Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Devi continuare secondo me Geco. Usa molto il caldo se puoi. Comunque la lunghezza ormai è notevole, forse dedicarsi per un pò di tempo allo spessore è più conveniente e può anche essere utile per ‘dare più spazio’ alla lunghezza. Pensa ad un pallone: continui a tirarlo in senso verticale, fino a quando non si allunga più; allora provi a tirarlo diametralmente; se si allunga in diametro, essendo la sua forma approssimativamente ovale, dovrebbe automaticamente allungarsi in verticale. Sembra un pò assurdo, ma se visualizzate la cosa credo abbia un senso.

Messaggio originale di Mike91

“Gesù”? :D Addirittura? :D Lo so che rompo, ti chiedo scusa per questa mia smania di chiedere chiarimenti a destra e a manca ;) é che sono completamente nuovo al genere, e forse anche un po’ lento di comprendonio.

Notte mari :)

Non è questo; ma come fai ad aver iniziato la routine senza aver letto la descrizione degli esercizi? Ci sono foto e persino video.

Messaggio originale di geco1
Ho iniziato -4 cm. rispetto alla lunghezza BP in erezione e ogni 60 ore ho aumentato di 0.5 cm fino ad arrivare a poco più della mia lunghezza BP in erezione (circa 0.5cm).

Che estensore usi? Il mio ha indicazioni dioverse sulla lunghezza di inizio.
Le indicazioni del mio erano di partire BP +1,5 a trazione moderata per 2 settimane per poi incrementare la trazione e aggiungere le sbarre all’occorrenza.
Finora ho accumulayo circa 850 ore di estensore + 4/5 mesi di esercizi manuali + jelq device. Risultati abbastanza modesti (per lo meno da quello che leggo nei posti) ma in linea con quello che dice marinera (quindi ok :) ): +1,5 cm. Credo di aver aumentato di più la circonfrenza in proporzione.
Non ho fatto misurazioni iniziali per cui vado ad occhio ma credo ci siano pochi dubbi, in più il pisello è più vascolarizzato e consistente.
Sono in decon perchè ultimamente ho notato l’effetto turtling e ho voluto provare con uno stop di un mese.
Complimenti per i tuoi guadagni! Qual’è la tua routine?
La mia è postata qualche messaggio fa.
Grazie e in bocca al lupo.

Errore, non BP + 1,5 ma NBP + 1,5

Messaggio originale di marinera
Devi continuare secondo me Geco. Usa molto il caldo se puoi. Comunque la lunghezza ormai è notevole, forse dedicarsi per un pò di tempo allo spessore è più conveniente e può anche essere utile per ‘dare più spazio’ alla lunghezza. Pensa ad un pallone: continui a tirarlo in senso verticale, fino a quando non si allunga più; allora provi a tirarlo diametralmente; se si allunga in diametro, essendo la sua forma approssimativamente ovale, dovrebbe automaticamente allungarsi in verticale. Sembra un pò assurdo, ma se visualizzate la cosa credo abbia un senso.

OK, continuo, pensi che debba fare un riscaldamenteo di 5-10 minuti prima di iniziare ad indossare l’extender? non l’ho mai fatto! di solito porto ll’extender circa 3-4 ore al giorno, è poco?

Per quanto riguarda lo spessore è sempre stato un mio cruccio, mai riuscito ad ottenere più di 13.5! In ogni caso ho fatto esercizi manuali (jelq) fino a poco tempo fa. Che esercizi mi consigli, per vedere di smuovere un po’? Li farei insieme all’extender!
ciao

Dovresti riscaldare più che puoi, con una lampadina IR.

Per lo spessore jelq secchi o per variare clamping oppure se vuoi spendere dei soldi una pompa a vuoto.

Messaggio originale di crek88
Che estensore usi? Il mio ha indicazioni dioverse sulla lunghezza di inizio.
Le indicazioni del mio erano di partire BP +1,5 a trazione moderata per 2 settimane per poi incrementare la trazione e aggiungere le sbarre all’occorrenza.
Finora ho accumulayo circa 850 ore di estensore + 4/5 mesi di esercizi manuali + jelq device. Risultati abbastanza modesti (per lo meno da quello che leggo nei posti) ma in linea con quello che dice marinera (quindi ok :) ): +1,5 cm. Credo di aver aumentato di più la circonfrenza in proporzione.
Non ho fatto misurazioni iniziali per cui vado ad occhio ma credo ci siano pochi dubbi, in più il pisello è più vascolarizzato e consistente.
Sono in decon perchè ultimamente ho notato l’effetto turtling e ho voluto provare con uno stop di un mese.
Complimenti per i tuoi guadagni! Qual’è la tua routine?
La mia è postata qualche messaggio fa.
Grazie e in bocca al lupo.

Uso l’autoextender, mi trovo bene.

Volevo chiederti se hai usato l’extender come prima cosa o avevi già ottenuto incrementi con altre tecniche (tipo esercizi manuali o altro)?

La routine con cui ho ottenuto i migliori risultati è stata una routine semplicissima, con un 10-15 di minuti di distensioni nelle varie direzioni ( ho nmesso anche quelle con fulcro) e 10-12 minuti con jelq.
Ne ho fatte anche di più articolate e pesanti ma senza nessun esito :-( (

Messaggio originale di marinera
Dovresti riscaldare più che puoi, con una lampadina IR.

Per lo spessore jelq secchi o per variare clamping oppure se vuoi spendere dei soldi una pompa a vuoto.

La lampada a IR l’ho comprata un po’ ti tempo fa, quindi la uso prima di mettere l’extender, secondo te dovrei anche scaldare più volte durante le 4 ore in cui porto l’extender?

I jelq secchi li ho fatti fino a poco tempo fa, il pisello si gonfia un tot ma poi alla fine crescite 0.
La pompa a vuoto ce l’ho (ho quella ad acqua), ma non hai sempre detto che i risultati sono molto transitori?
Ho fatto anche dei clamping con delle doppie strette.

Guarda, devo avere un pisello coriaceo, non si è mosso nulla, anche se durante e subito dopo gli esercizi ho degli ottimi effetti, ma poi svaniscono.
Sai cosa…. secondo me c’è una forte componente di liquidi nei tessuti, dopo aver fatto gli esercizi per lo spessore, più che una reale aumento di diametro dei corpi cavernosi, infatti anche il prepuzio spesso aumenta di spessore. Quindi riassorbito i liquidi lo spessore torna normale!

proseguo a fare questi esercizi cmq, non si sa mai, poi non credo ci sia altro da provare!

Messaggio originale di geco1

Volevo chiederti se hai usato l’extender come prima cosa o avevi già ottenuto incrementi con altre tecniche (tipo esercizi manuali o altro)?

Io uso il penimaster. A parte i primi 3 giorni che sono stati un incontro di wrestling mi trovo bene.

Le sedute sono circa da 60 minuti ognuna e l’ho portato almeno 6 ore al giorno nel periodo febbraio-maggio, scese a 3-4 da giugno a luglio per “problemi” legati al bel tempo.

Sono partito direttamente con l’extender per poi aggiungere dopo circa un mese e mezzo gli esercizi manuali (newbie routine).

Dopo 3 mesi ho spezzato gli esercizi manuali tra mattina e sera (mattina con il jelq device e sera manuali). Sempre la sera c’erano anche gli stretch.

Il fatto di avere mescolato tutto non mi permette di dire chi ha avuto maggior merito per i miei guadagni.

Di sicuro l’extender nel primo mese (quando usavo solo lui) ha dato un aspetto più massiccio al pene. La vascolarizzazione in più è invece merito del jelq.

Devo dirti onestamente che mi aspettavo qualcosa di più dall’extender ma va bene così. La lampada a IR sembra essere un must non solo per l’extender ma anche per gli stretch.

E’ il prossimo acquisto.

Sì la maggior parte dei risultati con la pompa sono transitori. Ma forse a lungo termine, sopratutto se non ci si lascia prendere la mano con la pressione, i risultati si consolidano. La bathmate credo dia meno risultati ancora.

Domanda per voi: quando faccio un kegel in erezione ho la netta impressione che il glande si gonfi più di quando l’erezione è normale, pur forte ma non supportata dalla stretta del pubococcigeo.
Il fatto che il glande appaia più pieno durante il kegel rispetto a quand’è in erezione normale, è indipendente dal PE (nel mio caso, solo jelq oliato e stiramenti) oppure dipende dal fatto che nel glande si creano microlesioni che, a erezione normale, ne rendono più difficile il riempimento?

Devo dire che mi sto facendo una cultura in PE :) E pensare che stavo per acquistare un programma di ingrandimento di quelli che vendono sul web tipo penegrande ecc.

Uhm, scusate ma I jelq secchi non danno risultati permanenti?

Messaggio originale di Mike91
Domanda per voi: quando faccio un kegel in erezione ho la netta impressione che il glande si gonfi più di quando l’erezione è normale, pur forte ma non supportata dalla stretta del pubococcigeo.
Il fatto che il glande appaia più pieno durante il kegel rispetto a quand’è in erezione normale, è indipendente dal PE (nel mio caso, solo jelq oliato e stiramenti) oppure dipende dal fatto che nel glande si creano microlesioni che, a erezione normale, ne rendono più difficile il riempimento?

Devo dire che mi sto facendo una cultura in PE :) E pensare che stavo per acquistare un programma di ingrandimento di quelli che vendono sul web tipo penegrande ecc.


Durante l’erezione non si creano microlesioni ma facendo i kegel pompi sangue nel pene, quindi è normale che si gonfi di più

Messaggio originale di bassraimbow

Uhm, scusate ma I jelq secchi non danno risultati permanenti?

In teoria tutti gli esercizi del PE dovrebbero dare risultati permanenti dopo un lasso ragionevole di tempo…

Per un principiante: 2 on 1 off, o tutta la settimana con weekend escluso? Quale è meglio?

E dopo quanto, nella newbie, vanno incrementati stretching e jelq? Avevo pensato dopo 1 settimana di newbie, di aumentare a 10 min gli streches e portare I jelq da 200 a 300.non ho infatti notato, con 200 jelq, nè petecchie nè macchioline rosse sul glande, può essere che non lo sforzo abbastanza?

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 04:12 PM.