Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Ciao Mike, da quando è che hai iniziato a fare PE? Ti vorrei fare alcune domande:

1) sulla parte superiore dell’asta, sul dorso del pene, se tocchi in erezione, questo è molto rigido?

2) hai mai provato a fare streching tra i glutei? Con me ha funzionato benissimo.

3) Quando fai jelq oliato…alla fine della sessione, se ti guardi allo specchio, come la vedi la parte finale del pene?
Se questa è abbastanza rossa e leggermente gonfia, significa che hai fatto comunque un buon lavoro.

Io direi di lavorare in gruppo, riferendoci ogni dettaglio, penso che così facendo riusciremo a evitare errori banali, cercando magari di capire se effettuiamo gli esercizi in modo corretto. Pensa che ho capito come si faceva il jelq in modo efficace solo dopo quasi un anno.

Comunque, da quello che riferisci, sembrerebbe che tu stia facendo gli esercizi in modo abbastanza corretto, per quanto riguarda lo streching, dammi retta, prova a farlo per un mese anche tra i glutei.

Ciao e buon PE a tutti

Salve a tutti, mi sono fatto un giro per tutto il forum, e vedo che in Spagna i peni crescono molto in fretta con gli esercizi manuali. Come mai qui in Italia le cose vanno diversamente?

Marinera, cosa ne pensi? Cosa ci puoi dire a riguardo?

In Spagna?

Martello ci spieghi bene come si fa questo strteching tra I glutei.. è Il famoso fowfer?? O il btc? O ancora il lazy ass stretch?? Tutti sti nomi per dire una cosa sola o sono effettivamente esercizi diversi,anche se di poco?? Spiegaci nel dettaglio come lo fai tu perchè se ha funzionato per te significa che è il modo giusto di farlo ;-)


Start (october 2010) : BPEL 18,5 cm ; EL 17,5 cm ; MSEG 13,75 cm ,BEG 14,25 cm ;FL 12 cm ; FG 10,75 cm ; BPFSL 18,5 cm

3 months later ( January 2011) : BPEL 19 cm ; EL 18 cm ; MSEG 14 cm ; BEG 14,5 cm FL (hard to say if it grows due to size shifting of the soft state.. The same as before or bigger!) ; FG 11 cm ; BPFSL 19 cm***all hard sizes taken @ my hardest and doing a kegel***Goal: cementing a round 18 x 14 hard coupled with a good EQ.

Messaggio originale di marinera

In Spagna?

Va bene…in lingua spagnola, almeno ho fatto un giretto per il forum e tutti gli utenti di cui ho guardato le statistiche ho notato che molti spagnoli hanno avuto guadagni di 4 cm in massimo 2 anni :|

Martello:
1) è rigido di certo, non so per “molto” che intendi, magari sì. La parte più rigida del mio pene in erezione sembrano però essere i lati.

2)Non ho mai provato perchè non ho idea di come si facciano (mi piacerebbe me lo spiegassi).

3) Parte finale del pene=glande? Beh il pene alla fine me lo vedo abbastanza pompato, però non “me lo vedo enorme dopo il jelq” come alcuni anche nel forum inglese scrivono, e neppure dopo il jelq vi sono rilevanti variazioni nella misurazione in erezione, se la effettuo. Per questo mi chiedo se lo sto facendo bene, se sto facendo insomma un lavoro decente.

Qual era l’errore che hai commesso per un anno nel fare il jelq e di cui poi ti sei accorto? Deve essere una sottigliezza, però importante, per non accorgertene per un anno!

Messaggio originale di Smegma
Martello ci spieghi bene come si fa questo strteching tra I glutei.. è Il famoso fowfer?? O il btc? O ancora il lazy ass stretch?? Tutti sti nomi per dire una cosa sola o sono effettivamente esercizi diversi,anche se di poco?? Spiegaci nel dettaglio come lo fai tu perchè se ha funzionato per te significa che è il modo giusto di farlo ;-)

Allora, praticamente, io lo eseguo nel seguente modo:

afferro il gingillo in punta sotto il glande passando la mano che lo tiene, dietro la gamba (gamba destra se la mano è destra, gamba sinistra se la mano è sinistra :D ).

E come se dovessi fare un normale streching, lo allungo verso il basso e portandolo all’indietro tra i glutei tiro con decisione per almeno 5 min, alternando la mano destra con la sinistra, 2 volte a destra e 2 a sinistra per un totale di 20 minuti, più recupero.

Sono sicuro che per i newbie, questo esercizio porta subito (3 mesi circa) ottimi guadagni (almeno 0,5 cm).

Messaggio originale di Mike91
Martello:
1) è rigido di certo, non so per “molto” che intendi, magari sì. La parte più rigida del mio pene in erezione sembrano però essere i lati.

2)Non ho mai provato perchè non ho idea di come si facciano (mi piacerebbe me lo spiegassi).

3) Parte finale del pene=glande? Beh il pene alla fine me lo vedo abbastanza pompato, però non “me lo vedo enorme dopo il jelq” come alcuni anche nel forum inglese scrivono, e neppure dopo il jelq vi sono rilevanti variazioni nella misurazione in erezione, se la effettuo. Per questo mi chiedo se lo sto facendo bene, se sto facendo insomma un lavoro decente.

Qual era l’errore che hai commesso per un anno nel fare il jelq e di cui poi ti sei accorto? Deve essere una sottigliezza, però importante, per non accorgertene per un anno!

1) Se lo senti rigido, beh…questo è normale, ma se lo senti meno rigido dei lati, beh allora non è resistente come il mio…il mio sopra sembra di cuoio, ed infatti credo che sia per questo che non ottengo guadagni tanto facilmente.

2) Vedi la spiegazione data nel post appena sopra questo.

3) Per un anno li facevo velocemente senza riscaldamento (pensavo tra me…che bisogno c’è di riscaldare il pene se con il jelq dopo 3 pompate è già caldo), ci mettevo meno di 3 secondi e non premevo sui lati del pene come faccio ora, ed era infatti pericoloso per il nervo che si trova sopra l’amico.

Non lo so come facciano gli altri utenti inglesi, anche perché anch’io come te non vedo questo gonfiore eccessivo, o un aumento di dimensioni subito dopo l’esercizio, anche perché il jelq lo faccio con un’erezione molto vicina al 100%, e se esagero spremendo, rischio di farmelo scoppiare…comunque il mio consiglio è di prendere con le pinze tutto ciò che viene detto in giro…è vero che il PE funziona, ma ci sono anche molti cazzari nei forum.

Ma la presa ok da esercitare nel jelq deve dare una pressione uniforme su tutta l’asta del pene mentre lo scorriamo?

Io tendo a premere poco sui lati e molto invece sul dorso e sul ventre del pene…è quella fondamentalmente la parte che “mungo”…sbaglio?

Sì.

Quindi devo spremere anche sui lati o SOPRATTUTTO sui lati, lasciando parte dorsale e ventrale poco sollecitate, mari?

Sopratutto. Credo sia spiegato nel manuale.

Bè ho visto il video, e letto la descrizione… dato che la presa era ok, si vedeva la mano scorrere, ma non si capiva bene se premesse più sui lati o sulla parte dorsoventrale. Grazie ;)

Effettivamente la tecnica usata nel video non è esattamente corretta.

Ok. Ricapitolando: stringo alla base il pene in erezione a percentuale variabile ma sempre inferiore al 100 per cento. Diciamo tra il 60 e l’85-90.
“Tiro” con le due dita fino a 2 cm circa sotto il glande, evitando di mungere il glande stesso…nello spremere, concentro una pressione abbastanza forte sui lati, e una pressione meno forte ma comunque presente, sulla parte dorsoventrale dell’asta. Poi arrivato 2 cm sotto il glande, ci do dentro con l’altra mano, alternando, e così via.

1)Essendo newbie, inizio con 100-200?
2) Io lo faccio da scappellato, essendo non circonciso. Può cambiare qualcosa?
3) Centrale per la comprensione dell’esercizio: la parte dorsoventrale la comprimo, si o no? Se si poco, giusto?

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 08:22 AM.