Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Cosa cerco di evitare con il Jelq

12

Ciao Ypsilon,

per il wet invece hai qualche consiglio? Perché a me con il tempo si è allungata parecchio la pelle e soffro un po’ di questo problema (ho usato anche estensore e pompa che potrebbero aver contribuito).

Il problema c’è sopratutto quando è moscio, perché il pene non pende più verso il basso, ma, sostenuto dai testicoli è spinto verso su ed avanti.

L’effetto estetico da eretto non è troppo marcato invece anche se effettiva si mangia un po’ di lunghezza; comunque preferirei cercare di compensarlo in qualche maniera!


Start(2013) 16BPx12.5MEG || Restar(2016):16.5x13.1 || Today:18.8x14.3cm (7.4x5.7in)

Diario/foto e routine ciclica APR || OB1:18x13 || OB2:19x14 || OBF:20x14.5?

"Nemo vir est qui mundum non reddat meliorem"

Sul famoso turkey neck io ho notato che la sera se ho una erezione i testicoli rimangono comunque abbastanza calati senza creare nessun problema.

Durante il giorno invece sopratrutto nei periodi di stress o di freddo in erezione i testicoli sono attaccati all asta e un po’ in avanti. Oltre che lunghezza visiva questo fenomeno può togliere anche lunghezza in termini di penetrazione secondo voi?

È solo una cosa estetica, non toglie assolutamente lunghezza effettiva ravazzi, ne sto soffrendo un po’ anche io ma è nulla rispetto ai benefici del PE.

Si, è principalmente un problema estetico, non credo assolutamente che tolga lunghezza effettiva nella penetrazione, a me non l’ha tolta. Però se si riesce a capire come limitarlo secondo me è meglio, soprattutto se si fanno i jelq asciutti. E poi è meglio comunque evitare di sviluppare questo inestetismo, e se non fosse un problema non ci sarebbero una mole di discussioni che lo trattano. Anche perché può essere il segnale di una cattiva esecuzione del gesto, non penso che sia così da sottovalutare.

Per i wet io proverei a trattenere la pelle alla base con una mano mentre con l’altra si munge. Io ho sempre fatto una V con indice e medio, posizionata con il vertice in alto e con i polpastrelli delle dita che trattenevano la pelle alla base premendo contro il grasso pubico. Non so se mi sono spiegato, penso che molti facciano così.

L’idea deve essere che le azioni che si fanno con il PE non portino all’ allungamento della pelle alla base, quindi osservandosi si può trovare uno stratagemma adatto, con cui ci si trova bene. Degli esercizi manuali il jelq asciutto è il più pericoloso, probabilmente insieme agli stiramenti fatti a glande coperto.


What is doing PE right? Getting the proper stimulation to recovery ratio. The other critical factor is: if you get vastly improved EQ, your chances of growth are far better! (cit. sparkyx) Warning! If you haven't gotten improved erections:

Per evitare questo effetto sarebbe preferibile fare jelq solo con una mano quindi, giusto? (mi riferisco al wet jelq dove di solito si usano entrambe le mani per spremute continue)

Non necessariamente, si può fare anche a due mani facendo in modo che la mano che non munge trattenga la pelle alla base prima di chiudere la presa e di diventare la mano che effettua la mungitura. Io ho scritto come facevo io con il wet, ma è solo un’idea. Per come lo facevo io, con la V rovesciata che trattiene la pelle (e blocca l’avanzamento dello scroto durante la mungitura), mi veniva più comodo farlo ad una mano.

Non voglio suggerire di fare cose diverse da quelle descritte, però io lo facevo ad una mano perché avevo fatto un ragionamento (possibile che abbia sbagliato ovviamente): il principio di usare due mani è quello di trattenere alla fine di una mungitura del sangue nel pene. Però il sangue che rimane nel pene alla fine di una mungitura è quello che c’è tra la mano che ha finito la mungitura e la punta. Praticamente nei corpi cavernosi non rimane nulla della precedente mungitura, e quando si blocca con l’altra mano la base del pene, il sangue che si blocca è quello tra la presa alla base e quella che ha terminato la mungitura, più quello residuo della mungitura precedente come descritto sopra.

La presenza di sangue da muovere è data dalla semi erezione che apporta sangue, la quantità di sangue che rimane dopo una mungitura nella parte finale del pene è trascurabile. Se non fosse così non avrebbero senso i jelq asciutti, nei quali tra una mungitura e l’altra si ritorna semplicemente alla base. Ripeto che è solo un mio ragionamento, quindi assolutamente criticabile.

Diverso è il jelq spremuto, in cui il serraggio alla base è costante e si cerca di impedire completamente o quasi il deflusso, o la tecnica descritta da gprent che avevo linkato qui: Un modo avanzato di effettuare il jelq

Di soluzioni al turkey neck, avendo letto molte discussioni che trattano l’argomento, non ne ho mai lette, quindi è meglio a mio avviso cercare di evitare che succeda. E se si vede che qualcosa sta andando in quella direzione meglio correggere le cose per limitare il problema, sempre secondo me.


What is doing PE right? Getting the proper stimulation to recovery ratio. The other critical factor is: if you get vastly improved EQ, your chances of growth are far better! (cit. sparkyx) Warning! If you haven't gotten improved erections:

Voglio provare a dare ancora due risposte ad Antanior e ad arcer.

Il problema che secondo me può esserci facendo il wet trattenendo la pelle alla base come ho descritto, è che ci sarà durante la mungitura un punto fisso della pelle, quello al livello delle dita che trattengono la pelle alla base, che in qualche modo offrirà una resistenza, avendo il vantaggio di bloccare l’avanzamento dello scroto ma avendo anche uno svantaggio. Durante la mungitura nel wet per quanto si sia unti ci sarà una forza che si eserciterà in trazione sulla pelle, dalla base verso la punta. Se a questa forza di trazione opponiamo una resistenza (le dita che trattengono alla base), la forza di trazione avrà un risultato maggiore.

Questo può portare nel tempo ad avere un aumento della pelle, che può essere un inestetismo, soprattutto se non si ha la “fortuna” di crescere molto in lunghezza, cosa che in qualche modo compensa la crescita della pelle.

Io posso testimoniare che a me la pelle è cresciuta un pò, e onestamente preferirei averne meno perché esteticamente sta male, soprattutto da moscio. Probabilmente ho sbagliato qualcosa, anche se ho letto che per molti è così, ma anche se ho sbagliato qualcosa scrivo per fare in modo che qualcuno leggendo possa sbagliare meno.

Io credo che per limitare la crescita della pelle e per limitare l’avanzamento dello scroto (cose che non succederanno necessariamente, non sto dicendo questo) la tecnica migliore di jelq sia quella asciutta, a patto che:
1) la mungitura termini nel punto in cui si è iniziato a raccogliere la pelle;
2) non ci sia alla fine della seduta un eccessivo accumulo di fluidi nella pelle, visibile soprattutto nel prepuzio.

Per arcer, è vero che è un problema principalmente estetico, però ti voglio fare ragionare su due punti. Il primo è che non tutti riescono a crescere quanto stai crescendo tu, e nell’arco di tempo in cui stai crescendo tu; per cui se una persona ottiene risultati scarsi in crescita ma si ritrova con un inestetismo, non penso che possa fare un bilancio positivo. Nel dubbio evitare il problema è meglio.
Il secondo punto, te lo dico amichevolmente, è che tu sei molto giovane, ma potresti provare a proiettare le cose nel tempo; già nel tempo l’estetica del corpo può presentare delle lacune che fanno parte del normale processo di invecchiamento, se poi non ci prestiamo attenzione queste lacune possono essere amplificate. Chiaro che a vent’anni si fa meno caso a certe cose, ma essere lungimiranti facendo PE può essere un vantaggio.

E metto qui la firma di uno dei più veterani dei veterani che abbiamo sul forum, gprent, e che a mio avviso si incastra bene in questa discussione, offrendo un punto su cui ragionare. In passato sono stato ripreso perché ho messo delle frasi in inglese senza tradurle, ma questa è scritta in maniera così semplice e chiara che un qualunque programma di traduzione on line farà una traduzione migliore di quella che potrei fare io:
“The primary goal of PE should be to make your penis as healthy as possible in both form and function. If you do that, increased size will follow.”


What is doing PE right? Getting the proper stimulation to recovery ratio. The other critical factor is: if you get vastly improved EQ, your chances of growth are far better! (cit. sparkyx) Warning! If you haven't gotten improved erections:

Messaggio originale di Ypsilon
Voglio provare a dare ancora due risposte ad Antanior e ad arcer.

Il problema che secondo me può esserci facendo il wet trattenendo la pelle alla base come ho descritto, è che ci sarà durante la mungitura un punto fisso della pelle, quello al livello delle dita che trattengono la pelle alla base, che in qualche modo offrirà una resistenza, avendo il vantaggio di bloccare l’avanzamento dello scroto ma avendo anche uno svantaggio. Durante la mungitura nel wet per quanto si sia unti ci sarà una forza che si eserciterà in trazione sulla pelle, dalla base verso la punta. Se a questa forza di trazione opponiamo una resistenza (le dita che trattengono alla base), la forza di trazione avrà un risultato maggiore.

Questo può portare nel tempo ad avere un aumento della pelle, che può essere un inestetismo, soprattutto se non si ha la “fortuna” di crescere molto in lunghezza, cosa che in qualche modo compensa la crescita della pelle.

Io posso testimoniare che a me la pelle è cresciuta un pò, e onestamente preferirei averne meno perché esteticamente sta male, soprattutto da moscio. Probabilmente ho sbagliato qualcosa, anche se ho letto che per molti è così, ma anche se ho sbagliato qualcosa scrivo per fare in modo che qualcuno leggendo possa sbagliare meno.

Io credo che per limitare la crescita della pelle e per limitare l’avanzamento dello scroto (cose che non succederanno necessariamente, non sto dicendo questo) la tecnica migliore di jelq sia quella asciutta, a patto che:
1) la mungitura termini nel punto in cui si è iniziato a raccogliere la pelle;
2) non ci sia alla fine della seduta un eccessivo accumulo di fluidi nella pelle, visibile soprattutto nel prepuzio.

Per arcer, è vero che è un problema principalmente estetico, però ti voglio fare ragionare su due punti. Il primo è che non tutti riescono a crescere quanto stai crescendo tu, e nell’arco di tempo in cui stai crescendo tu; per cui se una persona ottiene risultati scarsi in crescita ma si ritrova con un inestetismo, non penso che possa fare un bilancio positivo. Nel dubbio evitare il problema è meglio.
Il secondo punto, te lo dico amichevolmente, è che tu sei molto giovane, ma potresti provare a proiettare le cose nel tempo; già nel tempo l’estetica del corpo può presentare delle lacune che fanno parte del normale processo di invecchiamento, se poi non ci prestiamo attenzione queste lacune possono essere amplificate. Chiaro che a vent’anni si fa meno caso a certe cose, ma essere lungimiranti facendo PE può essere un vantaggio.

E metto qui la firma di uno dei più veterani dei veterani che abbiamo sul forum, gprent, e che a mio avviso si incastra bene in questa discussione, offrendo un punto su cui ragionare. In passato sono stato ripreso perché ho messo delle frasi in inglese senza tradurle, ma questa è scritta in maniera così semplice e chiara che un qualunque programma di traduzione on line farà una traduzione migliore di quella che potrei fare io:
“The primary goal of PE should be to make your penis as healthy as possible in both form and function. If you do that, increased size will follow.”


Ti do pienamente ragione in tutto Y, il mio era solo un invito a non preoccuparsi di un effettiva diminuzione in lunghezza, perchè non è questo il caso.
Tutto quello che hai scritto è verosimile, soprattutto per uno come me che ha da sempre della pelle che eccede, cosa che rende più complicata l’esecuzione di tutti gli esercizi, che siano Jelq o stretch.
Fortunatamente ora grazie all’aumento delle dimensioni, soprattutto da eretto, quando sto al 100% la pelle che prima era in eccesso si distribuisce meglio in tutta l’asta e anche alla base l’effetto turkey neck diminuisce di molto.
Per chi non è circoinciso come me ed ha pelle in eccesso l’obiettivo infatti dovrebbe essere di mantenerne invariata la lunghezza e aumentare solo quella effettiva del pene, quindi sicuramente cercherò di limitare al minimo questo inestetismo ascoltando i tuoi consigli.

Ciao Ypsilon,
grazie della risposta! :)
Io comunque per il wet jelq uso uno stratagemma simile, solo fatto con un filo chiuso ed un imbottitura per i testicoli (arrotolo la carta igienica intorno al filo).
Entro dentro il filo e lo posiziono altezza ombelico; poi faccio passare un estremità da dietro fra le natiche (vedere immagine) facendola uscire da di fronte sotto al pene; lì tiro avanti il filo + imbottitura e ci metto dentro i testicoli, che verranno automaticamente tenuti fermi se la lunghezza del filo è giusta. Il filo quindi fa una “U” passando in mezzo alla gambe, sotto ano e perineo, per andare a tenere fermi i testicoli più avanti.
Ho parlato di filo, ma se è più spesso da meno da fastidio sulla pelle.

Comunque leggendo i tuoi post mi è venuto in mente che probabilmente il mio turkey neck deriva probabilmente anche dall’estensore a vacuo, perché io è come se stessi in stiramento a glande coperto per svariate ore al giorno.

Attached Images

Start(2013) 16BPx12.5MEG || Restar(2016):16.5x13.1 || Today:18.8x14.3cm (7.4x5.7in)

Diario/foto e routine ciclica APR || OB1:18x13 || OB2:19x14 || OBF:20x14.5?

"Nemo vir est qui mundum non reddat meliorem"

Tu sei un inventore Antanior!:)

Magari la tua idea potrà essere di aiuto a qualcuno.


What is doing PE right? Getting the proper stimulation to recovery ratio. The other critical factor is: if you get vastly improved EQ, your chances of growth are far better! (cit. sparkyx) Warning! If you haven't gotten improved erections:

Messaggio originale di Ypsilon
Tu sei un inventore Antanior!:)
Magari la tua idea potrà essere di aiuto a qualcuno.

Grazie del complimento!
Fra poco completo anche l’estensore riscaldato ;)


Start(2013) 16BPx12.5MEG || Restar(2016):16.5x13.1 || Today:18.8x14.3cm (7.4x5.7in)

Diario/foto e routine ciclica APR || OB1:18x13 || OB2:19x14 || OBF:20x14.5?

"Nemo vir est qui mundum non reddat meliorem"

Top
12

All times are GMT. The time now is 07:08 AM.