Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Messaggio originale di Pilone
Io credo più di 1,80 o giu di li ma aveva anche gli stivali quel giorno.
Quando l’ho incontrato io sul set ci riprendeva con la telecamera come regista, E’ pure bravino. Se ti riferisci ad altre misure come penso non ho avuto l’incontro ravvicinato del terzo tipo con la sua PilaAliena.

No, no. Mi riferivo proprio alla statura. Ho in sospeso una scommessa con un amico che sostiene che Rocco sembra così grosso perchè non è alto di statura e ha il bacino molto stretto.

Io sostengo quello che tu dici, che è di statura medio-alta e che a parte luci, bacino , angolature e quant’altro… è proprio grosso.

Ragazzi, ho visto Rocco parecchi anni fa a una sorta di festival qui a Roma. E’ discretamente più alto di me. Io sono un metro e ottantuno.

Inoltre: faccio una routine per principianti da un paio di settimane, alla quale aggiungo un po’ di dry jelq da quando ho appreso che posso farlo anche da circonciso.. Tutto ok, per adesso: mi pare di avere un pene un po’ più gonfio in erezione e anche un po’ abbronzato, ma noto una perdita nella tumescenza del glande, leggera ma percepibile, che ne dite, è una cosa che capita?

Nella vostra esperienza di veterani o giù di lì, il glande cresce stabilmente come I corpi cavernosi?

Grazie!

Messaggio originale di laocoonte

Nella vostra esperienza di veterani o giù di lì, il glande cresce stabilmente come I corpi cavernosi?

Grazie!

No.

Il glande non è rivestito dalla tunica.

L’asta si ingrossa perchè la tunica allargandosi mette a disposizione più spazio ai corpi cavernosi che sono in buona sostanza come delle spugne.

Questo è almeno quello che affermano qui i vetereni nel forum inglese.

Pilone mi è sembrato di capire che sei passato da lunghezza 17cm a 19cm e da circonferenza 12,5cm a 15cm!?
Beh sono le mie stesse misure iniziali, se arrivassi dove sei arrivato tu sarei al settimo cielo è il mio ideale.
Io ho iniziato da due settimane, però metto le mani avanti tra 2 mesi e mezzo quando finirò la newbie voglio essere sicuro sul da farsi..


Rocco siffredi ufficialmente è alto 190cm.

Stammatina dopo aver fatto 6 serie da 100 dry jelq (ho notato che mi riesce molto meglio e piu spinto nella versione con presa con pollice verso la base del pene perchè mi permette di effettuare la presa ok esattamente alla base, mentre nella versione con pollice rivolto verso il glande è piu incasinato il movimento non riesco a ottenere le stesse pressioni), all’ultima serie molto spinta quando sono arrivato all’ultima tirata quindi a pila tirata al massimo (anche se non in erezione al 100%) ho mantenuto un clamp manuale poi con l’altra mano ho chiuso per intero il glande e ho cominciato a comprimerlo molto lentamente.. Beh l’asta sentivo che tirava come non mai.. Ho mantenuto la posizione per 1 o 2 minuti poi ho mollato..
Beh la pila aveva assunto una forma a mazza da baseball (calcolando che la mia pila è omogenea lungo tutta l’asta).. Ho “decongestionato” il tutto con immersione in acqua calda.. Poi dopo ho provato a farla andare in erezione al 100% e aveva sempre quella forma li (mai avuta), probabilmente sarà una cosa temporanea ma penso sia stato il segno che in qualche modo il pe fuziona..

Altra cosa che ho notato, poco sotto al glande nell’asta due macchie probabilmente dovuto allo scoppio di qualche piccolo capillare, massaggiando in acqua calda subito dopo sono scomparse..

Ora chiedo agli esperti italiani marinera,mark,pilone ecc.. Una esecuzione del genere con spremitura (lenta, non troppo forte e controllata) del glande è sconsigliata? Rischiosa?

Messaggio originale di oneil
Pilone mi è sembrato di capire che sei passato da lunghezza 17cm a 19cm e da circonferenza 12,5cm a 15cm!?
Beh sono le mie stesse misure iniziali, se arrivassi dove sei arrivato tu sarei al settimo cielo è il mio ideale.
Io ho iniziato da due settimane, però metto le mani avanti tra 2 mesi e mezzo quando finirò la newbie voglio essere sicuro sul da farsi..


Rocco siffredi ufficialmente è alto 190cm.

Stammatina dopo aver fatto 6 serie da 100 dry jelq (ho notato che mi riesce molto meglio e piu spinto nella versione con presa con pollice verso la base del pene perchè mi permette di effettuare la presa ok esattamente alla base, mentre nella versione con pollice rivolto verso il glande è piu incasinato il movimento non riesco a ottenere le stesse pressioni), all’ultima serie molto spinta quando sono arrivato all’ultima tirata quindi a pila tirata al massimo (anche se non in erezione al 100%) ho mantenuto un clamp manuale poi con l’altra mano ho chiuso per intero il glande e ho cominciato a comprimerlo molto lentamente.. Beh l’asta sentivo che tirava come non mai.. Ho mantenuto la posizione per 1 o 2 minuti poi ho mollato..
Beh la pila aveva assunto una forma a mazza da baseball (calcolando che la mia pila è omogenea lungo tutta l’asta).. Ho “decongestionato” il tutto con immersione in acqua calda.. Poi dopo ho provato a farla andare in erezione al 100% e aveva sempre quella forma li (mai avuta), probabilmente sarà una cosa temporanea ma penso sia stato il segno che in qualche modo il pe fuziona..

Altra cosa che ho notato, poco sotto al glande nell’asta due macchie probabilmente dovuto allo scoppio di qualche piccolo capillare, massaggiando in acqua calda subito dopo sono scomparse..

Ora chiedo agli esperti italiani marinera,mark,pilone ecc.. Una esecuzione del genere con spremitura (lenta, non troppo forte e controllata) del glande è sconsigliata? Rischiosa?


Si ma la crescita è inversamente proporzionale alle dimensioni iniziali chi c’e la più piccolo in partenza avrà dei guadagni maggiori chi parte avvantaggiato ne avrà minori, il creatore credo abbia fatto giustizia almeno in questo! Poi c’è sempre l’eccezione che conferma la regola spero che sia il tuo caso!
Non comprimere mai il glande io avro’ fatto anni di massaggi lì è non è cresciuto nemmeno di 1/10 di millimetro credo sia solo perdere tempo o bisognerebbe trovare i movimenti giusti.
Le macchie che dici sono il segno di troppe tirate ma non so se c’entri il livello di allenamento la pila si sta scaricando! Lascia più tempo al recupero per ricaricarla. Ciao

Gli stretch saranno sicuramente importanti nel PE però provandoli un pò tutti ormai da tre mesi circa dico che certi sono un pò insidiosi ed altri benevoli chi da più tempo li fa sa farmi una classifica 1,2,3,4,…in modo da evitare quelli dannosi o inutili? Ciao a tutti.

Ragazzi inserite gli Aliensqueezes a due mani nelle vostre routine soprattutto la mattina appena alzati funzionano veramente io me lo vedo già più lungo del solito da flaccido in solo 2 settimane di allenamenti.

Pilone mi puoi spiegare dettagliatamente come si esegue un AlienSqueeze? Non ho idea di come sia un powerjelq.

Messaggio originale di giannip
Pilone mi puoi spiegare dettagliatamente come si esegue un AlienSqueeze? Non ho idea di come sia un powerjelq.

Devi avere un erezione diciamo al 50/60% con il pisello bello riscaldato (warm) poi creare un grip alla base dell’asta il più vicino possibile al corpo con l’ok classico e cominci a pompare il sangue come un classico Dry circa 50 tirate, poi ti siedi sul bordo del letto inverti il grip come per fare uno squeeze ma con e mani ossia la seconda che tiene il polso di quella che fa il grip ed andare giù lentamente senza strofinare se no ti si irrita la pelle. L’indice della mano che fa lo squeeze tocca il dorso dell’asta e stringe abbastanza ma non schiaccia del tutto mentre il pollice rimane più lento per permettere la circolazione. Vai giù sempre lentamente verso il pavimento ed arrivi poco prima del glande che non devi toccare o stringere rimani fermo per 2 secondi poi lasci veloce il grip (ma velocemente senno’ perdi il sangue che hai raccolto e ristringi la base e ricominci da capo. Inizialmente tenderai ad avere un’erezione forte mano mano che mungi ma non deve essere così perchè io lo consiglio per la lunghezza e non per la circonferenza anche se fa bene anche a quest’ultima. Con l’esperienza ed imparando bene il movimento farai l’Aliensqeezes a pila costante al 30/40% che secondo me da i risultati maggiori per la lunghezza. L’ho chiamato Alien perchè intorno alla tirata 200 la cappella dovrebbe boccheggiare come i denti del famoso alieno! Quando avrai imparato bene questo movimento potrai alternarlo nella stessa routine al Dry Jelq 100 dry 100 alien 100 dry ecc. come e quanto vuoi tu. Importante!!!!! Siccome credo che per la pila questo rappresenta un’allenamento già ad altissima intensità non bisogna fare nessun tipo di stretch prima ma solo il riscaldamento in quanto l’Alien è già uno stretch di per se e pure tosto infatti se sei più esperto puoi farlo anche nelle altre direzioni: avanti, destra, sinistra, in alto come un classico stretch. Il mio consiglio è prestare molta attenzione ai tempi delle tirate che devono essere molto lenti e controllati anche 4/6 secondi. Spero che sia stato abbastanza chiaro perchè è già la 3^ volta che lo spiego ma ci tengo tanto che venga eseguito correttamente in quanto credo che sia un movimento realmente efficace. Aspetto che mi dite i risultati! Ciao

X GIANNIP

Scusa giannip rileggendo ci sono 2 imprecisioni importanti “lo squeeze è a due mani ossia la seconda. ecc…” e poi “L’indice tocca la pancia dell’asta e non il dorso” scusami ma comunque era ovvio se è uno squeeze ma è meglio precisare bene!!!! Ciao

I Dry-jelq sono molto intensi.Non c’è bisogno di farne più di 25 per i principianti, e più di 100-150 per i veterani.
Se si hanno alle spalle molti anni di PE si può arrivare anche a 200+; ma, in linea generale, fare più di 100 D-J è tempo perso.

mark001 ha ragione : la crescita del glande è fenomeno quanto meno raro.

Rocco è molto alto, certamente più di 1,80.
Quanto alle dimensioni del suo pene, ho sentito un’intervista in tv ad Anita Blonde (ex-pornostar di livello internazionale); ha detto che è il più dotato con cui abbia mai lavorato.

Messaggio originale di laocoonte
Ragazzi, ho visto Rocco parecchi anni fa a una sorta di festival qui a Roma. E’ discretamente più alto di me. Io sono un metro e ottantuno.

Inoltre: faccio una routine per principianti da un paio di settimane, alla quale aggiungo un po’ di dry jelq da quando ho appreso che posso farlo anche da circonciso.. Tutto ok, per adesso: mi pare di avere un pene un po’ più gonfio in erezione e anche un po’ abbronzato, ma noto una perdita nella tumescenza del glande, leggera ma percepibile, che ne dite, è una cosa che capita?

Nella vostra esperienza di veterani o giù di lì, il glande cresce stabilmente come I corpi cavernosi?

Grazie!

Io credo che il glade è la parte che soffre di più gli allenamenti intensi, infatti mentre l’asta recupera abbastanza in fretta non lo è altrettanto per il glande che ci mette più tempo a guarire, dal suo stato io mi regolo quando
diminuire le tirate e gli allenamenti e dare più tempo al recupero, se non hai un glande bene in forma diventa difficoltoso t**m***e bene. Se il tuo allenamento è equilibrato la cappella cresce di pari passo dell’asta magari un po’ più lentamente ma cresce ed assume la forma a fungo. Se compaiono dei punti rossi sul glande stai facendo troppe tirate e devi recuperare di più. Ciao

Messaggio originale di marinera
I Dry-jelq sono molto intensi.Non c’è bisogno di farne più di 25 per i principianti, e più di 100-150 per i veterani.
Se si hanno alle spalle molti anni di PE si può arrivare anche a 200+; ma, in linea generale, fare più di 100 D-J è tempo perso.

mark001 ha ragione : la crescita del glande è fenomeno quanto meno raro.

Rocco è molto alto, certamente più di 1,80.
Quanto alle dimensioni del suo pene, ho sentito un’intervista in tv ad Anita Blonde (ex-pornostar di livello internazionale); ha detto che è il più dotato con cui abbia mai lavorato.

Marinera ogni tanto la pistola la devi sciokkare e sorperendere sennò non cresce magari si deve recuperare di più ma 100-200 a me pare pochino!

Messaggio originale di marinera
I Dry-jelq sono molto intensi.Non c’è bisogno di farne più di 25 per i principianti, e più di 100-150 per i veterani.
Se si hanno alle spalle molti anni di PE si può arrivare anche a 200+; ma, in linea generale, fare più di 100 D-J è tempo perso.

mark001 ha ragione : la crescita del glande è fenomeno quanto meno raro.

Rocco è molto alto, certamente più di 1,80.
Quanto alle dimensioni del suo pene, ho sentito un’intervista in tv ad Anita Blonde (ex-pornostar di livello internazionale); ha detto che è il più dotato con cui abbia mai lavorato.

E aggiungo che i cinesi conoscevano la tecnica di fare crescere la cappella a forma di fungo già al tempo del Messia!!! Quindi credo che cresca, bisogna farci la mano giusta è una parte che esige perfezione e tecnica.

Pilone, quando riporto opinioni personali lo sottolineo; ma in linae generale non faccio che riportare i consigli degli esperti su ogni argomento, traducendoli.

Questo thread è nato con questo scopo. :)

Quanto all’idea di “scioccare” il pene, tutte le esperienze pratiche a disposizione indicano il contrario: il pene si adegua meglio a sforzi leggeri, ripetuti e graduali. Scioccare il pene significa, con molta probabilità, arrestarne la crescita.

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 11:49 AM.