Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

Sconfiggere L' Eiaculazione Precoce

Messaggio originale di hope09
Ma nel corso dell’ora che duri, l’erezione è sempre d’acciaio? Non hai mai un calo? E dopo quanto riesci a fare la seconda?

A volte ho dei cali e poi ritorna duro. Altre volte rimane di acciaio.

La presenza del preservativo e il caldo che fa , cosa che ho notato ad esempio pochi giorni fa, sono cose che hanno la loro influenza.

L’ altra sera la seconda ora l’avrei fatta subito fosse stato per me, era lei che dopo un giorno intero era crollata .

Se non riescono a farmi venire neanche le pornodive la vedo male . E non scherzo affatto , sono serio. Chi non ne soffre potrebbe vederlo come una cosa positiva di durare tanto . Ma cosi è veramente troppo, è frustrante.

In genere i farmaci antidepressivi danno problemi in questo senso, o l’eccesso di zuccheri nella dieta.

Rimango comunque convinto che molto dipende dalla prostata: è lì che si gioca tutto.

Ciao nadir, scusa tu hai competenze mediche per essere così sicuro che la causa sua organica e relativa alla prostata? Io ho questo problema che mi sta condizionando la vita e cerco un andrologo urologo che trovi la vera causa organica e la risolva. Il problema è che quello che ho individuato è molto distante oltre che carissimo. Accetto suggerimenti e nominativi da chiunque voglia aiutarmi. Grazie

Pure io duro non tantissimo, in genere 5 minuti!


Starting (10-09-12): BP 15.5cm - NBP 12.5cm - EG 13.5cm

Today: BP 21cm - NBP 17.5cm - EG 14cm (Le mie foto)

Goal1 (Archived): 21x14 --> Goal2 22x14.5 --> Dream ?x15

Messaggio originale di _nadir_
In genere i farmaci antidepressivi danno problemi in questo senso, o l’eccesso di zuccheri nella dieta.

Rimango comunque convinto che molto dipende dalla prostata: è lì che si gioca tutto.

Gli ultimi anni, sono stati 10 anni di inferno, quindi è vero che sto prendendo degli anti depressivi e non ho vergogna ad ammetterlo (di fatto non ho più vergogna di nulla , ormai sono ben oltre a tutte queste cose)

Il punto è che era cosi anche prima. è sempre , sempre stato cosi.

Vedrò col medico.

spiace dirlo ma gli antidepressivi, intesi come inibitori più o meno selettivi della ricaptazione della serotonina, sono assolutamente incompatibili col PE. E’ come se un atleta fumasse sigarette, è come se una modella professionista si rimpinzasse di dolci, bomboloni, grassi e leccornie tutto il giorno. E’ come pretendere di fare il salto con l’asta con un manico di scopa. Se non è una vergogna assumere antidepressivi và però detto che, salvo la sussistenza di questioni organiche congenite e persistenti, l’ultilizzo continuativo degli antidepressivi non può trovare giustificazione solo sulla base degli eventi avversi della vita. Vagamente possono avere senso solo per un periodo limitato, non senza aver “apprezzato” la crudeltà dell’effetto rebound di tutti gli antidepressivi! In ogni caso, a “ragione” o a torto, l’antidepressivo interferisce sempre in modo pesantissimo sulle funzioni prostatiche e di conseguenza sul PE, inficiandone indirettamente l’efficacia. L’eiaculazione precoce è causata nella stragrande maggioranza dei casi dallo stato congestizio-infiammatorio del reticolo vascolare pelvico-prostatico: questa è la ragione ultima reale, ancorchè meno apparente, dei vari disordini sessuali connessi. E’ la prostata che deve essere guardata e nel caso trattata, e non da ultime le questioni metaboliche e alimentari/comportamentali e le questioni riguardanti prepuzio e frenulo.

Ragazzi scusate se scomodo questa discussione ma vorrei porvi una domanda, possobile che nell atto della penetrazione duri molto piu poco, che durante un rapporto orale( a meno che non sia fatto davvero da una professionista ) ? E anche nel caso della professionista duro il doppio se comparato alla penetrazione. Se una tipa non ci sa fare con la bocca potrei starr anche 30 minuti ma appena lo infilo ed entro a contatto con il calore vaginale… taaac la mia pinna non vede l ora di eiaculare. Non me lo so spiegare.

E’ cosi anche per me, con l’orale ci metto una vita a venire! Con la penetrazione duro qualche minuto in più con preservativo, ma rispetto all’orale comunque pochissimo!


Starting (10-09-12): BP 15.5cm - NBP 12.5cm - EG 13.5cm

Today: BP 21cm - NBP 17.5cm - EG 14cm (Le mie foto)

Goal1 (Archived): 21x14 --> Goal2 22x14.5 --> Dream ?x15

Anche per me è la stessa cosa! Posso chiedervi come risolvete o alleviate il problema?

C’è poco da fare purtroppo! Si potrebbero provare i preservativi ritardanti (che costano un botto) oppure emla da mettere sul glande 15 minuti prima dei rapporti. Ma sono tutte cose macchinose non sempre attuabili!

Non so a voi, ma su di me la mano batte la bocca, nel senso che con una sega vengo più velocemente che con un pompino.


Starting (10-09-12): BP 15.5cm - NBP 12.5cm - EG 13.5cm

Today: BP 21cm - NBP 17.5cm - EG 14cm (Le mie foto)

Goal1 (Archived): 21x14 --> Goal2 22x14.5 --> Dream ?x15

Anche io con la sega tendo a godere prima. Con la bocca se mi concentro (e devo farlo altrimenti poverina) posso cumunque godere più in fretta che con la penetrazione.

Ragazzi io seguo delle sedute da uno psicologo per altri problemi e oggi parlandone con lui mi ha consigliato di praticare allenamento pelvico fino a qui, nulla di nuovo, poichè leggendo il forum è pieno di queste informazioni, l’ unica cosa aggiuntiva che mi ha consigliato è di fare l allenamento 3 volte al giorno mattina-pomeriggio-sera, iniziando con 15 kegel e 15 inversi contraendo per 3 secondi e mi ha detto di farli steso sul letto, portando le ginocchia al petto e per lavorare al meglio di contrarre l ano e nel kegel inverso bisogna sentire solo il muscolo pc che si contrae e non l’ addome. Purtroppo io ancora non riesco a rilassare l addome e isolare completamente il muscolo. Opinioni?

Ragazzi scusate il doppio post anche se a distanza di qualche giorno, non riesco a fare kegel inversi isolando completamente il muscolo pc. lo specialista che mi segue mi ha confermato che questi esercizi sono completamente inutili se non si riesce ad isolare bene il muscolo. Mi dice di concentrarmi esclusivamente sulla contrazione e il rilasciamento dell ano, durante il kegel normale riesco ma quando devo fare quello inverso contraggo gli addominali, capita anche a voi?

Messaggio originale di DiscoStu69
Ragazzi scusate il doppio post anche se a distanza di qualche giorno, non riesco a fare kegel inversi isolando completamente il muscolo pc. lo specialista che mi segue mi ha confermato che questi esercizi sono completamente inutili se non si riesce ad isolare bene il muscolo. Mi dice di concentrarmi esclusivamente sulla contrazione e il rilasciamento dell ano, durante il kegel normale riesco ma quando devo fare quello inverso contraggo gli addominali, capita anche a voi?

Ciao Disco,
per il kegel il muscolo che devi isolare lo puoi identificare provando ad interrompere il flusso di urina. La contrazione dell’ano è ancora un altro muscolo.
Per la tensione degli addominali durante il reverse kegel, prova a mantenerlo un po’ più a lungo ed ad attuare nel frattempo una respirazione diaframmatica; dovrebbe aiutarti a rilassare gli addominali. Attenzione però che facendo gli esercizi da seduto, per mantenere la posizione farai lavorare gli addominali bassi; in questo caso inclina anche un po’ il busto in avanti, fino a che non li hai isolati ;)


Start [2013]:16BPx12.5MEG || Start APR [2016]:16.5x13.1 || Today:19x14.3cm (7.5x5.7in)

OB1:18x13 || OB2:19x14 || OB3[2022]:20x14.5 || OB4[2023]:21.5x15

Diario e foto || Tabella routine ciclica APR

Messaggio originale di Antanior

Ciao Disco,

per il kegel il muscolo che devi isolare lo puoi identificare provando ad interrompere il flusso di urina. La contrazione dell’ano è ancora un altro muscolo.

Per la tensione degli addominali durante il reverse kegel, prova a mantenerlo un po’ più a lungo ed ad attuare nel frattempo una respirazione diaframmatica; dovrebbe aiutarti a rilassare gli addominali. Attenzione però che facendo gli esercizi da seduto, per mantenere la posizione farai lavorare gli addominali bassi; in questo caso inclina anche un po’ il busto in avanti, fino a che non li hai isolati ;)

Io ho posto tutti questi quesiti al mio specialista e lui si è impuntanto che il muscolo che devo allenare è essenzialmente l’ ano sentendolo retrarre per poi spigere nel kegel inverso, sono molto confuso, comunque grazie per le dritte di inclinare leggermente il busto ma sento sempre indurire gli addominali.. anche quando devo fare un peto li indurisco e ho letto che sarebbe lo stesso movimento che si attua quando si fa un kegel inverso. Sicuramente ho sovra allenato il kegel in passato e ora non c’ è modo di fare un reverse come si deve.. ci provo quotidianamente ma non riesco a isolarlo. Grazie delle chicche comunque.

Top

All times are GMT. The time now is 10:38 PM.