Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Messaggio originale di acacia
Mi sembra di esere già stato chiaro abbastanza. In ogni caso:
A mio parere, la tunica è molto piu “in tensione” quando il “gingillo” è ben eretto che quando è in stato flaccido. Poi, quanto vicino possa arrivare al limite di elasticità, penso dipenda dal grado di erezione. :)
E tra l’altro non ho mai detto “oltre i limiti di elasticità”.
Ma, anche se si potesse andare un po’ oltre i “limiti di elasticità”, credo che prima della rottura possa avvenire dello snervamento.

Appunto. Non si capisce una mazza.

Ho aperto un nuovo thread in italiano relativo all’ allenamento :
a tutti gli italiani 2 -fitness

le post relative sono state spostate lì.

Messaggio originale di marinera
Ho aperto un nuovo thread in italiano relativo all’ allenamento :
a tutti gli italiani 2 -fitness

le post relative sono state spostate lì.


ottima idea.

A me l’ultimo intervento di acacia sembra chiarissimo e in parte lo condivido.

E’ sempre, però, un parere non scientifico ma relativo a supposizioni logiche.


-----

mype

Messaggio originale di marinera

Appunto. Non si capisce una mazza.

Oramai non ricordo nemmeno più il senso di cio che avrei voluto dire in origine e a quali argomentazioni fosse correlato. Poco importa.

Ricordo però che il concetto espresso in origine era perfettamente comprensibile se letto con la necessaria apertura mentale.

Anche rileggendo il concetto sopraesposto estrapolato dal suo contesto iniziale, risulta a mio parere di una elementarietà disarmante (perlomeno sotto l’aspetto della comprensione).

Poi sulla sua reale esattezza scientifica e sull’uso di termini scientifici più o meno corretti, possiamo anche discuterne.

Quindi, tutto cio è solo per dire quanto inopportuno fosse (sempre a mio parere) la tua esternazione ( …Appunto. Non si capisce una mazza….)

Cosa significa questo, ad esempio :

Messaggio originale di acacia

………

Ma, anche se si potesse andare un po’ oltre i “limiti di elasticità”, credo che prima della rottura possa avvenire dello snervamento.

?


Last edited by marinera : 04-08-2008 at .

Messaggio originale di marinera
Cosa significa questo, ad esempio :
?

Io credo che superando il “limite dell’elasticità” ci sia inevitabilmente la rottura.ma perchè poi si dovrebbe superare “il limite dell’elasticità”? Non è certo con la forza bruta e trazioni estreme che ci si dovrebbe approcciare al P.E. A mio avviso.

Forse voleva dire che prima si sfibra e poi si rompe,un pò come accade per un pezzo di stoffa. Ma se una cosa si sfibra o si rompe è dura da riparare poi,è danneggiata seriamente.

Messaggio originale di acacia
….E tra l’altro non ho mai detto “oltre i limiti di elasticità”.
Ma, anche se si potesse andare un po’ oltre i “limiti di elasticità”, credo che prima della rottura possa avvenire dello snervamento….

Voleva dire questo:
Hooke’s law - Wikipedia

In breve, quando si esce dal campo di elasticità ove vale la legge di Hooke, il corpo diventa deformabile. Poi si rompe.

Spesso la deformabilità è chiamata “snervamento”.
http://it.wikip edia.org/wiki/T … _di_snervamento

Osservate il diagramma e immaginate una molla metallica sottoposta ad allungamento.

Fate anche una ricerca nel forum inglese per ” plastic deformation”.

Credo che il passo tra la deformabilità e la rottura sia molto breve,anzi a mio avviso una cosa deformata è già di per se rotta…pensate proprio alla famosa molla e immaginate di “snervarla”,c’avete mai provato? Pensate ora al pene! E’ da matti anche solo a pensarci! Checchè ne dicano gli americani o anche wikipedia non snerverò mai il mio pene al punto da snervarlo…nn rammento il discorso di Acacia ma mi auguro nn consigliasse appunto di snervare il pene per avere guadagni perchè (sempre a mio modesto parere) si rischia veramente grosso!

E ma qui tocca rischiare Spadone ;-)

Appunto. Superare il limite di elasticità significa procurarsi lesioni.
Ricorrere a tensioni estreme nel PE è sempre controproducente.

Non bisogna cercare la deformazione plastica del pene, perchè il pene non è un oggetto inanimato. Quel che si deve cercare è invece un adattamento graduale.

L’esperienza di molti veterani, e sopratutto dei membri di questo sito considerati più attendibili, indica che il tempo di tensione è più importante dell’intensità della stessa.
Come ho detto altrove, i risultati dell’ uso dei pesi per il PE è spesso deludente; invece gli estensori funzionano praticamente per tutti, ed usano forze comprese tra i 250 g ed 1-2 kg, applicate per diverse ore al giorno.

Messaggio originale di marinera
Non bisogna cercare la deformazione plastica del pene, perchè il pene non è un oggetto inanimato. Quel che si deve cercare è invece un adattamento graduale.


E si.
Il pene e la tunica non sono certamente oggetti che seguono la legge di Hooke.

Messaggio originale di marinera

Come ho detto altrove, i risultati dell’ uso dei pesi per il PE è spesso deludente; invece gli estensori funzionano praticamente per tutti, ed usano forze comprese tra i 250 g ed 1-2 kg, applicate per diverse ore al giorno.


Parliamo un pò di estensori.

Ho comprato un anno e mezzo fà Andropenis alla modica cifra di 250 Euro. I peggiori soldi spesi in vita mia!

Grande difficoltà nell’uso, forse dovuto al pessimo attacco a mò di cappio dell’aggeggio al pene.

Quali sono secondo voi quelli più funzionali?

Messaggio originale di mark001
…………………………..
Parliamo un pò di estensori.

Ho comprato un anno e mezzo fà Andropenis alla modica cifra di 250 Euro. I peggiori soldi spesi in vita mia!

Grande difficoltà nell’uso, forse dovuto al pessimo attacco a mò di cappio dell’aggeggio al pene.

Quali sono secondo voi quelli più funzionali?

In effetti questo è il più grande difetto degli estensori: richiedono un lungo periodo di pre-condizionamento.

Gli estensori più o meno sono tutti simili. Il più vecchio, e quello che ha ricevuto i migliori apprezzamenti, è il penimaster; il cappio utilizzato si applica sull’asta, invece che direttamente sotto il glande. Credo che per i non circoncisi vadano meglio gli estensori che non si applicano sulla pelle, ma direttamente sotto il glande.

All’inizio bisogna utilizzare una tensione minima, tale da mantenere il pene esteso poco più del normale stato flaccido, per 10-15 minuti; l’obiettivo è di adattarsi al fastidio che causa il cappio. Dopo un paio di settimane si riesce ad utilizzare l’estensore ad una tensione significativa (che deve comunque essere sempre bassa).

Per evitare slittamenti del cappio, è utile la baby-powder, polvere per le irritazioni dei bambini.

Io utilizzo un max-extender fatto in caso. Le prime volte indossarlo causava un fastidio insopportabile. Adesso posso portarlo anche per 2 ore di seguito senza problemi, anzi il cappio dà addirittura una sensazione piacevole.
Sono ancora sotto le 400 ore di utilizzo, ma pare stia funzionando.

Informazioni su pompa professionale

Messaggio originale di mark001
Qual’è la circonferenza interna del cilindro che hai preso? Carta di credito? Pacco discreto? Quanto tempo impiega ad arrivare?

Grazie ovviamente per le risposte.

Sto usando questa:
H**ps://www.lapdist.com/Merchant2/merchant.mvc?Screen=CTGY&Category_Code=all

Ma ha impiegato 2 mesi per arrivare. Ovviamente il prodotto è ottimo, I cilindri sono calibrati al massimo e ora con l’euro forte c’è pure la convenienza. Il problema è, ripeto, che ci mette un casino ad arrivare.

Il cilindro che uso è 9”x2” ovvero 23x5. Ovvero ancora 5 cm di larghezza costante. Consigliato dagli esperti di thunder per circonferenze dai 13.5 in su. La circonferenza interna è 5*pigreco= circa 16 cm.

Come sicuramente sai se il cilindro è troppo largo vengono risucchiati gli zebedei, con notevole fastidio.

Mi interessa il tuo sito perchè vorrei avere un kit di ricambio. Inoltre io avrei bisogno di un cilindro più largo attorno al glande.

Ho notato che la pompa della Magnum sembra proprio quella della lapdist con manometro. Per me il manometro è importante: meglio non salire oltre I 5-6” Hg ovvero circa 12-15 cm Hg di vuoto.

Ht*p://tinyurl.com/28bbtz

Per non lascire link vivi puoi mettere gli asterischi, ma non mi pare ci siano problemi.

Ciao.

Ciao, sono interessato anch’io all’acquisto della pompa professionale Lapdist. A dir la verità, sono indeciso tra questa e la Boston Pump, entrambi ottimi prodotti. L’unica cosa che mi spaventa sono le tempistiche e I cosidetti “shipping charge”, ovvero I costi di invio prodotto. Mi potresti dire quanto hai speso in tutto dalla LA pump (compresi costi di trasporto)? Hai preso per caso il deluxe package? E impiegano davvero 2 mesi per inviarla? Mi sembra troppo.Cioè se faccio un ordine ora mi arriva a giugno?
Grazie

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 04:44 PM.