Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Messaggio originale di Martello
Ciao, io come te ho avuto problemi di varicocele di 3° grado, e devo dire che a distanza di anni, nonostante sia stato operato, provo gli stessi tuoi fastidi, soprattutto quando sono diversi giorni che non ho rapporti, e per farmi passare il dolore sono costretto a masturbarmi.

Il calore sicuramente è controindicato per il varicocele. Penso che dovresti fare una visita e se proprio intendi proseguire con il PE, dovresti stare molto attento a non riscaldare la parte dolorante, e a fine esercizio rinfrescare I testicoli con dell’acqua fresca, comunque se riscaldi solo l’asta il varicocele non dovrebbe darti problemi, anche se cmq ti consiglierei di rivolgerti all’urologo.

Ricordo che all’inizio del PE, avevo come dici tu, soprattutto con gli streach dolori alla base del pene, ma con il tempo e forse perché non c’è giorno che non ho rapporti con la mia ragazza, il dolore si è attenuato.

Ne aproffitto per chiedere a Marinera e ai piu esperti, se come sto facendo io, e cioè che pratico gli esercizi senza riscaldare, se potrei avere dei problemi con il tempo.
Gazie per le vostre preziose risposte.

Il riscaldamento è utile per facilitare la distensione dei tessuti e per evitare infortuni. Se un infortunio è dovuto al fatto che hai saltato il riscaldamento, te ne accorgi subito, non a distanza di tempo.

Ciao ragazzi, finalmente dopo un po’ di tempo che non bazzicavo più questo forum leggo un thread in italiano.

Qualche anno fa ho praticato anch’io PE, e dopo circa 1 anno e mezzo ho deciso di interrompere, dopo aver guadagnato, tramite newbie routine leggermente modificate, introducendo anche esercizi per la circonferenza, circa 2 cm in lunghezza e 1 cm in circonferenza.

Non avendo più un aumento dopo alcuni mesi, ho introdotto l’hanging, ma probabilmente a causa delle sessioni troppo scarse come tempo non ho ricevuto alcuni benefici e ho interrotto tutto.

Ora pratico saltuariamente jelquing e esercizi per la circonferenza tipo uli e horse bend. Vorrei riprendere con costanza, ma a causa dello scarso tempo che potrei dedicare, circa 30 minuti al giorno, mi servirebbe una routine piuttosto concentrata. Ciò che vorrei fare è aumentare soprattutto la circonferenza, e vorrei sapere se qualcuno di voi che condivide il mio obiettivo sta riuscendo nel suo intento e con che esercizi.

Ciao a tutti

Ben tornato allora simneil.

Credo dovresti riprovare ad essere costante per un periodo di tempo con esercizi manuali: jelq oliato o secco; non richiede più di 30 minuti.

Dopo un paio di mesi di esercizio costante potrai provare il clamping.

Piccola curiosità: se il pene dopo il jelq secco torna quasi subito alle sue dimensioni da flaccido, cosa significa?

Non è che abbia un particolare significato. Prova a fare un pò di più o un po di meno - in linea generale, per più tempo si protrae l’effetto ‘pompato’ meglio è.

Vorrei condividere questa sensazione:durante lo streatching manuale,dopo accurato riscaldamento,ho la percezione che l’asta continui ad allungarsi applicando una forza costante ma assolutamente leggera;penso sia positivo poichè non ho dolore alcuno anzi mi rilassa,unico neo la presa sotto al glande,mi si stanca la mano e devo mollare.. Ricordo che pratico PE da 45 gg

Messaggio originale di simneil

Ora pratico saltuariamente jelquing e esercizi per la circonferenza tipo uli e horse bend. Vorrei riprendere con costanza, ma a causa dello scarso tempo che potrei dedicare, circa 30 minuti al giorno, mi servirebbe una routine piuttosto concentrata. Ciò che vorrei fare è aumentare soprattutto la circonferenza, e vorrei sapere se qualcuno di voi che condivide il mio obiettivo sta riuscendo nel suo intento e con che esercizi.

Per la circonferenza, jelq, uli e pumping alternati. Questo è ciò che sto facendo io da mesi


I want more. For myself only.

Messaggio originale di Mattly1
Vorrei condividere questa sensazione:durante lo streatching manuale,dopo accurato riscaldamento,ho la percezione che l’asta continui ad allungarsi applicando una forza costante ma assolutamente leggera;penso sia positivo poichè non ho dolore alcuno anzi mi rilassa,unico neo la presa sotto al glande,mi si stanca la mano e devo mollare.. Ricordo che pratico PE da 45 gg

Va benissimo una forza costante ma leggera, anch’io ho la stessa sensazione. Magari dopo un po’ prova ad aumentare anche l’intensità per gli ultimi secondi di stiramento.
Per la presa ti consiglio il Johnson baby powder, il talco della Johnson. Da quando l’ho preso non utilizzo altro per lo stretching.


I want more. For myself only.

Oppure un fazzoletto. Io trovo una presa ad uncino, con medio e indice ai lati del glande e palmo verso avanti, molto più comoda.

Messaggio originale di Jimmy2284
Per la circonferenza, jelq, uli e pumping alternati. Questo è ciò che sto facendo io da mesi

Ciao Jimmi, posso chiederti in quanto tempo hai cominciato avedere risultati sulla circonferenza con questa routine? Ed quanti minuti totali fai come routine.
Grazie

Grazie ragazzi,proverò sia il talco che la presa con fazzoletto;personalmente utilizzo una presa inversa,per lo streatching,pollice ed indice ma,come dicevo,la difficoltà nel continuare la stirata in sicurezza è che mi stanca la presa(le dita in causa)e se provo a cambiare mano ho la sensazione di ripartire da zero.Altra questione:I jalq mi riescono meglio con presa inversa,forse per via della curvatura,è un problema se li sto effettuando quasi tutti con presa inversa?Credo di aver capito inoltre(anche se per me è ancora un pò presto)che è meglio(passato il periodo della newbie routine 3-4 mesi)concentrsi prima un pò più sulla lunghezza e poi girth.E’ corretto?

Questa cosa della lampada ad infrarossi per sostituire I bendaggi caldi, sarebbe una gran cosa. Ho cercato un pò su google e ho trovato diversi modelli con potenze da 150 watt fino addirittura a 750. Avrei trovato una beurer da 150w a 50 euro e una philips infracare HP3631 a batteria alcalina da 300 watt a 60 euro. Scusate, ma queste lampade hanno un potenziometro per aumentare la temperatura o resta fissa? Qualcuno che già le usa, può consigliare la potenza giusta per riscaldare il gioiello senza farne un salsicciotto alla brace?

Quella da 300 watt dovrebbe andare benone. Ti consiglio di vedere se ce n’è una a corrente di rete però, altrimenti rischi di spendere un patrimonio in pile.

Scusate l'OT

Ciao a tutti, un altro italiano si aggiunge alla discussione!

Approfitto della vostra esperienza per chiedervi consiglio circa gli estensori..

Ho da un pò un andropenis ma lo trovo scomodissimo e mi chiedevo se vie era la possibilità di acquiastarne di un tipo diverso (basato su un altro principio) o magari di poterne costruire uno io..

Grazie a tutti quelli che risponderanno!

Messaggio originale di Drev
Ho da un pò un andropenis ma lo trovo scomodissimo e mi chiedevo se vie era la possibilità di acquiastarne di un tipo diverso (basato su un altro principio) o magari di poterne costruire uno io..

Sei proprio sicuro di volerne acquistare uno diverso? Io avevo la tua stessa marca e dopo poco l’ho volato dalla finestra. In commercio c’è il penismaster, che ha un tipo di aggancio diverso del glande. A giudicare dai video di montaggio sembrerebbe meno doloroso, perché non usa il fastidioso laccio di silicone, però secondo me con quella fascia di gomma è anche più facile che si sganci più frequemente. E poi vorresti tornare a indossarlo per 6-9 ore, ma scherzi! Io ci sono passato una volta e non ci ritorno più sopra. Ora sono contentissimo di questo PE, che sta iniziando a funzionare, e non mi fa nessuna fatica praticare questa ginnastica.

Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 11:52 AM.