Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Sconfiggere L' Eiaculazione Precoce

Messaggio originale di nonsomica

……Alcuni mesi fa sono stato dall’urologo……Il medico mi ha visitato e non ha trovato nulla a livello fisico che possa essere la causa…….

Anch’io come molti di voi da quanto ho letto, ho provato la tecnica di tenere il glande scoperto e lasciarlo “sfregare” per cercare di rendere più spessa e meno sensibile la pelle, ma a parte il fastidio di girare in questo modo, non ho risolto nulla.

Forse dovrei cercare di tenerlo scoperto per qualche mese di fila almeno, ma mi pare di capire da quanto avete già scritto, che alla fine non da comunque nessun risultato reale.

Avete qualche consiglio … ?

Ciao Nonsomica, se il problema di una eccessiva risposta in tempi troppo brevi alle sensazioni di piacere, ha una origine locale dovuta ad un passato di infiammazioni di varia natura, da quella batteria, fungina o alterazioni della fisiologia locale, tipo fimosi, frenulo breve….bene, in tutti questi casi funzioneranno sia la crema ritardante sia l’esposizione del glande negli slip che attraverso il meccanismo di metaplasia si instaura la caratteristica di cheratinizzazione, in tutti questi casi ci troviamo di fronte ad un problema evidentemente locale dove è presente una alterazione del tessuto nervoso che determina una amplificazione dei segnali propriocettivi.

I segnali propriocettivi di input però, pur normali possono essere mal interpretati dal cervello, con questo non voglio dire che il problema è per forza neurologico, cosa assai rara in un giovane, è molto più facile che su questi segnali interferisce invece la parte psichica dell’essere, che è in grado sia di amplificare i segnali come pure ridurli o annullarli.

Io non conosco la tua situazione ma vedo che hai già fatto una visita medica e non è stato riscontrato alcun problema nei tessuti periferici quindi il problema è sicuramente più su, dove l’elaborazione e l’interpretazione dei segnali sono fortemente influenzati da ciò che non è coscienza.

Insomma se vogliamo risolvere alcuni problemi, in questo caso riguardanti il sesso, dobbiamo come prima cosa, imparare a conoscersi e far pace con se stessi.

Ti ho scritto questo post perché è sempre utile avere diversi punti di vista per analizzare un problema.

Non trovo altra frase, se non quella che Antanior ha scritto nella sua firma, giunta a noi dall’antica Grecia, per dire quanto sia utile conoscersi per vivere serenamente, “Homo nosce te ipsum“.

Un saluto.😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Ciao e innanzitutto grazie per le vostre risposte.

Infiammazioni e malattie non ne ho mai avute, però sta di fatto che il glande è veramente troppo sensibile.

Il medico si mi ha visitato e non ha trovato nulla, però la visita è stata fatta con pene “moscissimo” perché la situazione non mi provocava alcuna eccitazione.

A pene eretto e magari con “l’oggetto” diciamo così in mani femminili, la cosa forse sarebbe stata diversa e più evidente….

Cercherò comunque di documentarmi, ma credo che dovrei cercare di capire come provare a togliere sensibilità a quella parte di pisello.

Avevo letto di creme di Emla, però ho sentito parlare di molti effetti collaterali e di una certa pericolosità.

A sapere che tenendolo scoperto potrei risolvere qualcosa, cercherei anche di sopportare il fastidio e tentare, però leggevo appunto che l’effetto poi svanisce velocemente una volta che accidentalmente dovesse tornare di nuovo coperto.

Ciao. Ma fammi capire, l’andrologo ha cercato di volerti vedere anche da eretto? Mica era lui a stimolarti?


Starting (10-09-12): BP 15.5cm - NBP 12.5cm - EG 13.5cm

Today: BP 21cm - NBP 17.5cm - EG 14cm (Le mie foto)

Goal1 (Archived): 21x14 --> Goal2 22x14.5 --> Dream ?x15

Noooo, forse mi sono espresso male…

Ha fatto una visita palpeggiando tutto il pene, ma non con l’intenzione di farlo diventare eretto.

Anche perché da qualche mese, oltre a questo problema che ormai si trascina quasi da sempre, è sorto anche uno stadio iniziale di Peyronie.

Insomma, sto cercando di non farmi mancare niente … :-(

Messaggio originale di nonsomica

…..Insomma, sto cercando di non farmi mancare niente … :-(

Ciao Nonsomica, quanti anni hai??

Ricordi di recente un evento traumatico??

Hai il diabete??

Un saluto.😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Ciao, ho 57 anni appena compiuti.

Nessun evento traumatico e niente diabete.

Buongiorno ragazzi! Anch’io sono stato da un urologo un mesetto fa… Ovviamente durante la visita mi sono lamentato anche delle mie dimensioni, lui con un sorriso mi ha subito tranquillizzo dicendomi che sono nella media… (6 anni fa mi disse di essere sotto la media.. Benedetto PE!) Ovviamente il PE per me è un segreto! 😉

Tornando all’eiaculazione precoce, non ha riscontrato infiammazioni anche se ho sempre avuto problemi di funghi e batteri…

Mi ha consigliato oltre alle creme, la masturbazione anticipata di qualche ora… Sinceramente riesco ad allungare e provare piacere mezz’ora in più.Senza perdere il desiderio. Oltre le varie tecniche durante il rapporto (preliminari,cambio di posizione)

Ragazzi non so voi, ma a me fa arrabbiare un casino che spesso dicono “NO alle soluzioni fai da te, rivolgetevi ad uno specialista”. Poi ci vai, e ti consiglia quello che avresti potuto leggere da solo su internet.

Mi sa che si può fare ben poco senza intervenire chirurgicamente. Oltra alla circoncisione esiste la Neurotomia glandulare, ma è un intervento molto delicato, perchè se si tagliano troppi nervi, si rischia di non sentire più alcun piacere per tutta la vita, e di conseguenza restare impotenti. Quindi sarebbe un intervento da dover fare in diverse sedute, con relative cicatrici.

Purtroppo una strada perfetta non c’è per l’eiaculazione precoce. Alcuni risolvono dallo psicologo/sessuologo, ma non riesco manco a capire come.

Spesso senti dire “pensa a lei”, sti cavoli, puoi pensare a chi vuoi tu, ma se lo metti dentro e senti un piacere fortissimo, c’è poco da fare. Dovresti farlo svogliato casomai, ma in quel caso perderesti l’erezione.


Starting (10-09-12): BP 15.5cm - NBP 12.5cm - EG 13.5cm

Today: BP 21cm - NBP 17.5cm - EG 14cm (Le mie foto)

Goal1 (Archived): 21x14 --> Goal2 22x14.5 --> Dream ?x15

Messaggio originale di nonsomica

Ciao, ho 57 anni appena compiuti.

Nessun evento traumatico e niente diabete.

Ciao Nonsomica, un uomo ogni 100 può essere afflitto da IPP, considerando che lo 0,5% ha una origine traumatica o una malattia che la favorisce, tipo il diabete, il restante 0,5% ha una predisposizione genetica alla Peyronie che può manifestarsi in qualunque momento della vita ma in particolar modo tra i 50 e i 65 anni.

Nel tuo caso quindi non avendo subito un trauma (o forse non lo ricordi), è molto probabile si tratti di predisposizione genetica!! Alla luce di quanto detto io farei il PE, ma dalla routine eliminerei il jelqing, assai più traumatico è rischioso dello stretching, quest’ultimo invece molto utile per addolcire la curva presente. Se proprio vuoi fare anche il jelqing, questo deve essere molto leggero!!

Naturalmente se ti trovi in piena IPP, ti stai curando e non sei ancora guarito, il PE è da escludere per il momento!!

Un saluto.😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Non mi sto ancora curando.

L’urologo che mi ha visitato dice che l’incurvatura è piuttosto lieve e secondo lui non è ancora il caso di intervenire.

Dice di aspettare e tenere sotto controllo la situazione.

Ma è una risposta che non mi ha convinto molto, vorrei sentire qualcun’altro perché non vorrei trovarmi poi a punti “di non ritorno” con soluzioni poi invasive…

Secondo voi dico una cazzata dicendo che più si ha circonferenza e più piacere si sente? E di conseguenza meno si dura? Chiaramente dipende anche dalla ragazza, nel senso anche con una buona circo, come la mia, se scopi con una larghissima, vai a vuoto chiaramente!

Non so voi, ma io provo un piacere fortissimo (roba che 5-6 spinte e già mi devo fermare) quando al primo rapporto della giornata, la penetro senza che lei sia molto lubrificata. Di conseguenza lo sfregamento è così intenso che mi devo fermare subito sennò vengo; e quando rientro al massimo posso fare altri 2-3 dentro fuori, a meno che non si bagni!

Da bagnata invece almeno 5 minuti buoni duro, a volte anche dieci.


Starting (10-09-12): BP 15.5cm - NBP 12.5cm - EG 13.5cm

Today: BP 21cm - NBP 17.5cm - EG 14cm (Le mie foto)

Goal1 (Archived): 21x14 --> Goal2 22x14.5 --> Dream ?x15

Messaggio originale di hope09

Secondo voi dico una cazzata dicendo che più si ha circonferenza e più piacere si sente? E di conseguenza meno si dura? Chiaramente dipende anche dalla ragazza, nel senso anche con una buona circo, come la mia, se scopi con una larghissima, vai a vuoto chiaramente!

Non so voi, ma io provo un piacere fortissimo (roba che 5-6 spinte e già mi devo fermare) quando al primo rapporto della giornata, la penetro senza che lei sia molto lubrificata. Di conseguenza lo sfregamento è così intenso che mi devo fermare subito sennò vengo; e quando rientro al massimo posso fare altri 2-3 dentro fuori, a meno che non si bagni!

Da bagnata invece almeno 5 minuti buoni duro, a volte anche dieci.

Ciao Hope02, non stai dicendo cazzate, anch’io che non soffro dì eiaculazione precoce, ma penso nemmeno tu, infatti per la medicina ufficiale chi ottiene un orgasmo dai 5 ai 15min è considerato nella norma!! Nel mio caso invece, quasi sempre giungo all’orgasmo semplicemente cambiando ritmo, nel senso di più veloce e comunque dal momento della penetrazione giungo in circa 20 min, ma devo dirti che anche a me se la situazione è molto asciutta mi stimola parecchio, quindi è vero che un maggiore attrito o nel tuo caso una maggiore circonferenza, e in più come aggravante, un ambiente asciutto può stimolare una prematura eiaculazione, io penso perché così somiglia troppo alla masturbazione!!

Per chi ha una buona circonferenza, quindi non modesta o una partner che tarda nel produrre il fisiologico liquido, esistono in commercio degli ottimi gel lubrificanti!!

Un saluto.😜


(08-2016) BP16-EG13,5

(04-2017) BP18-EG14

:-pulse: :jumpred:

Completamente d’accordo Parto! Ed aggiungo che la prematura eiaculazione mi accade in quei casi, ed anche senza preservativo eh! Perchè già con il preservativo è un attimo diverso.


Starting (10-09-12): BP 15.5cm - NBP 12.5cm - EG 13.5cm

Today: BP 21cm - NBP 17.5cm - EG 14cm (Le mie foto)

Goal1 (Archived): 21x14 --> Goal2 22x14.5 --> Dream ?x15

Ciao a tutti sono nuovo, sono capitato qui sul forum spulciando in internet alla ricerca di una soluzione per l’eiaculazione precoce, che purtroppo mi porto dietro da troppo tempo.

Credo che il mio problema parta dalla testa, sono troppo eccitato in base a certi stimoli che ricevo, nel senso che il solo atto di masturbarmi senza stimoli di testa( una donna,porno,ecc) non mi da tempi cosi ridicoli prima dell’eiaculazione. Qualcuno ha consigli o ha addirittura risolto in problema?

Tra l’altro da quando ho scoperto il forum mi sono fatto un bel po di letture interessanti fra i vari post, e ho iniziato una leggero allenamento di PE, in quanto ahimè anche le misure non sono delle migliori.

Per quanto riguarda il PE avete consigli per migliorare qualche cm in lunghezza?

Grazie a tutti

Messaggio originale di orangeskillz

Tra l’altro da quando ho scoperto il forum mi sono fatto un bel po di letture interessanti fra i vari post, e ho iniziato una leggero allenamento di PE, in quanto ahimè anche le misure non sono delle migliori.

Per quanto riguarda il PE avete consigli per migliorare qualche cm in lunghezza?

Grazie a tutti

Ciao Orange! Attieniti come tutti alla routine di base, se punti alla lunghezza la soluzione migliore è lo stretching e il Jelq con erezione non troppo alta (del 60% più o meno)..


Start 28/09/15: Bpel 18,5cm EG 13,5(?)

Now: Bpel 20,8cm EG 14.00cm

Goal: BPEL 22cm EG 15cm

Top

All times are GMT. The time now is 11:31 PM.