Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

"The Angion Method"

Visto l’interesse fuori dal comune che questa pratica ha suscitato e visto che per molti di noi non è semplice capire cosa viene scritto in inglese, mi sento di ringraziare rocoloco per la sua disponibilità nel condividere. Personalmente ho capito molto di più in questa discussione che nell’overdose di informazioni presenti nell’originale.

È ovviamente prematuro trarre delle conclusioni rispetto a questa novità, ma è innegabile che l’interesse suscitato è importante.

Senza essere in grado di dare un giudizio sul metodo, dico solo che le scelte alimentari rimangono, secondo me, un argomento controverso. Penso che una scelta che vada verso il veganesimo debba essere supportata da una corretta introduzione di elementi fondamentali alla funzione dell’ organismo piuttosto che essere una scelta che si basa semplicemente sull’eliminazione di determinati alimenti.

Per fare un esempio a riguardo, l’amico ZiuFranciscu ha un diario in cui le scelte alimentari vanno in direzione diametralmente opposta dal veganesimo, pur cercando di ottenere risultati simili in termini di funzionalità dell’organismo, in particolare sulla qualità dell’erezione.

Per cui rimango dell’opinione che scelte alimentari “radicali” sono sempre da prendere con le pinze, e che probabilmente organismi in qualche modo “diversi” ottengano risposte non lineari sottoponendosi a stimolazioni simili. Non mi piacciono gli integralismi a prescindere dalla loro natura.


What is doing PE right? Getting the proper stimulation to recovery ratio. The other critical factor is: if you get vastly improved EQ, your chances of growth are far better! (cit. sparkyx) Warning! If you haven't gotten improved erections:

Messaggio originale di rocoloco
Per quanto riguarda i consigli alimentari, guardando il video ho preso alcuni appunti quindi posso farti un breve riassunto per punti.

“UNFORGIVABLES” - Da evitare:
1) SALE, e in generale un consumo eccessivo di sodio, in quanto impedisce la produzione naturale di Ossido Nitrico, fondamentale per la circolazione. Il limite ideale raccomandato è 1500 mg di sodio al giorno, l’autore afferma di trovarsi meglio al di sotto dei 500 (piuttosto difficile secondo me…)
2) ZUCCHERI RAFFINATI (“processed”) - Andrebbe evitato il loro consumo ripetuto nel tempo, in quanto può rallentare la produzione di Ossido Nitrico per diverse ore. (personalmente faccio già a meno di zuccheri che non siano quelli presenti nella frutta per motivi ben più importanti)
3) OLII “PROCESSATI” - In teoria non sarebbero pericolosi, ciò che accade tuttavia è che quando restano per troppo tempo imbottigliati ed esposti alla luce si destabilizzano e si ossidano, e soprattutto se sottoposti a cottura diventano pericolosi per i potenziali danni ai tessuti. (anche qui, mi sembra un po’ un’esagerazione, in linea di massima tendo a consumare solo olio extravergine di oliva crudo sempre per motivi dietetici a prescindere dal metodo)
4) DOLCIFICANTI ARTIFICIALI - Secondo studi recenti, questi si legano ai recettori del gusto, causando un rilascio di insulina inaspettato che a lungo andare influenza il circolo del sangue. Inoltre pare che smettere di consumare dolcificanti possa aiutare a sentirsi meno affaticati (non so se sia effetto placebo ma a essere sincero lo sto notando da quando non faccio più abuso di chewing gum senza zucchero)
5) I COSIDDETTI “SUPERCIBI” e “ANTI-CANCRO” - In linea di massima, questa categoria di cibi vengono così denominati perché impediscono una formazione incontrollata di nuove cellule e quindi di capillari e vasi sanguigni. Bisogna sempre fare molta attenzione sul motivo effettivo sul perché vengono etichettati come “Anti-cancro” in quanto anche alimenti molto salutari si possono ritenere “Anti-cancro”. Janus dà quindi una breve lista di cibi che secondo lui andrebbero evitati in questa categoria: Tè verde, tè nero, tè di Oolong, Pepe nero, Aglio, Zenzero, Origano, Basilico, Menta piperita, Semi di sesamo, Funghi, Mele, Ananas, Cumino, Curcuma, Semi di chia e di lino, Noci (walnuts) (Anche su questo punto sono dell’opinione che non bisogni fare troppo una sega mentale)
6) PRODOTTI ANIMALI - Janus è un po’ di parte su questo punto poiché segue un’alimentazione vegana, ma afferma che per il contenuto di colesterolo, di ormoni, agenti chimici e robaccia industriale sia da evitare il consumo di carne e prodotti animali. In un mondo ideale in cui mangiamo il pescato di giornata preso dal pescatore e la mucca ammazzata dal contadino a fianco, non ci si porrebbe questo problema… (ho semplificato molto ma spero che il concetto sia chiaro!)
7) OMEGA 3 - Assottigliano il sangue
8) MANGIARE FUORI - Questo punto racchiude un po’ tutti quelli precedenti: mangiando fuori non sai esattamente cosa hanno messo nel tuo cibo, in particolare il contenuto di sale
9) SOIA (personalmente ne ho sempre fatto a meno poiché si sospetta sia dannosa per gli ormoni)

I CIBI BUONI:
1) CIBI RICCHI DI ARGININA - Qui Janus non fa esempi ma dice di informarsi presso database dedicati a cibi e alimentazione
2) PRECURSORI DI PGE1 - Si tratta di una sostanza che aiuta di molto nella formazione dei capillari e induce anche il VEGF (Vascular Endothelial Growth Factor), fattore fondamentale per l’angiogenesi. A questo riguardo Janus consiglia cibi ricchi di Omega 6 e in particolare le arachidi. Ho fatto un paio di ricerche e non ho trovato granché sulle arachidi, ma sembra che il maggior precursore di PGE1 sia l’acido Gamma Linoleico (GLA), che è per l’appunto un olio ricco di Omega 6. La fonte migliore dovrebbe essere l’olio di Borragine (vallo a trovà…)
3) FIBRE - Non contribuiscono direttamente alla crescita ma contrastano gli effetti negativi di carne e colesterolo
4) VERDURE A FOGLIA VERDE - Ricche di nitrati e di antiossidanti
5) FRUTTA - Esclusi ananas, mele, lime. Si preferiscono frutti con più fibra (vedi punto 3), dando sempre un’occhiata a zuccheri e fruttosio.
6) FRUTTA SECCA E SEMI - Prevengono la calcificazione. In particolare aiuta una sostanza che va soto il nome di “Hexametaphosphate” / “IP6” / “Inositol” / “Phytic Acid” (su questo punto ancora non ho fatto ricerche)

INTEGRATORI: Janus raccomanda l’integrazione con Arginina (credo sia più efficace la Citrullina, siccome è il precursore della stessa Arginina) e poi una sostanza meno commercializzata, cioè il Cloruro di Magnesio (utlizzato in ambito clinico per i pazienti che soffrono di malattie cardiovascolari come infarti e ictus, immagino sia molto potente infatti Janus dice di essere cauti con questa sostanza)


Così per dire, senza avere l’intenzione di mancare di rispetto alla evidente conoscenza dell’autore, mi sento di dire che alcune cose (come leggo da quello che ci riporta rocoloco) sono quantomeno discutibili. Sull’aglio ho spesso sentito dire di effetti benefici in questo forum. Sulle arachidi in internet ho letto peste e corna. Sul basilico, sull’ origano o sui semi di sesamo, alimenti in qualche modo tradizionali nella cucina mediterranea, si possono leggere un sacco di informazioni positive rispetto alla loro interazione con la funzione sull’organismo. Personalmente il tè mi piace, e non riesco a pensare che, aldilà di intolleranze rare e soggettive, le mele possano fare male.
Mangiare fuori succede, perché succede che si vada da amici come capita di andare al ristorante o in pizzeria.
Ovviamente sul discorso di cercare di eliminare i cibi industriali, i cibi spazzatura, i cibi che industrialmente contengono un eccesso di sali o di zuccheri (che siano di origine animale o vegetale), ogni corrente di pensiero che si basa su una sana alimentazione non potrà che condividere questo principio.
È un argomento controverso e ricco di differenze di giudizio quello della corretta alimentazione.


What is doing PE right? Getting the proper stimulation to recovery ratio. The other critical factor is: if you get vastly improved EQ, your chances of growth are far better! (cit. sparkyx) Warning! If you haven't gotten improved erections:

Messaggio originale di Ypsilon

Visto l’interesse fuori dal comune che questa pratica ha suscitato e visto che per molti di noi non è semplice capire cosa viene scritto in inglese, mi sento di ringraziare rocoloco per la sua disponibilità nel condividere. Personalmente ho capito molto di più in questa discussione che nell’overdose di informazioni presenti nell’originale.

È ovviamente prematuro trarre delle conclusioni rispetto a questa novità, ma è innegabile che l’interesse suscitato è importante.

Senza essere in grado di dare un giudizio sul metodo, dico solo che le scelte alimentari rimangono, secondo me, un argomento controverso. Penso che una scelta che vada verso il veganesimo debba essere supportata da una corretta introduzione di elementi fondamentali alla funzione dell’ organismo piuttosto che essere una scelta che si basa semplicemente sull’eliminazione di determinati alimenti.

Per fare un esempio a riguardo, l’amico ZiuFranciscu ha un diario in cui le scelte alimentari vanno in direzione diametralmente opposta dal veganesimo, pur cercando di ottenere risultati simili in termini di funzionalità dell’organismo, in particolare sulla qualità dell’erezione.

Per cui rimango dell’opinione che scelte alimentari “radicali” sono sempre da prendere con le pinze, e che probabilmente organismi in qualche modo “diversi” ottengano risposte non lineari sottoponendosi a stimolazioni simili. Non mi piacciono gli integralismi a prescindere dalla loro natura.

Studio scienze dell’alimentazione,le psicopatologie e le varie forme dietetiche,personalmente non so la relazione precisa fra gli alimenti e l’erezione del pene,so solo che in effetti secondo la traduzione di rocoloco il tipo in questione ha citato degli alimenti sani e che fanno bene se assunti con moderazione (se si esagera puoi farti male con tutto,anche con l’acqua minerale).

Il veganismo non è un regime dietetico sufficiente a livello di nutrienti se non supportato da un’integrazione intelligente,allora li si può dire che fa bene e che previene molte patologie come tumori ecc.

Quoto con te,sarei curioso di sapere perché il tipo sconsiglia cose come il basilico o robe del genere che secondo me (poi sono sicuro che ha i suoi motivi) non influiscono e se influiscono lo fanno in maniera insignificante.

Ypsilon e il saggio, sono d’accordo con voi, le dritte sull’alimentazione sono piuttosto discutibili, e come avete potuto notare ho espresso una breve opinione negli incisi tra parentesi.

Per quanto riguarda quella lista di alimenti citati al punto 5, nel video sono stati semplicemente elencati senza specificare nè argomentare sul perché inficino con il nostro scopo. Nel thread poi lo sommergono già di domande inutili, che quando sembra che gli hai fatto una domanda per cui ne valga la pena, ti risponde un po’ frettolosamente.

Su alcuni potrei ipotizzare: il già citato aglio, tra tutte le miriadi di benefici che apporta, mi sembra contribuisca ad assottigliare il flusso sanguino, quindi nonostante gli aspetti positivi ha questa proprietà che lo rende non indicato per il nostro obiettivo.

Ovviamente non si tratta di alimenti che fanno male: lo stesso Janus nel video dice che determinate scelte dietetiche, che vanno oltre le linee guida generali per un’alimentazione sana, sono da considerarsi mirate al raggiungimento di un obiettivo e non “questo sì perchè fa bene/questo no perché fa male”.

Sapevo anche io che la frutta secca, come le arachidi, in certi ambiti è guardata con sospetto: l’elevato contenuto di grassi poliinsaturi vs monoinsaturi potrebbe influenzare i livelli di testosterone (niente di drammatico ovviamente).

Sarei molto curioso di leggere il diario di ZiuFranciscu - si è mica abbuffato di salame e pancetta per migliorare l’EQ? :D

Actualmente estoy practicando el Método Angion. He realizado el ejercicio dos veces al día desde el 18 de mayo. Definitivamente es una teoría interesante.

La idea es que al empujar mecánicamente la sangre desde la cabeza del pene hasta la base, esto crea un drenaje de sangre hacia el pene. La circulación creada provoca cizallamiento a lo largo de la estructura interna de las venas y arterias, que luego promueve el crecimiento. Un componente de la idea es no bloquear el flujo sanguíneo, sino acelerar a través del sistema en su dirección natural. Es seguro una teoría interesante.

Soy escéptico de que creará la cantidad de crecimiento que Janus afirma, ya que afirma que ha experimentado un aumento del 35% en el volumen en 45 días. Sin embargo, creo que este ejercicio definitivamente será un gran ejercicio para mejorar la calidad eréctil. La calidad eréctil nunca ha sido un problema para mí personalmente, así que esto no será algo que pueda medir en mi experimentación.

Estoy en un estado constante de cetosis y lo he estado durante casi un año. No cambiaré mi dieta, así que esto es algo que podría afectar negativamente mis beneficios del Método Angion; sin embargo, no entiendo completamente cómo es capaz de hacer afirmaciones tan drásticas y finitas en relación con la dieta requerida.

El ejercicio se siente genial y espero pacientemente con los dedos cruzados que las ganancias no se quedan atrás.

Cautelosamente optimista, podría decir.

Messaggio originale di LittleEngine
Actualmente estoy practicando el Método Angion. He realizado el ejercicio dos veces al día desde el 18 de mayo. Definitivamente es una teoría interesante.

La idea es que al empujar mecánicamente la sangre desde la cabeza del pene hasta la base, esto crea un drenaje de sangre hacia el pene. La circulación creada provoca cizallamiento a lo largo de la estructura interna de las venas y arterias, que luego promueve el crecimiento. Un componente de la idea es no bloquear el flujo sanguíneo, sino acelerar a través del sistema en su dirección natural. Es seguro una teoría interesante.

Soy escéptico de que creará la cantidad de crecimiento que Janus afirma, ya que afirma que ha experimentado un aumento del 35% en el volumen en 45 días. Sin embargo, creo que este ejercicio definitivamente será un gran ejercicio para mejorar la calidad eréctil. La calidad eréctil nunca ha sido un problema para mí personalmente, así que esto no será algo que pueda medir en mi experimentación.

Estoy en un estado constante de cetosis y lo he estado durante casi un año. No cambiaré mi dieta, así que esto es algo que podría afectar negativamente mis beneficios del Método Angion; sin embargo, no entiendo completamente cómo es capaz de hacer afirmaciones tan drásticas y finitas en relación con la dieta requerida.

El ejercicio se siente genial y espero pacientemente con los dedos cruzados que las ganancias no se quedan atrás.

Cautelosamente optimista, podría decir.

Hey man, I read some of your posts in the original thread…
Just want to tell you that I personally can’t speak any Spanish :D :D :D

Messaggio originale di rocoloco
Hey man, I read some of your posts in the original thread…
Just want to tell you that I personally can’t speak any Spanish :D :D :D

No puedo hablar español tampoco. Tenemos que amar la tecnología. ¡Está uniendo el mundo!


Once upon a time (2015): 6.40” x 4.50”

Today: 7.25” x 5.00”, Thunder Cocks Unite!

I think we can...Little Engine’s Climb


Last edited by LittleEngine : 06-01-2018 at .

Messaggio originale di LittleEngine
No puedo hablar español tampoco. Tenemos que amar la tecnología. ¡Está uniendo el mundo!

I was trying to ironically point out that this isn’t the Spanish forum but the Italian one.

Messaggio originale di rocoloco
I was trying to ironically point out that this isn’t the Spanish forum but the Italian one.

Lol, non saprei la differenza, ma suppongo che sto imparando!


Once upon a time (2015): 6.40” x 4.50”

Today: 7.25” x 5.00”, Thunder Cocks Unite!

I think we can...Little Engine’s Climb

Rocoloco,sai se questi esercizi si devono eseguire con un certo grando di erezione?

Se vanno eseguiti da sdraiato,seduti o in piedi?

Non ho capito dove bisogna fare pressione col dito,se sulla parte generale o in qualche vena specifica o parte…

Messaggio originale di il saggio
Rocoloco,sai se questi esercizi si devono eseguire con un certo grando di erezione?
Se vanno eseguiti da sdraiato,seduti o in piedi?
Non ho capito dove bisogna fare pressione col dito,se sulla parte generale o in qualche vena specifica o parte…

Si raccomanda di sdraiarsi. Io personalmente mi esibisco in una posizione seduta.

Non preoccuparti di trovare una vena.

Espansione burst (per un minuto o due)
1. Iniziare con l’erezione dall’80% al 100%
2. Quindi posizionare il pollice sotto la testa del pene (lato superiore) e spostare verso il basso fino alla base del pene. Usa una pressione sufficiente per spingere il sangue dalla cima del pene alla base. La mano in basso dovrebbe essere solo un leggero pene di sostegno mentre si applica la pressione con il pollice dell’altra mano sulla parte superiore del pene.
3. Ripeti questo movimento ogni secondo.
Pyramid Rush (per un minuto o due)
1. Entrambe le mani (le dita) supportano delicatamente il fondo del pene eretto.
2. Entrambi i pollici si alternano applicando la pressione al di sopra del gambo spostandosi dalla testa alla base. I pollici ruotano l’uno sull’altro in modo che il pollice in basso applichi la pressione spostandosi dall’alto verso il basso, proprio come l’espansione a raffica, ma un movimento più breve. Fai questo rapidamente come se i tuoi pollici fossero in cima al tuo pene.
Alternare tra questi due esercizi per un certo periodo di tempo, faccio 30 minuti.


Once upon a time (2015): 6.40” x 4.50”

Today: 7.25” x 5.00”, Thunder Cocks Unite!

I think we can...Little Engine’s Climb

Messaggio originale di LittleEngine
Si raccomanda di sdraiarsi. Io personalmente mi esibisco in una posizione seduta.

Non preoccuparti di trovare una vena.

Espansione burst (per un minuto o due)
1. Iniziare con l’erezione dall’80% al 100%
2. Quindi posizionare il pollice sotto la testa del pene (lato superiore) e spostare verso il basso fino alla base del pene. Usa una pressione sufficiente per spingere il sangue dalla cima del pene alla base. La mano in basso dovrebbe essere solo un leggero pene di sostegno mentre si applica la pressione con il pollice dell’altra mano sulla parte superiore del pene.
3. Ripeti questo movimento ogni secondo.
Pyramid Rush (per un minuto o due)
1. Entrambe le mani (le dita) supportano delicatamente il fondo del pene eretto.
2. Entrambi i pollici si alternano applicando la pressione al di sopra del gambo spostandosi dalla testa alla base. I pollici ruotano l’uno sull’altro in modo che il pollice in basso applichi la pressione spostandosi dall’alto verso il basso, proprio come l’espansione a raffica, ma un movimento più breve. Fai questo rapidamente come se i tuoi pollici fossero in cima al tuo pene.
Alternare tra questi due esercizi per un certo periodo di tempo, faccio 30 minuti.


Da domani quasi quasi comincio anch’io.Grazie mille per le informazioni :)

Ho iniziato ieri, vi terrò aggiornati. L’ unica cosa è che non vorrei cessare di punto in bianco il PE classico.. Forse mantengo comunque gli stretching. In ogni caso io sono moooolto scettico sul possibile aumento di dimensioni, perché la tunica rimane lì. Come si può riuscire a deformarla senza stressarla coi metodi del PE classico? L’ unica possibilità che mi viene in mente è che questo (per ora) fantomatico aumento di vasi sanguigni vada a creare più pressione su tutto il corpo del pene provocando col tempo questo stretching della tunica che alla fine si adatterà, tipo effetto priapismo.. Non saprei.


Start 04/17

BP: 16,5 / NBP: 15,5 / EG: 13,5

Messaggio originale di Pipino93
Ho iniziato ieri, vi terrò aggiornati. L’ unica cosa è che non vorrei cessare di punto in bianco il PE classico.. Forse mantengo comunque gli stretching. In ogni caso io sono moooolto scettico sul possibile aumento di dimensioni, perché la tunica rimane lì. Come si può riuscire a deformarla senza stressarla coi metodi del PE classico? L’ unica possibilità che mi viene in mente è che questo (per ora) fantomatico aumento di vasi sanguigni vada a creare più pressione su tutto il corpo del pene provocando col tempo questo stretching della tunica che alla fine si adatterà, tipo effetto priapismo.. Non saprei.

Una grande domanda!

Gli esercizi tradizionali si basano su un livello significativo di stress. Questo esercizio sfrutta un meccanismo fisiologico più sottile.

È come un forno a microonde dall’interno verso l’esterno.

Quello che stai facendo è spostare il flusso sanguigno ad alta velocità in tutto il pene. Ci sono componenti all’interno del sistema vascolare che rispondono a livelli elevati di stress da taglio nel sistema vascolare. La loro risposta è di aumentare di dimensioni per accogliere l’aumento del flusso sanguigno.

Non so se funzionerà, ma la teoria è molto interessante.


Once upon a time (2015): 6.40” x 4.50”

Today: 7.25” x 5.00”, Thunder Cocks Unite!

I think we can...Little Engine’s Climb

Questo è ok, ma vale per vene e corpi cavernosi. La tunica avvolge tutto, se non ci fosse teoricamente l’unico limite all’aumento di dimensioni del pene sarebbe la resistenza della pelle, per cui non riesco a capire come sia possibile deformarla. In ogni caso provare non costa nulla e infatti ci proverò.


Start 04/17

BP: 16,5 / NBP: 15,5 / EG: 13,5

Top

All times are GMT. The time now is 08:49 PM.