Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Hanging 101 Traduzione

12

Hanging 101 Traduzione

ATTENZIONE: L’hanging (sospensione) è un esercizio di PE avanzato. Non provarlo a meno che tu non abbia prima completato almeno la NEWBIE ROUTINE.

Parte 1: Che cos’è l’Hanging e quale tipo di dispositivo scegliere.

Che cos’è l’Hanging;
L’hanging è probabilmente la più antica tecnica di PE che esista. Seguita dagli Indiani Shaiva Naga Sadhu dai Cholomecs Peruviani, e dagli Karamojong Africani è stata utilizzata per aumentare la dimensione del pene (o, nel caso degli Sadhu, per eliminare completamente la sensibilità del loro pene). Perchè la trazione sia efficace deve essere applicata per lunghi periodi di tempo. L’aumento delle dimensioni del pene avviene attraverso micro-lacerazioni e deformazione dei tessuti che guariscono in uno stato di permanente estensione.

Perchè praticare Hang (sospensione)?
Prima di tutto e più importante, l’hanging ha dimostrato la capacità di aggiungere permanentemente lunghezza al pene (sia da eretto che da flaccido). L’hanging è una delle più vecchie forme di PE ed è una tecninca molto ben collaudata. Infatti molti veterani del PE credono che l’hanging sia il modo migliore per incrementare la lunghezza del pene. Ci sono molte storie di hangers che hanno incrementato la lunghezza del loro pene eretto da 2 a 3 pollici. Nella più spettacolare storia, “Bib” alias “Bigger” ha guadagnato la stupefacente misura di 4,5 pollici di lunghezza del pene eretto attraverso l’hanging. Molti hangers (circa i 2/3) guadagnano da .5 a 1,5 pollici anche di circonferenza (eretta EG) alla base del pene. L’Hanging non incrementa la circonferenza sul resto dell’asta del pene, inoltre alcuni hangers non incrementano affatto la circonferenza.

IMMAGINE 1
Il Bib Starter. Probabilmente il più popolare dei congegni per l’hanging, tra l’atro progettato da Bib. Immagine per gentile cortesia di Bibhanger.com.

Con gli eserecizi di PE manuali difficile dire quanta forza si sta applicando al proprio pene. Invece con l’hanging si conosce esattamente quanto peso si sta appendendo al proprio pene. Con l’hanging si può inoltre aumentare il peso molto lentamete con piccoli incrementi (con gli altri metodi di PE non si può sapere esattamente di quanto la forza applicata aumenta). Grazie a questi fattori è facile gestire l’affaticamento dato dalla sospensione.
Comuque con l’hanging la quantità di peso di cui si ha bisogno per raggiungere l’affaticamento può cambiare giornalmente, settimanalmente o anche di ora in ora. Se ti stai sforzando durante un set puoi ridurre il peso che stai utilizzando nel set successivo. Ti devi monitorare attentamente ed ascoltare il tuo pene. Una qualunque forma di dolore intenso è sempre negativa. Altre sensazioni possono essere più difficili da identificare; per questo tenere un diario è essenziale. Riguardare poi le vecchie sensazioni può aiutarti a capire quelle nuove e capire se qualcosa non sta funzionando nella tua routine. Raggiungere livelli abbastanza alti di affaticamento (senza infortuni) per causare la crescita permanente è quasi più arte che scienza.

Lunghezza prima, circonferenza poi
Se ti stai domandando se praticare hanging dovresti considerere se vuoi guadagnare in lunghezza. Se guadagni troppa circonferenza potresti scoprire che è troppo difficile o anche impossibile avere dei guadagni in lunghezza. Un’analogia spesso usata è che è più facile allungare un elastico sottile. Se hai una circonferenza importante avrai bisogno di più peso o di più forza per allungare la tua tunica. Un’altra considerazione è che forti guadagni che incrementano la circonferenza possono davvero impedire i guadagni con l’hanging mentre il contrario non sembra essere vero. Pare che gli hangers non abbiano problemi ad aumentare la circonferenza una volta terminato di fare hanging.

Scegliere il dispositivo per l’hanging
Ok hai pratica di PE e sei pronto per l’hanging. Ora devi scegliere il dispositivo. Ci sono due tipologie principali di dispositivi per l’hang(sospensione):

Hangers tradizionali: (Bib, Muzzle, Soch, Cptn’s Wench, ecc)
C’è un lungo percorso di apprendimento prima di imparare a fasciare e poi settare l’hanger perfettamente. Una volta che avrai, nell’arco di diversi mesi, ottimizzato i tuoi settaggi potrai avere un relativo comfort. Comunque questi tipi di hangers non sono confortevoli come quelli a vacuo. Con gli hangers a vacuo sei limitato a circa 15-20 libbre di peso al massimo. Al contrario, con un hanger tradizionale non c’è un effettivo reale limite di peso. Hangers esperti come “Dustpan” hanno utilizato anche 75 libbre di peso per piccoli periodi di tempo durante l’hanging.

Con i dispositivi di hanging tradizionali sei limitato a sets di 20 minuti e, dopo ogni set, devi prendere una pausa di 10 minuti per ripristinare la circolazione (oltre i 20 minuti c’è la necrosi dei tessuti; alcuni hangers molto esperti utilizzano pause inferiori ai 10 minuti, ma è sconsigliato).

FOTO 2

Bib Hanger con i pesi

Dispositivi VAC a vacuo (Es. Autoexleeve, VacExtender)
Con questi dispositivi c’è un percorso di apprendimento abbastanza corto per utilizzarli, dato che la fasciatura non è un requisito indispensabile. Comunque la maggior parte degli hangers che utilizzano il vacuo, specialmente quelli che attaccano molto peso, trovano che sia assolutamente indispensabile usare un nastro adesivo per proteggere il glande. La 3M produce un nastro speciale che non lascia residui, molti VAC hangers lo utilizzano.

Inoltre non ti devi preoccupre di fare pause ogni 20 minuti. Molti Hangers che utilizzano il vacuo dicono che si mantiene la circolazione del sangue durante l’hanging. Questo significa, sostanzialmente, che è richiesto meno lavoro rispetto ad un hanger tradizionale. Ricordati che ogni volta che utilizzi un hanger tradizionale devi settarlo correttamente e, le prime volte, può risultare difficiie mentre quando sei esperto può risultare noioso. Se il tuo bendaggio si allenta o scivola via sei obbligato a ribendare (questo è un problema degli hangers tradizionali).

Malgrado i grandi vantaggi degli hangers a vacuo, ci sono molti lati negativi. Non puoi andare oltre le 15-25 libbre (a confronto degli hangers tradizionali nei quali virtualmente non c’è limite). Con pesi alti il vacuo causa troppo dolore e gli sleeves si rovinano (sono costosi). Ci sono anche testimonianze che utilizzando un hanger a vacuo per molti anni si può formare un cerchio biancastro in rilievo sul glande. Di fatti lo stesso effetto è stato testimoniato con l’estremo utilizzo di estensori VAC e ADS. Complessivamente ci sono state molte testimonianze che hanno riportato che l’utilizzo di hangers a vacuo (VAC) possono rendere il pene brutto. Molti testimoniano di essere preoccupati dall’utilizzo pesante del VAC Hanger.

Quando fai il tuo primo acquisto di un Hanger a vacuo molti produttori ti danno pochi sleeves di silicone usa e getta. Gli sleeves si consumano con l’uso prolungato (o l’incremento di peso). Poi quando provi a comprarne altri spesso risultano essere troppo costosi. Molti VAC Hangers hanno provato a realizzare gli sleeves di silicone me spesso è risultato essere troppo costoso o difficile da fare. Con il passare dei mesi e degli anni l’hanging a vacuo diventa spesso più costoso dell’hanging tradizionale a causa della continua necessità di rimpiazzare gli sleeves di silicone.

FOTO COMPONENTI AUTOEXLEEE 3
Un esempio di Hanger vacuo con gli sleeves, il nastro anti fluidi, i pesetti, ecc.

L’hanger dovrebbe abbinare risultati, budget e preferenze
Quando scegli tra un hanger tradizionale ed uno VAC considera i pro e i contro di ogni dispositivo. L’affermazione “grandi guadagni possono essere ottenuti con ognuno dei due hanger” è oggetto di dibatito. Alla fine la scelta è questione di preferenze personai e obiettivi. Alcuni hangers comprano diversi dispositivi e li povano tutti, mentre altri (con basso budget) utilizzano solo hangers fatti in casa. Nel mio caso ho deciso per il Bib starter (tradizionale) il miglior compromesso basato sui miei requisiti, budget e obiettivi. Ho comprato il Bib starter nel 2008 e, ad oggi, è in perfette condizioni.

Attached Images
bibhanger.jpg
(15.2 KB, 126 views)
peequipment.jpg
(54.4 KB, 133 views)
xleevecomponents.jpg
(43.5 KB, 99 views)

09/02/12: BPEL 16,5 - MSEG 13,5

04/02/15: BPEL 19,5 - MSEG 15.5

Goal......: No limits :D Click my photos

Parte Terza

Parte 3: AFFATICAMENTO DA HANGING, ANGOLI DI ATTACCO, LEGAMENTI PER PRIMI

Come ottenere guadagni:
Per ottenere guadagni sostanziali è assolutamente necessario ben gestire il consistente affaticamento giornaliero. Alcuni PEers hanno ottenuto guadagni con l’hanging nonostante abbiano mal gestito con routines sporadiche. Se non altro questo mette in evidenza che l’hanging effettivamente funziona. Sfortunatamente le stesse persone hanno davvero fallito nel massimizzare i loro potenziali guadagni.

Fatica=Deformazione
Per ottenere grandi guadagni è necessario il consistente affaticamento per creare la deformazione permanente che porterà ad un pene più lungo. Effettivamente stai creando micro-lacerazioni e allungando il tuo pene a livello microscopico. Quando il tuo corpo guarisce e ripara i tuoi tessuti, inclusa la tunica, i legamenti, ecc., tu stai guarendo in stato di allungamento permanente.

Questo avviene quando pratichi hanging tutti i giorni, se possibile (anche con un solo set leggero). Altrimenti potresti non massimizzare i tuoi guadagni e il tuo pene crescerà meno. Come sopra menzionato BIB suggerisce 1-2 giorni molto leggeri a settimana al posto del riposo completo. Fai ciò che senti meglio per te; un infotrunio ti farà retrocedere più di un giorno di riposo totale senza hanging. Non prendersi giorni di riposo totale è un opzione ad alto rischio (come menzionato sopra).

Non provare a crescere troppo velocemnte con l’hanging. La tua uretra, i nervi e le altre strutture interne sono troppo sensibili allo stiramento troppo forte di un solo giorno. Fare troppo, troppo velocemente sfocerà in un infortunio o in una macro-lacerazione. Tu vuoi creare solo micro-lacerazioni con la tua routine di hanging. La pelle e i vasi sanguigni non hanno problemi ad estendersi lungo i legamenti e la tunica. La pelle è probabilmente la parte del tuo pene che cresce più facilmente e alcuni hangers hanno stirato la loro pelle cosi tanto che gli è effettivamente cresciuto il prepuzio (non è realmente il prepuzio ma solo pelle in eccesso).

Trazione prolungata = Deformazione e crescita
Un estensore utilizza lo stesso concetto, ma con minor peso per più tempo. Con quel principio l’estensore può essere più sicuro dell’hanging. Sforunatamente la maggior parte degli estensori non riesce a generare più di 5 libbre di forza di trazione, mentre con un hanger a vacuo puoi generare una forza da tre a cinque volte superiore e, con l’hanger tradizionale, non c’è un limite effettivo. Inoltre sono sufficienti circa 10 ore settimanali di hanging per ottenere risultati significativi. L’extender va indossato per almeno 4 ore al giorno per avere guadagni. Ancora una volta è lo stesso concetto; la trazione nel tempo produce guadagni. Alcuni hangers come BIB alias BIGGER hanno portato le cose ad un livello estremo utilizzando l’hanger da sei a otto ore al giorno. Non è necessario arrivare a tanto, puoi ottenere sostanziali guadagni con l’hanging con una piccola frazione di quel tempo impiegato.

Approccio Shotgun: male.
Un approccio “Shotgun” signifca che non scegli un angolo di trazione e che stai utilizzando casualmente differenti angoli ogni volta che pratichi hanging. Questo metodo non ti darà mai la deformazione di cui hai bisongo per ottenere sostanziali guadagni in lunghezza e, alla peggio, potresti addirittura perdere lunghezza.

Scegli un angolo di trazione principale e uno secondario
Tutti gli hangers dovrebbero iniziare ad avere come obiettivo i loro legamenti sospensori. Ci sono due ragioni per questo:
1-I legamenti sono più facili da deformare rispetto alla tunica
2-I guadagni dalla tunica non possono essere massimizzati prima che i legamenti non siano completamente deformati.
Affinchè il tuo obiettivo siano i legamenti utilizza un agolo basso com l BTC (tra i glutei) o l’SD. Una volta che avrai deformato al massimo i legamenti sari pronto per avere come obiettivo la tunica, potrebbe servirti cambriare l’angolo o inziare ad usare un fulcro per continuare ad avere guadagni. L’RSDT è un ottimo esempio di un potente fulcro che può affaticare fino in fondo la tua asta.

TEORIA DI LOT NON TRADOTTA

Allungare al massimo i legamenti prima di avere come obiettivo la tunica
Per prima cosa ognuno dovrebbe allungare al massimo i legamenti sospensori. Solo dopo aver allungato al massimo i legamenti sospensori si può passare ad un angolo superiore come SU e OTS. Eventualmente, una volta che ti senti pronto, o una volta raggiungo lo stallo con gli angoli standard (SD,SU,OTS,BTC,SD,UTL,OTL, ecc.) sarai pronto per utilizzare un fulcro come l’RSDT.

Ogni volta che cambi angolo ricorda di mantenere l’hanging almeno fino a che i precedenti obiettivi si siano cementati e i tessuti guariti in uno stato di permanente estensione. Una volta che avrai raggiunto il tuo ultimo obiettivo in lunghezza continua a fare hanging per mantenere i tuoi guadagni mentre inizi a lavorare sulla circonferenza.

Note sull’hanging OTS/UTL
Nota: Per fare hanging OTS metti una protezione sulla spalle come, per esempio, un asciugamano. Questo eviterà che il nylon o la corda utilizzata per l’hanging ferisca la spalla. Quando fai hanging con angoli come l’OTS o l’ULT (sotto la gamba) assicurati di alternare i sets, uno a destra e uno a sinistra. Se devi aggiungere un set fallo con un angolo al centro. (es. cambia da OTS a SU o da UTL a SD/BTC nel tuo set finale)


09/02/12: BPEL 16,5 - MSEG 13,5

04/02/15: BPEL 19,5 - MSEG 15.5

Goal......: No limits :D Click my photos

Parte Quarta

Parte 4: Allungamento delle pelle, il bendaggio, il punto di attacco dell’hanger, tecnica di hanging

Allungamento della pelle
Generalmente, facendo hanging e specialmente tra i glutei (BTC), potrai incorrere per prima cosa nell’allungamento della pelle. Questo ti farà sentire una sensazione di leggero dolore (non so in quale altra maniera descriverlo). Dopo che la pelle si sarà stirata anche internamente noterai che le sensazioni saranno differenti. Il massimo peso che utilizzerai potrebbe improvvisamente aumentare o diminuire (questo perchè stai lavorando su strutture differenti, una volta che la pelle sarà abbastanza lunga da non ostruire le cose).

Dovresti sempre iniziare l’hanging con l’angolo di attacco (angolo di trazione) principale a meno che:
1-Tu non senta improvvisamente troppo dolore. Se 2,5 libbre o un piccolo peso sono troppo devi cambiare angolo. Se, anche cambiando angolo, senti ancora dolore devi smemttere di fare hanging (prenditi un giorno di riposo).
2-Tu non stia facendo più di 12x sets o quattro ore con un singolo angolo. Il tredicesimo set deve avere un angolo differente. Ci sono aneddoti che dicono che dopo le 4 ore con il solito angolo ci sono risultati inferiori.
3-Abbia ottenuto il massimo dei guadagni con questo angolo (dopo un mese o due che non hai guadagni con quell’angolo), devi cambiare.

In questi casi passa all’angolo di attacco secondario (una volta che anche il secondario non funziona più cambia)

Il bendaggio (Hangers tradizionali, cone il BIB,Muzle,ecc.)
Io ho usato il Theraband sopra l’HTW per un lungo periodo;) . Ho recentemente sostituito l’HTW con un sotto-bendaggio What-A-Grip (utilizzo tuttora il Theraband sopra). Alcuni usano dei pezzi di indumento di cotone sotto il Theraband (come una maglietta tagliata). Altri non usano niente altro che il Therabad. Sperimenta e trova ciò che è più confortevole per te. Non devi fare una fasciatura troppo morbida altrimenti scivolerà via. Se fai un bendaggio troppo stretto blocchi la circolazione. Trovare il giusto bendaggio richiederà un po’ di tempo.

Il bendaggio dovrebbe iniziare 1,25 pollici al di sotto della corona, circa 0,25 pollici sotto la circoncisione (se sei circonciso). Generalmente io faccio 1 o due giri in più, o almeno mi assicuro che il bendaggio sia più spesso nella parte iniziale. Questo previene lo slittamento dell’hanger e non ho bisogno di strigere troppo il dado dell’hanger per tenerlo stabile. Utilizza un pezzo di nastro adesivo per fermare il bendaggio al tuo ultimo giro. Questo ti aiuterà a tenere il bendaggio sufficientemente fermo per indossare l’hanger senza che la fasciatura cada o scivoli via.

FOTO IN ALLEGATO

Il bendaggio: Hangers vacuo
La maggior parte degli utilizzatori del sistema a vacuo usano il nastro adesivo 3M Micropore in quanto non lascia residui di colla. Puoi utlizzare la quantità di nastro che ti serve per il tuo comfort. Alcuni VAC hangers usano il nastro per coprire solamente la punta dell’uretra. Se non hai la nastro della 3M puoi usare della vasellina, della o della crema per i bambini (baby powder) da mettere sulla punta del glande per poi mettere successivamente del nastro adesivo sulla punta del pene. La crema farà si che tu possa togliere il nastro senza strappare la pelle. Tra queste alternative il nastro della 3M è il migliore.

ProtegGere il foro dell’uretra
Un metoDo è utilizzare due pezzi di nastro da mettere paralleli di fianco al foro all’uretra e un altro sopra di traverso. Il nastro che viene messo sopra il foro può essere tirato via per scoprire il foro e per permettere di urinare durante le pause. Un altro metodo è utilizzare il nastro per coprire l’uretra seguendone la forma.

Proteggere il glande
Si può aggiungere del nastro anche intorno alla circonferenza del glande con un passaggio di nastro stretto sul frenulo. Si può mettere del nastro più largo a spirale verso l’alto sull’asta del pene partendo da 1/4 dalla base (tenere la pelle in eccesso tirata in dietro di 1,5 pollici per prevenire il “collo di tacchino”).

Altro nastro?
Alcuni coprono completamente il pene prima di fare hanging con il vacuo. Questo può essere fatto se è una preferenza personale ma non è necessario. Ci sono molti altri metodi per utlizzare il nastro adesivo, più voluminosi di quello appena descritto. Se nessuno dei metodi precedentemente descritti funziona per te, fai delle prove e trova quello che va meglio per te.

Attaccare l’hanger: (Hanger tadizionale)
Adesso che sei bendato sei pronto per attaccare l’hanger:

Puoi regolare il dado nella parte bassa del Bib hanger per stringerlo o allargarlo. Puoi anche regolare l’hanger in modo tale che la parte frontale e la parte posteriore siano una più larga dell’altra. Queste regolazioni sono chiamate “toe-in” / \ o “toe-out” \ /. Bib suggerisce la “toe-in” così l’hanger è più stretto nella parte frontale. Fai attenzione con la regolazione “toe-in” prima di allentare il tuo hanger, si può creare un effetto intrappolamento del glande che blocca la circolazione del sangue (male).

Il dispositivo dovrebbe essere posizionato dritto lungo l’asta. Non deve avere torsioni. Più di 45 gradi di angolo non vanno bene e troppa torsione (twist) può danneggiare la tua uretra (oltre ad altre parti). Assicurati che l’asta del pene sia in giù verso la parte bassa dell’hanger. Non bloccarlo contro il fondo questo può causare ecchimosi (a me è capitato). La vite superiore deve far si che non ci sia presione sul nervo dorsale (è un nervo molto sensibile che corre lungo la parte superiore del pene). C’è un fascio di nervi molto sensibili che passano dalla corona al glande sulla parte superiore del pene. Se danneggi sufficientemente questi nervi potresti non essere in grado di raggiungere un erezione per molto tempo.

Se il tuo pene ha una curva, una naturale curvatura avrai qualche difficoltà. Potrebbero volerci mesi ma ho notato che con l’hanging ho raddrizzato il mio pene, è diventato così più facile settare nel modo corretto l’hanger.

E’ tutto ok? Dai una tirata e assicurati che l’hanger non scivoli. Per evitare che scivolasse via qualche volta sono riuscito a sistemare le nuove Threband mentre altre volte ho dovuto ri-bendare.

Per prima cosa ci vuole pazienza per imparare ad usare un hanger, per imparare a fasciare in modo che non ci siano delle torsioni e per i settarlo correttamente. E’ una sfida. Per questo gli hangers tradizionali hanno un tempo di apprendimento lungo.

Fai uscire il sangue dal glande
Prima di stringere l’hanger fai uscire il sangue dal glande. Personalmente punto il glande dritto verso l’alto. Trovo che in questo modo sia più facile far uscire il sangue. Se l’hanger è stretto, per riuscire a fare uscire il sangue, potrebbe essere necessario allentarlo. Se non fai uscire il sangue dal glande potresti trovare l’hanging estremamente sconfortevole. Dimenticare di fare questa operazione può causare la discolorazione o anche degli infortuni.

Glande freddo o blu
Non devi arrivare ad avere il glande troppo freddo mentre fai hanging. Questo implica che si è fermata la circolazione. Se il tuo glande diventa freddo e blu non è un buon segno. E’ possibile che tu debba migliorare la tua capacità di bendaggio o la tecnica di hanging.

Cavalca la fatica
E’ meglio raggiungere presto l’affaticamento, di solito alla fine del primo o del secondo set. Ti accorgi quando raggiungi l’affaticamento perchè sei obbligato a diminuire il peso per poter continuare. Il set successivo va fatto con un peso inferiore. Concentrati sul sentire le tue sensazioni. Controlla i tuoi indicatori fisiologici (PI), monitorati e reagisci di conseguenza.

Il dolore acuto e sempre negativo. Un bruciore, ma leggero, è probabilmente dovuto allo stiramento della pelle. Impara a identificare i diversi tipi di dolore che senti e annota in un diario le tue sesazioni. Questo è importante per sapere, più tardi, quale livello di fatica ha prodotto i miglori guadagni. Potresti scoprire molte cose importanti circa la tua fisiologia tenendo un diario.

Se senti di essere in grado di aumentare il peso nei sets successivi non raggiungerai il completo affaticamento. Ricorda che la fatica è quella produce le micro-lacerazioni e la deformazione dei tessuti che ti servono per per crescere ed avere un pene più lungo. Devi assolutamente trovare il modo di raggiungere l’affaticamento in ogni sessione di hanging. E’ un bilanciamento delicato perchè non devi arrivare al punto di infortunarti. Se senti che il peso è eccessivo semplicemente riducilo per mantenere l’hanging. Se senti che il tuo angolo di attacco principale è troppo doloroso, con qualsiasi peso, per continuare non dimentiare che hai scelto un angolo secondario. Puoi scegliere l’angolo secondario prima che la tua guarigione interna sia completa per fare ancora hanging con l’angolo principale. Se senti dolore non importa come, smetti di fare hanging. Potresti essere vicino a infortunarti. Prenditi del riposo, guarisci, e ricomincia a fare haning quando ti senti meglio.

Separa i sets / Evita il turtling / guarisci in uno stato di allungamento
Dopo una sessione molto intensa di hanging, probabilmete avrai l’effetto turtling (tartaruga, pene flaccido che si ritrae). A volte il tuo pene non sarà in grado di resistere all’impulso di arricciarsi all’interno del grasso pubico e di guarire in uno stato più corto. Questo è normale, non c’è ragione di allarmarsi a meno che il tuo pene non si ritiri molto per più di 20 o 30 minuti. La soluzione più semplice è un bendaggio che lo tenga allungato (solo una fasciatura senza pesi aggiunti). Un bendaggio di trazione aiuta anche a proteggere il pene se senti la pelle dell’asta o il glande molto sensibile dopo l’allenamento.

Bib raccomanda di separare i set per prevenire l’effetto turtling. In realtà molto di questa guida è basata sulle raccomandazioni di bib. Fare un set prima di andare a dormire spesso ottimizza i guadagni (dato per scontato che hai fatto prima gli altri sets durante la giornata). Personalmente ho problemi a fare così perciò aggiungo un ADS durante il giorno per qualche ora per prevenire il turtling. (dovrebbe avere lo stesso effetto che fare l’ultimo set prima di dormire, almeno questo è l’intento) L’idea è quella di evitare il turtling per massimizzare i guadagni, aiutanto la guarigione in stato di allungamento. Come dice Big Girtha, “mai il turtling”

Consistenza:
Nel complesso questa è la parte più difficile di qualunque routine di PE. Idealmente dovresti praticare hanging ogni giorno, a meno che tu non sia infortunato, o vicino ad un infortunio e quindi abbia bisogno di una pausa (o a meno che non sia il tuo giorno di riposo). Se non sei in grado di fare hanging per un lungo periodo di tempo (ad esempio per un viaggio di lavoro, o per una vacanza) avrai bisogno di usare un extender o un ADS o qualche tipo di routine di mantenimento, come i jelqs, gli stretches manuali, ecc. Se possibile evita di buttare via il duro lavoro fatto. Mantenere molto più facile che ripristinare i guadagni persi.

Cementare i guadagni/mantenimento:
Mantenere i risultati ottenuti è importante tanto quanto raggiungerli. Ho imparato che è una strada difficile; ho perso .75 pollici di guadagni dopo che ho iniziato il PE (non ho fatto routine di mantenimento). L’idea è quella di fare allenamenti sempre più corti diminuendo lentamente dopo che si è raggiunto il traguardo. Non fermarti all’improvviso appena raggiunto il tuo obiettivo. E ricorda, cementare i risultati può voler dire impiegare un anno e mezzo. E’ possibile cementare il 70% dei guadagni il un anno o un’altra percentuale in meno tempo, ma perchè gettare via il duro lavoro? Non è necessario fare hanging dopo aver raggiunto gli obiettivi. Puoi trovare altre routines che ti possono aiutare a mantenere la lunghezza. Bib ha avuto poche volte delle perdite quando ha provato a cementare i guadagni, così è tornato a fare hanging, riguadagnando le perdite per poi cementare i guadagni di nuovo e mantenere ancora.

Praticare Hanging con erezione (negativo)
L’hanging non è un lavoro sulla circonferenza perciò il pene non deve essere eretto. L’hanging eretto è un lavoro per la circonferenza, ma se vuoi lavorare sulla circonferenza ti consiglio una routine apposita, non l’hanging eretto. Se il tuo pene sta per avere un’erezione durante la sessione di hanging dovrai insegnargli la differenza tra il lavoro e il divertimento. Hanging è lavoro. Hanging è intenso. Non vogliamo aggiungere l’intensità di un’erezione o si rischia l’infortunio. Ho visto molti ragazzi domandare se va bene fare henging da eretto, o dire che avevano inventato una nuova routine speciale (che è semplicemente l’hanging da eretto). Praticare hanging da eretto è ad alto rischio, una perdita di tempo. Se vuoi più intensità aggiungi più peso. Questo è quello che ti serve per l’intensità di cui hai bisogno.

Haning + routine avanzate per la circonferenza (negativo)
Un altro no-no. Non provare mai a mischiare l’hanging con qualunque tipo di routine avanzata per la circonferenza (ad es. hanging+clamping=no). Questo crea una altro rischio di serio infortunio. Se stai facendo hanging correttamente stai affaticando abbastanza il tuo pene, infatti ti stai già portando al limite. Puoi includere nella tua routine solo dei jelqs leggerri, come i BTB jelqs, e i kegel. Aggiungere altro può farti passare il limite e causare un infortunio. Un infortunio serio può rovinare il tuo pene e può farti buttare via tutto il lavoro fatto. Non farlo!

Hanging + altre routines per la lunghezza (negativo)
Non farlo! L’hanging da solo è abbastanza intenso.

Alcuni hangers veterani aggiungono l’ADS leggero per prevenire il turtling, ma separare i sets è in ogni caso più efficace, perciò ti consiglio semplicemente di separare i sets. Oggi ho visto un ragazzo che si è infortunato tentando di combinare l’hanging con l’extender. Per questo e per altri esperimenti che ho visto ti consiglio di non combinare l’hanging con niente altro. Ho provato ad aggiungere alla mia routine l’edging o altri lavori leggeri ma è sempre stato controproducente.

Alla fine tutto ciò che fai è una tua scelta. Comunque Bib ha ottenuto un guadagno di 4,5 pollici di BPEL facendo solamente hanging e molti altri hanno guadagnato dai due ai tre pollici nello stesso modo. Spero anch’io di ottenere gli stessi risultati un giorno. Presonalmente non aggiungo nient’altro alla routine di hanging.

Attached Images
wrap.png
(19.7 KB, 82 views)

09/02/12: BPEL 16,5 - MSEG 13,5

04/02/15: BPEL 19,5 - MSEG 15.5

Goal......: No limits :D Click my photos

Parte Quinta

Parte 5: Mini Glossario: Termini relativi all’Hanging e Angoli

TUNICA - Tessuto tendineo che copre i corpi cavernosi del pene; la parte più difficile da deformare.
LEGAMENTO SOSPENSORIO - Può essere deformato con l’hanging rendendo il pene flaccido più lungo; più facile da stirare rispetto alla tunica.
GLANDE - La testa del pene, fare uscire il sangue (svuotarlo premendolo) prima di stringere l’hanger.
NERVO DORSALE - Si estende lungo la parte superiore del pene, molto sensibile. Evitare di schiacciarlo.
CORONA - La parte sotto al glande, il bendaggio deve iniziare 1,25 pollici sotto questo punto.
CIRCONCISIONE (CICATRICE) - Bendare 0,25 pollici circa sotto la cicatrice della circoncisione.
SETTO - Divisione tra i due corpi cavernosi del pene.
COLLAGENE - Il componente principale del tessuto connettivo.
AFFATICAMENTO - Lo hai raggiunto quando non sei più in grado di mantenere lo stesso peso nel set successivo.
CAVALCARE LA FATICA - Dopo che hai raggiunto l’affaticamento nel primo e secondo set sei obbligato a ridurre il peso nel set successivo per proseguire.
PI’s - Indicatori fisiologici. Ti dicono se la tua routine sta funzionando (erezioni matutine, qualità delle erezioni, guadagni, ecc.).
MICRO LACERAZIONI - (buone) Lacerazioni a livello microscopico che sono meglio descritte come un leggero e corto dolore da indolenzimento.
MACRO LACERAZIONI - (negative) si possono manifestare con l’infortunio, con la rottura dei vasi sanguigni, perdita di sensibilità, e/o danni permanenti.
BTB JELQING - Una tipologia di jelq molto profonda che raggiunge l’interno del pene; molto buono per ripristinare la circolazione.
JELQING LEGGERO - Dovrebbe essere praticato dopo il set di hanging per ripristinare la circolazione.
TIRATA - Controllo finale per vedere se l’hanger è sicuro prima di attacare il peso.
TRAZIONE - La condizione con il peso attaccato.
STIRAMENTO DELLA PELLE - Il fastidio che dà come sensazione un leggero bruciore.
LEGGERO DANNO AL NERVO - Strana sensazione di formicolio, una conseguenza rara dell’affaticamento.
SEVERO DANNO AL NERVO - Dolore permanente, generalmente associato a macro lacerazioni o infortunio.
SS - Maglietta tragliata ad una larghezza compresa tra 1,25 e 2 pollici spesso usata come parte del bendaggio
THERABAND - Gomma grigia, solitamente tagliata ad una larghezza compresa tra 1,25 e 2 pollici, materiale ideale per il bendaggio per prevenire lo scivolamento.
WHAT-A-GRIP - Sottile strato di gomma per le racchette a tennis, perfetto per la sotto-fasciature (al posto dell’HTW).
APPROCCIO CASUALE - (negativo) non mirare a colpire i tessuti, provare tecniche diefferenti/angoli diversi portano a non raggiungere l’affaticamento.
ANGOLO PRINCIPALE - Guadagnare al massimo con i BTC o SD per primi, poi mirare alla tunica.
ANGOLO SECONDARIO - Da utilizzare sono se si è in prossimità di un infortunio o se si pratica hanging per più di quattro ore al giorno (12x sets da 20 minuti)
RSDT - Fulcro, non provare ad utlizzare un fulcro se non si è praticato hanging per almento 6 mesi/1 anno continuativi.
BTC - Tra le natiche, angolo difficile al quale adattarsi, ma spesso il migliore per ingrandire il pene flaccido.
OTL - Oltre/sopra le gambe.
OTS - Oltre/sopra le spalle.
SD - Dritto in giù.


09/02/12: BPEL 16,5 - MSEG 13,5

04/02/15: BPEL 19,5 - MSEG 15.5

Goal......: No limits :D Click my photos

Thank you buddy :) , great job!

Che fai crek, nopain si è fatto il culo a tradurre in italiano tutta sta roba e tu rispondi in inglese? Ora chiediamo a nonpain di tradurre anche il tuo post… ahhahahah :D

Bravo nopain, ottimo lavoro!


Starting: BPEL 16cm - EG 12.5 cm ... Today: BPEL 19 - EG 13.5 cm ... Goal: BPEL 20 cm - EG 15 cm

DIARIO .. FOTO ..

FOTO di confronto

Ed io che sono andato al bar per non inquinare questo thread! :D


Starting nov 2008: BPEL 15.5cm - EG 14 cm

Today: BPEL 18 cm - EG 15 cm

Goal: BPEL 20 cm - EG 16 cm

Oddio ma da dove è presa questa roba? Ci sono un sacco di fregnacce purtroppo.

E si per questo non lo avevamo postato allora, volevi tagliarlo. È il motivo per cui ti chiesto se dovevo postare tutte e 4 le sezioni. Praticamente ho tradotto tutto tranne la teoria di lot.


09/02/12: BPEL 16,5 - MSEG 13,5

04/02/15: BPEL 19,5 - MSEG 15.5

Goal......: No limits :D Click my photos

Grazie No-pain. Farò qualche taglio appena avrò tempo. Mi sa che è roba presa da Bib, con tutte le conseguenze.

Si è hanging 101 di blink che è mooolto simile al thread di bib.


09/02/12: BPEL 16,5 - MSEG 13,5

04/02/15: BPEL 19,5 - MSEG 15.5

Goal......: No limits :D Click my photos

Grazie Pain, fantastico, allora aspetterò le correzioni, lo stamperò e lo leggerò per bene.


PE da Novembre 2012

Settembre 2014: BP 16.5 EG 13.5

Obiettivo: BP 18 EG 15

Ecco dategli un’accorciatina (ai lati)… E leggero tutto come si deve…


15-09-12: BP 17.6 cm - EG 15 cm; Verso l\'infinito e Oltre...

Adesso: BP 20.5 cm - EG 16.0 cm; Foto del mio membro! ;) :cool:

Obiettivo: BP 22 cm - EG 17 cm... :drool1: :-s

Secondo me non andrebbe tagliato, così è la fedele traduzione di un thread, poi uno può condividere o meno il pensiero di blink, ma se lo si taglia o modifica non è più una traduzione ma un estratto modificato.

Si potrebbe invece fare un thread sensato, molte sue affermazioni non le condivido nemmeno io, sia sull’hanging che sugli estensori.


09/02/12: BPEL 16,5 - MSEG 13,5

04/02/15: BPEL 19,5 - MSEG 15.5

Goal......: No limits :D Click my photos

Noi vogliamo fare una piccola guida sull’hanging, del pensiero di Blink non ce pò fregà di meno. :mutley:

Top
12
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
Record di PEsylvester17Esercizi di base per il pene2109-27-2013 03:52 AM
Giving up on hanging for nowhyyprrPenis Hangers1411-30-2010 10:19 PM
Maintaing Circulation for Longer Periods of HangingOsu-danukiPenis Hangers010-04-2010 06:29 PM
Getting a grip on hangingkoknballzPenis Hangers808-22-2006 04:33 PM

All times are GMT. The time now is 07:58 AM.