Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Domanda per voi che l’avete…ma quindi se uno pompa ha senso solo per farci la routine? Non è che uno può pompare e dopo bombarsi la tipa con il diametro potenziato?

La mia idea infatti era quella di utilizzare una pompa a vuoto (in generale: non ho la vasca per usare il bathmate) non come sostituto di stretch e jelq, ma bensì per andare ad arricchire gli esercizi, quidi aggiungere al jelq, ad esempio, qualche punto in più per l’espansione, dato che la larghezza è un mio punto debole e di base, è un ponto difficile per tutti, per quel che riguarda il guadagno in quel senso..
I più esperti che ne pensano?

Fate sapere le vostre, che sono in vena di spese!


Newbie routine:

Start: feb/2010: BPEL= 6.70 inch - EG= 5.11 inch - THICKNESS (midshaft)= 1,70 inch

Now: apr/2010: BPEL= 7.00 inch - EG= 5.11 inch - THICKNESS (midshaft)= 1,70 inch

grazie marinera per la risposta dell altro giorno :)

Di niente figurati.

Io sono un “fan” della depressione, nel mio caso utilizzo la Bathmate. Se produce un’estensione nei tessuti, così come praticamente tutti o quasi gli esercizi che facciamo, perchè ad esempio il jelq dovrebbe dare risultati e la pompa no? Va da se che se facciamo jelq ogni giorno, mentre la pompa la usiamo due volte e poi ci scazziamo, è anche normale che non dia nessun risultato, IMHO.

Ciao a tutti ragazzi, sono nuovo del forum (ma non di thunder’s place).. Vi seguivo da tempo e finalmente sono riuscito a iscrivermi ;)

Sono un ragazzo di 23 anni, non sono nuovo al PE, difatti ho iniziato già da alcuni anni a fare esercizi e ovviamente come molti di voi ho notato I risultati..

Vi illustro il mio percorso:
Iniziai circa 2 anni fa con I primi esercizi di stretching manuale e jelqing, notanto un notevole miglioramento nella lunghezza a qualche mm in più in larghezza; partivo da un a lunghezza di circa 8 cm flaccido e 14,8 cm in erezione, mentre la larghezza era intorno agli 11,5 cm.. Misure molto deprimenti per me che ho sempre desiderato averlo più grosso, almeno nella media.. Tuttavia, dopo l’allenamento, la cosa più impressionante erano le erezioni, già molto buone di suo, che col PE sono aumentate notevolmente. Proseguii con una routine base (riscaldamento, circa 100-150 Jelg oliati, stretching in tutte le direzioni per alcuni minuti, kegel tutto il giorno.) per all’incirca 2 mesi, poi smisi sia per mancanza di tempo sia per la poca intimità durante la giornata, e un po’ anche perché iniziavo ad avere fastidio alle mani. I guadagni furono di 1 cm in lunghezza (2 da falccido) e qualcosina in larghezza.

Ripresi più volte durante questi anni, convinto di voler iniziare una routine seria, ma ogni volta lasciavo perdere dopo massimo un mese; durante questo periodo aggiunsi e provai vari altri tipi di esercizi (jelq secco, hanging ecc) e notai anche lì miglioramenti, ma col tempo e l’inattività si persero anch’essi.

Pochi mesi fa acquistai una pompa a vuoto, modello semplice, e ho iniziato gradualmente a usarla, notando anche lì I primi risultati, sia in lunghezza che in grossezza e nella potenza delle erezioni, purtroppo però dopo un mese ho smesso anche lì poiché notavo che I risultati erano molto temporanei (un giorno circa).

Quindi arriviamo agli ultimi mesi, ovvero un mese fa. Mi sono fermamente convinto a fare un percorso serio e mirato, e soprattutto farlo con continuità: ho iniziato una routine forse già un po’ più avanzata del solito ma che sta dando I suoi frutti (mi alleno una volta al giorno e gli esercizi sono tutti di fila):
- Faccio riscladamento per circa 5 minuti (acqua calda, stratching in tutte le direzioni)
- Hanging e allungamento: fascio il pene e attacco un peso con dei lacci; lo tengo per circa 20-30 min una volta al giorno, e lo faccio in tutte le direzioni;
- Jelqing: oliato 80 -100 ripetizioni con tutte e due le mani per evitare affaticamento e qualche ripetizione a secco; faccio ovviamente anche kegel durante l’esercizio;
- Uli sempre fasciando il pene alla base e tenendolo nel pieno dell’erezione per 10 min; una sola volta al giorno (a volte aggiungo anche dei clamping durante, non so se faccio bene o meno.)
- Concludo con 20 min di pumping;
La routine parte dalla domenica, riposo il venerdì e/o il sabato.

Questo è quanto; I risultati si vedono, sono già a 16,2 cm dopo nemmeno un mese e la circonferenza è già aumentata, soprattutto appena sotto il glande;
Pertanto vorrei consigli sulla routine e su che esercizi aggiungere ad essa.. Il mio “sogno” è arrivare a 18 cm in lunghezza e 13-14 in grossezza in piena erezione (magari anche oltre), farlo nel modo più semplice e redditizio possibile (credo lo vogliano un po’ tutti :D ).
Ringrazio chiunque interverrà nel rispondermi!! ;)

>>Hanging e allungamento: fascio il pene e attacco un peso con dei lacci <<

cosa significa questo, scusa?

Scusa marinera, per la fretta mi sono espresso male; in sostanza eseguo l’hanging base: il peso è all’incirca 4kg e lo tengo per una sessione di 20-30 min. In seguito faccio stretching manuale in tutte le direzioni; avete consigli/suggerimenti o commenti da farmi? Grazie mille

Approposito di hanging…

Cosa usi come perno? Io un doppio cable clamp, molto robusto. il problema è che anche con un adeguato bendaggio non è molto comodo…

Ciao a tutti.

Cosa ne sapete sul rapporto eiaculazione / PE? Ho cercato ma non trovo informazioni precise.

C’e chi dice che e’ meglio non “venire” prima (ovviamente), ma anche dopo molte ore dall’allenamento.

Che cointroindicazioni dovrebbe avere?

Voi cosa ne pensate?

Grazie.

Al contrario molti pensano che la masturbazione\sesso post PE gli abbia portato benefici notevoli.
Anche la tecnica di edging è spesso portata al termine con l’eiaculazione.

Personalmente non mi ongo il problema.
Dal momento che il PE inizi a limitare la mia vita sessuale, lo limiterei in favore di quest’ultima.

Salve ragazzi, che ne pensate della teoria che se uno prende finsteride per 3 mesi , e poi stoppa e inizia ad applicare andractim gel , dovrebbe avere maggiori effetti poiche’ I recettori degli androgeni diventano piu’ sensibili durante l’ uso di finasteride ?

Conoscete questo dottore: https://www.and … ologiaonline.it Si chiama Carlo Rando, e’ di milano , e propone la terapia con andractim sotto la sua supervisione facendo analisi periodiche della prostata e dei valori degli ormoni. Purtroppo per tutto cio’ vuole 5000 Euro !

Messaggio originale di Tritolo
Scusa marinera, per la fretta mi sono espresso male; in sostanza eseguo l’hanging base: il peso è all’incirca 4kg e lo tengo per una sessione di 20-30 min. In seguito faccio stretching manuale in tutte le direzioni; avete consigli/suggerimenti o commenti da farmi? Grazie mille


Che tipo di hanger usi?

La routine, se sta funzionando, è sicuramente giusta. :)
Attento a non sovrallenarti però.

Messaggio originale di 38301053
Geco mi aspetto ottimi consigli da te che sei un veterano del nostro extender>>>>

Per quanto riguarda l’erezione, sì, può succedere. Succede quanto si esagera in forza o in quantita di esercizi. Il mio consiglio è quello modificare la tua routine o di mettere una pausa in più, spezzando i 5 gg.

Non ho esperienza di wrapping. Quello che ti posso dire è che da quando uso l’estensore (da 1 mese o poco più per circa 3 ore al giorno) ho notato una crescita sia in lunghezza che in circo (non posso ancora quantificarla perchè misurerò tra poco meno di un mese, odio stare sempre con il metro in mano, mi sembra di essere maniaco). Assieme all’estensore continuo ad eseguire la routine che facevo prima e che non mi dava risultati. Non credo sia stata tutta opera dell’estensore l’incremento che noto. Penso piuttosto che il cambio di stimolo abbia giocato a favore dell’incremento, quindi direi che è stato grazie all’associazione estensore-routine.
La guaina in silicone l’ho tagliata in modo tale che montata sul cap in plastica e srotolata sul pene arrivi giusto 1 cm circa sotto alla corona, in modo tale che sia assicurata la tenuta del vuoto e al tempo stesso la maggior parte dell’asta si messa in trazione e non avvolta dal silicone. Per intenderci l’ho tagliata circa a metà.

Messaggio originale di geco1
Per quanto riguarda l’erezione, sì, può succedere. Succede quanto si esagera in forza o in quantita di esercizi. Il mio consiglio è quello modificare la tua routine o di mettere una pausa in più, spezzando i 5 gg.

Non ho esperienza di wrapping. Quello che ti posso dire è che da quando uso l’estensore (da 1 mese o poco più per circa 3 ore al giorno) ho notato una crescita sia in lunghezza che in circo (non posso ancora quantificarla perchè misurerò tra poco meno di un mese, odio stare sempre con il metro in mano, mi sembra di essere maniaco). Assieme all’estensore continuo ad eseguire la routine che facevo prima e che non mi dava risultati. Non credo sia stata tutta opera dell’estensore l’incremento che noto. Penso piuttosto che il cambio di stimolo abbia giocato a favore dell’incremento, quindi direi che è stato grazie all’associazione estensore-routine.
La guaina in silicone l’ho tagliata in modo tale che montata sul cap in plastica e srotolata sul pene arrivi giusto 1 cm circa sotto alla corona, in modo tale che sia assicurata la tenuta del vuoto e al tempo stesso la maggior parte dell’asta si messa in trazione e non avvolta dal silicone. Per intenderci l’ho tagliata circa a metà.


Grazie geco,
due domande:

1 lo metti nel cap scapellato? Io ho un glande molto molto sensibile, e non riesco atenerlo nel cap scapellato, quindi tenendolo coperto ne risente un po` il vuoto e la tenuto in fase di trazione, quindi e per questo che ho tenuto il silicone piu` lungo ed e` sempre per questo che mi e` sorto il dubbio di qui ho parlato.
2 come usi il nastro adesivo per evitare la fuoriuscita di liquido dall`uretra. Voglio diro applici il nastro direttamente sull`uretra (ma poi nn fa male quando lo togli) o procedi in maniera differente?
grazie

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 04:21 PM.