Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

A livello tecnico, che differenza c’è tra il wet jelq e il dry? Il dry, a quanto ho capito, è più efficace ma più pericoloso se lo si fa subito agli inizi.. O no?

Messaggio originale di giannip
A livello tecnico, che differenza c’è tra il wet jelq e il dry? Il dry, a quanto ho capito, è più efficace ma più pericoloso se lo si fa subito agli inizi.. O no?

Ciao giannip il wet jelq si esegue con l’uso di un lubrifiicante il dry jelq senza. Io sto facendo PE da circa tre mesi e all’inizio facevo solo wet jelq ma mi sono accorto che comunque la soluzione più efficace per l’ingrandimento si ha quando di combinano entrambe le due tecniche. Io faccio dry jelq al mattino appena sveglio e wet jelq la sera prima di andare a dormire. Una differenza sta anche nel fatto che mentre per il dry non faccio nessun tipo di per riscaldamento e movimenti di stretch per il wet si. I risultati sono per me maggiori, per cio’ che riguarda il totale dei movimenti da effettuare io ne faccio circa 500 per entrami o più ma devi regolare questo dato al tuo grado di allenamento, se stai iniziando 200 basteranno.

Chi tra I ragazzi che da più tempo fa PE sa consigliarmi come prevenire o alleviare la discoloration? Ho dato un’occhiata sul forum e parlano di fare sempre un buon riscaldamento prima di iniziare e quando di finisce la routine ma non sempre si ha tanto tempo a disposizione. Aspetto qualche risposta Ciao.

Ciao ragazzi sono nuovo della comunità, e stento a credere a questa possibilità cmq vorrei provare..

Le mie misure sarebbero di 17cm lunghezza e 12,5cm di circonferenza, la lunghezza mi va benissimo mi piacerebbe avere 1-1,5 cm in più di circonferenza è un obbiettivo possibile?
Ma I risultati sono permanenti anche smettendo di fare gli esercizi una volta raggiunto l’obbiettivo?
Che programma mi consigliate di seguire per concentrarsi solo sulla circonferenza?

Ciao ragazzi sono kim di Asti, nuovo di computers e di forum, trovo molto interessanti queste pagine, non so bene come ci sia finito dentro ma ho paura di perderle e non arrivarci più.

Sono un pò più grandicello di Voi 42 primavere e soffro da sempre di questo problema. Potete darmi qualche consiglio per una partenza seria e senza complicazioni. Vi ringrazio molto e un caro saluto a tutti.

Se qualcuno ho msn add me anubiros@gmail.com .. Cerco un’ amico di allenamento ;)

Pilone, lo “scurimento” del pene non è provocato dallo stretching, dal dry-jelq, dagli estensori, dai kegel; le altre tecniche bene o male lo causano. Ci sono delle creme che schiariscono i tessuti, vendute in farmacia, ma non aspettarti risultati eclatanti.Il riscaldamento viene consigliato per evitare infortuni più che per evitare lo scurimento.

oneile kim, benvenuti; la cosa migliore da fare all’inizio è la Newbie Routine:

5 minuti di riscaldamento del pene con bendaggi caldi;
5 minuti di stretch manuale in ogni direzione (10 stiramenti da 30 secondi l’uno oppure venti da 15)
10 minuti di wet jelq (200 “mungiture” da 3 secondi l’una)
5 minuti di riscaldamento del pene con bendaggi caldi;
50 kegels da 5 secondi l’uno; i kegels sono contrazioni dei muscoli che causano l’erezione, per capire come farli, basta esercitarsi ad interrompere il flusso d’urina.

Di ognuno di questi esercizi (e anche di altri) c’è un’ampia serie di video, basta cercare Thundersplace video series con il tasto “search” in alto a destra nella pagina.

La routine è 2:1 - due giorni di allenamento seguiti da 1 di riposo.
Il tempo di stretch e jelq deve essere aumentato gradualmente fino a raddoppiare dopo 6 settimane.
Questa routine deve essere fatta per 3 mesi; poi si può passare a qualche altro esercizio.

Ciò vale anche per chi dice: “voglio aumentare principalmente la circonferenza/lunghezza”; difatti il PE può essere un pò strano : lo stretching è utile principalmente per la lunghezza, ma ad alcuni dà guadagni solo in circonferenza, e viceversa il jelq.

Archon, ho la strana sensazione che l’italiano non sia la tua madre-lingua; cmq, non ho ben capito che cosa c’entri msn con il compagno di allenamento.

Questo è tutto, gente!

Un caloroso saluto a tutti!

Da che parte cominciamo??

Esiste una legenda di tutti I termini usati in questo forum?

Dove posso trovare le indicazioni per gli esercizi naturali da eseguire?

Scusate ma ho provato a leggere tutti I thread ma non sono arrivato a niente.

Ranzano, benvenuto a te.

Prima di tutto:leggi in inglese?

Sai che cosa vuol dire stretching? E jelquing?

Cmq, ecco una breve descrizione dei principali esercizi:

STRETCHING: afferrare il pene (flaccido) circa 2 cm sotto il glande e tirare; se non si è circoncisi bisogna spostare la pelle, scoprendo il glande, altrimenti si stira la pelle.

JELQUING: afferrare il pene (con un’erezione di circa il 70-80%- nè più ne meno) alla base e “mungerlo” (milking) facendo scorrere le dita sulla pelle, fino ad arrivare sotto il glande; ogni “spremuta” dovrebbe durare almeno 3 secondi; lo scopo è quello di mandare più sangue possibile verso il glande; è necessario usare un lubrificante (olio d’oliva OK);

DRY-JELQ: come il precedente, ma le dita non scorrono sulla pelle; non si usa lubrificante;

FULCRUM-STRETCH, o V-STRETCH: è lo stretching praticato usando un corpo messo di traverso sull’ asta del pene, che funge da fulcro.

Per questi ed altri esercizi la cosa migliore è guardare i video:

Penis Enlargement Videos

(si possono anche scaricare, naturalmente).

Altro?

Messaggio originale di marinera
Cmq, ecco una breve descrizione dei principali esercizi:

STRETCHING: afferrare il pene (flaccido) circa 2 cm sotto il glande e tirare; se non si è circoncisi bisogna spostare la pelle, scoprendo il glande, altrimenti si stira la pelle.

JELQUING: afferrare il pene (con un’erezione di circa il 70-80%- nè più ne meno) alla base e “mungerlo” (milking) facendo scorrere le dita sulla pelle, fino ad arrivare sotto il glande; ogni “spremuta” dovrebbe durare almeno 3 secondi; lo scopo è quello di mandare più sangue possibile verso il glande; è necessario usare un lubrificante (olio d’oliva OK);

DRY-JELQ: come il precedente, ma le dita non scorrono sulla pelle; non si usa lubrificante;

FULCRUM-STRETCH, o V-STRETCH: è lo stretching praticato usando un corpo messo di traverso sull’ asta del pene, che funge da fulcro.

Per questi ed altri esercizi la cosa migliore è guardare I video:

Penis Enlargement Videos

(Si possono anche scaricare, naturalmente).

Altro?

Grazie Marinera!
Finalmente comincio a capirci qualcosa.

Prego, ti pare :) .

X Marinera: usi da tanto l’olio d’oliva come lubrificante? Non ti ha mai dato problemi? Perchè io sto usando sapone ma non è il massimo per la pelle..

Sto provando in questi giorni il dry jelq: è più efficace in termini di risultati del wet?

Ecchime!:)

Il sapone è dannoso sia per la pelle che per l’uretra: NON USATELO!

Il dry jelq è meglio per i non circoncisi, dato che viene stirata di meno la pelle; inoltre è più intenso e bastano 25-50 “tirate” (strokes) per un buon lavoro; infine puoi farlo ovunque senza sporcarti: prova a dare 5-10 tirate leggere prima di un rapporto, il/la tuo/a partner penserà di trovarsi di fronte un gigante.

Cmq il dry-jelq si ritiene più efficace per la grossezza rispetto al wet-jelq; io faccio una sorta di mix tra dry-jelq ed ULI: con due dita “mungo”, con le altre esercito una pressione inferiore sull’asta; spero che in questo modo l’effetto sulla lunghezza sia più pronunciato.

Qualche volta ho usato anche l’olio di semi; costa di meno, ma si “asciuga” prima.

Infine, mi dicono che anche l’olio Baby-Johnson è ottimo.


Last edited by marinera : 10-14-2007 at .
Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 06:18 PM.