Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

I miei primi passi nel mondo del PE

Comunque, tanto per sicurezza: se dovessi stare fermo per una settimana, rischio di perdere guadagni?

So che è una cosa totalmente soggettiva, ma comunque una settimana mi sembra irrisorio come lasso di tempo.

Messaggio originale di lupinterzo
Comunque, tanto per sicurezza: se dovessi stare fermo per una settimana, rischio di perdere guadagni?
So che è una cosa totalmente soggettiva, ma comunque una settimana mi sembra irrisorio come lasso di tempo.

No, non dovresti perdere nulla ;)


Start:16BPx12.5MEG || Start APR (2016):16.5x13.1 || Today:19.2x14.1cm (7.6x5.6in)

OB1:18x13 {S.Med} || OB2:19x14 {Gra} || OB3(2022):20x14.5 {M.Gra}

Diario e foto || Tabella routine ciclica APR || Grafico volume e {classifica} grandezza

Cari ragazzi,
dopo una sola settimana di pausa (per fortuna), oggi riprendo con la routine. Farò per un paio di giorni 30 minuti per poi arrivare nuovamente ai 45 a cui ero arrivato. In fretta eh, in fin dei conti la pausa è stata breve :)

Vi terrò aggiornati :)

Cari ragazzi,
è da un po’ che non ci sentiamo.

Dopo quel piccolo infortunio che mi aveva portato ad una settimana di pausa, il 20 settembre scorso ho ripreso la mia routine e, dopo una settimana di graduale aumento del peso sono di nuovo ritornato a regime, sicché posso dire di essere a regime da poco più di due settimane. Non misuro dal 6 agosto (quando avevo trovato 2mm in più) ma credo che prenderò le misure non appena ne avrò la possibilità. E’ vero che sono passati più di due mesi, ma tra pausa e post-pausa entrambi dovuti all’infortunio, ho perso del tempo.

Il 6 agosto, la mia routine aveva 30 minuti netti di hanging per 4,5 kg di peso, ora sono a 45 minuti netti per 5,5 kg di peso.

Trovo che l’hanging sia un esercizio molto soddisfacente e spero di non restare deluso quando prenderò nuovamente le misure, visto l’impegno che ci sto mettendo. Considerate infatti che 45 minuti netti di hanging corrispondono ad una routine che viaggia tra i 75 e i 90 minuti, se tenete in conto riscaldamento iniziale e finale, pause per ristabilire la circolazione tra i vari set ecc. e a volte è davvero dura trovare il tempo di eseguire la routine. Non sempre infatti riesco a fare 5 allenamenti a settimana, il più delle volte in effetti ne faccio 4 (pensate sia un problema?).

Ad ogni modo, nonostante la sua efficacia, trovo che l’hanging sia un esercizio piuttosto complesso e avanzato. Per quanto infatti il tuo hanger possa essere costruito bene (il mio è un gioiello, devo essere onesto) e per quanto tu possa stare attento quando colleghi i pesi ecc., il rischio di infortuni anche lievi è sempre dietro l’angolo. Non dimentichiamo che stiamo collegando (nel mio caso) 5,5 kg al proprio pene, mica uno scherzo. Ieri ad esempio, sebbene io usi sempre creme per evitare che la pelle si spacchi, la pelle si è un poco spaccata, sicché oggi ho dovuto interrompere l’allenamento dopo solo 20 minuti netti, nella speranza che in un giorno, massimo due, la pelle si rimargini.

Per farla breve: non sto dicendo che voglio interrompere con l’hanging, ma visto il discorso infortuni e vista la durata della routine (che non so quanto ancora potrò allungare), vorrei iniziare, per così dire, a guardarmi intorno.

Ad esempio, cosa ne pensate dell’esternsore/bendaggio? So che alcuni, per la lunghezza, utilizzano l’estensore come “post-jelqing” ottenendo anche ottimi risultati.

Aspetto i vostri pareri :)

Altro piccolo aggiornamento:

in questi giorni sono arrivato a 6 kg e la situazione purtroppo è peggiorata. La pelle si spacca ragazzi, anche se uso la crepa ogni giorno, anche nei giorni di riposo, 6 kg iniziano a essere tanti. Inoltre, il peso ormai è tale che durante i set sento dolore al pube, perché il peso ovviamente, tirando il pene, trasmette la tensione anche alla pelle del pube che viene tirata a sua volta. Ho notato che la pelle del pene si ristabilisce completamente se riposo per due giorni consecutivi mettendo sempre la crema, per quanto riguarda il pibe invece non vedo rimedio perché in quel caso non si tratta di pelle spaccata, ma di dolore durante i set.

Non so cosa fare: riduco il peso? Riposo per due giorni consecutivi quando vedo che la pelle inizia a non reggere? Divido i 45 minuti in set più brevi da 6/7 minuti per evitare di sentire dolore? Mi fermo e cambio routine?

Ciao Lupinterzo, penso sia meglio fra le varie opzioni suddividere i 45 min. in più set, anche perché il tuo non mi sembra un tranquillo allenamento, ma una vera tortura.🤕

Un saluto.😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Cari ragazzi,
questa mattina ho finalmente ripreso le misure. E niente, nulla di nuovo, nessun guadagno. Anzi, vi dirò di più: non trovo nemmeno i 2 mm della precedente misurazione. Sono proprio a terra ragazzi.

Mi guardo indietro e penso ai sacrifici fatti da maggio fino ad ora. Costruire l’hanger, costruirne un altro e poi un altro ancora (il CCH), imparare a usarlo, sbagliare e finalmente imparare. Iniziare finalmente ad aumentare peso e tempistiche, sottoponendo il pene a tensioni forti, togliendo tempo a tante tante cose. Quando arrivi au una routine di un’ora e mezzo, con 6 kg di peso, il tempo e lafatica che dedichi iniziano ad essere tanti.

Quante volte sono andato a dormire col pube dolorante per il peso, con la pelle del pene spaccata, quante volte il glande è diventato scuro durante un set facendomi preoccupare, quante volte ho tolto tempo a cose e persone. Per non parlare di quella volta, qualche tempo fa, che si ruppe un capillare: un lato del pene viola, che mi ha costretto a correre terrorizzato dal medico per poi essere da lui, fortunatamente, rassicurato.

Non so veramente cosa fare ragazzi, vedo poche alternative davanti a me. Tanto per cominciare, interrompo oggi l’hanging. Tra qualche giorno, quando percepirò l’erezione migliorata (sono giorni che la sento indebolita) riprenderò le misure. C’è ancora una piccolissima parte di me che spera che oggi le cose siano andate male solo perché magari l’erezione non era al 100 % ma magari al 97%, facendomi perdere quel poco quadagnato. Non ci spero molto, ma tanto vale provare.

Se anche questa volta le cose dovessero andare male mi sembra di avere solo tre alternative: prendere un lungo periodo di pausa e cambiare ancora una volta routine, magari usando un estensore ecc., lasciar perdere la lunghezza e dedicarmi alla larghezza oppure mollare definitivamente e lasciarmi il PE alle spalle.

Grazie come sempre per l’attenzione, aspetto come al solito i vostri consigli.

Calmati, respira e prenditi una pausa di almeno 2/3 mesi. Inutile insistere su qualcosa che ti sta creando solo problemi (e non solo fisici).

Messaggio originale di crek88
Calmati, respira e prenditi una pausa di almeno 2/3 mesi. Inutile insistere su qualcosa che ti sta creando solo problemi (e non solo fisici).

Infatti è proprio quello che ho intenzione di fare. Prendiamo una bella pausa e poi, a mente fresca, si vedrà. Nel frattempo ti chiedo: ti viene in mente qualche motivo per il quale l’hanging si stato così infruttuoso? E’ possibile che sia semplicemente un esercizio non adatto (o poco adatto) al mio pene?

che angoli usavi? penso che sia un esercizio che stressa molto il pene e con un alto grado di condizionamento. fossi in te tornerei all’estensore.


Starting 15/02/14 NBP 16,5 EG 12 Today BP 20 NBP 17,5 EG 12,7 Goal NBP 19,5 EG 14,5 DREAM NBP22EG15

Messaggio originale di morbo34
che angoli usavi? penso che sia un esercizio che stressa molto il pene e con un alto grado di condizionamento. fossi in te tornerei all’estensore.

Un solo angolo, quello “classico” diciamo, cioè verso il basso. L’estensore non l’ho mai usato, infatti chiedevo proprio per informarmi meglio. Dopo la pausa è possibile che mi orienti proprio in quella direzione.

Messaggio originale di lupinterzo

Infatti è proprio quello che ho intenzione di fare. Prendiamo una bella pausa e poi, a mente fresca, si vedrà. Nel frattempo ti chiedo: ti viene in mente qualche motivo per il quale l’hanging si stato così infruttuoso? E’ possibile che sia semplicemente un esercizio non adatto (o poco adatto) al mio pene?

Difficile dare una risposta. Troppo peso? Incremento troppo veloce? Sessione troppo lunga? Nel PE, come in quasi tutte le cose, c’è una curva di risultati molto alta all’inizio poi si lavora di più per ottenere di meno. E soprattutto non c’è una regola fissa ma variabile per ognuno di noi.

Messaggio originale di crek88
Difficile dare una risposta. Troppo peso? Incremento troppo veloce? Sessione troppo lunga? Nel PE, come in quasi tutte le cose, c’è una curva di risultati molto alta all’inizio poi si lavora di più per ottenere di meno. E soprattutto non c’è una regola fissa ma variabile per ognuno di noi.

I guadagni che misurai il 6 agosto c’erano ragazzi. Si trattava di due millimetri ma c’erano. L’idea che mi sto facendo quindi, è che la sessione troppo lunga, il troppo peso ecc. abbiano potuto provocare due possibili risultati:

1) indebolimento dell’erezione (che percepisco ancora adesso);
2) troppo stress per il pene cosa che, come sappiamo, può far sì che il pene si ritragga piuttosto che allungarsi.

Uno di questi motivi o un mix di entrambi, può essere a mio pare la spiegazione del perché questa volta la misurazione sia andata male.

Vi sembra plausibile?

Possibile. Il mio consiglio è di fare una decon break di 1 mese e poi partite con una routine estensore più jelq


Starting 15/02/14 NBP 16,5 EG 12 Today BP 20 NBP 17,5 EG 12,7 Goal NBP 19,5 EG 14,5 DREAM NBP22EG15

Messaggio originale di morbo34
Possibile. Il mio consiglio è di fare una decon break di 1 mese e poi partite con una routine estensore più jelq

Anch’io stavo pensando ad una routine di questo tipo. Un’alternativa potrebbe anche essere quella di riprendere l’hanging ma fino al momento in cui mi ha dato quei pochi guadagni, cioè 30 min netti con 4,5 kg di peso, per poi fermarmi per un DB una volta raggiunta quella soglia e, se dovessero esserci dei guadagni, iterare il tutto.
Questo dando per buona l’ipotesi che io abbia perso o comunque smesso si guadagnare a causa di uno stress troppo intenso per il troppo peso e la troppa durata dei set.

L’estensore in generale conviene costruirlo o acquistarlo? Nel caso della seconda: acquistarlo dove? E quale modello scegliere (ammesso che ce ne siano vari)?

Top

All times are GMT. The time now is 05:17 PM.