior nemico (anche se passa in due o tre giorni).


Perseverance wins

Grazie per avermi risposto. La soluzione che hai trovato tu è ottima non discuto ma non è per me,per il mio lavoro stò sempre in giro non posso permettermi di legarmi l’uccello ad una gamba mi darebbe un gran fastidio.
Volevo una soluzione più agevole,e possibilimente cavarmela in 30,40minuti al giorno. Mi sono rotto le palle di starci un ora al giorno tanto da quel che ho visto non serve a niente. Vorrei guadagnare qualcosa in lunghezza..
Poi I giorni di riposo servono o no? Perchè anche qui chi dice di no chi dice di si.Mah.. (Se si quanti.)

Poi mi è venuta in mente una cosa,magari il mio non cresce più perchè ha raggiunto il suo limite massimo di espansione .boh.non ci stò capendo più niente.

Ciao e grazie

Ah un altra cosa,quali sarebbero gli esercizi che cimentano I risultati? No perchè se uno si deve incazzare tanto e poi è tutto provvisorio..

Ciao grazie

I pesi e le trazioni sono considerati i migliori.

Comunque il laccetto alla gamba non da fastidio (con l’elastico).


Perseverance wins

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 02:26 AM.