Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Messaggio originale di Martello
Ciao Marinera, come mai dici che l’idea della borraccia è pessima? Peccato, ci stavo facendo un pensierino..

.

.Secondo me ti fai male.molto male..

Ciao

Ciao marinera, per ottenere i migliori risultati in lunghezza utilizzandol’estensore, la posizione ideale qual’è?

Leggendo sui vari forum sembrerebbe in basso. Vista la tua esperienza nell’uso, confermi?

Io finora l’ho sempre portato verso l’alto perchè crea meno problemi sotto i vestiti e mi chiedevo se questo potesse essere il motivo legato ai guadagni non entusiasmanti che ho riscontrato.

Grazie.

Messaggio originale di smart66
.Secondo me ti fai male.molto male..

Ciao

Ma, penso che con un po di attenzione, non dovrebbe succedere nulla, mah…ci penserò in futuro, per ora continuo con gli esercizi manuali..

Messaggio originale di crek88
Ciao marinera, per ottenere i migliori risultati in lunghezza utilizzandol’estensore, la posizione ideale qual’è?
Leggendo sui vari forum sembrerebbe in basso. Vista la tua esperienza nell’uso, confermi?
Io finora l’ho sempre portato verso l’alto perchè crea meno problemi sotto i vestiti e mi chiedevo se questo potesse essere il motivo legato ai guadagni non entusiasmanti che ho riscontrato.
Grazie.


Per allungare il pene bisogna essenzialmente allungare la tunica albuginea; questa è più spessa nella parte dorsale, mentre nella parte centrale praticamente scompare. Inoltre più il pene è puntato verso l’alto, più la tunica si ritrae; tirando verso l’alto si tirano praticamente i corpi cavernosi più che la tunica. I corpi cavernosi sono estremamente elastici, essendo praticamente contenitori di sangue, per cui allungarli non ha granchè scopo.

La posizione migliore sarebbe dunque intorno ai 90° o più basso. Comunque c’è gente che lo indossa a diverse angolazioni e i risultati sembrano esseri quasi sempre.

Una curiosità: nella post ho letto che fare clamping per i newbies può bloccare i guadagni successivi perchè il pene diventa molto resistente.

Ben prima di iniziare PE, per un periodo mi masturbavo a lungo (edging in pratica, ma non lo sapevo) e a volte legando lacci da scarpe alla base e ai testicoli, anche se mai tanto stretto da sentire dolore. Ma mica questo posso considerarlo clamping che ora mi blocca i guadagni del jelq oliato che sto facendo (anche se fu una cosa che si protrasse per un po’ di tempo)? Grazie!!

Messaggio originale di marinera
Per allungare il pene bisogna essenzialmente allungare la tunica albuginea; questa è più spessa nella parte dorsale, mentre nella parte centrale praticamente scompare. Inoltre più il pene è puntato verso l’alto, più la tunica si ritrae; tirando verso l’alto si tirano praticamente i corpi cavernosi più che la tunica. I corpi cavernosi sono estremamente elastici, essendo praticamente contenitori di sangue, per cui allungarli non ha granchè scopo.

La posizione migliore sarebbe dunque intorno ai 90° o più basso. Comunque c’è gente che lo indossa a diverse angolazioni e i risultati sembrano esseri quasi sempre.

Marinera, ma quindi con l’estensore si allunga la tunica mediante un processo lento e ripetuto? Ma per moltiplicazione cellulare o per via dell’elasticità della tunica stessa??

Salve a tutti, scrivo solo per dirvi che da oggi ci sono anch’io. Premetto che non ho nessuna precedente esperienza di PE, sono arrivato qui per caso, consultando il web alla ricerca di un estensore. Spero di cominciare al più presto dopo un’attenta consultazione del sito. Da ex sportivo sono abituato a pazientare prima di vedere dei risultati, ma mi pare di aver capito che per vederne occorrerà molto tempo. Confido perciò anche nel vostro sostegno. A presto!


Gekko

Benveunto Blauaua e buona fortuna.

Messaggio originale di Martello
Marinera, ma quindi con l’estensore si allunga la tunica mediante un processo lento e ripetuto? Ma per moltiplicazione cellulare o per via dell’elasticità della tunica stessa??


Martello, fino a quando non si sarà in grado di fare una biopsia su un numero significativo di persone, non si potrà dare risposta certa, ti pare?

Io dubito che il meccanismo di base sia la moltiplicazione cellulare. Il tessuto connettivo sembra capace di adattarsi a stimoli meccanici attraverso un varietà di processi insospettata fino a qualche anno fa.

Messaggio originale di marinera
Per allungare il pene bisogna essenzialmente allungare la tunica albuginea; questa è più spessa nella parte dorsale, mentre nella parte centrale praticamente scompare. Inoltre più il pene è puntato verso l’alto, più la tunica si ritrae; tirando verso l’alto si tirano praticamente i corpi cavernosi più che la tunica. I corpi cavernosi sono estremamente elastici, essendo praticamente contenitori di sangue, per cui allungarli non ha granchè scopo.

La posizione migliore sarebbe dunque intorno ai 90° o più basso. Comunque c’è gente che lo indossa a diverse angolazioni e i risultati sembrano esseri quasi sempre.

Grazie per le spiegazioni. Ora capisco perchè i miglioramenti che ho notato sono stati soprattutto riferiti alla circonferenza e non alla lunghezza.
Ho curiosato sul sito di un produttore che ha un estensore simile al mio e un buon forum di supporto e lì consigliavano di indossarlo in alto per lo spessore e in basso per la lunghezza. Visto che come dici tu non c’è una spiegazione scientifica di supporto al PE, probabilmente è la statistica d’uso a determinare questi consigli.
Quindi alla ripresa del decon, straight down!

Ma io mi chiedo, dato che abbiamo diverse statistiche a supporto del PE, non riusciamo attraverso dei ragionamenti logici a capire quali siano i meccanismi che portano alla crescita o in un senso o nell’altro.

In medicina comunque vige un principio, ossia: tutti i tessuti sottoposti a stiramento continuativo nel tempo, producono la moltiplicazione delle cellule. Ad avvalorare questa teoria, la lunghezza del pene dei membri di alcune tribù che negli anni arrivano a lunghezze notevoli, a mio avviso, non spiegabile con la sola espansione elastica della tunica e di tutti i tessuti del pene.

Sono miti. Mai nessuno ha documentato l’esistenza di queste supposte tribù. E la moltiplicazione cellullare potrebbe portare a dei tessuti più forti, non necessariamente più lunghi.

Come faccio a sapere se mi sto “sottoallenando”? Un superallenamento non c’è. Niente petecchie, niente lividi, niente puntini rossi sul glande o quasi. L’EQ è migliore di prima, per la vascolarizzazione non so ma mi pare di vedere qualcosa, in particolare una vena più evidente, più rilevata.

Faccio 7-8 min di stretching nelle varie direzioni (ho cominciato a fare le cose bene da questa settimana, mi sono accorto che nei dieci giorni precedenti praticamente avevo fatto jelq sbagliato e pure stretching non corretto…) dopo aver fatto un 200-250 tirate di jelq oliato da 4-5 secondi l’una con erezione tra il 60 e l’80-90 per cento (non so ben regolarmi sulle percentuali, e distinguere un’erezione del 90 da quella dell’80 per cento) e fermandomi uno-due cm sotto la base del glande, con 7 min di warmup e 7-8 di warmdown, e con un quarto d’ora-mezz’ora, dipende se ho tempo, di edging alla fine. Faccio 2 on 1 off.

La mattina da quando ho iniziato a fare le cose perbene ho ottime erezioni, e il giorno se mi procuro un’erezione, questa è ben più dura di prima ( e già prima era dura).

Sto quindi iniziando una routine come si deve. Come faccio a sapere se dovrei aumentare lo stretch, o aumentare i jelq? Devo arrivare a sovra-allenarmi per capire poi quanto davvero allenarmi per guadagnare, o si può vedere in altri modi?

Messaggio originale di Mike91
Come faccio a sapere se mi sto “sottoallenando”? Un superallenamento non c’è. Niente petecchie, niente lividi, niente puntini rossi sul glande o quasi. L’EQ è migliore di prima, per la vascolarizzazione non so ma mi pare di vedere qualcosa, in particolare una vena più evidente, più rilevata.

Faccio 7-8 min di stretching nelle varie direzioni (ho cominciato a fare le cose bene da questa settimana, mi sono accorto che nei dieci giorni precedenti praticamente avevo fatto jelq sbagliato e pure stretching non corretto…) dopo aver fatto un 200-250 tirate di jelq oliato da 4-5 secondi l’una con erezione tra il 60 e l’80-90 per cento (non so ben regolarmi sulle percentuali, e distinguere un’erezione del 90 da quella dell’80 per cento) e fermandomi uno-due cm sotto la base del glande, con 7 min di warmup e 7-8 di warmdown, e con un quarto d’ora-mezz’ora, dipende se ho tempo, di edging alla fine. Faccio 2 on 1 off.

La mattina da quando ho iniziato a fare le cose perbene ho ottime erezioni, e il giorno se mi procuro un’erezione, questa è ben più dura di prima ( e già prima era dura).

Sto quindi iniziando una routine come si deve. Come faccio a sapere se dovrei aumentare lo stretch, o aumentare i jelq? Devo arrivare a sovra-allenarmi per capire poi quanto davvero allenarmi per guadagnare, o si può vedere in altri modi?


Non capisco dove vuoi arrivare. Se i tuoi indicatori sono tutti positivi continua quello che stai facendo e controlla i guadagni.
Fino a quando ci sono va tutto bene, se si bloccano varia intensità e durata.
Da quello che scrivi vuoi aumentare fino a trovare il punto di sovrallenamento per poi iniziare a diminuire fino a quando non trovi la routine ideale.
Non c’è un minimo di logica sia perchè devi programmare uno stop anche minimo dopo ogni sovrallenamento sia perchè l’allenamento ottimale a quel punto diventa dinamico e può variare dopo ogni stop, Così non la finisci più, continua quello che stai facendo e non cercare di reinventare la ruota…

Ok hai ragione, quella del sotto-allenamento è certamente una stupidaggine XD me ne rendo conto grazie alla tua post.

Quindi parto con la newbie come sto facendo e aspetto i guadagni. Quando è realistico aspettarmi qualcosa di visibile (anche mezzo centimetro, ma qualcosa che a occhio nudo mi mostri che sto facendo le cose perbene, oltre agli indicatori positivi)? 2-3 mesi, giusto il tempo della newbie,o se funziona dovrei accorgermene prima?

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 12:02 PM.