Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Rischi del pumping

Rischi del pumping

Salve a tutti,

sono un utilizzatore della bathmate da circa una settimana e navigando sul web mi è giunta una grossa preoccupazione. Tra i rischi dell’utilizzo di una pompa a vuoto potrebbe esserci quello di un’embolia?

Non voglio sembrare assolutamente allarmista, potrei star prendendo un granchio ma ho trovato un ragazzo che fa la mia stessa domanda su questo sito, link:

Pompa ad acqua - 04.05.2009 | MEDICITALIA.it

No. L’embolia non esiste col pumping.


Starting November 2013 - BP 18.0 MSEG 14.0

March 2014 - BP 18.3 MSEG 14.5

Foto di Jugg

Però può provocare problemi a livello circolatorio e vascolare se si usano tempi eccessivi e depressioni elevate.
Diciamo che come per tutte le cose occorre iniziare in modo graduale, e in questo anche il punping non è esente da pericoli, quindi è necessario buon senso. :)

Prima di proseguire ti direi….hai provato con tutto il resto?


Starting sept 2012: BPEL 15.5 cm - NBPEL 13.5 - EG 13,0 cm

Today: BPEL 18.8 cm - NBPEL 15.3 cm - EG 14.0 cm

Goal: BPEL 19 cm - NBPEL 17.0 cm - EG 16 cm

Si, ho provato e ho avuto ottimi risultati. Il pumping mi serve ad integrare wet&dry jelq e stretching :D

Scusate, help ho rotto la manopola per la pompa, dove posso acquistarne una?

In pratica mi serve solo la manopola il manometro e gia inserito nel cilindro.

La pompa in questione e questa, ottima per davvero. Pero’ ha questa pecca la manopola era di plastica scadente :-( .


Last edited by robertrew : 06-30-2014 at .

Buonasera sono due mesi che non mi collego per vari motivi.
Come detto nei post precedenti per mia colpa e mia unica colpa, avendo esagerato con le pressioni mi divento’ il pene di colore nero.
Adesso dopo mesi l’edema si e quasi riassorbito ma non del tutto lasciando il mio pene di due colori, la parte in basso dove poggiava la guarnizione e restata di colore normale, mentre la parte senza guarnizione dove la pompa esercitava piu pressione e restata di colore nero.

Ditemi e un effetto obbligatorio per chi pratica pumping?

Inoltre puo’ essere che in 4 mesi non abbia guadagnato nulla in circonferenza?

Non è un effetto obbligatorio.

Sì, può essere che non hai guadagnato niente. Qual’era la tua routine? Quanto tempo stavi nella pompa? A che depressioni? Cercavi di mantenere il pene quanto più eretto possibile nella pompa? La durezza delle erezioni dopo la pompa com’erano?

Messaggio originale di mareesole
Buonasera sono due mesi che non mi collego per vari motivi.
Come detto nei post precedenti per mia colpa e mia unica colpa, avendo esagerato con le pressioni mi divento’ il pene di colore nero.
Adesso dopo mesi l’edema si e quasi riassorbito ma non del tutto lasciando il mio pene di due colori, la parte in basso dove poggiava la guarnizione e restata di colore normale, mentre la parte senza guarnizione dove la pompa esercitava piu pressione e restata di colore nero.

Ditemi e un effetto obbligatorio per chi pratica pumping?

Inoltre puo’ essere che in 4 mesi non abbia guadagnato nulla in circonferenza?

Dipende anche dalle dimensioni del cilindro rispetto a quelle del pene eretto, oltre che da tempi e depressioni.

Inoltre sarebbe opporrtuno secondo me fare un po di stretching prima e un po’ di wet jelq, prima e dopo.

In questo modo ha più senso secondo me.
Ho letto che per schiarire il pene è efficace prenderlo tra i 2 palmi delle mani e rullarlo, prima in un senso e poi nell’altro.
Prova un po’, magari funziona davvero.


Starting sept 2012: BPEL 15.5 cm - NBPEL 13.5 - EG 13,0 cm

Today: BPEL 18.8 cm - NBPEL 15.3 cm - EG 14.0 cm

Goal: BPEL 19 cm - NBPEL 17.0 cm - EG 16 cm

Quindi a quanto mi pare di capire succede di rado.
E una cosa molto imbarazzante avere il pene violaceo, provero’ a fare come dici tu, ma a mio dire ormai il pene restera’ di due colori.

Per rispondere riguardo le routine faccio 3 sessioni da 10/15 minuti lavorando da 5 a 8 sul manometro.
Non so il diamentro del cilindro sara 3.5 pollici lo controllero e vi faro sapere.

A dire la verita’ il danno me lo sono procurato con un cilindro piccolo.
Siccome ho 3 pompe a casa ho lavorato con quello piccolo per una serrimana esagerando poiche’ non vedevo risultati. La pazienza e la virtu’ dei saggi.
Io non ne ho propio avuta.

Il problema e che in lunghezza sto bene arrivo a 18.5 cm circa nelle migliori erezioni misurata partendo dall’osso pubico.

E la circonfernza che non mi soddisfa che e solo 13 cm….

Inoltre devo dire che se non schiaccio arrivo a malapena 15,5 e quindi stavo pensando a una liposuzione visto che ho fatto diete e palestra, ma da li il grasso non va propio via.

Intendo dire che se il cilindr è molto più largo della tua circonferenza, crescerà solo la larghezza.
Con un cilindro più stretto si suppone che anche la lunghezza possa beneficiarne.

Ma poi scusa che significa che il tuo cilindro è 3,5 pollici?
Di diametro interno vuoi dire? O di lunghezza?
Non mi pare possibile nessuna delle due ipotesi.

Torno a dire che secondo me sarebbe molto più efficace fare 20-30 minuti di pompa e magari 10 di stretching prima dell’allenamento e 10-20 minuti di jelq.

Con una combinazione pumping/jelquing è impossibile non crescere in larghezza secondo me.

Per il colore non lo so, sicuramente tutti i pumpers ce l’hanno più scuro.
Prova a fare quelle rullate.
Mi pare che Creek88 le avesse provate in passato.

Il mio è nero sin dalla nascita, pur essendo bianco anemico sul resto del corpo.


Starting sept 2012: BPEL 15.5 cm - NBPEL 13.5 - EG 13,0 cm

Today: BPEL 18.8 cm - NBPEL 15.3 cm - EG 14.0 cm

Goal: BPEL 19 cm - NBPEL 17.0 cm - EG 16 cm

Messaggio originale di Powell
Salve a tutti,
Sono un utilizzatore della bathmate da circa una settimana e navigando sul web mi è giunta una grossa preoccupazione. Tra i rischi dell’utilizzo di una pompa a vuoto potrebbe esserci quello di un’embolia?
Non voglio sembrare assolutamente allarmista, potrei star prendendo un granchio ma ho trovato un ragazzo che fa la mia stessa domanda su questo sito, link:
Pompa ad acqua - 04.05.2009 | MEDICITALIA.it

Riprendo dal messaggio di apertura.

L’embolia é la formazione di bolle di aria nei vasi sanguigni. Tipicamente succede ai sommozzatori quando risalgono verso la superficie troppo rapidamente. Sott’acqua aumenta tutta la pressione assoluta del corpo e di conseguenza aumenta la solubilità dei gas nei liquidi corporei, in particolare il sangue attraverso i polmoni si carica molto di azoto e anidride carbonica. Il repentino calo di pressione libera l’azoto dal sangue creando delle bolle. É la stessa cosa che si osserva aprendo una bottiglia di acqua gasata. Le bolle che si liberano nei grossi vasi non danno problemi, fino a che non arrivano ai capillari bloccando la circolazione. Inoltre tutta la pressione sanguigna aumenta creando rischio di ictus.
L’embolia si può verificare già risalendo da 10 metri di profondità che corrispondono a 0,1 bar. La stessa pressione in una pompa a vuoto sarebbero circa 3 inHg. Le pompe a vuoto raggiungono pressioni maggiori, quindi non é da escludere l’embolia.
É però vero che in questo caso l’embolia potrebbe formarsi nel pene durante l’inizio del vuoto e che tutto il resto del sangue corporeo non sia interessato dal fenomeno. Quindi é probabile che una eventuale bolla di gas sia rapidamente riassorbita.
Non dal punto di vista medico ma solo come parere tecnico, il mio suggerimento é di terminare le sessioni riportando la normale pressione molto lentamente, in modo che se si siano formate bolle di aria, il flusso del sangue stagnante che le contiene sia rimesso in circolo molto lentamente. Questa é realmente l’unica precauzione possibile, oltre naturalmente al bere molta acqua per mantenere il sangue ben fluido.
Pura precauzione, che io sappia non mi risulta che nessuno ci sia mai rimasto secco!


01-2016: BPEL=185; EG=130/127/130 (inizio)

01-2016: BPEL=185; EG=130/127/130 (attuale)

12-2016: BPEL=195; EG=140/137/145 (obiettivo)

Aggiungo:

Quanto sopra se supponiamo l’embolia gassosa… E non l’embolia causata da altri corpi estranei come può essere un coagulo di sangue.

Aggiungo anche che l’embolia (gassosa) del sommozzatore é pericolosa perché la formazione di gas avviene anche nelle arterie quindi subito prima dei capillari, mentre il sangue che esce dal pene si riunisce a si rimescola a tutto il flusso venoso passando dal cuore. L’eventuale bolla ha quindi un buon percorso con molte chance di essere riassorbita.

Se invece si ipotizza pericolosità per formazione di coaguli, non ne so abbastanza per potermi esprimere, tuttavia qualche dubbio lo avrei, specie se durante la sessione il sangue del pene si raffredda o si raddensa in seguito alla perdita di liquido plasmatico (edema che crea gonfiore alla pelle). D’altra parte un trombo può venire anche stando seduti su una sedia.


01-2016: BPEL=185; EG=130/127/130 (inizio)

01-2016: BPEL=185; EG=130/127/130 (attuale)

12-2016: BPEL=195; EG=140/137/145 (obiettivo)

Top
Similar Threads 
ThreadStarterForumRepliesLast Post
Pumping To Treat EDavocet8Penis Pumps1209-18-2021 11:20 PM
New look at Water PumpingsparkyxPenis Pumps1905-18-2013 12:12 PM
Pumping research at the minute19052010Penis Pumps406-06-2010 04:03 PM
My Marathon Shock Pumping Routine (Dick and then Balls)peforealPenis Pumps3411-27-2004 11:31 AM

All times are GMT. The time now is 11:14 PM.