Thunder's Place

The big penis and mens' sexual health source, increasing penis size around the world.

a tutti gli italiani

Thread Closed

Se io tiro l’uccello, l’unica cosa che sento è questa maledettisima corda in tensione. Tutto il resto è rilassato assolutamente privo di tensione. Di lato molle, sotto molle. E’ la stessa cosa se tiro su, giu, in avanti, di lato a destra o a sinistra.

L’unico modo per sentire una sensazione diversa è quella di prendermi il “coso ” da dietro. Apro le gambe, metto la mano dietro e lo prendo. Tiro verso il basso e all’indietro e sento un gran bel calore e penso senso di stiramento tra la pancia e l’inizio della base del pene. Penso sia l’unico modo per stirare I legamenti sospensori.

Messaggio originale di GuileJack
Per l’allungamento resto dell’idea che lo stretching sia ancora il migliore; per la circonferenza sono in dubbio (in ogni caso molti esercizi avanzati partono come base dal jelq, di cui sono spesso un’evoluzione).

Basilarmente, ogni esercizio che comporta uno stiramento si focalizza sulla lunghezza, ed ogni esercizio che pompa del flusso di sangue nel pene si focalizza più sulla circonferenza (questo non toglie che in determinati casi abbia anche effetti sulla lunghezza). Esercizi come Horse440 squeeze e Uli sono tipicamente per la circonferenza (in entrambe si blocca il sangue alla base).

In quanto agli esercizi da seguire, è una tua scelta, ti consiglio di provarne qualcuno con calma, ti concentri su quelli con cui ti trovi meglio o che ti danno più soddisfazione. Una volta che li hai scelti io resterei su quelli almeno fino a quando non raggiungi una fase di “plateau”, ovvero quando il pene si è abituato allo sforzo e non c’è più stimolazione della crescita, in tal caso può essere conveniente anche un periodo di riposo come de-condizionamento.

Come puoi vedere dagli elementi che costituiscono p.es. La “newbie routine”, una routine è un complesso eterogeneo di esercizi (infatti è formata da esercizi di allungamento, di ingrossamento, kegel per la tonificazione del muscolo BC, senza dimenticare il doveroso riscaldamento pre- e post-esercizi).

P.S. Per avere un quadro completo degli esercizi praticabili non si può prescindere dalla lettura dei messaggi del forum, le varianti sono talmente tante che neanche una guida passo-passo potrebbe tenerne conto.

Grazie tante! Ultima cosa: tutti I tipi di streching o qualcuno in particolare?
Ah, cos’è Horse 440?
E’ necessario un periodo di riposo fra gli allenamenti, oppure posso fare esercizi 6 giorni su 7?

Comunque continuo a non capire perchè la medicina internazionale da per fantascienza il PE

Messaggio originale di vicg
Grazie tante! Ultima cosa: tutti I tipi di streching o qualcuno in particolare?

Tutti i tipi di stretching che vedi nelle guide sono varianti dello stretching base, con lo stesso effetto, ma differenti modalità operative.

Messaggio originale di vicg
Ah, cos’è Horse 440?

E’ il momento di imparare l’uso della funzione di ricerca in alto sullo schermo; cerca “Horse440 squeeze” ;-)

Messaggio originale di vicg
E’ necessario un periodo di riposo fra gli allenamenti, oppure posso fare esercizi 6 giorni su 7?

Stando al fatto che sostieni di avere una certa esperienza, dovresti avere già maturato una tua opinione personale sulla frequenza più adatta a te. Comunque i più gettonati sono: 2 on 1 off, 5 on e 2 off, 1 giorno sì e uno no, un solo giorno alla settimana di pausa. Noterai con una certa facilità se sei in fase di sovrallenamento, in tal caso può essere più opportuno rimodulare i giorni in modo da avere più pause.

Messaggio originale di vicg
Comunque continuo a non capire perchè la medicina internazionale da per fantascienza il PE

Una delle tante spiegazioni IMHO è che ci sono degli specifici interessi di medici privati del settore (tra l’altro AFAIK nell’ambito degli interventi chirurgici di allungamento/ingrossamento si associano, nel decorso post-operatorio, esercizi e/o strumenti di trazione, quindi anche questo conferma che non è solo una sega mentale).
Questo non risolve però il problema degli altri scettici. Parte sarà certo dovuto all’innato bigottismo che subiamo tutt’oggi e per lo stesso motivo per cui genitori e scuole non sono capaci di impartire un’educazione sessuale decente e si vergognano a parlare apertamente di questioni di assoluta natura fisiologica. Il resto lo lascio alla libera speculazione.

P.S. comunque se hai qualche dubbio, ti conviene ripartire da capo, seguendo le istruzioni, iniziando la Newbie routine; meglio qualche mese “perso” per ricondizionare l’organo e lavorare con cautela, rispetto che a fare qualche str***ata e perdere davvero dei mesi per guarire da bolle, trombosi, impotenza ecc…
E poi LEGGI! ;-) davvero non è tempo perso, è come per dimagrire o mettere su massa: ci si mette un casino di tempo ad imparare le tecniche e l’alimentazione giuste, ma poi si va come un treno.


"No one can make you feel inferior without your consent.” - Eleanor Roosevelt

Ciao a tutti. GuileJack quanto hai guadagnato? E in quanto tempo? Hai foto tue da postare? Grazie

Messaggio originale di patacchio
Ciao a tutti. GuileJack quanto hai guadagnato? E in quanto tempo? Hai foto tue da postare? Grazie

Ho inserito i dati nel database Penis Enlargement Statistics Site
Comunque a oggi (le ultime misure non le ho inserite) poco meno di 2,54 cm circa sia in circonferenza che in lunghezza, da eretto (tenendo presente lo scazzo e gli spesso lunghi periodi di inattività, anche semestrali, si vede dalle misurazioni :p non è credo un risultato da buttare). Ho iniziato grossomodo quando mi sono iscritto qui.
Tieni presente che comunque servono tempi lunghi per un effetto complessivo, anche se da novellino c’è di solito una maggiore facilità di stirare i legamenti ed avere quindi i primi buoni risultati.

… Oltre al fatto che come “effetto collaterale” si sentono decisamente erezioni più potenti e pompate (già solo per quello varrebbe la pena di esercitarsi, IMHO).

Riguardo alle foto, mi spiace ma non credo ci sia possibilità che ne faccia o le pubblichi.


"No one can make you feel inferior without your consent.” - Eleanor Roosevelt

Messaggio originale di GuileJack
Ho inserito i dati nel database Penis Enlargement Statistics Site
Comunque a oggi (le ultime misure non le ho inserite) poco meno di 2,54 cm circa sia in circonferenza che in lunghezza, da eretto (tenendo presente lo scazzo e gli spesso lunghi periodi di inattività, anche semestrali, si vede dalle misurazioni :p non è credo un risultato da buttare). Ho iniziato grossomodo quando mi sono iscritto qui…

GuileJack,
interessante l’aumento di larghezza. Da 3.5 cm a 4.3 cm. E’ stata spontanea ( ovvero una conseguenza del PE ) o hai tenuto qualche accorgimento particolare?

Di girth siamo partiti entrambi da 11 cm ( mi pare) ed entrambi abbiamo guadagnato molto.

Nel mio caso l’impressione è quella di essere cresciuto molto in profondità (Corpo spongius) piuttosto che laterale.

Messaggio originale di GuileJack
Tutti I tipi di stretching che vedi nelle guide sono varianti dello stretching base, con lo stesso effetto, ma differenti modalità operative.

E’ il momento di imparare l’uso della funzione di ricerca in alto sullo schermo; cerca “Horse440 squeeze” ;-)

Scusa, ma sai, essendo così esperto ti ho scambiato per una specie di omnia..

E poi LEGGI! ;-) Davvero non è tempo perso, è come per dimagrire o mettere su massa: ci si mette un casino di tempo ad imparare le tecniche e l’alimentazione giuste, ma poi si va come un treno.

Ho già iniziato a da capo tutto il thread. Sono a pag 25. Ed avevi ragione. Ho già visto che ho fatto qualche cazzata che dovrò correggere.

Grazie tante amico!
A buon rendere.

Messaggio originale di mark001
GuileJack,
interessante l’aumento di larghezza. Da 3.5 cm a 4.3 cm. E’ stata spontanea ( ovvero una conseguenza del PE ) o hai tenuto qualche accorgimento particolare?

Di girth siamo partiti entrambi da 11 cm ( mi pare) ed entrambi abbiamo guadagnato molto.

Nel mio caso l’impressione è quella di essere cresciuto molto in profondità (Corpo spongius) piuttosto che laterale.

Sì ho notato anch’io quell’impressione, e verificando di profilo direi che è vera, c’è stato un aumento di grossezza in profondità più che di fianco.
Il divertente (o magari il ridicolo) è che di esercizi più focalizzati sulla circonferenza (perlopiù del normalissimo jelq asciutto, nessun accorgimento) ne ho fatti per un tempo molto minore rispetto allo stretching e pare che invece abbia ottenuto migliori risultati che non per quest’ultimo. Mah …
Nella mia esperienza invece le misure da flaccido sono totalmente inaffidabili da un mese all’altro (anche perchè non si è mai certi di misurarlo davvero nelle stesse condizioni fisiologiche e meteorologiche); in aggiunta c’è da considerare che ora sono un po’ sovrappeso, e da un punto di vista visuale è abbastanza ovvio che sia appannato e quindi la percezione di sè ne risenta.


"No one can make you feel inferior without your consent.” - Eleanor Roosevelt

GuileJack ma sei Marinera per caso?

Messaggio originale di patacchio
GuileJack ma sei Marinera per caso?

No, io sono io e lui è lui, non facciamo scherzi! ;-)
Non vedi che i nomi sono diversi, le date d’iscrizione sono diverse e pure tutto il resto?
Non soffro ancora di personalità multipla, né francamente gradisco un’accusa riferita ad un’infrazione che può implicare il banning permanente come da Forum Guidelines (tra l’altro) …


"No one can make you feel inferior without your consent.” - Eleanor Roosevelt

Vorrei chiedere nessuno ha mai subito danni da queste pratiche?

Poi altra cosa chi di voi ha fatto PE per parecchio tempo e poi ha smesso per qualche anno? Il pene ha subito variazione in meglio o in peggio?da flaccido e’ sempre della stessa consistenza?

Per tutti coloro interessati all’acquisto dei CABLE CLAMP: li trovate identici presso la catena di negozi cinesi HAO MAI (che vendono una serie infinita di prodotti taroccati di ogni provenienza), io li ho visti presso il punto vendita di Brescia.

Vi lascio il recapito:

030 3534611

Haomai@libero.it

Ciao a tutti.

Messaggio originale di GuileJack
…..in aggiunta c’è da considerare che ora sono un po’ sovrappeso, e da un punto di vista visuale è abbastanza ovvio che sia appannato e quindi la percezione di sè ne risenta.

Same for me.

OT ma serio. A giugno cambio PC. Ho win xp e non mi pare parlino bene di Vista. E’ anche per me giunto il momento di passare a LINUX?

Tieni presente che conosco Win xp e la sua gestione piuttosto bene, ma non ho mai usato Linux. Da dove comincio?

Ciao.

Chi ha provato Linux è tornato subito al windows perchè dicono sia più facile da usare. Ti dico quel che mi han detto,non è un consiglio il mio mark. Poi che chiedi a fare a lui,se ti senti provalo altrimenti rimani a windows xp che conosci bene. Sai come si dice no? Squadra che vince non si cambia :-D

Messaggio originale di mark001
Same for me.

OT ma serio. A giugno cambio PC. Ho win xp e non mi pare parlino bene di Vista. E’ anche per me giunto il momento di passare a LINUX?

Tieni presente che conosco Win xp e la sua gestione piuttosto bene, ma non ho mai usato Linux. Da dove comincio?

Ciao.

Puoi provare una distribuzione che non necessita di installazione, tipo Ubuntu Live su cd. In questo caso non c’è alcuna necessità di modificare la tabella delle partizioni o il rischio di sovrascrivere qualcosa nel disco fisso per errore; tutto si esegue dal cd e resta in memoria, ma ovviamente in questa fase l’uso è chiaramente limitato.
Tutto dipende dallo spirito con cui affronti la migrazione, se è solo perchè i vari Windows ti hanno nauseato, non so se conviene, se è per un genuino interesse non rimarrai deluso (tra l’altro nessuno ti vieta di mantenere una partizione preesistente in cui hai Win XP, per giochi e quant’altro).

Sebbene in questi anni abbia fatto passi da gigante, GNU/Linux non può ancora considerarsi user-friendly come i vecchi sistemi windows precedenti a vista (quest’ultimo invece è un cesso e piuttosto complesso per un utente comune).
Magari può essere utile leggere qualche documento reperibile in rete, tipo appunti di informatica libera di daniele giacomini, linux facile di medri, le varie guide di ubuntu. La comunità di ubuntu (sul forum sia italiano che inglese, e sulla lista di discussione) comunque è molto accogliente e può dare assistenza con molta disponibilità.

Se sei disposto ad apprendere ed a qualche sacrificio in termini di impegno e di tempo da dedicarci ti troverai benissimo, la curva di apprendimento paradossalmente è però più difficile per un ex-utente windows esperto rispetto che per uno che non ha mai usato un computer, perché, detto terra terra, in certi casi devi sforzarti di dimenticare alcuni concetti che ti sono stati inconsciamente imposti dalla Microsoft (le lettere dei dischi, la necessità di un antivirus, l’accoppiata fatale IE e outlook express, la deframmentazione, la gestione dei permessi e degli utenti, ecc…)


"No one can make you feel inferior without your consent.” - Eleanor Roosevelt


Last edited by GuileJack : 01-12-2008 at .
Top
Thread Closed

All times are GMT. The time now is 02:15 AM.