Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Messaggio originale di pappamolla
Un paio di domande specifiche per Marinera, visto che conosce bene il forum e partecipa alle varie discussioni in inglese, quindi credo abbia un pò di esperienza leggendo le varie esperienze e opinioni in questi anni.

1) stretching manuale. La durata è importante, oppure è più importante la tecnica e l’intensità giusta. E proprio riguardo all’intensità, mi è parso di leggere che in realtà tirare al massimo può essere controproducente, mentre I tessuti del pene di adattano meglio se la tirata è più dolce e progressiva. Non so se mi sono spiegato.
2) Jelqing classico. Qui mi pare di capire che invece la durata è fondamentale o sbaglio? Io faccio 10 minuti. Sono pochi, se facessi, come consigliano molti, 20/30 minuti continui avrei più risultati?
Grazie


1) La durata può essere senza dubbio importante, ma tenere una stretta molto a lungo è faticoso, per cui meglio considerare la somma totale degli stiramenti - non dovrebbe esserci grande differenza tra 6 serie da 30 secondi e 3 serie da un minuto.

L’intensità dovrebbe essere progressiva e moderata, quindi è vero quello che dici. Solo quando si hanno 1-2 anni di esperienza può avere senso usare molta forza e anche in questo caso solo per brevi periodi di qualche settimana.

2) Per fare 100 jelqs ci vuole circa un minuto. Il massimo numero di jelq utili secondo me, anche per un avanzato, è di 250-300, per cui un massimo di 30 minuti totali, salvo l’ulteriore tempo per riguadagnare l’erezione.

Anzitutto ben tornato joeblackmy e complimenti per il nick (pensa che “joeblack” era stato il primo alias a cui avevo pensato poi vedendo che era già in uso ho ripiegato su altro genere).

La battuta di Marienera sul “PE trifasico” mi porta a ritenere che probabilmente tutti e tre (qui il numero 3 è solo casuale) stiamo dicendo più o meno la stessa cosa anche se con parole e approcci differenti che risentono probabilmente del vissuto di ciascuno.

Personalmente l’approccio verso il PE è di tipo empirico e si basa sulla semplice constatazione che tutte le esperienze di deformazione del corpo documentate in letteratura (dalle più svariate pratiche tribali ai tentativi di allungamento degli arti) si basano TUTTE su un medesimo principio: TENSIONE PROLUNGATA NEL TEMPO.

Questo sembra essere l’unico vero comune denominatore che lega esperienze fra loro così diverse. Insomma, l’esperienza prima ancora della scienza ci porta a dire che tutto (o quasi) è deformabile (magari anche il pisello), a condizione però che sussista una forza condizionante sufficientemente significativa in grado di garantire uno stato di tensione per un lungo lasso di tempo. Tradotto in termini brutali: l’esperienza ci suggerisce che, indipendentemente dai limiti dimensionali di ciascuno di noi (geneticamente prestabiliti), è probabile che se fin da piccoli ci avessero appeso dei pesi al pisello a quest’ora l’avremmo il doppio di rocco siffredi.

Questa constatazione, forse rozza ma difficilmente contestabile, mi porta a ritenere che il vero “core business” del PE risiede non tanto negli esercizi manuali di breve durata (streach, jelq, e via dicendo) quanto piuttosto nei dispositivi di allungamento. In tal senso gli esserci manuali, se associati all’utilizzo costante e continuo di un estensore, possono al limite svolgere la funzione di accelleratori del processo di allungamento.

Arriviamo dunque al punto.

Qual è secondo il forum il dispositivo capace di garantire quella tensione necessaria e sufficiente per buona parte della “giornata”??
Dove ATTENZIONE: per “giornata” bisogna metterci dentro amici, colleghi, moglie, figli, ragazza, insomma.una vita sociale e relazionale per così dire “normale”.

Non credo Calandra. C’è gente che ha aumentato la lunghezza del pisello di oltre il 50% solo con esercizi manuali. I ‘disipositivi di allungamento’ inoltre fanno poco o niente per la circonferenza, che è quella che influisce di più sul volume totale, nè sulla qualità dell’erezione.

non sono pratico di estensori, ads ecc., so quanto poco facciano sull’e.q. per bocca altrui.

ma un esercizio “facile” come il jelq, se fatto bene è in grado di migliorare da solo sia la forza che il numero di erezioni, abbinaci sport, buona tavola, arginina, ginko biloba e/o ginseng e avrai una potenza erettile fuori dal comune, provare x credere


"È solo dopo aver perso tutto che siamo liberi di fare qualsiasi cosa" - fight club

ciao a tutti volevo informarvi che oggi è il mio primo mese di pe partivo da 15x12,5 nbp ora sono15,8x13!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :) )))))))))

bella!!. complimentzz

oh ma perchè una volta che i capillari si lesionano un po’ nn tornano mai come prima.? quando è molle nn si vede niente, ma in piena erezione c’ho un po’ di venuzze dove c’è la dorsale che non sono tutte blu/verdi ma sembrano mesciate con il rosso!?! alcune sono così da 1 anno e mezzo.


"È solo dopo aver perso tutto che siamo liberi di fare qualsiasi cosa" - fight club

Messaggio originale di marinera
Non credo Calandra. C’è gente che ha aumentato la lunghezza del pisello di oltre il 50% solo con esercizi manuali. I ‘disipositivi di allungamento’ inoltre fanno poco o niente per la circonferenza, che è quella che influisce di più sul volume totale, nè sulla qualità dell’erezione.

Marinera non metto in dubbio che talune persone possano aver raggiunto risultati eccezionali con I soli esercizi manuali ma questa NON è la norma.
E’ invece sicuro che la trazione continua dei tessuti porti dopo un certo periodo di tempo all’inevitabile allungamento degli stessi.

Del resto tu stesso hai detto di aver gradatamente diminuito le sedute di esercizi manuali per dare la netta prevalenza all’abbinamento hanging / estensore (ricordo che proprio da questo abbinamento nasce la teoria dl PE bifasico).

Lo stesso hanging, di cui tu sei un cultore e che il forum in inglese eleva a tecnica principale, altro non è che una tensione (bella pesa) e prolungata nel tempo. Come diversamente le chiameresti le sedute quotidiane di hanging che vanno dalle 2 alle 3 ? ?

Messaggio originale di marinera

Non ho mai usato il penimaster, ma un estensore fatto da me con semplicemente un tubo di plastica per tubature tagliato in due.

Ciao marinera, hai foto o un link per costruirne uno come il tuo?

Messaggio originale di calandra
Marinera non metto in dubbio che talune persone possano aver raggiunto risultati eccezionali con I soli esercizi manuali ma questa NON è la norma.
E’ invece sicuro che la trazione continua dei tessuti porti dopo un certo periodo di tempo all’inevitabile allungamento degli stessi.
….


Non c’è niente di sicuro nel PE. Ci sono alcuni che non hanno avuto risultati dall’uso costante e prolungato di un estensore (o tramite l’hanging, se è per questo).

Come regola generale, si guadagna molto di più con gli esercizi manuali che con l’uso di un estensore. Non ho mai visto nessuno dare prova di aver guadagnato 5cm e oltre con il solo uso di un estensore e gli stessi studi ‘scientifici’ danno come risultato un aumento di circa 1,5 cm EL dopo 6 mesi di uso di un estensore.

Controprova: molte foto dei ‘big gainers’ di questo sito sono state rubate e utilizzate dai venditori di estensori spacciandole come risultati eccezionali acquisibili con gli stretcher.

Se gli estensori fossero efficaci quanto gli esercizi manuali, non avrebbero bisogno di rubare foto, non trovi?

Messaggio originale di 38301053

Ciao marinera, hai foto o un link per costruirne uno come il tuo?

Digita su google ‘max-xtender’ e vai sul sito (c’è anche un filmato su youtube). Vedrai che l’estensore è semplicissimo: sono semplicemente due tubi di plastica che vanno l’uno dentro l’altro, con dei fori.

Comunque secondo me bisogna anche considerare le condizioni di partenza.se uno parte da 8 cm e’ chiaro che sara’ piu’ facile mettere su’ 5 cm di uno che ne ha gia’ 18 magari.e comunque in proporzione percentuale si dovrebbe guadagnare uguale piu’ o meno.ma se uno parte da 8 cm un 10 % sono 0,8 cm su uno che ne ha gia’ 18 sono molto meno.quindi I tutto va comparato alle misure che si ha gia’ anche perche’ non penso ci siano molti peni in giro che superino I 25 cm in lunghezza indipercui pur sforzando al massimo facendo PE magari per anni piu’ di un tot e’ difficile raggiungere.almeno che sin da piccolo ti abbiano messu su’ 20 kg sul pene e hai passato la tua adoscelenza con una cosa che tirava il pene

Messaggio originale di marinera

Digita su google ‘max-xtender’ e vai sul sito (c’è anche un filmato su youtube). Vedrai che l’estensore è semplicissimo: sono semplicemente due tubi di plastica che vanno l’uno dentro l’altro, con dei fori.

Interessante piou che altro per la vestibilita, ma cavolo anche questo e uno di quelli a cappio, non e` fastidioso come tutti gli altri a cappio?

Sì. Dopo un primo periodo di fastidio non è male utilizzare un estensore a cappio. Bisogna essere cauti, naturalmente. Dopo un pò diventa anche piacevole, tan’tè vero che capita di avere erezioni indossandolo.

In ogni caso, non è difficile farti un ‘comfort strap’: basta una striscia di velcro oppure di cuoio.

Messaggio originale di marinera
Sì. Dopo un primo periodo di fastidio non è male utilizzare un estensore a cappio. Bisogna essere cauti, naturalmente. Dopo un pò diventa anche piacevole, tan’tè vero che capita di avere erezioni indossandolo.

In ogni caso, non è difficile farti un ‘comfort strap’: basta una striscia di velcro oppure di cuoio.


Questo affare sembra interessante, e il prezzo e` contenuto, ma quando lo indossi, il pisello non sti sta orizzontale? Come fai a mascherarlo quando lo indossi?

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 03:38 PM.