Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Messaggio originale di Martello

….

Tu lo hai mai usato l’ADS??

No, solo l’estensore.

Messaggio originale di marinera

Abbina degli stiramenti manuali, specie con fulcro. Un minimo di jelq li stai facendo? Stai tenendo traccia della BPFSL? Hai pagato il canone rai?

Parcheggi in doppia fila? :)

No-Pain, purtroppo però usarlo verso il basso è più efficace per la lunghezza, anche l’ADS lo puoi indossare di lato e con una felpa larga o un maglione più lungo, riesci a camuffare un po’, però la posizione migliore è cmq verso il basso

Messaggio originale di crek88
Parcheggi in doppia fila? :)

Aih aih…ogni tanto sì :D , ma il canone l’ho pagato…giuro!!!

Messaggio originale di Martello

Pommy, ti rispondo io, no, purtroppo non esiste…puoi “limitare i danni” usando pantaloni larghi…

Portato in basso scordatelo, in alto non si nota anche se non usi pantaloni larghi

Messaggio originale di No-pain-no-Gian
Pommy

Io porto l’extender tranquillamente anche in ufficio utilizzando le mutande che lo tengono bene fermo verso il lato, un jeans lagro e soprattutto delle felpe o delle camicie fuori dai pantaloni per coprire. Problemi zero, l’unica cosa è che devi avere il bagno vicino e devi andarci spesso. Poi quando sono a casa lo sposto verso il basso con il pigiama bello largo.

Occhio ai laccetti che anche se sono di due centimetri come l’androcomfort quando aumenti le tensioni diventano fastidiosi. Se puoi vai subito sulle modifiche.
Ciao.

+1

Messaggio originale di Martello

Aih aih…ogni tanto sì :D , ma il canone l’ho pagato…giuro!!!

E hai fatto malissimo ! Ecco perche non ti cresce il pisello !!!!

NOOO! L’ho pagato anche io! XD

E allora ditelo prima così smetto di tirare!

C’e’ ancora chi lo paga?..Oddiommio!!!!

Ragazzi mi dilungo tantissimo!

Quando avevo quasi 19 anni il mio problema principale era rapportarmi con gli altri, ciò mi portò ad avere seri problemi scolastici e nel farmi nuove amicizie, mai problemi di ragazze. Stage in Sardegna dove ho vissuto senza tv ed internet e senza conoscere nessuno mi ha fatto aprire totalmente rimuovendo qualsiasi problema di timidezza.

Adesso il problema è quando instauro una relazione, era già preesistente ma non era così pesante. Quando dovevo “mettermi” con una ragazza dovevo anticipatamente sapere il suo passato e il numero dei suoi partner. Il suo passato perchè in base a quanto sessualmente era stata coinvolta con i suoi ex io potevo stimare la quantità di fiducia da darle; il numero per la paura che lei fosse abituata (avendo avuto un numero di partners elevato) a scaricare e, quindi, io potessi essere scaricato senza tante difficoltà (tant’è che le prediligevo vergini). Recentemente ho iniziato un rapporto con una ragazza, premetto che sono passato dalla Sicilia alla Lombardia quindi ho dovuto reiniziare la mia vita senza alcuna conoscenza all’infuori di mia sorella, e questo mi ha spinto a migliorare questi aspetti e a vivere per la prima volta nella mia vita il rapporto in totale sincerità!

Fatto ciò le ho parlato di me e provo un sentimento entusiasmante per lei, mai provato prima. Ho voluto sapere comunque il suo passato e venuto a conoscenza di ciò ho totalmente debellato (credo) questo problema. Ho capito che ero sicuro delle mie capacità o meglio non consapevole, ma non ho di che preoccuparmi se ci penso un attimo.

Stavamo vivendo un rapporto bellissimo fino a 2 giorni fa, quando lei esplicitamente mi ha detto che sentimentalmente per me è al 100% prova davvero un sentimento innato mai conosciuto ma sessualmente no. Facile immaginare cosa manchi avendo avuto già dei rapporti con me, il sesso orale per l’esattezza e che comunque entrambi non raggiungiamo l’orgasmo. Quest’ultima parte è poco importante per me, mai raggiunto per resistenza innata e per lei non so, sono sicuro che i 4 e 4 8 la faccio venire quando voglio.

Adesso la scintilla mi è scattata perchè non capisco questo punto: “io sto dando il massimo, lei mi ama al massimo, perchè mai dovrebbe limitarsi quando con il suo ex non l’ha fatto?” Oltretutto mi ha detto “tempo al tempo”. Perchè sprecare tempo quando si può risolvere subito? Eppure tempo fa una mia ex non mi adoperò un fellatio per 8 mesi nonostante avessimo praticato anche il sesso anale. Non mi ero mai chiesto il perchè, da sabato si!

Questo mi brucia il cervello, perchè ho capito che in me c’è qualcosa che non va. Io voglio che tutto sia controllabile, che tutto dipenda da me e, ovviamente, l’opinione altrui, la vita altrui e quant’altro non sono da me direttamente gestibili. Questo mi manda in “cappella” e non riesco a capire perchè mai io voglia la perfezione, tutto deve ruotare intorno a me e se qualcosa mi sfugge mi fa impazzire e mi fa star male a tal punto da cambiare umore e comportamento con tutti.

Non capisco se è insicurezza (ma di cosa?) o qualcosa che mi è stata inculcata da piccolo, il voler ambire sempre alla perfezione, tenere tutto sotto controllo etc..

Aggiungo una cosa: a volte mentre lavoro sento qualche collega fare apprezzamenti su qualche ragazzo, anche cessi assurdi! Mi sento veramente inferiore nonostante io sappia bene di essere superiore a quel ragazzo in questione. Questo però svanisce abbastanza presto. La mia ragazza lavora con me e quindi controllo quasi tutti i maschi che girano dentro al locale.

Non ne sto uscendo nonostante mi stia impegnando veramente tanto facendo dei ragionamenti allo specchio che fin ora hanno funzionato ma a quanto pare in maniera non efficace.

Chiedetemi tutto vi risponderò in maniera esaustiva perchè ne voglio uscire al più presto!

Ma il sesso orale non lo fa lei a te o tu a lei? Non venite tutte e due o solo tu? Se tu non vieni la tua ragazza automaticamente si trattiene, la donna vuole sentire il pieno desiderio dell’uomo. Ecco perchè Rocco è famoso anche tra le donne, ognuna sembra che lo ecciti come nessun’altra, da fargli perdere i limi.

Ehmm…’limiti’.

D’accordo con Marinera, il fatto di non venire con la nostra partner a noi puo sembrare non molto significativo o perfino un segno di forte autocontrollo, ma per la donna e’ un grosso trauma, e’ come se tu non fossi soddisfatto del rapporto sessuale e quindi di conseguenze lei si crea delle forti paure/riserve.

C’e’ una mancanza di conoscenza della sessualita’ e di comunicazione alla base di questi problemi. Inoltre motli uomini non si rendono conto delle forti insicurezze che si annidano nella mente di una donna ed hanno quindi una visione della relazione spesso sbilanciata e un po’ superficiale.
Pensiamo per esempio ai casi di ansia da prestazione, abbastanza ricorrenti tra i giovanissimi e i piu’ insicuri di tutte le eta’.
Solitamente se un uomo non riesce ad avere un’ erezione perche’ e’ troppo agitato, si vergogna come un ladro e comincia a convincersi che la donna pensi che lui sia un impotente o che non sia abbastanza “uomo”. Nella grande maggioranza dei casi (basta leggersi i vari forum al femminile e trovare moltissimi post), la donna (non molto esperta) invece pensa di non essere desiderata o che lei non sia riuscita ad eccitare a sufficenza l’uomo oppure che abbia “combinato” qualcosa di sbagliato.Vive la situazione come un trauma che va ad indebolire la propria autostima.
Il rapporto si raffredda di conseguenza, ma non per le ragioni che l’uomo solitamente pensa ( “azz….voleva essere trombata a sangue ma sona una chiavica”), ma per quello che la donna percepisce come un “fallimento” della propria femminilita’

Piero e Angela hanno presentato superMark..lol


Last edited by MarkPe : 03-13-2012 at .

Ciao Angela! Che hai da fare stasera?

Messaggio originale di marinera
Ciao Angela! Che hai da fare stasera?

Sono impegnata con Piero..sorry ;P

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 02:41 AM.