Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Estensore vacuo: allunga anche pelle?

Riporto i guadagni dopo 2 settimane di utilizzo.

Premetto che non sempre ho accumulato 12 ore al giorno, ma in media non meno di 9 ore al giorno. Le prossime 2 settimane sarò più costante.

Domenica 2 febbraio 2020:
BPEL + 0,5 (righello) = 15,5 + 0,5 = 16
EG = 14,3

Domenica 16 febbraio 2020
BPEL + 0,5 = 16 + 0,5 = 16,5
EG = 14,3

Non mi aspettavo di guadagnare 0,5 in appena 2 settimane. Nonostante lo tenga verso l’alto l’EG non è aumentata; facendo fede al sito del produttore il +20% mi permetterebbe di arrivare ai 17,16, temo tuttavia che sarà soltanto utopico. Continuerò così per le prossime 2 settimane e semmai poi introdurrò un pò di dry.

Messaggio originale di Komper
Comunque ho notato che il sistema di aste provoca un pò di fastidio/dolore alla base. Stavo valutando quindi di utilizzare il sistema di base con la cintura, però, pensate voi, vado a spendere di più di ciò che ho speso con sistema base + aste. Stavo allora valutando l’idea di restituire il tutto e comprare soltanto il sistema base, ma anche qua vado a spendere di più; guardo comunque sui siti online (e*ay, a*azon).

C’è qualcuno che sta usando il sistema base + cinta e mi sa dire come si trova? L’aste ha ovviamente il vantaggio di poter regolare una volta per tutte; quando costruii l’extender spartano lo legai ad un filo da portare dietro la nuca, però come potete ben immaginare non era costante la forza.

ps. per Antanior: Antonio Antonio :) ! Colpa del telefono e della sua presunzione :) .

Complimenti per i guadagni!

Per il tuo problema hai provato ad usare un cuscinetto per la base?
Quarda qui, basta un calzino e diventa più comodo:
Modifiche estensore by Antanior


Start(2013) 16BPx12.5MEG || Restar(2016):16.5x13.1 || Today:18.8x14.3cm (7.4x5.7in)

Diario/foto e routine ciclica APR || OB1:18x13 || OB2:19x14 || OBF:20x14.5?

"Nemo vir est qui mundum non reddat meliorem"

Ciao Antanior,

avevo provato ma il fastidio/dolore persisteva. Prima lo tenevo verso l’alto con i pantaloni che lo comprimevano verso il ventre. Ho risolto tenendolo meno verticale.

Mi stanno sorgendo dei dubbi riguardo la progressione della trazione da adottare. Stavo infatti pensando che un’idea potrebbe essere quella di tenere costante la trazione, magari quella minima, ma aumentare ad ogni guadagno la lunghezza delle aste. Ad esempio, l’ultima misurazione (nonché la prima) ho constatato un +0,5 in lunghezza, perciò potrei pensare di aumentare semplicemente la lunghezza di 0,5 (che è il minimo aggiungibile). Cosa ne pensate?

Va bene, comunque (se l’estensore è simile a quello che avevo) dovresti anche poter allungare gradualmente girando le barre alla base


Start(2013) 16BPx12.5MEG || Restar(2016):16.5x13.1 || Today:18.8x14.3cm (7.4x5.7in)

Diario/foto e routine ciclica APR || OB1:18x13 || OB2:19x14 || OBF:20x14.5?

"Nemo vir est qui mundum non reddat meliorem"

Domenica 2 febbraio 2020:
BPEL + 0,5 (righello) = 15,5 + 0,5 = 16
EG = 14,3

Domenica 16 febbraio 2020
BPEL + 0,5 = 16 + 0,5 = 16,5
EG = 14,3

Domenica 1 marzo 2020
BPEL + 0,5 = 16 + 0,5 = 16,5
EG = 14,3

In queste 2 settimane non ho guadagnato e penso che la colpa sia dovuta al fatto di aver aggiunto quei 0,5 cm.

Inoltre anche con un “cuscinetto” dá fastidio, non più magari alla base del pene ma lo percepisco lungo tutta l’asta. Stavo utilizzando il meccanismo ad aste, da oggi provo con un laccio, cioè una cinta fai da te (in pratica un ADS ma con il vacuo del PMP.

Domenica 15 marzo 2020

Domenica 1 marzo 2020
BPEL + 0,5 = 16 + 0,5 = 16,5
EG = 14,3

Non ho guadagnato nulla. Continuerò con il laccio e aggiungo il dry jelq dopo ogni sessione.

Domenica 29 marzo 2020

Nessun guadagno rilevato. Nonostante ci sia molto più tempo libero nelle nostre vite, ho condotto vita sregolata (a letto tardi, colazione saltata etc.). Ciò mi ha fatto dimenticare talvolta di utilizzare l’estensore.

A volte ho fatto il dry jelq immediatamente dopo ogni applicazione di estensore.

Ho una domanda per voi: ho letto un post in cui, per rispondere ad un neofita su quante ore si dovesse indossare un estensore, si rispondeva che a lungo andare (in termini di ore di singola applicazione) il pene avrebbe causato dolore e quindi se ne sarebbe anche accorto. Io però devo dirvi che a me non dà fastidio nel lungo andare. Oggi ad esempio mi sono dimenticato di indossarlo per più di 6 ore, e quando l’ho tolto l’unica pecca era che il glande da una parte aveva una macchia rossa, che ho appreso essere dovuta alla pressione, giusto?

Le uniche volte che mi fa male nel lungo andare è quando ho delle erezioni e quando passa sembra essere “cambiato qualcosa” all’interno del glande in termini di pressione, immagino.

La domanda è quindi questa: se riuscissi ad evitare/prevenire macchie rosse, secondo voi un’applicazione di 6 ore consecutive è più efficace di 2 applicazioni da 3 ore, quindi con pausa nel mezzo?

Secondo me, almeno teoricamente sì, perché è vero che il pene cresce durante il riposo, ma per 6 ore abituo il pene ad una certa distensione.

Saluti

Messaggio originale di Komper
Domenica 29 marzo 2020

Nessun guadagno rilevato. Nonostante ci sia molto più tempo libero nelle nostre vite, ho condotto vita sregolata (a letto tardi, colazione saltata etc.). Ciò mi ha fatto dimenticare talvolta di utilizzare l’estensore.

A volte ho fatto il dry jelq immediatamente dopo ogni applicazione di estensore.

Ho una domanda per voi: ho letto un post in cui, per rispondere ad un neofita su quante ore si dovesse indossare un estensore, si rispondeva che a lungo andare (in termini di ore di singola applicazione) il pene avrebbe causato dolore e quindi se ne sarebbe anche accorto. Io però devo dirvi che a me non dà fastidio nel lungo andare. Oggi ad esempio mi sono dimenticato di indossarlo per più di 6 ore, e quando l’ho tolto l’unica pecca era che il glande da una parte aveva una macchia rossa, che ho appreso essere dovuta alla pressione, giusto?

Le uniche volte che mi fa male nel lungo andare è quando ho delle erezioni e quando passa sembra essere “cambiato qualcosa” all’interno del glande in termini di pressione, immagino.

La domanda è quindi questa: se riuscissi ad evitare/prevenire macchie rosse, secondo voi un’applicazione di 6 ore consecutive è più efficace di 2 applicazioni da 3 ore, quindi con pausa nel mezzo?

Secondo me, almeno teoricamente sì, perché è vero che il pene cresce durante il riposo, ma per 6 ore abituo il pene ad una certa distensione.

Saluti


Potrebbe essere più efficace ma perché rischiare di avere vesciche che poi ti costringerebbero a fermarti? Avevano aperto un thread con un modo per prevenire queste vesciche ma secondo me è abbastanza incasinato. Praticamente prendi un proteggi dita lo riempi di borotalco e lo indossi…dicono che funziona.

Messaggio originale di Pommy
Potrebbe essere più efficace ma perché rischiare di avere vesciche che poi ti costringerebbero a fermarti? Avevano aperto un thread con un modo per prevenire queste vesciche ma secondo me è abbastanza incasinato. Praticamente prendi un proteggi dita lo riempi di borotalco e lo indossi…dicono che funziona.

Ciao Pommy, grazie dell’intervento. Potresti linkarmi il post? Avevo provato con il guanto da cucina come mi consigliava Antanior ma non mi si infila nemmeno e quando ce la facevo malamente, non riusciva a scivolare nella capsula.

Off Topic

Comunque fare ricerche su questo sito è diventato stressante. Anche nei topic interessanti ci sono tanti e troppi interventi inutili, che fanno perdere tempo. Servirebbe una sorta di FAQ con le domande più frequenti ai problemi posti, ed eventualmente poi aggiornati; divisi per categorie e sottocategorie.

Messaggio originale di Komper

Ciao Pommy, grazie dell’intervento. Potresti linkarmi il post? Avevo provato con il guanto da cucina come mi consigliava Antanior ma non mi si infila nemmeno e quando ce la facevo malamente, non riusciva a scivolare nella capsula.

Ciao il thread è questo Prevent blisters wIth vac-hanging

C’è scritto vac hanging ma ovviamente vale anche per l’estensore a vacuum.

Domenica 12 Aprile 2020

Niente di nuovo.

BPEL + 0,5
16 + 0,5 = 16,5

EG
14,3

Faccio 3 sessioni: mattina, pomeriggio, sera.
Dopo ogni sessione faccio 5 minuti di dry jelq.

1) la corona del glande diventa un po’ sensibile a volte; penso sia dovuto alle erezioni che avvengono mentre indosso l’estensore e poi anche al fatto che a termine di ogni sessione il dry jelq, quindi contribuisce anche lo strofinamento;

2) mi si è spento un po’ l’entusiasmo perché all’inizio dopo due settimane di solo estensore avevo guadagnato 0,5 cm ora invece è da un po’ che non ottengo più nulla. No-pain aveva guadagnato 0,5 al mese, per 3 mesi con una routine sostanzialmente simile a parte la pompa;

3) la nbpel è di 15, la BEP di 16,5. Sul sito indicando che se si raggiunge una lunghezza da flaccido stirato di 15 cm si debba impostarlo aggiungendo barre per 10 cm; così ho fatto io. Dovrei provare ad aggiungere qualcosa secondo voi? Tipo uno 0,5? Mi ricordo che all’inizio la tensione era maggiore.

4) oggi farò pausa per far passare il dolore al glande. Devo però chiedervi altri consigli su come proteggere la corona del glande o il glande perché con il guanto di lattice non ci sta e poi non riesce a risucchiare;

5) che ne pensate se creassimo una sorta di FAQ per ogni argomento? Ad esempio: dry jelq, estensore e si mettono tutte le risposte alle domande frequenti e solo quelle “provate dall’esperienza”?

6) guardando il manuale e cercando di ricordare la routine iniziale forse dovrei ritornare a fare pause più frequenti, 10 minuti ogni ora, e non sessioni lunghe anche 5 ore.

Il ragionamento dietro ciò è che il pene ha modo di riposare e di riallungarsi maggiormente come in uno stretching dei quadricipiti o altro muscolo. Ma quindi potrebbe essere buona l’idea di arrivare dalla mattina alla sera aumentando anche le barre e poi riprendere con la stessa routine anche i giorni a seguire oppure mantenere costante la lunghezza delle barre?

Top

All times are GMT. The time now is 08:34 AM.